CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Top 5 Les Paul players
Top 5 Les Paul players
di [user #116] - pubblicato il

Chi è il miglior lespaulista di sempre? Le stelle nel cielo della Les Paul sono così tante che si potrebbe discutere per giorni su quali chitarristi hanno determinato maggiormente il successo della Les Paul. I ragazzi della redazione hanno espresso le loro preferenze, ma tocca agli Accordiani dire la loro per eleggere i top five lespaulisti.
Chi è il miglior lespaulista di sempre? Le stelle nel cielo della Les Paul sono così tante che si potrebbe discutere per giorni su quali chitarristi hanno determinato maggiormente il successo della Les Paul. I ragazzi della redazione hanno espresso le loro preferenze, ma tocca agli Accordiani dire la loro per eleggere i top five lespaulisti.

Per Gibson, il 2013 è stato annunciato come l'anno di Les Paul. Iniziative dedicate a Lester Polfuss, una valanga di nuovi modelli e continui richiami all'uomo e alla sua chitarra si sono susseguiti già dai primi mesi dell'anno.
Tutto questo parlare di Les Paul ha suscitato diverse considerazioni e riflessioni nella redazione di Accordo. Ci siamo ritrovati a ricordare Lester e il suo lavoro, le sue chitarre e i musicisti che ne hanno fatto delle icone, usandole in dischi storici e concerti indimenticabili. Allora abbiamo provato a definire chi, tra tutti i musicisti che hanno scelto la Les Paul come propria compagna, ha contribuito maggiormente a spedirla sull'Olimpo dei chitarristi. Abbiamo cercato di farne una classifica, ma senza successo: background, gusti e preferenze erano così diversi da non riuscire a concordare su chi dovesse guadagnarsi lo scettro di "miglior lespaulista di sempre".
Alla fine abbiamo mollato il colpo e ci siamo arresi all'evidenza: i lespaulisti DOC sono così tanti che, da soli, non avremmo mai potuto convenire su cinque nomi da reputare davvero distintivi. Ma voi Accordiani forse siete in numero giusto. E allora, quali sono i vostri cinque lespaulisti preferiti e perché?

Top 5 Les Paul players

Paolo Anessi
Era l'estate del 1987, arrivavo dal sound degli AC/DC, EVH e i Saxon, Appetite For Destruction fu una folgorazione nel suono e nell'immagine, conservo ancora il vinile!
Senza YouTube, internet o l'era digitale, la raccolta di informazioni era più lenta e difficile ma forse più emozionante, l'immagine della Gibson Les Paul mi si è associata a due chitarristi grazie alle foto trovate su una rivista: Slash e l'ideatore di questa chitarra appunto il sig Les Paul.
Poi seguendo un filo conduttore scoprii Page, Frehley, Moore e altri ancora, ma l'immagine rock di Slash e jazz di Les Paul è associata indissolubilmente a questa fantastica chitarra.
Chissà, forse il seme che coltivo nel cuore di "jazz-rock" è stato gettato allora, sicuramente la Les Paul è una chitarra che nel mio immaginario nasce dal jazz per finire nell'essere dannatamente rock.

Top 5 Les Paul players

Alberto Biraghi
Billy Gibbons. Perché da oltre 40 anni è fedele al suono della sua Les Paul originale, quella Pearly Gates che è diventata un punto di riferimento per chi ama il tono caldo, pieno, grasso, compresso del rock sudista. Oggi Pearly Gates compare solo nelle grandi occasioni, ma qualunque chitarra imbracci, il Reverendo Will G. ripropone il suono della inimitabile capostipite, ingrediente principale di quel suo stile rozzo e delicato, ma autorevole, al contempo petulante e ironico, soprattutto mai scontato. Un suono "100% Burst" che tanti imitano, ma che nessuno è mai riuscito a riprodurre.

Top 5 Les Paul players

Denis Buratto
Per me non è facile stilare una top five dei chitarristi armati di Les Paul che più apprezzo, più che altro perché i chitarristi che più apprezzo imbracciano tutti Stratocaster o Ibanez. Forse però quello che più ho ascoltato e che più mi ha fatto dire "quanto dannazione suona sta chitarra!" è Zakk Wylde. Le sue ritmiche mi hanno sempre lasciato di sasso. Certo si potrà obbiettare che una Les Paul con gli EMG attivi non produce il vero suono della LP, ma dal basso dei miei 25 anni son rimasto molto più segnato dal sound e dal sudore di Zakk che dalle ritmiche di Page. Al secondo posto piazzo il buon Gibbons che ha condito il periodo più blues della mia formazione musicale. Completa il podio Randy Rhoads, ogni volta che sento Crazy Train resto stupito come fosse la prima volta!

Top 5 Les Paul players

Pietro Paolo Falco
Come per molti ragazzi della mia generazione, il primo contatto con il suono di una chitarra distorta è avvenuto con gli accordi sgranati e maleducati di Kurt Cobain. Presto la voglia di puro chiasso lasciava spazio al desiderio di qualcosa di più evoluto. Senza esagerare con la ricercatezza, il passo successivo erano solitamente i Guns n' Roses. L'impatto di Slash è stato enorme, tanto da spingermi ad acquistare la mia prima Les Paul e, subito dopo, a realizzare che non sarebbe mai stata giusta per le mie manacce. Nel frattempo però, nella sistematica ricerca a ritroso che partiva una volta esaurita la discografia contemporanea, erano arrivati i Led Zeppelin, e quella burst da cui partivano i riff di "Whole Lotta Love" e "Kashmir" si insediava sempre più nell'inconscio. Il suono sì duro, ma sempre definito e brillante di Jimmy Page era un tarlo. Quando scoprii che buona parte dei brani che adoravo era registrata con Fender e Danelectro era troppo tardi: per me quel sound ormai stava al rock come la Les Paul stava a Page.

Top 5 Les Paul players

Federica Pudva
I puristi rabbrividiranno, ma anziché scegliere un "preferito" vorrei menzionare l'artista che ha attirato la mia attenzione su una Les Paul per la prima volta: Ace Frehley. I Kiss hanno sempre puntato su un'immagine forte e su trovate live eccessive (se non truculente), e ancora ricordo la mia meraviglia di bambina nel vedere fumo uscire dai pickup e razzi partire dalla paletta della chitarra di questo axeman del Bronx, strappato dalla musica alle gang di New York. Negli anni lo stupore per gli espedienti eccentrici ha lasciato posto a una sincera ammirazione per la musica di Frehey, forse mai presa abbastanza seriamente. Ha scritto delle belle pagine di rock dalle quali chitarristi celebratissimi hanno attinto senza riconoscere il proprio debito. Thumb's up for Ace from Space!

