CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Kenny Wayne Shepherd…è da un po’ che lo ascolto con gusto

di [user #18572] - pubblicato il

Sicuramente molti lo conosceranno. A me il suo modo di suonare piace molto, sia nella sua impostazione di anni fa che in questa attuale .

Vi voglio proporre una sua personalissima rivisitazione della celeberrima  voodoo chile!

Avete notato il body della sua Fender con i disegni come una di quelle di Hendrix?

E poi devo dire che il cantante, che lo segue già da diversi anni, ha una voce stupenda. Qui lo si nota poco ma in “Blue On Black” la si può apprezzare veramente, al punto che la stessa versione nella discografia di Sheperd, senza quella voce…sembra mancante di quella corposità e timbrica particolare, che la rende ancora più bella.

Ecco Kenny Wayne Sheperd in una apparizione abbastanza recente con la sua "nostalgica"e, a mio avviso, molto bella Blue On Black.

Dello stesso autore
C'è chi potrebbe....farsi idee strane.
C’è chi ne usa 3, chi 4 e chi 5
Ponte Fender, una curiosa cura contro i cigolii delle molle
Buon 2011 a tutti e…
È venuto a trovarci Gibsonmaniac
Se Gesù fosse nato ai tempi di google e di Facebook?
Per arricchire di Blues il vostro albero della vita
I miei auguri? La Vita è un libro con una scala di Blues …
Loggati per commentare

