CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Martin D-18 o Martin D-28?

di [user #35875] - pubblicato il

Parlando di chitarre acustiche Martin, da sempre e senza ombra di dubbio, ci troviamo in presenza di strumenti al top, sia in termini di costruzione, storia, suono, suonabilità. Una garanzia sia per i chitarristi più esperti, che per chi è ad un livello intermedio ed ha in mente di passare a strumenti di qualità superiore.

Non voglio parlare della storia dei due modelli, sarebbe un'inutile ripetizione, ma porre l'accento su una caratteristica di diversità fra le due chitarre. Veniamo, quindi al punto. La Martin D-18 è costruita con top in abete, così come la D-28. Ponte e tastiera sono entrambe in ebano, l'unica differenza nell'utilizzo dei materiali, finiture a parte, è il mogano per fondo e fasce nella D-18, il palissandro per la d-28. 

Ora la domanda specifica. Quale influenza ha in particolare sul suono la costruzione di fondo e fasce in mogano, piuttostochè in palissandro, tale da giustificare una sostanziale differenza tra i due modelli?

 

 

Dello stesso autore
consiglio dagli esperti accordiani
Fender '57 deluxe head
quale cabinet usare?
"Tappa Buca" per Martin OM-1E
quale chitarra acustica slim body?
info per valutazione chitarre
fender champ 57
telecaster + blues junior
Loggati per commentare

Sì, certo!
di gianninord [user #16466]
commento del 18/05/2013 ore 17:01:
Le due chitarre sono assolutamente diverse. Ne ho provate parecchie e possiedo una HD-28v ed una D-18v. I due strumenti sono diversissimi. Il suono della 18 è molto più frizzante, con i bassi molto equilibrati, presenti ma privi della "botta" che invece nella 28 è una caratteristica molto evidente. Oltre a questo ti posso dire che la D-18v a me sembra molto più leggera della 28, non ho mai verificato ma la sensazione c'è.
Comunque sono due chitarre che danno sensazioni molto diverse ed ispirano anche un modo di suonare diverso. Direi che la D-18v è una chitarra subito pronta, con sfumature del suono molto ariose e cristalline. La HD-28v è potenza pura, con grande spazio alla complessità del timbro. Per tirare fuori i suoni migliori la devi suonare almeno una decina di minuti, poi è insuperabile.
Infine, anche se non la conosco così a fondo, la 28 standard, è assolutamente ancora più diversa dalla 18. Tutti i bassi sono molto più evidenti, e mancano le sfumature dei medi e dei cantini.
Tutte quelle che ho citato hanno, a parer mio, caratteristiche non sovrapponibili. Si potrebbero avere tutte. (magari!) Ciao
Rispondi
magari!
di sergio1590 [user #35875]
commento del 18/05/2013 ore 19:27:16
Magari averle tutte...ci metterei anche la D-45. Grazie comunque per il commento. Quindi il mogano rende il suono più equilibrato, più evidente sugli alti che i bassi, mentre il palissandro esalta maggiormente i bassi. Grazie mille!!!
Rispondi
si sono diverse. la d28 ...
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 18/05/2013 ore 19:37:04
si sono diverse. la d28 è davvero dirompente, non è un caso sia stata LA chitarra del bluegrass, dove serviva potenza e volume ( oltre che suono di qualità, sia chiaro ). dovresti provarle per bene e capire se vanno bene nel contesto dove andranno usate.
Rispondi
inizio a capire meglio...
di sergio1590 [user #35875]
commento del 18/05/2013 ore 21:04:22
Grazie per la risposta, maggior volume, potenza e presenza per la 28 quindi. Naturalmente poi, come per ogni strumento, c'è la prova diretta, come suona per te e come te la senti addosso, ma grazie comunque, inizio a farmi un'idea.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata
B-TWIG 12 Pro: nuovo e ancora più potente
Mic-No-Mo: cab sim Friedman ora stand alone
Piano City Milano, i concerti dei giovani talenti
ACFS580CE: Ibanez da fingerstyle

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964