Top 5 Les Paul players

Gianni Rojatti
Steve Jones dei Sex Pistols con la sua Les Paul Custom bianca ha inciso il più grande disco punk rock di tutti i tempi: Never Mind The Bollocks. Sotto la guida di Chris Thomas, produttore che aveva già lavorato con Beatles e Pink Floyd, Jones inventa una nuova via per la chitarra rock fatta di sovra incisioni, feedback, ritmiche monolitiche in ottavi distorti. Jones con la Les Paul compie un’operazione iconoclastica: la strappa dalle mani di Jeff Beck, Jimmy Page, Eric Clapton dove era un aristocratico strumento da virtuosismo per relegarla alle ritmiche proletarie, brutte, sporche e cattive del punk. E inventa una nuova maniera di suonarla.

Top 5 Les Paul players
chitarre elettriche gibson les paul
Nascondi commenti     101
Loggati per commentare

5 - Randy Rhoads: Crazy ...
di diaul [user #33456]
commento del 15/06/2013 ore 08:32:14
5 - Randy Rhoads: Crazy train, e hai detto tutto.
4 - Jimmy Page: nel mio immaginario è il primo con la LP sotto la cinta.
3 - Clapton (is God).
2 - Slash, il mio primo unico grande assoluto incontrastato amore da più di 25 anni.
1 - Io.
Rispondi
Il più grande è Slash!!! ...
di SuperAdrian76 utente non più registrato
commento del 15/06/2013 ore 08:40:17
Il più grande è Slash!!!
Rispondi
Secondo me
di customblack [user #14990]
commento del 15/06/2013 ore 09:19:3
1 Page, ho conosciuto la les paul e l'ho voluta come mia compagna grazie a lui
2 Slash, mi ha confermato e continua a confermarmi che quello era il MIO suono
3 Joe Bonamassa, inutile ignorararlo, è un contemporaneo ma è l'attuale alfiere della les paul
4 Gary Moore
5 Clapton del Beano
Rispondi
Randy
di ciun [user #15167]
commento del 15/06/2013 ore 09:34:08
Il suono diRandy Rhoads è stato senz'altro superato da altri chitarristi, ma la sua tecnica e fantasia rimarranno ciò che ha condizionato la mia gioventù musicale (e mi hanno spinto a comprare una LP Custom).
Poi ci sono Slash, Zakk.... e, perché no, Adrian Smith, che nell' iconografia dell'heavy metal è quello dei due con la Les Paul, sempre in corsa con l'altro, quello con la Strato....
Rispondi
Sarebbe impossibile non mettere il ...
di carlos74 [user #9844]
commento del 15/06/2013 ore 10:11:18
Sarebbe impossibile non mettere il grande Ace Frehley , tantissimi chitarristi hanno iniziato grazie a lui , in primis Lenny Kravitz e ovviamente Slash per il qiale è un mito , tributato nel 2009 ai VH1 Rock Honors. L'opinione deil mondo della chirarra italiano per quanto riguarda ACE non è il linea con il resto del mondo.

ACE RULEZ!
Rispondi
E vabbè, Slash è il ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 15/06/2013 ore 10:20:18
E vabbè, Slash è il mio totem...Detto questo io vi dico proprio nello specifico i suoni Les Paul che mi piacciono di più:

1) Sweet child o' mine - Slash (qualunque versione)
2) Over the hills and far away - Jimmy Page (da The song remains the same al Madison Square Garden)
3) Brothers in arms - Mark Knopfler (dall'omonimo album)
4) Brown Sugar - Billy Gibbons (da ZZ Top's First Album)
5) Stop! - Joe Bonamassa (da Live from The Royal Albert Hall)

sempre ammesso che per quanto riguarda le versioni studio di Brown Sugar a Brothers in arms siano state effettivamente usate delle Les Paul...Ma credo proprio di si e in ogni caso nelle versioni live non ci sono chiaramente dubbi! Poi ci sono i suoni di Clapton, Randy Rhoads, Joe Perry, Adrian Smith, Gary Moore, Peter Frampton...Come si fa? E' la chitarra più bella del mondo! Ah, per inciso, per me la Les Paul è quella con il suono squillante, grasso ma non troppo, arioso, dalla gran dinamica, non quello fangoso che in molti ritengono essere il vero sound! E fortunatamente nonostante i 57', nonostante i pots da 300, i condensatori sbagliati ed il wiring moderno io ho beccato un modello abbastanza squillante! Ora mi rifaccio l'elettronica e credo di poter stare veramente a posto anche quando uso i pots! Senza dimenticare che comunque lei è diventata grande anche grazie a quelle meravigliose testate nere con il pannello dorato, che ne hanno sprigionato tutta la dolcezza e l'aggressività di cui può essere capace. E nel 2013 sono ancora convinto che una Les Paul attaccata direttamente ad un Marshall fatto come si deve, senza effetti, pedali, rack e quant'altro, sia la migliore soluzione possibile! Sorry per questa prosopopea infinita...:)))
Rispondi
Mr. Page
di Save98 [user #37185]
commento del 15/06/2013 ore 10:35:04
5.Randy Rhoads
4.Peter Green
3.Eric Clapton (Beano)
2.Paul Kossoff
1.....JIMMY PAGE

Rispondi
1)robert fripp 2)jan akkerman 3)j.page ...
di franklinus [user #15063]
commento del 15/06/2013 ore 10:35:57
1)robert fripp
2)jan akkerman
3)j.page
4)santana
5)f.mussida per me,il "suono" les paul è questo...nostalgic-progressive forse,anzi,sicuramente ma...quanta classe in codesti figuri!
Rispondi
My list!
di invioinvio [user #30752]
commento del 15/06/2013 ore 10:36:40
V. Io...
IV. G.Moore (per "still got the blues")
III. Zakk Wylde (per "farewell ballad")
II. J.Page (per i suoi riff)
I. Slash (per ogni nota che ha suonato e che suonerà)
Rispondi
Secondo me non sono stati ...
di alcor [user #11904]
commento del 15/06/2013 ore 10:47:01
Secondo me non sono stati citati altri grandi della Les Paul: Steve Hackett dei Genesis sempre fedelissimo alla sua LP custom nera con vibrato e Andi Latimer dei Camel la cui musica mi ha fatto scoprire il prog più autentico. Ovviamente non posso non citare Slash, Page, Moore e Frehley, l'immaginario collettivo non li scinde dalla Les Paul.
Rispondi
Re: Secondo me non sono stati ...
di Matteo Barducci [user #29]
commento del 22/06/2013 ore 14:05:25
La chitarra preferita di Hackett è una '57 Goldtop con humbuckers. Nei primi tempi coi Genesis usava una Deluxe coi mini-HB.

