HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Dunlop Fuzz Face o Roger Mayer Fuzz?
di [user #8498] - pubblicato il

gilmour_pugliese scrive: Allora, sono sempre alla ricerca del Gimour Tone... Dopo l'ampli (Laney VC15) per il quale mi manca davvero poco (qualche altro lavoretto) è la volta di un buon distorsore... Per il mio sound ho come modelli dei classici come Echoes, Cymbaline... Scartabellando su gilmoursh.com mi sono imbattuto nel Jim Dunlop Fuzz Face: http://www.jimdunlop.com/products/electronics/fuzz face/index.html a detta del sito replica perfetta (con PNP al germanio) del Fuzz di Hendrix (ma anche di Gilmour)... design pari all'originale, suono non so (il sample fa schifo!) prezzo di 185 dollari, da "tradurre" in euris... Ma su Internet leggo di numerose lamentele, perchè è una replica solo esteticamente... ma il suono?

Rileggendo un vecchio numero di Chitarre (dic03) ho letto dei pedali di Roger Mayer, il builder dei pedali di Hendrix, che prende in pratica la circuitazione dei Fuzz Face (il primo fuzz di Dave) e lo modifica per migliorarlo... nel suo sito fra gli endorser c'è Gilmour e proprio per i suoi suoni consiglia lo stone fuzz... http://www.roger-mayer.co.uk/stone.htm  questo invece costa 200 euro, ma a detta dei samples, è già meglio...
Sempre su gilmourish.com c'è una sezione "gear" dove spiega in poche parole come orientarsi tra i pedali. In poche parole divide i suoni di dave in overdrive e distorti... negli overdrive consiglia il boss bd-2 e il tubescreamer con gain al minimo a volume al max per dare "botta" al suono e tra i distorsori il muff e il rat. Capitolo a parte è il suono fuzz dove viene consigliato il fuzz face.
Io mi rivolgo quindi a voi, perchè sono novello e i soldi sono pochi... poi qui da me non è che c'è tanta scelta... anche se non prendessi il pedale contemporaneamente all'ampli, quanto meno lo potrei provare con la mia chitarra e il mio ampli.
Non devo prendere 20 pedali, ma solo un buon distorsore, un booster e un delay. In seguito (ma proprio in seguito...) il phase 90 e il dynacomp. Poca roba ma buona. Alla fine come primo pedale di questo mio setup vorrei prendere il più necessario, giacchè gli altri non so quando potrò prenderli (maledetti soldi!). Quindi per il momento dovrei suonare solo con sto pedale+chitarra+amp... e avere comunque un buon risultato. mi spiego meglio: non è che come primo pedale mi prendo il phase90, che, per quanto buono, penso sia un complemento alla strumentazione che uno già possiede e non un qualcosa di "strettamente necessario".
Voi cosa mi consigliate fra tutto ciò? Uno dei due fuzz oppure un OD da usare come booster (anche perchè dovrei suonare in casa!)

P.S: per la cronaca ora suono con Strato+Digitech Rp200+cuffie (o casse dello stereo. sigh!) e mi piacciono anche i suoni hendrixiani!
GRAZIE

dunlop effetti e processori fuzz fuzz face roger mayer
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Taurus Servo: un pedale per ingigantire il...
HX Effects: Line 6 isola gli effetti Helix...
Fender nel 2018 con 6 stompbox...
Source Audio in Italia con Casale Bauer...
Pubblicità
Commenti
fuzzone!
di BadMirror [user #3290] - commento del 13/11/2005 ore 12:3
Se vuoi un fuzzone diciamo che il roger mayer non l'ho mai sentito, certo è che il costruttore è un nome che dà molta sicurezza ;-) Poi ieri durante una chiccherata tra amici è venuto fuori anche il "fuzz factory" della zvex che dovrebbe ricalcare proprio il fuzzface migliorandolo, su questo miglioramento non ti saprei dire (comunque vai sul sito ci sono samples e video) ma ti posso assicurare che sono pedali costruiti molto bene.Però personalmente il consiglio che mi sento di darti è, come al solito del resto, di orientarti verso l'italianissimo T-Fuzz di Mr.T (qui su accordo trovi sia articoli che lui in persona ;-) ), con questo hai possibilità di smanettare tantissimo e passi dal distorsore puro più o meno potente al fuzz più sgranato alla Hendrix, ti assicuro che ha un'out devastante. E poi anche Mr T è un grande appassionato di Gilmour (ed Hendrix, ovvio) ;-)Ciauz ;)---
Rispondi
Re:fuzzone!