E vai!
di davidederosa64 [user #20297]
commento del 12/12/2010 ore 01:0
E vai!
Rispondi
Re: E vai!
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 16:5
Ciao Davide:)) Sai è un artista abbastanza particolare nella sua formazione. All'inizio è stato molto attento a formarsi sulla scia di S.R.V. Ora invece ha trrovato una sua impronta personale, magari meno impattante, ma senza dubbio, più sua e personale.
Rispondi
Re: E vai!
di davidederosa64 [user #20297]
commento del 12/12/2010 ore 23:0
E questo è l'essenziale.
Rispondi
...
di Dogat [user #16823]
commento del 12/12/2010 ore 07:3
Ciao Saketman, è sempre un piacere ascoltare Kenny, ogni tanto lo ritrovo riportato su qualche canale di You Tube e mi fà piacere ascoltare le varie "rivisitazioni" di brani celebri, che hanno segnato la storia del rock, ma per meglio dire hanno portato la chitarra ad avere un ruolo primario e pensare che solo cento anni fà, nelle "orchestrine dixieland" o qui in Italia, nelle orchestrine tradizionalistiche, l'unica cosa che pareva poter farla udire un pò di più era data solo dalle corde in metallo. Un saluto da parte mia e buona giornata, Dogat.
Rispondi
Re: ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 16:5
Buona giornata anche a te Dogat:)) Ecco si, hai ragione, ha rivisitato e fartto riscoprire molti classici del blues e del rock. Sai, mi piace molto la sua musica e le sue rivisitazioni degli ultimi anni. Lo trovo come chitarrista ora più maturo e personale nell'esprimersi. Ho tutta la sua discografia e devo dire che...da quando c'è quel cantante ( strepitoso per feeling), la sua chitarra ha un giusto...bilanciamento sonoro:))
Rispondi
Lo conoscevo poco
di stefano58 [user #23807]
commento del 12/12/2010 ore 09:0
e male facevo ! Bella blue on black , bellissima voodoo , devo mettermi a paro , domenica di studio sheperdiano ;-)))))))
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco
di dave1975 utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 15:2
Nei primi 2 album c'è mooolto di meglio!
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 17:1
Sai Dave1975 è questione di tempi e di stili che per lui sono cambiati. Per esempio "blue on black" che ,se non erro, è del secondo album manca di una voce come quella che solo l'ultimo cantante ha. Per quanto riguarda il virtuosismo...si era molto più scenoso prima e si dilungava molto di più... E' comunque un bravo chitarrista, non c 'è dubbio:)) Direi comunque che a studiare il suo modo di suonare, quello attuale è senza alcun dubbio più "facile". Comunque, è altrettanto vero che ha fatto a metà degli anni '90 dei gran bei concerti:))
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco
di dave1975 utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 21:3
Nel secondo album c'era già Noah Hunt alla voce. Ricordo che tra il primo e il secondo disco apriva i concerti degli Eagles negli Usa, e a malapena aveva compiuto vent'anni!
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 22:5
Si Dave1975 hai ragione:)) Blue on black, per esempio, traccia n°3, è cantata da Noah Hunt come tutte le altre. Grazie dell'informazione sule attivitàà musicali tra il primo album ed il secondo:)) Non lo sapevo.
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 17:0
Sai Stefano allora non sei solo:)) E' un po' di tempo che mi sono messo a studiarlo... Lavora , come tutti i classici, con pentatoniche ma il suo bello, è quel fraseggio e quei bending intervallati. Ha molto di B.B.King ora mentre, fino ad una decina di anni fa , adottava la tecnica ( molto stupenda a mio avviso) di S.R.V. Ma le scale che usa...sono rimaste tali, è solo un po' cambiato il suo modo di usare la mano destra e le scivolate sulle corde mure che ora utilizza di meno. Comunque, se sei appassionato di blues, ne vale proprio la pena studiarlo:))
Rispondi
Altro che se lo conosco!! Se guardi tra i ...
di antani85 [user #22504]
commento del 12/12/2010 ore 09:5
Altro che se lo conosco!! Se guardi tra i miei articoli ce n'è uno che parla di lui!! Lo trovo davvero straordinario e l'unico vero erede di S.R.V. Ciao Saket!!
Rispondi
Re: Altro che se lo conosco!! Se guardi tra i ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 17:1
Grazie Andrea...andrò senza alcun dubbio a vedermelo:)) Si l'eredità di S.R.V. è stata molto evidente neglia nni '90 quando utilizzava, tra l'altro nei live, una Fender S.R.V. "relicatissima" dalle " strusciate" della sua mano destra:))
Rispondi
non lo conoscevo!!
di franky2389 [user #25369]
commento del 12/12/2010 ore 11:5
è sempre un piacere conoscere artisti nuovi, e piacevoli da ascoltare!!! Grazie Skate!! Mi sono già segnato il nome!!
Rispondi
Re: non lo conoscevo!!
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:0
Ascoltalo franky2389 vedrai che ...non te ne pentirai:)) Mi pare abbia al suo attivo dal 1995 almeno 6 albums! Vedrai anche il suo percorso musicale, iniziato sulla scia, comer avrai notato anche dagli altri commenti, di S.R.V. per poi trovare una sua strada, discutibile o meno, ma molto blues...comne sempre:))
