CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Le due Epiphone Matt Heafy Les Paul Custom
Le due Epiphone Matt Heafy Les Paul Custom
di [user #116] - pubblicato il

Epiphone si ispira direttamente al cantante e chitarrista dei Trivium per disegnare due nuovi modelli di Les Paul Custom, due signature a sei e sette corde in edizione limitata, in grado di offrire una suonabilità moderna e una potenza adatta al metal più spinto grazie a un'elettronica attiva offerta da EMG.
Due nuove Les Paul Custom prendono forma nei laboratori Epiphone grazie alla collaborazione con il frontman dei Trivium, il cantante e chitarrista nippoamericano Matt Heafy.
Le chitarre prendono spunto dai nuovi modelli in edizione limitata Gibson Matt Heafy Les Paul Custom, e sono state disegnate dal chitarrista a stretto contatto con i liutai Epiphone, ai quali Matt ha impartito le sue direttive per una coppia di strumenti particolarmente prestanti e potenti, con un playing moderno e un output adatto ai generi più moderni grazie a un'elettronica attiva.
Le nuove signature sono accomunate dalla scelta dei materiali e delle linee, ma si distinguono per un particolare fondamentale: l'offerta comprende una tradizionale sei-corde più una aggressiva sette-corde, con quattro meccaniche su un lato della paletta tipica Epiphone e tre sull'altro.

Le due Epiphone Matt Heafy Les Paul Custom

La versione a sei corde, con un prezzo di listino per gli Stati Uniti di 1165 dollari e uno street price previsto di 699 dollari, è equipaggiata con un set di EMG, un 85 per il manico e un 81 per il ponte. La coppia di pickup attivi EMG mette la firma su una serie sconfinata di album del panorama metal, ed è garanzia di una voce potente e caratterizzata.
Sulla Matt Heafy Custom 7, la versione a sette corde, i pickup sono un EMG 707 al manico e un EMG 81-7 al ponte. Il secondo modello entra nel listino del 2013 al prezzo di 1332 dollari, con uno street price previsto di 799 dollari per gli USA.
Il vano per la batteria da 9 volt necessario a mettere in funzione la circuitazione attiva della chitarra è posizionato sul retro, accessibile comodamente dal coperchio dell'elettronica senza scassi aggiuntivi rispetto a quelli di una comune Les Paul.

Le due Epiphone Matt Heafy Les Paul Custom

Le caratteristiche costruttive dei due modelli, numero di corde e pickup a parte, sono identiche.
Per sfruttare al meglio la voce della Les Paul, il manico è incollato al corpo con un tacco rimodellato, stile Axcess, che permette una facile azione sulle sezioni più acute della tastiera in ebano a 22 medium jumbo fret, costellata di segnatasti a blocco in madreperla sintetica.
Il body, fedele alla tradizione Epiphone, è in mogano come il manico a esso incollato e con un'impiallacciatura di acero per il top. Questo è di tipo plain, e resta comunque non visibile sotto la finitura nera disponibile per il modello, sulla quale invece spiccano i binding color crema che cingono body e manico, fino alla paletta sulla quale trovano posto delle meccaniche Deluxe Diecast con chiavini in metallo nero. Particolarmente curato, il binding è a sette strati sul top e cinque sulla paletta, mentre è singolo sui lati della tastiera con radius da 12 pollici e associata a uno scorrevole profilo del manico a D, stile Slim Taper.
Il ponte, nero come ogni particolare metallico e plastico presente sulle due Les Paul Custom Matt Heafy Signature, è un LockTone Tune-o-matic con relativo stopbar.
Solo i canonici quattro potenziometri e il selettore a tre vie per la gestione dei pickup affollano il top, che è lasciato privo di battipenna per un look ulteriormente aggressivo e moderno.

Nel video che segue, Matt racconta le sue due nuove Epiphone Signature.


Le chitarre, fornite di StrapLocks Epiphone e certificato di autenticità, sono previste in un'edizione limitata con uscita ad aprile 2013 presso i rivenditori autorizzati Epiphone.
chitarre elettriche custom epiphone les paul matt heafy
Link utili
Epiphone
Mostra commenti     7
Altro da leggere
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Scopri le rinnovate Charvel Pro-Mod DK24 in video
Dave Mustaine inarrestabile: arriva la Flying V Alien Tech Green
Se la base è valida...
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964