CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Fabrizio Leo
Fabrizio Leo
di [user #25556] - pubblicato il

Sempre in equilibrio tra rock, fusion, metal e blues, Fabrizio Leo detto Bicio può rappresentare per qualcuno una di quelle scoperte che influenzano profondamente l'approccio allo strumento e alla musica in generale.
Non più di un anno fa mi ritrovai in una "selva binaria" di file video alla ricerca di qualcosa che oggi
nemmeno più ricordo, ma nel mio girovagare non potei far finta di ignorare un video di un tale Bicio che suonava un solo in una canzone di Battisti. Gran suono, melodia, tecnica... interessante, pensai subito.
Dunque, al fine di soddisfare la mia sete di curiosità, cominciai a indagare sul personaggio nei meandri dell'oceano multimediale rendendomi subito conto di aver scoperchiato il vaso di Pandora.
Rock, fusion, metal, blues... tutto in uno?

Contattai dunque via mail Fabrizio Leo, questo il suo nome, per sapere dove reperire i suoi CD
da solista, dato che all'attivo ne aveva due. Ma vista l'esperienza pregressa con altri chitarristi, non mi aspettavo realmente una risposta, la quale invece non tardò ad arrivare.
Lui gentilissimo mi fornì, ringraziandomi preventivamente, la via per arrivare ai CD. Semplicemente la stessa per comprare sul web: store on line o iTunes.
Sarò stato annebbiato dalla foga dell' acquisto.

Fabrizio Leo

Ebbene, Fabrizio Leo a oggi rappresenta per me una delle più grandi scoperte chitarristiche degli ultimi anni, capace di far sbiadire anche artisti ben più noti, grazie a un talento assolutamente puro, una tecnica spaventosa e una capacità di rendere piacevole anche lo shred più sofisticato, senza mai appensantire l'ascolto. Non a caso collabora con i migliori artisti italiani, dove non c'è poi così tanto spazio per virtuosismi tecnici e se ce pure ce ne fosse, deve adattarsi senza prevaricare, alla filosofia del brano.
Il suo primo lavoro, Cutaway, mi lasciò senza fiato. Dopo cinque minuti avevo già ordinato Mr. Malusardi, il suo secondo album, dove addirittura è Stu Hamm a fare da special guest in un brano. Una meraviglia.
Da segnalare anche la sua collaborazione in due album dei fratelli Citriniti.

Dire che i suoi CD devono far parte della collezione di ogni chitarrista perché impressionanti sotto qualunque profilo è la prima banale affermazione che mi salta in mente, ma non mi soffermerò sull'analisi dei singoli pezzi, bensì su considerazioni di carattere generale.
Il signor Leo, italianissimo, è stato il primo e unico connazionale a essere prodotto dall'americano Mike Varney, noto ai più per essere legato ai più importanti nomi del fusion e dello shred mondiale. Il suo stile compositivo è incredibilmente variegato e denso di elementi tecnici originalissimi, al punto da farmi soffermare più volte a chiedermi su come ottenesse certe combinazioni sonore. La fluidità e la velocità, per esempio, di come esegue gli arpeggi, è disarmante. Poi, non ultimo, il gusto compositivo unico. Basti pensare che accompagna anche le mie uscite in jogging nel lettore MP3.

Lo contattai successivamente più volte per chiedere consigli e fare i soliti complimenti.
Sempre gentile e cortese, non mancò di rispondere a una sola mail.
Oggi sono addirittura suo allievo e, dopo più di venti anni di chitarra elettrica, tornare a lezione voleva
dire rimettere tutto in gioco, tornare alle elementari. Ma mi sta davvero aiutando molto, comunicando sempre in condizioni di parità, senza mai farti sentire a disagio, facendo dell'umiltà motivo d'orgoglio.

Non mi rimane ora che consigliarlo vivamente a tutti coloro che credono nella musica di qualità, e che sono magari alla ricerca di qualcosa di nuovo. Ma veramente nuovo. A me ha cambiato il baricentro musicale, spero possa farlo anche in voi. Bella Bicio!
fabrizio leo
Mostra commenti     10
Altro da leggere
Framus: Idolmaker più accessibile con la serie D
Eko CS 10: una buona classica per tutte le tasche
Rubber Soul: combo british in scatola
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964