Rispondi
veramente bravo...e poi ha un suono...no commet :)
di calos [user #25138]
commento del 12/12/2010 ore 12:1
veramente bravo...e poi ha un suono...no commet :)
Rispondi
Re: veramente bravo...e poi ha un suono...no commet :)
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:1
Beh Calos, prima di tutto è un "Fenderiano" anche se non disdegna di utilizzare Gibson:)) Ha un bel fraseggio:)) Poi sai, a discrezione dei gusti, c'è chi lo preferisce nella sua produzione discografica degli anni '90.
Rispondi
:-)
di jebstuart [user #19455]
commento del 12/12/2010 ore 12:3
Ciao Saket :-)) Mi piace. Non conoscevo neanche lui. Mea culpa, mea culpa ....
Rispondi
Re: :-)
di dave1975 utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 15:3
Insomma, Generale! :-) Se ti va leggi cosa ho scritto più in basso...
Rispondi
Re: :-)
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:1
Sai Jeb, ai miei tempi c'era una trasmissione televisivo-scolastica condotta da un certo...Maestro Manzi che si chiamava: non è mai troppo tardi... Quindi, sei/siamo sempre in tempo per indrottinarci:)) A parte gli scherzi, sono contento che ti sia piaciuto!
Rispondi
Re: :-)
di jebstuart [user #19455]
commento del 12/12/2010 ore 18:3
Conosco bene.... Imparai a scrivere da solo proprio con Alberto Manzi, seduto davanti alla vecchia televisione col mobile in legno ed il tubo catodico gigantesco. Ricordo bello, Saket ..... :-)
Rispondi
Re: :-)
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:3
:))
Rispondi
Lo conosco da poco. Non esprimo un parere ...
di MiRock [user #14375]
commento del 12/12/2010 ore 12:5
Lo conosco da poco. Non esprimo un parere perchè devo ascoltarlo meglio...
Rispondi
Re: Lo conosco da poco. Non esprimo un parere ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:2
Allora MiRock buona informazione:)) Ha al suo attivo, se non mi sbaglio, circa 6 albums dal 1995 ad oggi. C'è di che..."divertirsi" ad ascoltarlo specie per le sue "metamorfosi" ( forse è una parola troppo esagerata) musicali. Intendo dire che inizia la sua carriera sulla scia di S.R.V. e non ne fa un mistero:)) Ma a parte gli scherzi a me piace molto in tutte ler sue fasi musicali.... il blues ed il rock ci sono sempre , e queste basi si ritrovano sempre, belle chiare.
Rispondi
Ciao saket :) Io lo conoscevo, ma devo dire ...
di aPhoenix90 [user #22026]
commento del 12/12/2010 ore 13:4
Ciao saket :) Io lo conoscevo, ma devo dire che non mi piace. Per carità, un chitarrista superlativo, ma a mio avviso è una fotocopia fin troppo precisa di SRV. E per quanto possa essere bravo, una copia rimane sempre una copia... ben distante dall'originale. In definitiva: bravissimo dal punto di vista tecnico, ma un po' scarso dal punto di vista artistico (le sue canzoni mi sembrano "già sentite")... IPer carità, io non dovrei neanche parlare perché sono una vera schiappa, ma a livello di sensazioni mi trasmette solo questo :( Tutto IMHO, ovviamente ;))) Un saluto ;) Andrea.
Rispondi
Re: Ciao saket :) Io lo conoscevo, ma devo dire ...
di antani85 [user #22504]
commento del 12/12/2010 ore 14:1
Ciao!! Quello che dici è vero in parte, però fossi in te, se ne hai l'occasione, darei un'ascoltatina all'album "The place You're in" del 2004 vedrai che si è distaccato molto dal suo illustre maestro creando un sound e un groove tutto suo. Purtroppo sul tubo non ho trovato niente da linkarti, se lo ascolti, fammi sapere cosa ne pensi. Ciao!!
Rispondi
Re: Ciao saket :) Io lo conoscevo, ma devo dire ...
di aPhoenix90 [user #22026]
commento del 12/12/2010 ore 14:3
Lo cercherò e ascolterò ;)) Ciao!
Rispondi
Re: Ciao saket :) Io lo conoscevo, ma devo dire ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:3
Sai Andrea, non sei l'unico, come avrai letto dagli altri commenti, ad aver avuto questa sensazione ma forse è stato proprio quel suo "ereditare" lo stile del bravissimo e unico S.R.V. ad averlo indotto, dopo aver ottenuto un "successo", a spingerlo a ricercare una svolta musicale. Criticabile o meno, oggi ha un suo stile. La sua produzione attuale è senza alcun dubbio diversa dalla precedente anche se, dare sempre qualche cosa di nuovo non è facile, ma rielaborare i classici blues, cosa che ultimamente ho notato che fa, trovo non sia poco da realizzare:)) Un saluto anche a te Andrea:))
Rispondi
Lo conoscevo poco........
di bernablues [user #16917]
commento del 12/12/2010 ore 14:0
E grazie a te ho inserito un'altra perla, nella "mia collana" di conoscenza musicale
Rispondi
Re: Lo conoscevo poco........
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:3
Ottimo Bernablues, sei molto gentile:)) Vedrai che ne avrai da ascoltare....sul tubo c'è abbastanza per iniziare a farsi un'idea dei suoi cambiamenti musicali e della sua produzione, fin da quando ventenne ripercorreva "mitici" riff:))
Rispondi
Bella lì. La chitarra è probabile che sia ...
di dave1975 utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 15:3