La nera col vibrato che usa abitualmente è una Burny, di recente sostituita da una Fernandes costruita su sue specifiche e che richiama nell'aspetto la Goldtop.
Rispondi
Ciao io ho "voluto" ad ...
di MAT77 [user #27583]
commento del 15/06/2013 ore 11:36:42
Ciao io ho "voluto" ad ogni costo la mia prima LP perchè mi piace molto Joe Perry anche se sicuramente è meno dotato di Slash. Poi citerei il grandissimo Keith Richards (adoro Gimme Shelter e credo che sia stata registrata con una LP Custom) in coppia Mick Taylor e poi Duane Allman. Ciao a tutti
Rispondi
considerato che nasce come chitarra ...
di Sykk [user #21196]
commento del 15/06/2013 ore 11:36:56
considerato che nasce come chitarra da jazz... il jazzista che l'ha inventata: Lester!
Rispondi
Il punto che non mi ...
di AlexWM [user #25502]
commento del 15/06/2013 ore 11:42:04
Il punto che non mi è del tutto chiaro è se si parla dei chitarristi che hanno portato la Les Paul al successo oppure dei MIGLIORI chitarristi che hanno fatto uso assiduo della Les Paul. Tra le due "classifiche" corre un abisso, perchè la prima può essere stilata in modo un pò più obiettivo mentre la seconda è soggetta a parametri di valutazione più personali...

Essendo un grande appassionato di Gibson, e in particolare di questo modello, che per me rappresenta quasi un'ossessione, tanto da avermi spinto a catalogare, cercare, ascoltare un numero enorme di chitarristi che ne hanno fatto uso, proverò a stilare due classifiche distinte...Ovviamente pur basandomi sulle mie conoscenze oggettive queste restano mie opinioni personali!

Classifica dei chitarristi che hanno contribuito maggiormente al successo della Les Paul:

1-Eric Clapton: il primo a capire le potenzialità di questo modello (assieme a Mike Bloomfield...) e a portarlo alla ribalta, pur avendola utilizzata in modo discontinuo a differenza degli altri.
2-Jimmy Page: la sua immagine legata a questa chitarra, più che il suo suono in realtà (il suono di Page non è un tipico suono Gibson), ha influenzato praticamente tutti i chitarristi rock dagli anni '70 in avanti.
3-Ace Frehley: vedi sopra, un'influenza enorme su un numero esagerato di futuri chitarristi rock e metal.
4-Randy Rhoads, ma soprattutto Zakk Wylde: due grandi guitar heroes che hanno portato avanti, praticamente soli, un'immagine inscindibile dalla les Paul nel periodo del metal anni '80 e primi '90.
5-Slash: colui che ha letteralmente riportato in auge la Les Paul dopo il trend chitarristico che aveva visto il dominio incontrastato delle super-strat.

Per il contributo che hanno apportato al successo di questo modello questi chitarristi non hanno avuto eguali. Ce ne sarebbero moltissimi altri da ricordare che hanno dato una spinta alla diffusione della Les Paul, ma si trovano a mio parere un gradino sotto, o perchè la Gibson è rimasta solo una fra le tante chitarre che hanno utilizzato (vedi Jeff Beck, Knopfler, Joe Perry, Billy Gibbons ecc.) o perchè non hanno avuto la stessa influenza in termini di immagine, cosa assolutamente da non sottovalutare, o lo stesso successo commerciale, e quindi sono stati meno celebrati nel tempo, pur essendo artisti eccezionali (vedi ad esempio Gary Moore, Duane Allman, Alex Lifeson, John Sykes, Robert Fripp, Neal Schon e qui potrei andare avanti all'infinito).

Classifica dei migliori 5 chitarristi che hanno fatto uso assiduo di Les Paul:

Ovviamente questa è una mia opinione, puramente soggettiva! Si potrebbe aprire un lungo e inutile discorso sul perchè un chitarrista sia migliore di un altro ecc...Io ritengo i seguenti chitarristi tra i migliori della storia in termini di controllo del proprio strumento:

1-John Mc Laughlin
2-Al Di Meola
3-Randy Rhoads (a volte troppo sottovalutato)
4-Buckethead
5-Doug Aldrich/Joe Bonamassa (tra i più recenti uno solo non ci stava...)
Rispondi
Re: Il punto che non mi ...
di lassie [user #24566]
commento del 23/06/2013 ore 13:39:13
Condivido con Alex, a me non piacciono alcuni moderni metallari che usano il Les Paul con il gain a palla, così si impasta tutto il bel timbro che ha la chitarra ( lo dimostra il fatto che se metti al massimo il gain puoi anche non distinguere una strato da un Les Paul), provate a sentire i chitarristi dei primi anni 70 Colosseum, Jetro tul, Osanna, Iron butterfly, New trolls , usando non esageratamente il gain, era anche possibile distinguere una custom da una standard o da una deluxe. Un Les Paul si apprezza con il pulito o al massimo con un crunc o overdrive, per altre cose la Les Paul è sprecata.
Rispondi
Un solo nome: Jimmy Page ...
di MicStone [user #20095]
commento del 15/06/2013 ore 13:12:27
Un solo nome: Jimmy Page
Rispondi
La mia classifica è....
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 15/06/2013 ore 13:18:51
1) Joe Bonamassa (moderno e quant'altro..i puristi storceranno il naso, ma ha riportato in auge un genere musicale che io consideravo finito negli anni '70, e per farlo si è servito "principalmente" di LP con dei suoni senza precedenti)
2) Jimmy Page
3) Gary Moore
4) Peter Frampton
5) Paul Kossof
Rispondi
Due grandi con la Les Paul
di MrPecosBill utente non più registrato
commento del 15/06/2013 ore 13:40:07
Peter Frampton e Gary Moore.
Rispondi
Slash in assoluto!! Ha ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 15/06/2013 ore 13:43:37
Slash in assoluto!!
Ha ridato lustro ad uno strumento che ormai nn comprava più nessuno negli anni '80 dove Tutti suonavano le superstrat e le burst erano relegate chissà dove!!
Anche se la sua era una copia la gibson dovrebbe fargli un monumento.
1-slash
2-doug aldrich
3-gibbons
4-page
5-zakk wylde
Rispondi
Re: Slash in assoluto!! Ha ...
di heavydavid [user #29372]
commento del 15/06/2013 ore 13:49:28
la tu scaletta e' notevole...in ordine diverso concordo!!!
Rispondi
Re: Slash in assoluto!! Ha ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 15/06/2013 ore 16:12:15
Sono tutti dei grandi, ma la domanda della redazione è:" chi secondo voi ha dato piu fama alla les paul" inevitabilmente viene in mente lui, che da 25 anni è sempre sulla breccia!!
Poi basta pensare alla prima scena del video di sweet child dove lui attacca il jack all'ampli con la chitarra in primo piano e il resto è storia!!!
Rispondi
Re: Slash in assoluto!! Ha ...
di heavydavid [user #29372]
commento del 16/06/2013 ore 10:51:37
in effetti penso abbia contribuito + di tutti all'acquisto di una les paul style
Rispondi
steve jones
di heavydavid [user #29372]
commento del 15/06/2013 ore 13:48:36
premesso che per me hanno scritto degli inni alla gioia approfondirei il lavoro di mr jones nel disco...
per sua stessa ammissione pare che non abbia mai registrato per l'unico disco registrato dei sex pistols....

