CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Accordi Pop Pentatonici
Accordi Pop Pentatonici
di [user #116] - pubblicato il

La pentatonica non è solo la scala degli assolo nel Blues e nel Rock più selvaggio. Può servire anche per costruire accordi e arpeggi, addirittura nel Pop. Proponiamo degli esempi che arricchiti da una robusta dose di chorus e delay ricorderanno da vicino moltissime soluzioni di giganti del Pop più classico: dagli U2, ai Men At Work e Simple Minds passando per Police fino ai più attuali Coldplay.
Continuiamo il nostro approfondito lavoro di studio della scala pentatonica. Questa volta però la svincoliamo dal contesto che le è più familiare, quello della chitarra solista per esplorarne applicazioni ritmiche e armoniche. Su ogni nota della pentatonica creeremo delle diteggiature di accordi costruiti esclusivamente con le note della pentatonica stessa. Per farlo, con grande creatività e libertà, sfrutteremo forme e geometrie delle pareti dei box pentatonici, creando accordi a cui, solo in seguito, daremo una giustificazione armonica.
E’ quindi importante che le forme dei box pentatonici vi siano ben chiare e ne abbiate una capacità di visualizzazione immediata.
Ci allontaneremo dalla più classica dimensione Rock Blues pentatonica per sperimentare queste idee in un contesto ammiccante al Pop, genere in cui la pentatonica riserverà spettacolari risorse!
Una robusta dose di chorus e delay faranno sì che accordi e arpeggi che elaboreremo in questi studi, ricorderanno da vicino moltissime soluzioni di giganti del Pop più classico: dagli U2, ai Men At Work e Simple Minds passando per Police fino ai più attuali Coldplay.
Mettiamoci al lavoro e
prendiamo la pentatonica di Am che è formata dalle note di A, C, D, E, G. Su ciascuna di queste creeremo un piccolo arrangiamento con il basso che rimarcherà  unicamente la nota su cui di volta in volta stiamo lavorando.


Csus2
Partiamo dalla nota di C. La pentatonica al suo interno contiene le note di C, E, G che sono appunto un C maggiore. Allo stesso tempo nella pentatonica è presente il D, seconda dell’accordo. L’idea è proprio quella di creare un arpeggio che, costruito sui box della pentatonica di Am, passi da Csus2 (C, D, G) a C maggiore (C, E, G). Il delay settato sugli ottavi puntati è il marchio di fabbrica di The Edge degli U2.

Accordi Pop Pentatonici


Accordi Pop Pentatonici

D7sus2/add4
Spostiamoci sul D. Pensiamo alle note della pentatonica di Am in relazione al D: A è la quinta, C la settima minore, D la tonica, E la seconda e G la quarta. La pentatonica di Am non contiene né la terza maggiore F# né la terza minore F dell’accordo. Il D che costruiremo sarà pertanto un accordo sospeso, né maggiore né minore arricchito con la settima minore, la seconda e la quarta. Dsus 2, Dsus4, D7sus 2 sono alcuni dei voicing che otterremo…
Ecco una progressione, che si muove attraverso questi accordi: potrebbe rappresentare un’ idea di arrangiamento su, per esempio, l’intro in Dm di un brano, come ne “Gli Spari Sopra” di Vasco…

Accordi Pop Pentatonici


Em7/#5
Il E è un accordo particolarmente interessante su cui lavorare in relazione alla pentatonica di Am. Il G presente nella pentatonica è la 3b del E che nella sua forma minore è formato appunto da E, G, B. E’ inoltre presente il D, settima minore dell’accordo di E che ci suggerirebbe un Em7 formato da E, G, B, D. Manca però la quinta B che possiamo però sostituire con il C, vedendolo come una quinta eccedente. Avremo un accordo di Em7/#5, E, G, C, D. L’alterazione sulla quinta farebbe pensare a sonorità spigolose e jazzarole. E invece il suono di questo accordo è una spremuta di dolcezza pop anni ’80…

Accordi Pop Pentatonici


Gsusadd13
Il G (G, B, D maggiore e G, Bb, D minore) è un altro accordo che, come il D, vista la mancanza della terza è destinato a essere sospeso. Le note della pentatonica in relazione al G sono: A seconda, C, quarta, D quinta, E sesta e G tonica. Anche in questo caso avremo accordi di sus2, sus4, 7sus2 o sus4… ma con l’interessante estensione del E, sesta o tredicesima dell’accordo. Ecco una piccola progressione con alcuni di questi voicing per creare un tappeto quasi da synth.

Accordi Pop Pentatonici


Am7add11
Da ultimo il A su cui costruiamo un accordo di Am7, (A, C, E, G ) le cui note sono interamente contenute nella pentatonica e che possiamo arricchire con la quarta, D. Sempre sfruttando le diteggiature dei box pentatonici ecco un piccolo arpeggio che potrebbe ricordare certi arrangiamenti di Dominc Miller nei dischi di Sting.

Accordi Pop Pentatonici

Accordi Pop Pentatonici



lezioni
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Billy Gibbons: esercitarsi a casa
Tommy Emmanuel:nessuna scorciatoia, serve suonare tanto
Nili Brosh: come promuoversi sui Social
A scuola di Djent
I musicisti immodesti e permalosi restano a casa
Parola d'ordine: chitarra ritmica. Rock, Metal & Djent
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964