CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Nova System e ritardi nel cambio patch
di [user #13] - pubblicato il

Rispondiamo con questo articolo a una serie di richieste relative alla possibilità di migliorare il comportamento del TC Electronic Nova System relativamente al ritardo che si avverte nel cambio delle patch e alla possibilità di connettere effetti esterni per aumentare la versatilità del sistema.

Chi possiede un Nova System sa che la qualità dei suoni è elevata, che c'è la possibilità di usare overdrive e distorsore analogici e che i singoli suoni possono essere memorizzati in patch e richiamati al solo tocco di un pedale. Le patch sono raggruppate in banchi da tre e, dalla pedaliera di controllo, è possibile operare sia in modo Pedal (a ogni switch è associato un effetto che può essere attivato singolarmente) o in modo Preset (i due switch più a sinistra servono a cambiare i banchi e i tre switch in basso a destra servono per richiamare le patch una volta selezionato il banco).
Questa modalità è comoda quando su vuole attivare più di un effetto alla pressione di un solo pedale.

Nei cambi di patch si avverte un ritardo di qualche frazione di secondo. In molte situazioni questo è accettabile, in qualche caso però (soprattutto quando il gruppo non ha molti elementi), a latenza si avverte e può essere fastidiosa.

Per risolvere il problema, abbiamo provato a collegare un Nova Drive prima del Nova System utilizzando la connessione MIDI per comandare i preset del distorsore attraverso i cambi di patch (che mandano segnali di MIDI Program Change) eseguiti sul Nova System. In questo modo la situazione è peggiorata perché, al momento del cambio di programma, si avverte un fenomeno di raddoppio della nota suonata quasi come farebbe un delay con una sola ribattuta. Questa situazione è chiaramente inaccettabile.

La release del firmware del Nova System in prova è la 1.13, il test andrebbe ripetuto con l'ultima versione disponibile sul sito TC Electronic (al momento è disponibile per il download la versione 1.2).

Una soluzione alternativa fa uso del G Switch (sempre di TC Electronic) per comandare i preset del Nova Drive. In questo modo non si avverte alcuna latenza e, utilizzando il modo Pedal del Nova System, si hanno a disposizione quattro preset di distorsione immediatamente accessibili insieme a tutti gli altri effetti digitali disponibili.

Per attivare più effetti è ancora necessario premere più di un pedale ma la versatilità offerta dalla possibilità di accedere ai preset di distorsione migliora di molto l'usabilità del sistema.

Passiamo alla possibilità di collegamento di altri effetti. Il wah è sicuramente il primo che viene in mente non essendo questo disponibile tra gli effetti del Nova System. Ulteriore possibilità è quella di collegare un accordatore (TC Electronic Polytune) e un pedale di volume.

La catena che proporrei è Tuner – Wah – Nova Drive – Volume Pedal – Nova System. Se il pedale di volume è dotato di uscita per l'accordatore, si può sfruttare questa connessione per avere l'accordatore sempre attivo. Dando per scontato che il Nova System si alimenta attraverso la rete a 220V, restano da alimentare gli effetti esterni. Una soluzione che metterebbe al riparo da loop di massa (e conseguenti fastidiosi rumori) è quella di alimentare ognuno degli effetti aggiunti con il proprio alimentatore.

Una ulteriore possibilità è quella di dotarsi di un alimentatore che consenta di erogare sia i 9V richiesti da wah e tuner sia i 12V necessari per il Nova Drive. Sempre per evitare loop di massa, si deve verificare che le uscite dell'alimentatore abbiano circuiti separati. Il Fuel Tank di T-Rex, per esempio, è un alimentatore dotato di tutte queste caratteristiche.

Il Nova System è dotato anche di ingresso per un pedale di controllo che può essere programmato per funzionare da pedale di volume. Purtroppo il controllo che si ottiene non è sufficientemente graduale e l'uso di un pedale esterno ci sembra preferibile.

Lasciamo la parola al video che illustra quanto descritto nell'articolo.

Mostra commenti     35
Altro da leggere
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Santana, uscito il nuovo singolo “Los Invisibles”
Diablo II: Framus mixa due best seller
Synth 1: sintetizzatore per chitarra secondo Keeley
Shandon live il 22 marzo al Live Music Club
Tomatillo: i Fender Handwound di Josefina Campos
Seguici anche su:
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964