CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Problemi noti coi gestori
di [user #875] - pubblicato il

go00742 scrive: Volevo riportare un episodio sicuramente spiacente ma di messa in guardia verso tutti coloro che suonano nei locali. Eccovi il resoconto della seratona organizzata giovedi 26 maggio 2005 in un "noto" locale torinese!!! Per ovvi motivi non farò il nome di quest'ultimo ma mi limiterò semplicemente a riportare i fatti:

Premessa....non eravamo pagati assolutamente, NO SIAE, NO enpals, cena = 2 tramezzini, 7 euro l'ingresso con drink card (1 consumazione gratuita)....direi una proposta "allettante"!!!!! Accettata comunque come serata promozionale!!!

Il locale apre alle 20.30....ns arrivo tra le 20.30 e 20.45!!!

Entriamo cominiciamo a montare il tutto ad una ragazza di un componente della band viene data la drink card...(unica spettatrice al momento) oltre ai 2 mixeristi intenti coi cavi.

Con educazione facciamo notare la cosa e chiediamo:
"Guarda ma anche la ragazza di uno di noi deve pagare 7 euro??"
Risposta educata e decisa "Certo che paga, DEVE pagare...(imperativo assoluto)"

Risposta MIA " Allora io non suono"

Noi avevamo già mangiato per risparmiare tempo sul sound check e specie perchè il locale apre alle 20.30! oltre alle polemiche sulla cena... di solito il piatto di pasta offerto dalla casa...ma qui neanche quello...

Non contenti della cosa e cioè già non mi paghi, in più devo pagarti 7 euro per cosa????....capisco la ragazza bevesse come un'elefante....e magiasse come un T-rex...dopo una discussione fra noi cercando di mantenere toni pacati educati torniamo alla carica:

"Guarda non capiamo proprio perchè la ragazza deve pagare 7 euro dal momento che non mangia col gruppo e neanche beve?????!!!!!" ma guarda solo il concerto e se al limite beve qualcosa la paghiamo...

Risposta con arroganza magistrale del proprietario "Non capisco a me chi paga le spese dell'affitto dello spazio del locale offerto a voi per suonare"
" forse non avete capito bene come funziona qui"
" se non vi va bene prendete la vs roba e andatevene"
"anzi sono io che vi dico ora prendete le vs cose e andatevene".

Perfetto !!!! non mi invento storie ho i testimoni...gli abbiamo lasciato la sua cara drink card sul tavolo e abbiamo levato le tende avvisando i ns amici di non venire più per problemi tecnici.

Morale ogni tanto occorre tirare fuori l'orgoglio e dire NO, queste condizioni non vanno bene!!!Spero che possa essere di esempio specie a chi per suonare sia costretto ad accettare condizioni come queste dove a chi dedica tempo fatica e sforzi alla musica di solito non gli viene riconosciuto nemmeno un tramezzino.

Vedendola positivamente abbiamo risparmiato:
Fatica, valvole, corde, plettri, bacchette, pelli e cavi e una mortificazione che non meritavamo! Saluti e occhi aperti!!!

curiosità
Mostra commenti     62
Altro da leggere
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019
RedBull e Shure presentano Soundscapes
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Fender Corp ha acquisito Bigsby
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964