CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Scelta delle cuffie
Scelta delle cuffie
di [user #16140] - pubblicato il

Prima di lanciarsi nell’acquisto frenetico di un paio di nuove e fiammanti cuffie, è necessario lasciar dissipare l’adrenalina, sedersi e capire bene quale sarà il loro utilizzo. È chiaro che, per ascoltare l’iPod, serviranno cuffie differenti da quelle necessarie per registrare in studio, suonare dal vivo o semplicemente studiare. Nessuno vieta poi di ascoltare l’iPod (o similari) con delle classiche e performanti AKG da studio ultra confortevoli.

Tralasciando il – seppur fondamentale – discorso economico, tracciamo qualche traiettoria da seguire in caso ci si voglia lanciare nell’acquisto di un paio di cuffie.

Il vantaggio delle cuffie è quello di isolare l’utilizzatore dalle interferenze ambientali e, viceversa, isolare l’ambiente dai suoni prodotti dal rockettaro chiassoso che vive dentro di noi. Molto utile in fase di registrazione, molto pericoloso in fase di definizione dei livelli e quindi mixdown, fase nella quale è necessario un ascolto critico e quindi immerso in un contesto non troppo controllato.

Detto questo, distinguiamo le cuffie in tre macrocategorie: circumaurali, sovraurali e intraurali.
Niente di esoterico, queste parole masticate e digerite significano: che avvolgono completamente l’orecchio, che si appoggiano sopra l’orecchio, che si inseriscono all’interno dell’orecchio. Suona meglio, no?
La scelta, oltre che per tipologia, verte sulla potenza delle stesse (vogliamo o no forarci questi timpani?) e la comodità che sono capaci di trasmettere. Suonando per tante ore il proprio strumento utilizzando come sorgente di ascolto le cuffie, può essere traumatizzante se fatto con la tipologia di cuffia sbagliata. Degli in-ear monitor non professionali (quelli professionali vengono ricavati da un calco delle proprie cavità auricolari) o delle cuffie non sufficientemente morbide possono causare dei dolori forti alle orecchie. Stesso discorso vale per il peso, più è leggera la cuffia, e maggiore sarà il comfort. Attenzione, i produttori indicano – in buona parte dei casi – il peso delle cuffie. Ecco definita quindi un’altra traiettoria: per quanto tempo devo tenere indosso le cuffie.

Definiti questi dettagli, è bene affacciarsi – anche se timidamente – in qualche tecnicismo utile al caso.
Ecco le caratteristiche fondamentali in pillole

Sistema di trasduzione
Con calma: trasduché? Per trasduzione s’intende la conversione di un segnale da un dominio all’altro. Nel caso delle cuffie parliamo di conversione di un segnale da elettrico ad acustico. Il sistema più diffuso è quello dinamico. Immaginate il cono di una cassa acustica, ma ridotto sino a poter essere inserito nel padiglione di una cuffia.

Risposta in frequenza
La risposta in frequenza, indica il range di frequenze riproducibili dalla cuffia. Maggiore è il range e più il suono sarà ricco e accurato.

Rapporto Segnale/Rumore
Indica la pulizia del segnale. Più è alto questo valore, e più il suono prodotto si avvicinerà all’originale.

Impedenza
L’impedenza rappresenta la difficoltà che incontra un segnale elettrico nel transitare in un conduttore. E’ necessario trovare un compromesso. 
Una cuffia con un'impedenza maggiore, produrrà un suono attenuato ma più fedele in quanto trattato dalla circuitazione della cuffia stessa. Di contro, una cuffia con un'impedenza inferiore sarà capace di gestire volumi più elevati a discapito della fedeltà del suono. Sulla fedeltà del suono naturalmente influisce la qualità e la tipologia dei materiali utilizzati per la realizzazione del trasduttore. Si preferisce per i magneti il Neodimio.

Sensibilità
Nulla a che vedere con l’emotività, una cuffia che piange non è una bella cosa... Indica la risposta dinamica della cuffia su tutte le frequenze coperte a qualsiasi livello di volume. Solitamente viene indicato il picco massimo raggiungibile (in decibel) a una data frequenza.

Nota della Redazione: questo articolo fa parte della rubrica Entry Level. Cerca gli altri articoli contrassegnati con questo tag inserendo "#entry level" nel motore di ricerca del sito.

cuffie entry level
Mostra commenti     23
Altro da leggere
Lo Shure che vorresti sotto l’albero
Harman al Namm 2018
Bose QC35: cancellazione del rumore ora anche senza fili
FaceTheSound porta l'ascolto di qualità a SHG 2016
L'influenza Apple sulla tecnologia musicale
Usare correttamente il noise gate per conservare la dinamica
Seguici anche su:
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964