CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
MM2011 - Kemper Profiling Amplifier
di [user #3] - pubblicato il

Chi non ha mai trovato un giorno il "suo" suono? Quello bello, ricco, straordinario? Sia un vecchio Tweed o un nuovissimo Mark V, un Soldano SLO o il Marshall Slash, "quel" suono è difficile da trovare, da riprodurre e da trasportare. Almeno fino a oggi, perché da quando sarà disponibile il Kemper Profiling Amplifier, dovrebbe (il condizionale è d'obbligo, perché l'abbiamo visto e sentito in opera, ma non abbiamo ancora avuto la possibilità di giocarci con calma) essere possibile congelare il suono di qualunque amplificatore, salvarlo e riprodurlo. Addirittura correggerlo, modificarlo, migliorarlo.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre
La GAS come l’amore? Una storia semiseria
Dentro il suono di Yvette Young: dove l'estro incontra il virtuosismo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964