di A2aThoT [user #3051] - commento del 13/11/2005 ore 15:0
Riguardo gli Z.Vex ...di solito, ho sentito dire, sono molto "estremi"... non so quanto sia un bene e quanto sia un male.cmq riguardo il gilmour-tone, ti ri-consiglio www.gilmourish.com ... mi pare che addirittura consigliasse il ProCo Rat, con settaggi un po' estremi! oppure il FZ-2 della Boss, ma ormai è un po' difficile trovarlo, credocmq Roger Mayer fa dei pedali che sono tra le migliori cose mai fatte, a quanto so. e riguardo le riedizioni della dunlop, ho sentito dire tanto delle buone cose quanto delle cattive cose.riguardo il tuo suonare con il multi-fx digitech, non credo riuscirai a farci molto - te lo dico come un consiglio fraterno. anch'io per un paio d'anni ho suonato con i multi-fx, poi mi sono preso un preamp valvolare (sui 100¤ se ne trovano, usati) e il suono migliora in modo enorme!ti consiglio cmq una visitina a quel sito, anche se in inglese è pieno di informazioni su queste cose (per qualsiasi problema di traduzione, nel caso non mastichi l'inglese, mandami con il copia-e-incolla il testo e ti aiuto io!)
Rispondi
zvex
di BadMirror [user #3290] - commento del 13/11/2005 ore 15:1
Può darsi, sinceramente non ti saprei dire, l'unica cosa che posso dirti è che ieri abbiamo aperto un super duper e dentro era fatto in maniera eccellente e totalmente trsparente. Credo cmq dipenda dalla filosofia di costrzione tra chi preferisce creare fuzz che possano anche fungere da distorsore a settaggi più bassi e chi scegliere di creare un prodotto mirato esclusivamente al fuzz bello sgranato ;)---
Rispondi
Re:zvex
di A2aThoT [user #3051] - commento del 13/11/2005 ore 15:3
Riguardo la "filosofia di costruzione" (ottimo modo di dire, direi...) hai totalmente ragione, basta andare sul loro sito e si capisce che la pensano in un modo totalmente diverso da un'industria o una ditta "normale". già il fatto che hanno una costruzione e circuitazione ottima (e da qui si capiscono anche i prezzi...), poi c'è la veste grafica curatissima (cosa che - bisogna dire - non serve ma aiuta, per così dire), quindi ...cmq sono veramente ottimi pedali, però - te l'ho detto - sono ritenuti in genere "estremi", e non so dire quanto possano piacere in generale, credo siano un po' "personali", quindi a una persona possono piacere e ad un'altra no, senza per questo essere necessariamente "buoni" o "cattivi". però bisogna ammettere che come prodotto sono d'altissima qualità, almeno secondo me
Rispondi
Re:zvex
di MR.T [user #263] - commento del 14/11/2005 ore 14:0
Ciao Bad ;-)Mi sto studiando il Super Duper, siamo d'accordo che suona bene, ma in realtà non è così artigianale come appare, all'interno è ingegnerizzato come e più di un boss: potenziometri in plastica e led montati direttamente su stampato, componenti elettronici miniaturizzati... I jack sono gli ottimi Switchcraft USA, gli switch e i potenziometri sono giapponesi. E' costruito bene, ma è molto meno artigianale di quello che sembra e quindi decisamente CARO!Ciao Mr.T
Rispondi
Re:zvex
di BadMirror [user #3290] - commento del 14/11/2005 ore 14:2
eheh ti sei già messo all'opera vedo ;)  Effettivamente anche a me quando ho sentito il prezzo mi è sembrato un pò esagerato, però sembrava essere trasparente come suono. Certo è che "artigianale" nel vero senso della parole è ben altra cosa ;)))p.s. forse ho finalmente venduto, caso strano, poi ti racconto :)))
Rispondi
Re: roger mayer!!!
