CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Super rock guitar: chitarra punk con Giacomo Castellano
Super rock guitar: chitarra punk con Giacomo Castellano
di [user #116] - pubblicato il

Super Rock Guitar è lo spazio della nostra didattica in cui ospitiamo le lezioni di Marty Friedman e Paul Gilbert. Questo mese, invece, affidiamo con grande piacere questa rubrica nelle mani di un ospite eccezionale, Giacomo Castellano punta di diamante della chitarra rock italiana. L’idea di invitare Giacomo e scoccata quando abbiamo sentito che sarebbe stato il chitarrista per una delle date italiane di Marky Ramone, batterista del gruppo punk icona The Ramones.

Ci divertiva troppo immaginare uno dei chitarristi più raffinati e tecnicamente preparati che conosciamo suonare un set indiavolato di ottavi distorti con la chitarra alle ginocchia. Inoltre, proprio all’interno di Super Rock Guitar, recentemente Marty Friedman ci aveva parlato dei Ramones come una delle sue principali fonti di ispirazione.
Virtuosi della chitarra che si divertono con il punk, il più involuto e primitivo dei generi musicali: fenomeno curioso e assolutamente da approfondire!
Per questo su Chitarre di questo mese Giacomo ci offre una lezione impedibile nella quale racconta come si è avvicinato a questo genere, come si è preparato e ci offre suoi personalissimi suggerimenti per interpretare questo repertorio. Una lezione il cui valore assoluto sta tutto nel tastare con mano la professionalità e dedizione con la quale un professionista si avvicina a un genere musicale che non è propriamente il suo.

Qui invece Giacomo ci racconta com’è nata questa collaborazione con Marky Ramones

Com'è nata questa gig con il batterista dei Ramones?
Da giugno collaboro con l’HARD ROCK CAFE FIRENZE alla programmazione musicale dei live. Daria Bertoni, (ufficio marketing) aveva bisogno di un consulente sul territorio e hanno scelto un musicista per avere la garanzia che le band selezionate fossero di livello adeguato al tipo di venue e al budget disponibile. Ritengo che sia stata una mossa intelligente che dovrebbero fare anche altri locali perchè, se la persona coinvolta è seria, si evitano i clientelismi tipici di alcune agenzie. È ovvio che gli eventi più grandi se li organizzano da soli, io sono stato solo un aiuto esterno, il mio incarico riguardava la selezione di venticinque band della zona e la scelta di un fonico, sempre della zona, in un arco di tempo prestabilito. Era chiaro che l'ultima parola spettava sempre a HRC, io mi sono limitato a selezionare e proporre le band in conformità alle loro esigenze stilistiche e di budget.
Adesso ho finito, ma è stato divertente essere ancora una volta "dall'altra parte della barricata"! Ho sempre ritenuto utile conoscere tutti gli aspetti della professione, non solo quello del musicista. Qualche mese fa, conseguentemente a questa collaborazione come consulente, hanno deciso d'invitarmi sul palco con Marky Ramone. In un primo momento ero perplesso perché erano secoli che non suonavo quel genere ma dopo aver rispolverato qualche disco non ho potuto resistere e ho accettato. Credo che Marky Ramone abbia normalmente una band fissa per l'Italia e mi pare di aver capito che quel giorno fossero impegnati. Ho chiesto che alla voce ci fosse Iacopo (Jack) Meille il quale, pur non essendo un cantante punk ma Hard Rock, ha garantito un livello professionale della performance e zero errori. Iacopo suona con i Tigers of Pan Tang oltre a partecipare a vari importanti progetti nostrani.

Quali pezzi avete suonato?
“Beat on the Brat”,”Rockaway Beach”, “I wanna be sedated”, “Pet Cemetery”, “Judy is a Punk”, “Sheena is a Punk Rocker”, “Cretin Hop”, “Blitzkrieg Bop”
Il live è durato 20 minuti circa e faceva parte di un evento che prevedeva per Marky Ramone un incontro con i fan, con la stampa e un DJ set. Nel complesso è stata una serata fantastica degna dei migliori eventi rock'n'roll ed è un onore per me poterne aver fatto parte. Ci ha presentato il simpaticissimo Ringo di Virgin Radio ed erano presenti molti fans, amici, parenti, clienti affezionati ma pochissimi musicisti. Che posso dire, sono stati tra i 20 minuti più high energy della mia vita! Quest'esperienza casca a pennello proprio ora che sono in fase di realizzazione del mio secondo CD, il quale include anche brani strumentali influenzati dal punk rock più recente.

Giacomo Castellano:
La notorietà di Giacomo è esplosa agli inizi degli anni novanta quando, pioniere assoluto, ha insegnato a un’intera generazione di chitarristi a suonare le più moderne tecniche shred che allora stavano esplodendo e che Giacomo aveva appreso al Musician Institute di Los Angeles traducendole in un metodo ancora attuale. Negli anni Giacomo si è sdoganato dalla scena metal e si è ritagliato un posto di assoluto prestigio come turnista di lusso arrivando a suonare per Vasco Rossi, Adriano Celentano, Elisa. Memorabili le sue collaborazioni con Raf, Irene Grandi e Gianni Nannini dove è riuscito a portare vigorose e centratissime pennellate di chitarra rock all’interno di produzioni dal respiro ben più pop. Castellano si è dedicano in maniera proficua anche alla produzione solista: al suo primo disco solista Cutting Bridges del 2004 Giacomo ne sta producendo proprio ora un secondo dal taglio particolarmente heavy.

Mostra commenti     11
Altro da leggere
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Slö: riverbero Multi Texture
Anche Way Huge nella guerra dei Klon
L'ottava edizione di Piano Milano City
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964