CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Il Setup di Terry Bozzio
Il Setup di Terry Bozzio
di [user #16140] - pubblicato il

Enorme, questo è sicuramente uno dei primi aggettivi che vengono in mente guardando il kit principale di Terry Bozzio. Viene da chiedersi se riesca a utilizzare tutti gli elementi di cui è composto. Sono epici i video reperibili su YouTube nei quali vengono mostrati i tentativi di batteristi più o meno noti di riuscire a destreggiarsi all'interno del suo set. Vediamo nel dettaglio come è composto.
Enorme, questo è sicuramente uno dei primi aggettivi che vengono in mente guardando il kit principale di Terry Bozzio. Viene da chiedersi se riesca a utilizzare tutti gli elementi di cui è composto. Sono epici i video reperibili su YouTube nei quali vengono mostrati i tentativi di batteristi più o meno noti di riuscire a destreggiarsi all'interno del suo set. Vediamo nel dettaglio come è composto.

In termini generici il set è composto da 26 toms, due rullanti, otto casse, 53 piatti (ride gong compreso), 22 pedali tra i quali trovano collocazione 5 hi-hat, wood djembe, foot cymbal, jingle stick, wood tambourine, foot tom e foot gong. Si aggiungono xilofono, glockenspiel, chromatic gongs, big gong, due strumenti a percussione elettronici e percussioni acustiche di vario genere. Più o meno eguaglia la lista dei prodotti presenti nel magazzino di un negozio di strumenti a percussione ben fornito.

Tutti i fusti della batteria sono DW e realizzati secondo la tecnologia VLT (acronimo di Vertical Low Timber) che prevede la disposizione delle venature dei vari strati che compongono i fusti in senso verticale. Questo accorgimento incide sul suono finale incrementando la produzione di frequenze basse. La finitura scelta da Terry, è denominata Ziracote. I tiranti sono di tipo Powdercoat (neri), così come i cerchi. Questi ultimi sono dotati di tiranti studiati appositamente per prevenire scordature improvvise o causate dal tempo.

Il Setup di Terry Bozzio

Vista l'enorme mole di elementi che lo compongono, lo suddivideremo per tipologie.
Toms
  • 8″
  • 14 da 8″ x 3″ piccolo toms accordati cromaticamente da Do a Do sino a coprire un ottava. Mezzo tono è l'intervallo scelto per coprire l'ottava in senso diagonale 
  • 8″ x 6″ tom accordato in La
  • 4 da 10″x 6″ toms accordati rispettivamente in Sol, Fa, Mi e Re
  • 10″ x 8″ accordato in Do
  • 12″ x 6″ accordato in Si
  • 12″ x 8″ accordato in La
  • 13″ x 9″ accordato in Sol
  • 13″ x 10″ accordato in Fa
  • 14″ x 12″ accordato in Mi
  • 8″ x 3″ foot tom accordato in Re

Rullanti

  • 10″ della serie Puresound accordato in Re
  • 12″ solid snare della serie Puresound accordato in Si
Casse
  • 16″ x 12" accordata in Fa
  • 22″ x 12″ accordata in Do
  • 20″ x 16″ - Cassa principale sinistra accordata in Sol
  • 20″ x 16″ - Cassa principale destra accordata in Mi
  • 24″ x 14″ accordata in La
  • 20″ accordata in Re
  • 18" accordata in Mi
  • 22" accordata in Si
Il Setup di Terry Bozzio

Piatti (Sabian radia Terry Bozzio signature)

  • 8″ installato su di un pedale singolo DW 9000
  • 2 hi-hat da 10″
  • 12″ chinese gong
  • 2 - remote china hi hat 16″ (piatto inferiore) e 18″ (piatto superiore)
  • 2 - spoxe hi hat
  • 2 hi-hat da 13″
  • 21″ ride
  • 16″ china installato sotto a un 8″china
  • 18″ china installato sotto a un 10″china
  • 14″ china w/12″crash stack installato sotto a un 7″china w/6″crash stack
  • 16″ china w/14″crash stack installato sotto a un 8″china w/7″crash stack
  • 18″ china w/16″crash stack installato sotto a un 10″china w/8″crash stack
  • 20″ china w/18″crash stack installato sotto a un 12″china w/10″crash stack
  • 20″ china installato sotto a un 12″china
  • 22″ china installato sotto a un 14″china
  • 36″ chinese gong
  • Sabian chopper w/factory metal cross stack
  • 9″ heavy bell installato sotto a un 6 1/2″ cup chime
  • 10″ heavy bell installato sotto a un 7″ cup chime
  • 11″ heavy bell installato sotto a un 7 1/2″ cup chime
  • 12″ heavy bell installato sotto a un 8″ cup chime
  • 20″ flat ride w/20″china stack, installato sotto a un 14″ flat bottom hi hats (chiuso), installato a sua volta sotto a un sabian chopper/factory metal stack
  • Pete Englehardt ribbon crasher
  • Finger cymbals
  • Right remote china hi-hat da16″ (piatto inferiore) e 20″ (piatto superiore)
  • 26″ B-20 radia gong
  • 26″ china w/26″ ride stack
  • 6″ closed flat bottom mini hi-hat
  • 7″ closed flat bottom mini hi.hat
  • 36″ wuhan chinese gong
  • Set di Wuhan chinese bossed gongs
Percussioni
  • Xilofono
  • Glockenspiel
  • Vic Firth/Emil Richards jingle stick
  • Tambourine
  • 12″ gon-bops in legno con la pelle di uno djembe (accordato in Mi)

Strumenti elettronici

  • Roland Handsonic
  • Korg Wavedrum
  • 6 unità Roland TMC per un totale di 36 inputs per tom, casse, foot tom e djembe collegati a ognuno grazie ad altrettanti trigger.
Il Setup di Terry Bozzio

I pedali sono tutti DW della serie 9000, alcuni dei quali presentano delle modifiche alla camma richieste da Terry in modo tale da adattarsi alle sue necessità e quindi alla particolare disposizione del suo set. I microfoni sono AKG, nello specifico akg 414, c-264, c-12, solidtube, c-4000, akg 419 o 418 a seconda delle necessità.

Un set sicuramente unico nel suo genere. Se ne sono visti anche di più estremi, ma raramente il batterista seduto al suo cospetto riesce a destreggiarsi con la stessa disinvoltura di Terry Bozzio. Vederlo suonare alla guida del suo set di punta, è puro godimento.


dw korg roland sabian terry bozzio top set
Mostra commenti     10
Altro da leggere
Scegli Roland TD25 e ricevi un modulo TM2 in omaggio
Namm 2019: Roland
Roland tm 6 Pro: un booster di creatività
Roland inaugura il Roland Artist Centre di Londra
Korg aggiorna l’accordatore da buca Rimpitch
Roland V-Drums TD-1DMK: robusta, silenziosa, versatile.
Seguici anche su:
News
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964