Bella lì. La chitarra è probabile che sia quella "vera", che ha potuto suonare partecipando all'Experience Hendrix tour. Io lo conosco dal '96, vidi il video di Deja voodoo su Videomusic, comprare il cd (Ledbetter heights) è stato un attimo! Preferivo quel cantante là, dal secondo album (Trouble is, il migliore secondo me) c'è l'attuale cantante, ma il primo lo trovavo più sanguigno. Dopodichè mi ha convinto meno, se così si può dire, ma in quei 2 album ci sono grandi pezzi nel suo genere, che tuttora suono e cerco di far suonare nei "miei" gruppi. Ciao!
Rispondi
Re: Bella lì.La chitarra è probabile che sia ...
di jebstuart [user #19455]
commento del 12/12/2010 ore 18:1
Presa nota, Davide ..... :-)))
Rispondi
Re: Bella lì.La chitarra è probabile che sia ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 18:4
Beh Dave1975 però la chitarra di Hendrix suonata non da un mancino avrebbe dovuto avere la paletta dritta non reverse come questa. Penso che sia una signature preparata per la situaszione...o magari, cosa non improbabile, è stata anche prodotta come la sua "mitica" Fender stratocaster del 1969 che è uscita anche con paletta reverse:)) A parte tutto hai ragione, anch'io trovo che i primi due siano i suoi album più "sanguigni" :))
Rispondi
Re: Bella lì.La chitarra è probabile che sia ...
di dave1975 utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 21:3
Hai ragione, la chitarra nel video non può essere quella di Jimi, avevo letto che aveva potuto "maneggiarla", così ho scritto di getto che l'ha usata. Mi ricordo la sua strato mezza sverniciata, con le sellette in grafite. Ora c'è anche una sua Fender signature. Averne di chitarristi così!
Rispondi
Re: Bella lì.La chitarra è probabile che sia ...
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 23:2
Sai Dave, sae non mi sbaglio, Ci dovrebbero essere almeno 3 signature di Kenny:)) Una è quella bianca con stilizzato sul body dietro al ponte un crocefisso ( avrai notato che Kenny ne indossa sempre uno abbastanza visibile e sempre ben in vista). Di questa ne esiste anche una versione sunbust ma senza nessun fregio. L'altra, a mio avviso più "appetitosa" è ovviamente sempre una Custom Body ma è nera ( invece che bianca) con dietro al ponte due strisce argentate che dal ponte vanno alla fine del body. Sono tutte vendute a $ 869,99. vai al link A questo punto...non vorrei che le modifiche riguardino solo il fatto estetico, visto che, per esempio, anche le Fender Mexico serie classic'50 e '60 sono Custom Body:)) P.S. : Leggo ora che... hanno delle migliorie: il P.U. di mezzo ha l'inversione di polarità e i tasti sono jumbo.
Rispondi
qualche settima fa avevo postato un articolo su di lui che faceva:
di brucetruce [user #19719]
commento del 12/12/2010 ore 16:1
KWS ...il figlio segreto di SRV ...e apriti cielo!!! I commenti erano del tipo: una copia di una copia, suono vecchio e gia sentito, etc etc. Questo modo di vedere le cose non l'ho mai capito e non lo capirò mai. OK parlo da fan del Blues (+ che di KWS) ma la musica quella buona rimane tale al di là se è una novità o un riprendere la tradizione! Sarebbe come criticare i Black Crowes perchè riprendono gli Stone e i Zepp. Poi ci si lamenta che c'è poca buona musica in giro.... bah!!!!
Rispondi
Re: qualche settima fa avevo postato un articolo su di lui che faceva:
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 19:0
Grazie dell'informazione Brucetruce:)) Allora....sono due gli articoli di Kenny che dovrò leggere.anche un altro Accordiano sopra mi ha riferito di un suo articolo a lui dedicato. Ottimo..potrò magari vedere la cosa magari sotto altri due punti di vista. Beh sai, le critiche sono immancabili per quasi ogni artista che non rientri nella "mitica" sfera degli intoccabili:)) Nel senso che i modi di suonare, fortunatamente, sono diversi e quindi anche i gusti:)) Comunque ritengo come te che reinterpretare la storia dei nostri strumenti...e di chi l'ha scritta,non sia cosa da poco!
Rispondi
Spettacolare!
di xstrings utente non più registrato
commento del 12/12/2010 ore 21:1
Mi è sempre piaciuto tantissimo, anche se i suoi brani scopiazzano molto lo stile di S.R.V. non posso non apprezzarlo!
Rispondi
Re: Spettacolare!
di saketman2 [user #18572]
commento del 12/12/2010 ore 23:4
Beh sai, è comunque bello che le tecniche ed anche l'impronta musicale di S.R.V. riviva ancora. Se poi...si scopiazza bene ma si tira fuori anche qualche cosa di proprio, tantomeglio:)) E penso che Kenny di cose sue, ben riuscite,ne abbia fatte.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
David Gilmour racconta la Black Strat
Phil Demmel mostra le sue due Fury
Boomwhackers: la didattica innovativa
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
"Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" al cinema il 22-23-24 ...
Frank Gambale: un ottimo manuale per imparare a improvvisare
PRS: La S2 Vela diventa Semi-Hollow
Scale a tre note per corda: da Paul Gilbert a Andy Timmons
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964