anyway....


I am an anti-Christ
I am an anarchist,
Don't know what I want
But I know how to get it.
I wanna destroy the passerby
'Cos I wanna be anarchy,
No dogs body!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1
Rispondi
1 Page...non si discute!!
di Chiodo utente non più registrato
commento del 15/06/2013 ore 13:55:19
2Moore
3Bonamassa
4Slash
5Zakk Wilde
In panchina : Marck Knopfler(Brothers in Arms)....Immenso!!
Rispondi
Quoto Alberto:
di edo [user #173]
commento del 15/06/2013 ore 13:57:00
I miei suoni Les Paul sono sicuramente:
1) Billy Gibbons
2) Gary Rossington
3) la coppia Duane Allman e Dickey Betts
4) Jimi Page
5) Eric Clapton
Rispondi
.....
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 15/06/2013 ore 14:08:2
1° Lester William Polfuss
2° Jimmy Page
3° Gary Moore
4° Franco Mussida
5° Peter Green
Rispondi
1- Jimmy Page 2- Steve ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 15/06/2013 ore 14:49:3
1- Jimmy Page
2- Steve Hackett
3- Paul Kossoff
4- Duane Allman
5- Peter Frampton

Ma il grande rivoluzionario è stato Clapton... Lui ha inventato il suono dell'accoppiata Les Paul / Marshall... Slash si è trovato il lavoro già bello e fatto... Altro fuori grauatoria Joe Perry: gran gusto ma già c'era stato Page...
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 15/06/2013 ore 15:03:33
Slash vs Clapton: beh, uno è del '65, l'altro del '45...Uno suonava con le Marshall più moderne o comunque con quelle vecchiotte ma modificate a dovere, l'altro con le prime versioni...Uno ha reinventato l'hard rock, l'altro è un bluesman da paura...Io non capisco il paragone, visto che son due musicisti talmente diversi, posto che li amo entrambi...
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 15/06/2013 ore 16:06:25
Il paragone tra Clapton e Slash non l'ho fatto... L'accostamento è stato casuale... Ho esposto solo per entrambi la motivazione per cui non erano tra i 5 che avevo scelto... Tra l'altro è abbastanza chiaro che tali classifiche si fanno solo per farsi quattro risate e non per discuterci sul serio... Spero... Slash a me piace, anche perchè fa cose semplici e gustose e quindi molto istruttivo... Però il ruolo di reinventore dell'hard rock mi sembra un tantino esagerato... I Guns sono stati una discreta band che ha fuso il punk con il glam metal con buoni risultati commerciali e troppi sconfinamenti pop... Creatore dei pezzi però era principalmente Axl Rose e la maggior parte dei riff erano di Izzy Stradlin, che ha lasciato la band dopo aver suonato negli Use Your Illusion... Altri riff dei guns non ne sono più stati scritti dopo, a meno che non si voglia considerare Chinese Democracy un album dei Guns... I riff inventati da Slash nei suoi progetti successivi sono infatti molto lontani dallo stile Guns... E cmq non c'è un album che venga ricordato come un capolavoro... Ha un buon gusto come solista... Ma quell'epoca è stata dominata da gruppi molto più importanti dei Guns... Permettimelo...
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 15/06/2013 ore 16:29:35
Bah, sono abbastanza in disaccordo, visto che in realtà l'hard rock degli anni '80 era abbastanza patinato, mentre con i Guns ha ricevuto una bella botta di vita ed il suono di Slash è abbastanza lontano da quello artefatto e carico di effetti di quegli anni lì. Io lo trovo molto più naturale e spontaneo rispetto a quello di tanti chitarristi dell'epoca, superiori sicuramente da un punto di vista tecnica. E' in questo senso che dico che Slash ha reinventato l'hard rock. Poi io i lavori successivi li ho ascoltati bene tutti ed Ain't life grand a me sembra un album che ha ben poco da invidiare ai lavori dei Guns n' Roses, che per inciso per quanto mi riguarda non esistono più. In ogni caso lungi da me fare polemiche, ci si scambia semplicemente quattro chiacchiere come al pub! :)
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 15/06/2013 ore 16:32:25
Mi sa che confondi un po' le cose, i Guns con Slash a imprimere il suo suono soprattutto su AFD hanno risollevato la scena hard rock che stava scivolando sempre più verso il pop, basta pensare ai dischi di Bon Jovi, Europe e Def leppard(per i quali fu addirittura coniato il termine di Pop metal) che in ogni caso a me piacciono moltissimo, dopo di loro tutto il filone street/sleazy ha avuto succcesso ma nessuno come i GNR a parte gli L.A Guns ma nn paragonabile comunque, inoltre ti ricordo che AFD rimane il disco d'esordio di maggiore successo della storia rock con 18 milioni di copie vendute.
Per quanto riguarda i riff Welcome to the jungle fu scritta da Axl e slash, sweet child viene da un suo riff improvvisato su cui Axl scrisse i testi e la melodia, etc etc.
E comunque lo stile dei guns rimane inimitato e inimitabile perfino da loro stessi in quanto frutto dell'alchimia dei singoli membri in quel dato momento, infatti quando nel 1996 si ritrovarono in studio senza Izzy e Adler il tutto finì in un niente di fatto, anche se lo stesso Axl rose in una intervista del 2002 dice che avrebbero potuto creare il "ROCKS" degli anni novanta se le cose fossero andate a buon fine per i "riff fottutamente blues che slash aveva creato"
Per quanto riguarda i gruppi più importanti (nn so chi siano) oggi nn se li ricorda nessuno!!
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 15/06/2013 ore 17:20:07
La storia la scrivono i vincitori ed un gruppo che ha avuto la notorietà mediatica dei Guns è facile che resti in mente... Anche se se ne è parlato negli anni più per le disavventure ed il gossip che la musica... Per me che seguivo la scena metal i Guns erano all'epoca uno dei tanti gruppi che conoscevano anche tutti i miei amici che ascoltavano pop e dance... Negli anni '80 erano ancora attivi e più che ispirati grandi gruppi nati nel decennio precendente come li AC/DC, Iron Maiden, Rush, Black Sabbath... Il rock era evoluto verso forme più aggressive (trash) ed ipertecniche (prog metal). Spopolavano Metallica, Megadeth, Pantera, Slayer, Suicidal Tendencies da una parte e Queensryche, Dream Theater dall'altra. Poi c'erano gruppi più particolari e originali come i Faith No More e sperimentali come i Sonic Youth. Non dimentichiamoci poi di tutto il vero punk ed hardcore sano e verace di gruppi come Bad Religion e Dead Kennedys. I Guns nell'ambiente hard'n'heavy erano considerati delle schiappe. I loro concerti erano disastrosi. Altri gruppi come Motley Crue, Warrant e Skid Row dal vivo se li mangiavano. Il ricordo che è rimasto dei Guns è un falso.
Rispondi
Appunto!!!
di George S.L.A [user #10210]
commento del 15/06/2013 ore 18:10:25
Molti dei gruppi che che tu citi li conosco e li ascolto tutt'ora(skid row e warrant su tutti) ma resta il fatto che nn se li ascoltanessuno al giorno d'oggi e ancora meno se li ricordano.
Per nessuno intendo ilo grande pubblico..
I metallica hanno fatto il salto dopo la svolta del Black album, cosi come i Guns con UYI I e II.
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di Izzy73 [user #12413]
commento del 21/06/2013 ore 16:34:14
Che i Guns fossero delle schiappe è veramente tutto da vedere, e ci sono veramente tantissimi chitarristi che hanno iniziato a suonare proprio grazie alle loro canzoni e a quel disco favoloso che è "appetite for destruction".

