CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Max Meazza live!
di [user #56] - pubblicato il

Segnatevi questa data: Giovedì 22 marzo, ore 21 al Teatro Argòmm, Via Bianchi d'Espinosa (angolo Via Graziano Imperatore 40), Milano. (Ingresso Eu.8) Dopo più di vent'anni torna a esibirsi dal vivo - con una band da paura - il più internazionale dei nostri cantautori, il mitico ex Pueblo (do you remember Song Girl e Mariposa?), colui che per puro caso non è nato in California: il grande Max Meazza.

All'inizio degli anni '70 c'era solo un gruppo in Italia a far tesoro della musica degli America proponendo (su etichetta Polydor!) brani originali di sapore country (ma pure country-rock): i Pueblo. Tre leggendari chitarristi tre : il compositore johnmartyniano e nickdrakiano Max Meazza con la sua voce profonda e allo stesso tempo carezzevole, le sue Martin e le personali accordature aperte; il "classico" Fabio Spruzzola laureato al Conservatorio; il "poliedrico" e funambolico Claudio Bazzari. Stagione breve la loro, ma intensa. Max incide il suo primo disco solista a metà di quel decennio: il capolavoro "Shaving the car". Ricordo di avere visto a Free Radio (dove trasmettevo come DJ) questo LP dalla copertina particolarmente originale. Dopo aver "provato" un paio di pezzi cominciai a passarlo per un mese di fila tanto mi piacque. "Highway 101" fu subito adottato da tutte le altre radio libere diventando un hit e per pura combinazione mi capitò di conoscere Max a una festa. Da allora non ho smesso di seguire con attenzione le sue splendide produzioni: 4 LP e 7 CD con la collaborazione del gotha del jazz italiano e dei più prestigiosi artisti country, folk e blues italiani e americani (si veda www.maxmeazza.com). Tutte le sue produzioni sono una più bella dell'altra, e hanno uno stile unico e originale che è sempre la dimostrazione della grandezza di un artista.

Max, come i Beatles, aveva smesso di suonare davanti a un pubblico...fino ad ora! Giovedì ritorna alla grande con Lucio Bardi e Roby venturelli alle chitarre, Mirko Giani al basso, Tony Rotta alla batteria: una band potente, che già ci fa capire quale sarà il taglio del concerto: rock sudista, country rock, rock blues. Già ci pregustiamo The Long Goodbye e Something Special, e invitiamo tutti gli accordiani di Milano e dintorni che amano la Buona musica ad accorrere in massa. Non rimarrranno delusi. Parola.

concerti max meazza
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Il karma, Kirk Hammett e il suo wah wah
L'ottava edizione di Piano Milano City
Sette consigli per un concerto più smart
Timelin3 in tour
Kleisma: la musica che nasce dal web
Poets Of The Fall il 21 marzo in concerto
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964