CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
It Might Get Loud: solo un'impressione
It Might Get Loud: solo un'impressione
di [user #20033] - pubblicato il

Tre chitarristi come Jimmy Page, The Edge e Jack White sono come specchi delle proprie epoche. Guardarli mentre si confidano e scambiano idee tra di loro può far ragionare e, talvolta, fa trovare impressionanti somiglianze.
L’altra sera ho fatto tardi. Subito prima di andare a dormire ho trovato su YouTube un interessante documentario chiamato It migth get loud, il quale ritrae nelle proprie esperienze riguardanti la musica, e in una condivisione dei loro riff, tre personaggi importanti del rock degli ultimi quarant'anni: Jimmy Page, The Edge e Jack White.

Devo dire che questa mia riflessione nasce da due considerazioni. La prima è stato un comento di qualche utente di YouTube, il quale definiva i tre chitarristi così: la leggenda, il chitarrista ricco e il genio.
L’ho trovato molto divertente e quasi azzeccato (anche se tutti e tre devono essere abbastanza ricchi).

Non voglio entrare nel merito del documentario, ma esprimermi sulle impressioni che mi ha provocato vedere e sentir parlare questi tre personaggi delle loro esperienze.

It Might Get Loud: solo un'impressione

Sinceramente Jimmy page mi è sembrato assolutamente straordinario. Con la chitarra in mano sembra trasportato in un’altra dimensione, il suo approccio è viscerale, muscolare, lo si vede godere. È come se il tempo che ha vissuto, quel tempo colletivo, abbia fatto di lui qualcosa di eterno, generico, generale, pubblico.

White invece sembra non potere farne a meno, è proprio l’immagine di una rivincita sulla miseria, nella figura del tipo della porta accanto che è in grado di tirare fuori un mondo enorme e colorito solo se "travestito" da rock star. Ha vissuto la sua passione quasi come una colpa, come un obbligo, come qualcosa più forte di lui, inarrestabile sentimento.

E arrivo a The Edge, il personaggio che più mi ha sorpreso. Costui è, in un certo senso, un musicista solitario, quasi triste, forse veramente figlio del suo tempo, dell’isolamento della chiamata post modernità. Il suo approccio è quasi ingegneristico, una costruzione del suono minuziosa, ossessiva, ma credo solitaria, come solitario è stato il suo tempo. Lui mi fa pensare a noi, alle nostre pedaliere, alle nostre stanze, alla nostra continua ricerca del "pedale".


Page mi fa venire quella sensazione di una epoca di scoperte, dove il tutto veniva vissuto quasi all’aperto, in condivisione con gli altri, c’era un mondo nuovo per tutti.

White, mi sembra quasi un ritorno a quel mondo di Page, ma in un scenario quasi apocalittico (basti pensare a Detroit) dove la musica è salvezza, ma dove la musica è anche il fiorire di una mente irrequieta, instancabile.

The Edge invece mi lascia perplesso, anzi, quasi triste. È come se il suo suono, la sua ricerca di controllo fosse una rivincita verso un mondo incontrollabile, dal quale ci si nasconde in privato (ma con vista al fiume), a discutere con se stessi, a macinare le proprie piccole fissazioni instancabilmente. E nonostante cio, a fare belle musiche.

Non arrabbiatevi, è stata solo una impressione.
jack white jimmy page the edge video
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
JHS Pedals 3 Series - CHORUS
di Gas Music Store
 € 119,00 
 
ALVAREZ RD26CE Chitarra Ac. Dreadn. Sp. Manc. Elet. + Bag Deluxe
di Le Note delle Stelle
 € 229,00 
 
RUBIX24 INTERFACCIA AUDIO USB 2-IN/4-OUT PER PC, MAC iPAD
di Musicanova
 € 169,00 
Visualizza il prodotto
BG A32F PANNO PER PER FLAUTO
di SL MUSIC
 € 13,50 
 
Blackstar Id Core 10 v2
di Banana Music Store
 € 108,00 
 
XOTIC - AC + PLUS
di Music Works
 € 305,00 
 
starfield vt50
di Scolopendra
 € 280,00 
 
Dean Markley Blue Steel Regular 2556 .010-.046
di Music Island
 € 8,00 
Mostra commenti     44
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop
Lezioni in streaming, tips and tricks
Jack White confessa: "erano chitarre insuonabili" e la Wolfgang diventa lo-fi
Il Plasma di Gamechanger Audio si evolve con Jack White
Nel 2019 puoi avere la strumentazione di Led Zeppelin I
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
SOLDANO HOT ROD 100 PLUS
Visualizza l'annuncio
NUX Mighty Plug - Come Nuovo, in garanzia
Visualizza l'annuncio
Jad Freer Groan Chorus
Seguici anche su:
Altro da leggere
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti
Canzoni sbagliate!
Morto Alexi Laiho: fondatore dei Children of Bodom
Brand da tenere d’occhio nel 2021
No: questo non è lo schema del chip Covid-19
Sotto l'albero del chitarrista: una guida disinteressata
Il Natale del Baby Boomer
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
Ti annoi? Satchel ti insegna i versi degli animali sulla chitarra
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964