Diciamo che col metal avevano ben poco a che fare, e se confrontati tecnicamente con i Dream theater sembrano ragazzini alle prime armi ma....chissenefrega...:)



Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 22/06/2013 ore 09:21:04
Io dal vivo non li ho mai visti. Le mie considerazioni riguardano ciò che le riviste di settore dicevano all'epoca (fine anni '80) e il giudizio era all'unanimità negativo... Non sapevano suonare... Furono infatti poi rivoluzionati a tavolino con un nuovo batterista (Matt Sorum) di provata esperienza (e si sa come il batterista in una band faccia il 50% della resa live) e con l'aggiunta un tastierista/pianista... La fuga di Izzy Stradlin fu casuale... Anche se andò via il principale sfoderatore di riff... Cmq io parlavo principalmente della fase live... Che Appetite For Destruction sia un grande album non lo metto in dubbio... Ma in studio, dove spesso sono utilizzati anche sessionman, non si giudica l'attitudine di un gruppo... Parlando poi di Les Paul c'è da aggiungere che a Slash la Les Paul fu portata in studio perchè le sue chitarre facevano cagare, e la Les Paul che gli fu prestata per le registrazioni non era una Gibson ma una ottima copia di liuteria artigianale, visto che Les Paul degli anni '80 non avevano suoni decenti... Questo ha portato anche a criticare aspramente la Les Paul Appetite con i Seymour Duncan creata da Gibson visto che all'epoca Slash non suonò una Gibson e figuriamoci i Seymour Duncan...
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 23/06/2013 ore 08:56:28
Scusa ma la neanche troppo velata allusione che fai, dell'uso di session man per registrare AFD non trova alcun fondamento da nessuna parte, neppure sulle riviste di settore come le chiami tu, cosa invece ampiamente risaputa per i Warrant nella registrazione di Dirty rotten filthy stinkin' rich, dove fu usato l'immenso mike slamer.
Poi che i guns degli esordi fossero dei selvaggi sul palco nessuno lo nega e questo ha anche creato il loro mito, otre al fatto che hanno chiuso la loro carriera al top della loro fama senza poi pubblicare dischi mediocri come in seguito skid row e Warrant che seguirono il fenomeno grunge!!
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 23/06/2013 ore 10:31:27
L'allusione all'uso di turnisti era una considerazione legata al fatto che un gruppo va "in generale" giudicato live... Se avessero o meno utilizzato turnisti i Guns questo non lo so ne volevo dirlo... Che fossero selvaggi ne sono fermamente convinto... Anche i Sex Pistols non sapevano suonare ma quello che facevano lo facevano con una attitudine di tutto rispetto... Se ci sono registrazioni live dei Guns che sono arrivate fino a noi forse sono anche le uniche che i Guns hanno salvato perchè riuscite bene... Non credi? Ripeto: io non li ho mai visti e mi limito a riferire quello che all'epoca era una cosa arcinota nel settore... Se trovo le riviste dell'epoca (più di una) perchè le conservo tutte, scannerizzo le recensioni e le posto...
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di George S.L.A [user #10210]
commento del 23/06/2013 ore 09:13:17
Inoltre se hai ancora dei dubbi, basta vedere il concerto al Ritz dell'88 dove con ripropongono in modo fedelissimo i brani di appetite in un modo assolutamente raw&naked con tutta la formazione originale!!
Rispondi
Re: 1- Jimmy Page 2- Steve ...
di diaul [user #33456]
commento del 24/06/2013 ore 07:56:49
Gran concerto quello al Ritz.
Grandi GNR
Slash immenso.
Rispondi
1- robert fripp 2- jimmy ...
di xstellamayfairx [user #20604]
commento del 15/06/2013 ore 15:32:13
1- robert fripp
2- jimmy page
3- gary moore
4- jeff beck di Blow by Blow
5- Clapton con la Beano

