CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Jackson Soloist accordata un tono sotto frigge
di [user #7076] - pubblicato il

Salve a tutti vi chiamo per chiedere a qualche esperto di liuteria se sà da cosa è affetta la mia chitarra. Suono su una Jackson Soloist made in Japan, con accordatura un tono sotto e corde ernie ball 0.10. Dunque il problema sta nel fatto che la chitarra frigge e non ne vuole sapere di smettere. Tale settaggio fa uscire qualsiasi suono dall' ampli come secco e privo di basse. Ho settato il relief a 0.4mm misurato sul 9° tasto, E basso 1.8 mm ed infine E cantino a 1.4 mm (più di questo non posso alzare altrimenti tra il ponte e il suo incastro ci passa dello spazio). Ho provato anche ad usare corde 0.11 in D ma suonare mi risulta troppo faticoso. Per quello che ne so, molti scelgono tali tipi di corde per un accordatura di un tono sotto da Petrucci a Romeo, e non mi sembra che abbiano problemi di tal genere.

Inoltre ho notato un altra cosa strana: le corde ci mettono un bel pò di tempo ad ottenere una certa "tensione", ogni minimo cambiamento, compreso il movimento della leva o regolazione ponte, influisce enormemente sulla durezza o morbidezza delle stesse. Cioè pur mantenendo l'accordatura diventano più dure e mi sembra si alzino anche di action. Per risistemare il tutto sono costretto a suonarci senza toccare niente (evito perfino di metterla in custodia) per alcuni giorni, prima di risentire la morbidezza delle corde.

Un mio amico con una ESP M-II con ponte Floyd Rose originale si ritrova nella stessa condizione.

Ho provato un pò tutti i settaggi, ma non sono riuscito a risolvere tale problema. Inoltre pensando che dipendesse dalle molle, ho acquistato TUTTI i tipi di molle Gotoh ( e alcune altre marche) ma tutte fornivano una tensione troppo intensa (anche le più leggere), ovvero per mettere parallelo il ponte alla piastra ero costretto a svitare di molto i piloni retrostanti, facendoli fuoriuscire di almeno 5 cm dal loro ingresso.

Ho portato anche la chitarra da 2 liutai i quali mi hanno detto che non ha problemi di warp e che la stessa non presentava alcun problema (anche se uno mi ha detto che è normale che dal lato dei cantini il manico sia più scavato [???]).

In pratica la mia chitarra da 900 euro è più scomoda e suona peggio di una chitarra di fascia economica, ma soprattutto la situazione va avanti da anni ormai, sono esausto!

Avete miracoli da proporre?

chitarre elettriche jackson manutenzione soloist
Mostra commenti     28
Altro da leggere
G290: la super-Strat Cort fa la voce grossa
Duncan attivi e frassino nudo: la Kelly di Jeff Loomis
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Da ESP LTD una sgargiante serie 400 per il 2019
Lo Sugar Chakra di Phil Collen ora in vendita
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964