CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
La Grotta live music club a Foggia
di [user #179] - pubblicato il

Hai presente quando ti scappa di suonare live e non c'è nessun posto in cui poterlo fare liberamente senza essere trattati da accattoni della chitarra? Beh, a noi questo succedeva spesso e ci pareva proprio che non ci fosse rimedio quando ad un tratto, mentre eravamo quasi sicuri di aver fatto il nostro tempo e di dover appendere la chitarra al chiodo, non siamo stati folgorati da una ideuzza niente male guardando una vecchia foto del Cavern di Liverpool...

Logo della Grotta

Se il locale non va a Maometto o Maometto va al locale, oppure non suona da nessuna parte. Dato che Maometto (io, Franco de Matteis, Camillo Maruotti e Giulio Treggiari) volevamo invece suonare per forza, siamo andati a cercarci un posto tutto nostro in cui poterlo fare. La cosa non era del tutto una novità per noi perchè lo avevamo già fatto in passato qualche anno prima, (LA VECCHIA GROTTA)

ma con una serie di handicap notevoli, non ultimo quello di non essere in regola su nulla e di essere in un contesto di persone con idee totalmente divergenti. Persino la scelta dell'acqua minerale richiedeva consulti di tipo parlamentare.

Questa volta invece, essendo in pochi (4) e forti di una amicizia quarantennale,avevamo le idee chiarissime sul da farsi. La nostra prima azione è stata quella di assicurarci di essere un locale in regola per non avere problemi e sorprese di sorta in seguito. Ci siamo documentati in rete ed abbiamo creato una associazione non profit (con oggetto la divulgazione della musica suonata e non campionata o digitalizzata e la fratellanza musicale); il secondo passo è statal'affiliazione ad un circuito nazionale in grado di garantirci condizioni di particolare vantaggio con la SIAE e nel contempo - cosa da non sottovalutare per nulla - il rilascio di tutte le necessarie autorizzazioni per l'esercizio dell'attività musicale ma anche per la somministrazione di cibi e bevande che altrimenti ci saremmo sognati, specie in una grotta. Fatto questo, e considerato che nella Foggia antica le grotte non mancano, ne abbiamo identificata una che andava bene per i nostro scopo ed abbiamo fatto in prima persona - con l'aiuto del bassista Gennaro Insalata - i necessari lavori di adattamento e messa a norma, trasformandoci di volta in volta in muratori, pittori, falegnami e architetti ma devo dire, che il risultato - tutto considerato - davvero non è male (LA GROTTA)

Certo è sempre una grotta ed una grotta vuole essere, ma è piuttosto confortevole e ci divertiamo parecchio a frequentarla. Appena sparsasi la voce sono piovute le iscrizioni di parecchi musicisti non professionisti, ex musicisti o persone con l'hobby della musica e, meraviglia delle meraviglie, si sono iscritti con entusiasmo anche semplici appassionati di musica stanchi dei sabato sera di routine al ristorante o in pizzeria. Oddio, Ammetto che l'età media dei nostri soci non è bassissima, ma anche io noi non siamo certo un giovanotti di primo pelo; Il più giovane è del 55...

Come funziona? Di solito ci riuniamo solo il sabato sera e anche se ci diamo un minimo di programma musicale da svolgere, alla fine si fa molto di più. Infatti, considerato che abbiamo tutti gli strumenti possibili residenti e che chiunque (purchè associato) può decidere di veniere alla Grotta e suonare senza doversi trascinare dietro la propria attrezzatura, è piuttosto frequente che le serate siano ricchissime di interventi musicali diversi. Norlmalmente ci alterniamo sul palco con un ritmo di 3-4 pezzi a testa ciascuno intervallati da un buon bicchiere di vino, una pasta e fagioli, o un limoncino, proponendo davvero di tutto, dal blues alle parodie cabarettistiche, dal jazz alle canzoni degli anni 30, con una formula davvero indovinata, estremamente varia e divertente, specie quando vengono fuori delle Jam davvero improbabili (un duo di fisarmonicisti da strada moldavi + un pianista jazz +un chitarrista blues + un bassista rock + un mandolinista + un chitarrsta classico....>

A questo punto "accordiani avvisati mezzo salvati": se vi trovate di passaggio a Foggia venite a trovarci con o senza strumento, e saremo lieti di ospitarvi, di ascoltarvi e di suonare con voi fino alle 3 del mattino.

musica e lavoro
Mostra commenti     12
Altro da leggere
Collabora con Accordo per i test delle chitarre acustiche
Al via il piano Gibson per riprendersi dalla bancarotta
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Bluebird Cafe: quando la musica inedita è protagonista
Apple Music scavalca Spotify?
Il nuovo proprietario della Strat di Custom Shop Milano 2018
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964