*6- les paul himself
*7- randy rhoads
*8- jim hall di good friday blues (se ha suonato davvero una LP come da copertina)
*9- Peter Lindgren
*10- Io!
Rispondi
Ho quasi 24 anni...Il primo ...
di Aleee [user #37381]
commento del 15/06/2013 ore 16:23:52
Ho quasi 24 anni...Il primo chitarrista che ho visto con in braccio una Les Paul è stato Slash (I videoclip dei Guns 'n Roses scoperti nei primissimi anni Duemila su canali come MTV e AllMusic)...Da allora, nel mio immaginario, questa chitarra si è legata indissolubilmente a questo personaggio. Immagino che per chi appartiene a un'altra generazione una simile icona possa essere rappresentata da Page!
Rispondi
1' jimmy page 2'slash 3'gary ...
di Marco R. [user #34100]
commento del 15/06/2013 ore 16:35:13
1' jimmy page
2'slash
3'gary moore
4'joe bonamassa
5'warren haynes
Rispondi
Il problema che sorge, per ...
di giambu [user #4070]
commento del 15/06/2013 ore 17:34:2
Il problema che sorge, per un vecchietto come me, è rendersi conto dalle votazioni fatte della giovane età media degli accordiani. Io ricorderei due vecchi che mi sembrano dimenticati: Pete Towensed e Neil Young.
D'altra parte non sono molto convinto del senso di una votazione come questa visto che è del tutto evidente che l'uso della Les Paul o della Stratocaster è stata via via legata a determinate epoche storiche. È noto per chi conosce la storia e la diffusione di questi strumenti che in alcune epoche determinate chitarre non erano più fatte a dovere per cui i musicisti passavano ad altre case, come accadde agli inizi degli anni '70 con le les Paul, preferite alle Stratocaster. Per non parlare poi delle mode di cui i musicisti, quasi tutti, sono stati vittime...
È per finire una menzione particolare a Peter Frampton con la sua custom nera a tre pickup, anche lui troppo lontano nel tempo per essere conosciuto dai giovani partecipanti al dibattito!!!
Rispondi
Re: Il problema che sorge, per ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 15/06/2013 ore 19:10:36
La storia di quella chitarra (di Peter Frampton) ha dell'incredibile... Andata persa in un incidente aereo in sudamerica viene ritrovata dopo alcuni decenni intatta anche se rovinata e restituita al suo proprietario....
Rispondi
Re: Il problema che sorge, per ...
di scrapgtr [user #12444]
commento del 17/06/2013 ore 15:41:38
sottoscrivo la scelta e rilancio: dov'è Duane Allman?
Rispondi
1. Mark Knopfler 2. Gary ...
di prada [user #19807]
commento del 15/06/2013 ore 18:59:05
1. Mark Knopfler
2. Gary Moore
3. Eric Clapton
4. John Fogerty
5. Pete Townshend
Rispondi
Difficile ma....
di Cliath [user #196]
commento del 15/06/2013 ore 23:02:00
1. Gibbons
2. Duane Allman
3. Robert Fripp
4. Gary Moore
5. Page
Rispondi
1. gary moore 2. jimmy ...
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 15/06/2013 ore 23:48:42
1. gary moore
2. jimmy page
3. southern rock
4. randy rohads
5. slash

e mi verrebbe di aggiungere mick ronson..e neil young...
Rispondi
Sono un vecchiaccio del '70 quindi:
di ilbuonpinna [user #33569]
commento del 16/06/2013 ore 08:52:03
1 Ace Frehley
2 Joe Perry
3 Jimmy Page
4 Billy Gibbons
5 Adrian Smith
Rispondi
Re: Sono un vecchiaccio del '70 quindi:
di cester [user #5187]
commento del 17/06/2013 ore 14:05:44
Perchè nessuno mette anche Mussida. Ho sentito jazz, e non solo, stupendo con LP!
Rispondi
Re: Sono un vecchiaccio del '70 quindi:
di marcoguitar [user #15320]
commento del 22/06/2013 ore 00:32:2
Mussida ? Bravino. Ma è italiano... Non fa musica rock. Copia, come tutti gli italiani, gli inglesi e gli americani. E lo fa molto bene. Ma il rock è un'altra cosa. Questa è la classifica mondiale . Il primo italiano nel rock , nel mondo è al centomillesimo posto. Comunque bravo. In Italia è tra i primi. Il problema è che in Italia il rock non esiste. C'è un surrogato moooolto annacquato.
Rispondi
Re: Sono un vecchiaccio del '70 quindi:
di angusnoodles [user #13408]
commento del 22/06/2013 ore 09:40:2
Dire che Mussida vada considerato un chitarrista inferiore ad altri Americani o Inglesi è pura eresia... Sono d'accordo sul fatto che il blues e il rock riescano meglio ad Americani ed Inglesi perchè è musica che pone le basi nella loro tradizione folk e non nella nostra... Da piccoli vengono allevati a blues e rock dalle loro radio locali e da ciò che ascoltano nei bar quando escono per una birra... Ciò che da noi purtroppo non accade... Basta pensare che ai primi posti in classifica oggi ci sono Moreno di Amici, la raccolta di Max Pezzali e l'ultimo dei Negramaro che prossimamente riempiranno San Siro... Questa è l'Italia purtroppo... Questa è la cultura musicale media dell'italiano medio... La PFM si formò negli studi di registrazione dove i singoli membri fornivano la loro opera di strumentisti in album di altri artisti così come fece Page negli ani '60 a Londra... Mussida non è rock? Sono d'accordo... E menomale... Il rock si basa su giri di 4 bicordi... Mussida è un chitarrista molto più raffinato... Sia di Slash, sia di Billy Gibbons, sia di Joe Perry, sia di Jimmy Page... Questi ultimi hanno il rock nel sangue... Ma Mussida è un musicista sopraffino... Ricordo che il Prog Rock italiano degli anni '70 è stimato in tutto il mondo e in Giappone ci sono particolari edizioni limitate di album di PFM, Osanna, Le Orme, Area etc... Che da noi arrivano per importazione... Quando un gruppo prog rock italiano dei seventies sbarca in Giappone il delirio è paragonabile allo sbarco dei Beatles negli USA negli anni '60... Slash rispetto a Mussida è uno strimpellatore...
Rispondi
Re: Sono un vecchiaccio del '70 quindi:
di diaul [user #33456]
commento del 24/06/2013 ore 08:04:33
L'ultima frase non mi piace, naaaaaa, dai, è un pò eccessiva ;-)
E poi i confronti non mi piacciono molto, indipendentemente da chi sono i "nominati".
Ma in generale hai ragione, Mussida è un Signor musicista.
Rispondi
comunque è noto che Gilmour ...
di nanniatzeni [user #24809]
commento del 16/06/2013 ore 11:02:15
comunque è noto che Gilmour registrò qualcosa con la Les Paul (l'assolo di ABITW partII se non sbaglio).
Per cui automaticamente è lui il top lespaulista
Rispondi
Re: comunque è noto che Gilmour ...
di angusnoodles [user #13408]
commento del 17/06/2013 ore 23:32:18
Si... Se però non l'avesse registrato Lee Ritenour... Con una Les Paul con i P90 collegata direttamente al mixer senza distorsori ne effetti...
A questo link c'è Gilmour che fa vedere come si ottiene quel suono:
vai al link
Rispondi
se si va per gusti......
di andreapau [user #34707]
commento del 16/06/2013 ore 20:21:20
1.Clapton
2.Knoplfer
3.Moore
4.Page
5.Frehley
Rispondi
Joe perry tutta la vita... ...
di ANTOLO [user #10287]
commento del 16/06/2013 ore 21:06:51
Joe perry tutta la vita...
Rispondi
JIMMY PAGE. ...
di esseneto [user #12492]
commento del 17/06/2013 ore 09:17:5
JIMMY PAGE.
Rispondi
per me...
di Zakk Fuckin' Wylde [user #5690]
commento del 17/06/2013 ore 09:57:57
a pari merito.....