di sblob [user #10763] - commento del 28/09/2006 ore 11:0
salve anche se in ritardo! sarà utile per le persone che consulteranno questa pagina in futuro, visto che sono in pochi ad aver provato i vari fuzz premetto che ho usato vari fuzz tra cui: fuzz face (dunlop), doublemuff & big muff usa (EH), fuzz3 (boss)... e devo ammettere che sono rimasto deluso da tutti questi pedalini (spesso anche costosissimi) la dunlop avrà pure usufruito dei diritti sul nome JIMI HENDRIX, ma i suoi prodotti sono davvero scadenti (incluso i vari wahwah, octavefuzz, univibe.... ero a dir poco deluso!! fino a quando ho scoperto il fuzz '69 della fulltone (prezzo circa 200¤ nuovo) e l'AXISFUZZ di Roger Mayer. allora li si, provandolo con un ampli valvolare e pickups single coils special texas su una strato, ho scoperto i vero suono classico del fuzz cremoso tintillante e con molto gain da effetto speaker rotto (soave!!!), li si che ho sentito le colorazioni tipiche di un fuzz e riconoscevo le tonalità ed is uoni di altri artisti, anche se sono per la ricerca di un proprio suono!!! ovviamente prima di scegliere avevo provato, il classicfuzz di rogermayer (molto hendrixiano e poco versatile per suoni moderni) e il modernissimo mongoose (forse lo aggiungero' in futuro alla mia piccola collezione di pedali), il 70 della fulltone (troppo heavy) alla fine tra 69 e axisfuzz ho scelto l'axisfuzz roger mayer perché é più moderno e si raggiungono tutte le colorazioni che si vogliono (da hendrix ai pink floyd)e anche per una differenza di 70 euro!!! il pedale é a forma di astronave color arancio rosso, ha due controlli volume e gain che poi mettendo il gain al massimo si controlla tutto attraverso il volume della chitarra, partendo da 4 un buon crunch e aumentando via via fino a 7-8 si ha già una buona distorsione fino ad un cremoso suono adatto soprattutto per gli assoli la cosa interessante e che si ottengono davvero migliaia di suoni cambiando i settings i pickups il volume....... aggiungendo un wahwah!! comunque, questo pedale é semplice ma le qualità le scopri con il tempo e non dopo 1 ora di prove, comunque collegato ad un ampli solidstate fa schifo! olé
Rispondi
Re: roger mayer!!!
di BadMirror [user #3290] - commento del 28/09/2006 ore 12:2
Ciao, grazie per l'intervento interessantissimo. Se vuoi un consiglio prova anche il t-fuzz se non l'hai già fatto, potresti trovare quello definitivo ;).
Rispondi
Re: roger mayer!!!
di frank70 [user #13263] - commento del 06/10/2007 ore 15:2
Ciao, vorrei avere un informazione. Il fuzz dunlop che hai provato è quello rosso senza il sorriso o quello blu che viene viene presentato proprio nella sezione hendrix del sito dunlop che ha scritto "dunlop california" al posto di"dallas arbiter-england" ?
Rispondi
T-fuzz!
di nowhereman [user #4193] - commento del 13/11/2005 ore 17:4
Dalle recensioni entusiastiche che si vedono in giro (anche su Harmony Central) direi il T- Fuzz. É meno costoso del Mayer (ci sono annunci di fuzz usati anche a 110-120 ¤) , fatto artigianalmente e ha un suono che va dal Fuzz Face al Big Muff!
Rispondi
Re:T-fuzz!
di gilmour_pugliese [user #8498] - commento del 12/12/2005 ore 20:2
ho contattato il gentilissimo Alberto per un po' di info... e ne sono uscito convinto... appena le finanze me lo permetteranno, prendero il t-fuzz alla faccia dei prodotti stranieri (nonchè industriali)!
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
5 storie dell'orrore a sei corde
Cos'è un amplificatore piggyback
Mick Thomson spiega la sua Jackson con finto Floyd proprietario
L'anima texana del CostaLab Silverstone 30
Taurus Servo: un pedale per ingigantire il suono
I più commentati
HX Effects: Line 6 isola gli effetti Helix per i rig ibridi
5 storie dell'orrore a sei corde
Come sostituire il trussrod
SoloDallas completa l'offerta con ampli e pickup
Taurus Servo: un pedale per ingigantire il suono
I vostri articoli
Gibson Les Paul Studio 2003: finalmente a casa!
di ENZ0
Yamaha Revstar RS502: impressioni
Chitarra elettronica: la mia idea sul futuro dell'elettrica
In cuffia senza fili fai-da-te
Ibanez Elastomer: plettri in gomma?
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964