CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Colascione e Calascione, i veri antenati della chitarra basso, anche se erano il basso del Liuto!

di [user #22255] - pubblicato il

Nel XVII secolo era in uso questo strumento, sto parlando del Colascione, basso del liuto ( nel senso che svolgeva il ruolo di basso continuo ), ma di dimensioni notevoli, circa 2 metri e con, almeno lo strumento nella sua costruzione base e più semplice, 2 oppure 3 corde; era il basso dei piccoli gruppi dell'epoca formati da Liuti, viole da gamba e antenati vari degli archi moderni ( a proposito, sul finire del XVII secolo, oltre a strumenti ormai di poco uso quale le Viole d'Amore ed il Violone, comparve anche l'antenato del Contrabasso con solo 3 corde, Re-La-Mi, diventate poi 4 con l'aggiunta del SOL, ma a scapito della 5 corda del Violoncello, tanto da rendere ineseguibili alcuni brani composti da J.S.Bach per il violoncello a 5 corde ). A Napoli veniva chiamato Tiorba a Taccone ma proprio in questa mia Città, da sempre dedita alle serenate serali o notturne, ne fu costruito un tipo di dimensioni ridotte, solo 1 metro contro i 2 del precedente, poi in seguito dotato di 5 poi 6 corde ( l'altro, come ho detto sopra, era dotato di 3 corde, almeno lo strumento base, e spaziava dal MI sotto il righo al RE con taglio in testa ). Questo nuovo strumento fu chiamato 1/2 Colascione oppure Colasciontino ed infine Calascione, (siamo nel secolo XVIII e l'estensione era da Re sotto il righo al RE sopra il righo ) era accordato però un'ottava sopra e compare perfino in un famosissimo brano del seicento napoletano, "Lo Guarracino", quì di seguito proposta. Quindi altro che il più recente Guitarron Messicano a 6 corde e tastiera ridotta, di solo un secolo fa, il primo basso portatile  per musica popolare fu proprio lo Calascione. Oggi, principalmente il più datato Colascione ( ma anche l'altro di dimensioni ridotte ), lo stanno riscoprendo in molti, ma eccovene il suono, sia del vecchio strumento a 3 corde che dell'evoluzione chiamata semplicemente Tiorba, molto più dotata di corde e di uso più complesso  :

Questo invece è lo Calascione :

Eccovi due esempi dell'uso della Tiorba nella musica classica e da camera del settecento :

Ma ecco la canzone popolare napoletana esaltante lo Calascione, s'intitola per chi non lo sapesse, Lo Guarracino :

Un saluto ed auguri da Ciccio il Vendicatore .

Dello stesso autore
Auguri di una Felice e Serena Pasqua.
Auguri di Natale 2018
Auguri Pasquali !
Music Man, un nome voluto da Leo Fender.
Mi sono fatto il regalo di Natale!
Merry Xmas & Happy New Year 2018.
Mio Pedalume di un certo livello!
Oggi avrebbe compiuto 70 anni, Francesco Di Giacomo !
Loggati per commentare

Ecco perchè a Bari si dice che se una persona ...
di badguitarist15 [user #30732]
commento del 22/12/2011 ore 16:0
Ecco perchè a Bari si dice che se una persona è alta è "un sorto (grande) di calascione" xD
Rispondi
Re: Ecco perchè a Bari si dice che se una persona ...
di FBASS [user #22255]
commento del 23/12/2011 ore 16:5
A Salerno invece li chiamano "Cerzoni" poichè possono raccogliere le bacche del Gelso senza l'uso delle scale, paese che vai usanze che trovi, ma è sempre sintomo di sagezza popolare antica, Franco50.
Rispondi
Se non ricordo male.....
di stefano58 [user #23807]
commento del 22/12/2011 ore 16:2
da bambino , quando venivo nella tua città a trovare i numerosi parenti che ho a Napoli , mia zia faceva i calascioni , roba da mangiare con formaggio , mi sembra....confermi qualcosa di simile ? Ciao :-))))))
Rispondi
Re: Se non ricordo male.....
di FBASS [user #22255]
commento del 23/12/2011 ore 17:0
Erano dei ravioloni con forma di liuto, ma a Battipaglia ne fanno una forma smilare, ma dolce, riempite con crema di ciccolata e ricotta fresca, ricopete di miele fuso con pezzi di canditi e confettini colorati, chiamate da loro pasticelle, nelle preparazione ricordano gli strufoli ma sono molto più grandi, e ripiene come ho specificato, ma vengono fritte ugualmente (gia ripiene), peccato che le donne d'oggi ( ho la moglie e la figla piccola della zona), non hanno più tempo di prepararle, scusa banale, Franco50.
Rispondi
Il calascione è uno di quegli strumenti che ...
di davidederosa64 [user #20297]
commento del 22/12/2011 ore 23:2
Il calascione è uno di quegli strumenti che si ammantano di mistero per me.Grazie per alcune delucidazioni molto interessanti. Ciao Franco.
Rispondi
Re: Il calascione è uno di quegli strumenti che ...
di FBASS [user #22255]
commento del 23/12/2011 ore 16:4
Chi sa se trovassimo uno che ce ne costruisca un esemplare come il modello napoletano del XVIII seolo, franco50.
Rispondi
Re: Il calascione è uno di quegli strumenti che ...
di davidederosa64 [user #20297]
commento del 23/12/2011 ore 23:1
Se mi arriva qualche notizia farotti sapere.
Rispondi
Interessante e istruttivo..
di janblazer [user #26680]
commento del 23/12/2011 ore 08:5
Interessante e istruttivo.. Uno strumento che può essere considerato il papà del basso e del contrabbasso.. Molto belli e curiosi anche i video.. Franco.. sei una miniera di conoscenza e notizie !! Tanti cari Auguri !! ;-)
Rispondi
Re: Interessante e istruttivo..
di FBASS [user #22255]
commento del 23/12/2011 ore 16:4
E questo è ancora niente, ho molte altre frecce nella faretra, splendido poi è il Torototela, è molto simile e molto precedente al birimbao, consentitemi una pernacchia alla Eduardo de Filippo per i Percussionisti Brasiliani che si credevano di aver scoperto loro uno strumento con la zucca come cassa armonica, ti ho risposto nel post precedente,Franco50.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Boomwhackers: la didattica innovativa
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
"Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" al cinema il 22-23-24 ...
Frank Gambale: un ottimo manuale per imparare a improvvisare
PRS: La S2 Vela diventa Semi-Hollow
Scale a tre note per corda: da Paul Gilbert a Andy Timmons
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964