Slash
pete townshend
Zakk Wylde
jimmy page
randy rhoads
Rispondi
1) Tony Sly 2) ...
di casti76 [user #3208]
commento del 17/06/2013 ore 11:32:14
1) Tony Sly
2) Chris Flippin
3) Luke Pabich
4) Mike Harder
5) Helmer Lathouwers
Rispondi
Bloomfield
di sticconti [user #9780]
commento del 17/06/2013 ore 12:57:22
1. Mike Bloomfield
2. Peter Green
3. Jimmy Page
4. Gary Moore
5. Dave "Clem" Clempson
Rispondi
Re: Bloomfield
di moreblues [user #2743]
commento del 17/06/2013 ore 22:21:49
Finalmente tra i nomi vedo Mike Bloomfield !
e Peter Green (sempre troppo dimenticato)
Grazie
Rispondi
Re: Bloomfield
di bobchill [user #6868]
commento del 20/06/2013 ore 02:08:44
Essì era proprio un gran peccato che tutti si fossero dimenticati del leggendario Bloomfield. Eppure fu proprio grazie a lui che l'America riscoprì la Les Paul da quando nel 1960 era stata messa fuori catalogo. Nel 1967 la pietra miliare "East-West" della Butterfield Blues Band fu seminale negli States così come il "Beano Album" di John Mayall ed Eric Clapton in Gran Bretagna.
Rispondi
Re: Bloomfield
di gomombo [user #4627]
commento del 26/06/2013 ore 10:47:52
sarebbe quasi la mia lista!
però manca Clapton, il suono les paul come lo intendiamo oggi lo ha inventato lui, poi si è perso (è anche vero che poi ha fatto la stessa operazione con la stratocaster, che all'epoca in cui si assemblò le sue non le voleva nessuno, però andiamo fuori tema).
al limite ci metterei anche mick Taylor...
Rispondi
Re: Bloomfield
di gomombo [user #4627]
commento del 26/06/2013 ore 10:49:10
meno male che qualcuno si ricorda di clemson, il suo suono sul live dei colosseum fa paura
Rispondi
Allora devo dire che queste ...
di sydone [user #34006]
commento del 17/06/2013 ore 14:30:32
Allora devo dire che queste classifiche sono sempre tanto divertenti quanto inutili... Ma siccome abbiamo preso questa malattia da piccoli non se ne può fare a meno:

1) Nei secoli e per tutti i secoli a venire Jimmy Page
2) Duane Allman!! Skydog per sempre!!!
3) Billy Gibbsons, perché semplicemente si suona così, punto e basta!
4) Hacket (perché non si può vivere di solo R'n'R )
5) metto Slash perché altrimenti la mi cantate mi lascia!!!! :-)

Rispondi
- LesPaul - Neil Young ...
di dale [user #2255]
commento del 17/06/2013 ore 22:42:53
- LesPaul
- Neil Young
- Peter Green
- Page
- Gibbons
Rispondi
Forse l'età.....
di pierinotarantino [user #29514]
commento del 18/06/2013 ore 12:52:00
Ma non riesco ad apprezzare Slash.
Per me la LP significa Page, Clapton (con i bluesbreaker), al dimeola, Bonamassa, john Mclaughin.. Solo per dirne alcuni... Ma anche bireli lagrene del passato, ecc...
Rispondi
sarò fuori dal coro, ma ...
di fabiojay [user #20826]
commento del 18/06/2013 ore 17:42:25
sarò fuori dal coro, ma io amo il suono delle lp in ampli fender! ho visto dei video di derek trucks con una les paul tirare fuori dei suoni incredibili...

mi piace molto anche Warren Haynes.
Non amo molto slash, nonostante ritengo che al 90% sia lui che incarna l'immagine rock della les paul per la mia generazione...
Rispondi
1. Page 2. Gibbons ...
di fgm2500 [user #33061]
commento del 18/06/2013 ore 18:53:
1. Page
2. Gibbons
3.Neil Young
4.Gary Moore
5. Bonamassa (quando si ricorda di usarla!)


Rispondi
Vanno tutti bene...
di chuckie [user #6227]
commento del 18/06/2013 ore 21:27:3
Concordo con te Pierino (ti chiami come mio padre...)
Mi vanno tutti bene....tranne Slash.
Accanto,o persino "sopra",a Page poi...e' un insulto...
Rispondi
Bisogna saperla prendere..
di ilcapo_66 [user #35820]
commento del 18/06/2013 ore 22:51:56
Moore
Page
Gibbons
Fogerty
Slash (piaccia o no)
Rispondi
Se prendiamo quello che hanno semplicemente reso più famosa la Les Paul.....
di Izzy73 [user #12413]
commento del 21/06/2013 ore 10:37:29
Se prendiamo quello che hanno semplicemente reso più famosa la Les Paul (direi la standard nelle varie colorazioni sunburst) direi:

- Slash: per l'impatto che hanno avuto i video dei Guns trasmessi da VideoMusic e successivamente MTV, dagli anni 80 in poi.
Non lo ritengo un grande innovatore ma come chitarrista solista tanto di cappello, senza i Guns è più o meno apprezzabile. Slash bisogna dire che ha saputo sfruttare la sua immagine televisiva come pochissimi, non è un caso che dopo un paio di album solisti e' tornato alla ribalta per l'ultimo disco (quello con tutti gli ospiti/amichetti), e per un paio di video in stile sesso droga e rock'n roll tipo quello con Fergie la snoccolona dei Black Eyed Peas

