CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Linear Drum Fills - Funky Groove
Linear Drum Fills - Funky Groove
di [user #28153] - pubblicato il

Un'altra lezione dedicata ai Linear Drum Fills. In questa prima parte ci scalderemo affrontando un accattivante groove sincopato in stile funky in cui il rullante si scosta dal tradizionale portamento ad accenti sul secondo e sul quarto movimento e, grazie a un furbo lavoro di ghost notes, farà suonare il groove a mo’di shekere.

Bentrovati con la rubrica dedicata ai linear fill. Come ho fatto per lo scorso appuntamento, anche questa volta dividerò la lezione in due parti : oggi ci concentreremo sul portamento del groove e - strizzando l'occhio soprattutto ai batteristi meno esperti - analizzerò e trascriverò il groove che ho scelto come accompagnamento. Nella seconda parte della lezione invece, rivolgendomi in modo particolare ai batteristi più preparati, trascriverò e suonerò il fill a tre velocità diverse.
Bene, mettiamoci al lavoro:
vi propongo questo groove sincopato in stile funky, che nel video dimostrativo della lezione  troverete suonato anche a velocità dimezzata per poterlo apprendere al meglio. 
Il charleston suonerà ottavi accentati su ogni battere. Il rullante si scosta dal tradizionale portamento ad accenti sul secondo e sul quarto movimento in quanto verrà accentato sul quarto sedicesimo del primo movimento e sul battere del quarto e verrà impreziosito da ghost notes che faranno suonare il groove a mo’di shekere. 
Nel suonare la cassa bisognerà porre l’attenzione sul terzo movimento nel coordinare i due colpi all’unisono con la ghost di rullante sul secondo sedicesimo e con il charleston “debole” sul terzo sedicesimo evitando così di flammare e rendere sporco il portamento.
Qui sotto la trascrizione del groove:

Linear Drum Fills - Funky Groove

Per una ottimale riuscita musicale di questo ritmo è necessario assicurarsi che il charleston mantenga sempre chiari gli accenti sul battere in modo da creare un andamento seduto che va a contrapporsi al saltellamento del rullante. E’ inoltre importante suonare le ghost notes ad un volume molto basso in modo da risaltare al meglio gli accenti.
E’ sempre buona cosa provare a suonare molto lentamente solo il pattern delle mani, senza le note di cassa, in modo da concentrarci meglio sulla precisione degli incastri fra mano destra e sinistra e sulla qualità delle dinamiche. Una volta ottenuto un equilibrio ideale, cominciare piano piano a inserire una alla volta le note di cassa facendo attenzione alla precisione nella coordinazione.
Buon divertimento e appuntamento alla prossima settimana dove troverete la trascrizione e le linee da seguire per l’esecuzione di questo fill!


lezioni
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Chitarra ritmica metal: corda a vuoto, tritono e modo frigio
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mille Giorni Di Te E Di Me
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Concentrazione o non Distrazione?
Nili Brosh: meno esercizi e più metronomo
Tommy Emmanuel: evitare i vuoti di memoria
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964