VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Mustaine: il libro
Mustaine: il libro
di [user #17755] - pubblicato il

Mustaine: A Life In Metal è la storia di una delle figure fondamentali dell'heavy metal. Il libro ripercorre i passi che hanno portato Dave Mustaine da ragazzo difficile, tossicodipendente, artista tormentato, fino a star internazionale.
"Infanzia disgraziata ed instabile? Ce l’ho. Genitore alcolizzato e violento? Ce l’ho. Assurdità religiose oppressive? Ce l’ho. Alcolismo, tossicodipendenza, vagabondaggio? Ce l’ho, ce l’ho, ce l’ho. Devastanti delusioni artistiche e professionali? Ce l’ho. Disintossicazione? Ce l’ho (diciassette volte). Esperienza di pre-morte? Ho anche quella".

Inizia cosi il libro che ho appena finito di leggere e che ha come titolo semplicemente “Mustaine” (edito in Italia da Arcana Edizioni).
Il soggetto a cui si riferisce l’autobiografia è ovviamente uno dei co-fondatori dei Metallica, cacciato prima che la band facesse il “botto”, discograficamente parlando, e che poi ha fondato e portato al successo con pugno di ferro il suo supergruppo: i Megadeth.

Il libro è, come molte altra biografie di rock star, il racconto romanzato di una vita difficile, iniziata in una famiglia divisa, proseguita sotto il segno di un'iper-religiosità e sfociata nei vizi e negli eccessi di alcool – droga e promiscuità senza confine.
Il viaggio è molto complesso per quest’uomo, che inizia da ragazzino a mantenersi fuori casa spacciando droga per poi finire preda di alcolici demoni che ne mutano fortemente il carattere e lo buttano tra le braccia di eroina, crack, cocaina e tranquillanti.
I momenti bui son ben descritti quindi, ma si lascia anche ampio spazio ai vari episodi di rinascita e alle conquiste musicali e sociali oltre che a svariati aneddoti di cui alcuni anche abbastanza divertenti.
Quello che mi ha colpito di più è la franchezza con cui Dave Mustaine sottolinea i suoi errori e le riflessioni che decide di condividere man mano con i lettori.

E la musica? Beh quella è il filo conduttore, la base latente anche se non sempre predominante nelle pagine in cui, passo passo, vengono incontrate anche le varie figure di spicco della scena metal in cui il frontman sviluppa la sua arte: Lars Ulrich, James Hetfield, Cliff Burton, Kerry King, Scott Ian, Alice Cooper, Axl Rose e chi più ne ha più ne metta.

Mustaine: il libro

L’unico difetto che ho trovato in questa biografia, e che sottolineo esser comune a quasi tutte le altre che ho letto (Slash, Ron Wood, Jimmy Page, Keith Richards, Eric Clapton...), è il misero spazio lasciato alla descrizione del “mondo del chitarrista” inteso come strumentazione (gusti, utilizzi ecc.), metodi di allenamento o composizione, esercizi e tutte quelle informazioni accessorie che un appassionato dello strumento si aspetterebbe/vorrebbe sapere da un genio come Mustaine.
Insomma anche qui si parla dell’uomo, dei problemi della sua vita, di abusi ed eccessi e non si menzionano i fattori tecnici e le peculiarità che hanno accompagnato la sua ascesa di musico.
A mio avviso è strano ed è un peccato perché, in un libro così corposo, si aveva lo spazio e il tempo da poter dedicare a qualche chicca tecnica che avrebbe ingolosito sicuramente gli appassionati più minuziosi, ma forse non era importante per l’autore che sicuramente tramite questa pubblicazione cerca di aggiungere un nuovo ulteriore passo sulla strada che lo porta alla redenzione.
dave mustaine libri
Mostra commenti     8
Altro da leggere
Dietro il lavoro di Produttore in un Breviario con Corrado Rustici
Solismo jazz attraverso l'armonia: il metodo Garrison Fewell
La tecnica del chord melody non ha segreti con Fabio Mariani
Becoming The Instrument: il palco come lezione di vita con Kenny Werner
Dave Mustaine diventa... italiano: la rivelazione all'AMA Music Festival
Lettura musicale con carte da gioco: il metodo inclusivo per l’apprendimento
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964