CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Fraseggio Blues: un indice per il Bending!
Fraseggio Blues: un indice per il Bending!
di [user #116] - pubblicato il

Ispirandoci al chitarrismo di Billy Gibbons, affrontiamo un altro studio sul fraseggio rock blues e i bending di semitono che si ottengono mescolando tra loro scala blues pentatonica e scale Misolidia e Dorica.
Concludiamo il nostro approfondimento sui bending di semi tono utilizzati all’interno dei fraseggio blues. Questi bending permettono di enfatizzare tutti i passaggi di semi tono che si creano nella commistione tra la scale pentatoniche blues e i modi misolidio e dorico; commistioni che generano quelle che sono definite pentatoniche ibride.
Molti di questi bending sono eseguiti con il dito indice e questo può creare qualche problema esecutivo per chi non ha mai sperimentato questa diteggiatura. Ciò nonostante, oltre a concentrarsi sull’aspetto puramente tecnico ed esecutivo dei bending - curando quindi intonazione, tocco e vibrato -  è fondamentale avere ben chiara anche una mappatura delle scale pentatoniche ibride.
La maniera più funzionale per studiarle è partire dalla visualizzazione tradizionale del box pentatonico minore e man mano arricchirlo con le note aggiuntive: 2, 3, b5 e 6.
Inizialmente, soprattutto per i meno esperti, il suggerimento è di limitarsi a questo studio circoscrivendolo esclusivamente al set di corde più alto: G, B e E cantino che sono anche le corde dove prevalentemente si eseguono i bending.

Fraseggio Blues: un indice per il Bending!

Come procedura di studio suggerisco di isolare una porzione di box pentatonico minore e trasformarla in pentatonica ibrida tenendo sempre sott’occhio la diteggiature di partenza così da avere sempre la massima consapevolezza di quali siano le originali note pentatoniche e quali le estensioni delle blue note.
E’ importante cercare di estendere questo tipo di studio a tutta la scala pentatonica.
Nell'esempio, troviamo nel primo rigo esclusivamente la pentatonica minore; nel secondo rigo la pentatonica ibrida con evidenziate nella partitura tutte le blue notes.

Fraseggio Blues: un indice per il Bending!

E ora affrontiamo il fraseggio preparato per questa seconda lezione. E’ una svisata dal deciso sapore ZZTOP che passa in rassegna praticamente tutti i passaggi di semitono presenti nella pentatonica ibrida. Attenzione al bending d’apertura: è particolarmente insidioso perché parte dalla nota blues, la b5 e arriva alla quinta giusta E. Questa nota funziona alla grande come nota di passaggio ma se ci si sofferma è particolarmente aspra e dissonante, (Guthrie Govan l’ha definita "disgusting" se non suonata con la giusta intenzione). Per cui, massima accortezza nell’intonazione!

Fraseggio Blues: un indice per il Bending!
C’è un unico bending di un tono ed è l’ultimo che compare nello studio: alza la seconda B sino alla terza maggiore C#. A renderlo particolarmente impegnativo c’è tanto il fatto di doverlo eseguire con l’indice, che l’esigenza di chiuderlo immediatamente per lasciare spazio alla pausa; questa porta un accattivante piglio ritmico e nervoso alla chiusura del lick.
Buon divertimento!


Dedico questa lezione al mio amico Andrea "Manne" Ballarin che tanti anni fa, in una serata di cazzeggio chitarristico durante un Disma Show, mi dischiuse i segreti dei bending fatti con il dito indice. (Jana)
lezioni
Nascondi commenti     6
Loggati per commentare

Tanto di cappello!
di joerocker [user #11075]
commento del 23/03/2013 ore 12:54:21
Gianni veramente complimenti perchè passi dallo shred al blues e riesci a suonare veramente bluesy, sia come tocco che come note; molti chitarristi rock/metal quando provano a fare blues fanno qualcosa che somiglia al blues ma suona diversamente, tu invece sembri naturale, e non è la prima volta che lo noto. Come diavolo fai? Hai qualche consiglio per essere così "versatili"?
Rispondi
Re: Tanto di cappello!
di Kata_ts [user #2290]
commento del 23/03/2013 ore 14:55:13
***Come diavolo fai?***

El sona SEMPRE, mattina pomeriggio e sera ;))))))))))))))
VFOrse anche quando el và a dormir .. sogna de sonar ....
el fà quasi (detto simpaticamente !!) 'schifo' da tanto che sona - LOL


WiWa!
Rispondi
Re: Tanto di cappello!
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 25/03/2013 ore 09:55:14
Caro Kata,
in tre righe mi hai descritto meglio di quanto nessuno avesse mai fatto! ;-)
Rispondi
Re: Tanto di cappello!
di Kata_ts [user #2290]
commento del 26/03/2013 ore 12:16:01
se un giorno dovrò cambaire 'lavoro' ... farò el Mago AHAHAHHAHAHH

CiauZ
Rispondi
Backing track.
di George S.L.A [user #10210]
commento del 24/03/2013 ore 21:54:33
sarebbe possibile pubblicare la base, per potersi esercitare?? come già successo per altri articoli??
Rispondi
Re: Backing track.
di Gianni Rojatti [user #17404]
commento del 25/03/2013 ore 09:53:42
Volentieri George, in giornata la carichiamo!
Rispondi
Altro da leggere
Lezioni Vip per Pentatoniche ibride!
Fraseggio Blues: Bending ruffiani
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964