- Rhandy Rhoads e Zakk Fuckin' Wilde: il primo devo dire che mi manca molto (per quanto conosciuto relativamente di recente), un talento che poteva dire veramente moltissimo alla musica rock e non solo, lascio a tutti ascoltare quel capolavoro che è "mr crowley", su youtube se ne trova una versione live dei primi anni 80 in cui lui suona la sua Custom bianca, UN MAESTRO.
Il secondo è uno dei più fuckin' wild guitarist a livello mondiale, il suo suono con la Les Paul è enorme ed è anche un musicista con non poco talento che riesce ad uscire dal personaggio MetallaroBruttoSporcoEIncazzoso per delle ballate molto ispirate tipo "in this river"; Zakk è anche tipo da mettere in un suo disco una cover, bellissima e stralunata, piano/voce di "A whiter shade of pale", e chissesenefrega del resto....un grande!

- il Reverendo Billy Gibbons perchè lui è da sempre sopra un palco e negli studi, prima di questi signori, ed è ancora lì. Perchè lui è sempre a fare i suoi riff e i suoi soli blues piani di pinched harmonics che ti si imprimono in mente mentre altri ben più dotati tecnicamente suonano arpeggi in sweep, scale a 3 note per corda, tapping. etc. che poi non ti ricordi più dopo 2 secondi che li hai sentiti. Perchè lui riesce a suonare dei riff con la LP con il pickup al manico senza che ne esca un suono fangoso...:)

p.s. il riff di Welcome to the jungle è stato composto da Traci Guns nel periodo in cui suonavano assieme, lui e Slash e Izzy.
Rispondi
LP + ampli
di Claes [user #29011]
commento del 21/06/2013 ore 12:07:45
Qual'è il vostro sound preferito? Probabilmente quello Marshall... Ma dipende anche dall'uso che si vuol fare. A parte Deluxe nera e Junior TV Yellow, ho una "Claes Paul"! Per NON avere il sound tipico da LP Standard, ho modificato tutto il possibile. Ferraglia + elettronica montata sbagliata alla Peter Green. Mai comprato altro che un preampli Marshall. Da considerare: i vari modelli - dapprima LP Gold Top / P90 - poi ovviamente le Standard / PAF - Junior / P90 - Deluxe / mini-humbuckers e... i strani modelli poi concepiti da Les Paul (chi le usa?). Insomma, ci dovrebbe essere una panoramica / classifica sotto questi aspetti.

Cosa pensate del PESO di una LP!!! Che sia la chitarra più pesante di tutti i tempi? Che abbia un sound SOLO da LP? Le Strat / super-Strat vari sono più versatili per pilotare effetti pedali / preampli oltre che a essere di peso piuma. Clapton è presto passato alla Strat! L'album "Beano" penso abbia rilanciato la LP. Abbinata al JTM 45W ha un sound a mille miglia da quello Pop/Jazz di Lester Polfus.

Considerate pure chitarristi ritmici. Insomma, non solo quelli che sbregano assoli folli. Uno che mi viene in mente è Blind Owl / Canned Heat su Gold Top / P90. Poi... Sarebbe figo se si potesse votare per l'aver una classifica ufficiale dei chitarristi LP. Questo è possibile in rete e su accordo.it - è una domanda per la redazione. Cmq, questo è un dibattito davvero interessante!!! Dateci dentro :)
Rispondi
Una les paul si suona sopratutto con la mano destra.
di shotthesceriff [user #37274]
commento del 21/06/2013 ore 14:12:12
Dopo anni passati alla ricerca del mio suono preferito in assoluto preferisco l'abbinata Jcm800 - les paul standard,ma una les paul e' come una harley pesante e con un sound tutto particolare a differenza della stratocaster,con la configurazione 2 volumi e 2 toni si riesce a tirar fuori un sacco di combinzioni di suono sopratutto con gli ampli valvolari,ne e' un esempio il grande GARY MOORE nel video "SEPARATE WAYS LIVE IN LODON 1992"durata del video 12 minuti circa,passare da un tocco pulito ad suono pieno di graffio e distorsione,quello che la destra puo' tirar fuori da questa chitarra mostra un infinita' di sonorita' pazzesche.saluto tutti gli accordiani e stilo la mia classifica:
1)GARY MOORE
2)ZACK WILDE
3)DOUG ALDRICH
4)RANDY RHOADS
5)JOE BONAMASSA.
Rispondi
SOLO SLASH
di gioga77 [user #33195]
commento del 21/06/2013 ore 14:48:28
se la gibson vende ancora così tanto (e epiphone di rimando) è solo grazie a SLASH
i ragazzi di oggi se comprano les paul è SOLO per slash

altrimenti prendono ibanez, spendendo la metà o un terzo
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di Izzy73 [user #12413]
commento del 21/06/2013 ore 16:16:08
Ne sono abbastanza convinto anche io....
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di LandolfoRuffy [user #35692]
commento del 21/06/2013 ore 22:06:40
è vero un sacco di gagni e bimbe minchia non sacco nulla di musica eppure conoscono Slash, l'unico chitarrista che conoscono, tuttavia non è tra i miei preferiti!
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di marcoguitar [user #15320]
commento del 22/06/2013 ore 00:42:2
guarda che questa è la classifica dei migliori chitarristi con Les Paul di sempre: Parliamo di artisti e di virtuosi, non di vendite e di cartoni animati. Slash è un cartone animato (c'è anche su playstation), non uno dei primi 5 del mondo. Tecnicamente non è neanche centesimo nella storia del rock. Vero è che lui incarna al massimo -ma solo in questi anni- il look della Les Paul ma, credimi, come chitarrista è scarsino, basta vederlo dal vivo e un chitarrista se ne accorge. Scarsino naturalmente rapportato a mostri sacri come Bloomfield Allman Wild Gibbons Page ecc. E' strano come in uno spazio per musicisti il più nominato sia quello col miglior look e la peggior tecnica, dobbiamo rifletterci su.
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di GMBRUNO [user #27898]
commento del 22/06/2013 ore 21:26:09
FINALMENTE QUALCUNO CHE DICE LE COSE COME STANNO...
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di angusnoodles [user #13408]
commento del 23/06/2013 ore 10:38:24
Di nuovo parole sacrosante...
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di LandolfoRuffy [user #35692]
commento del 25/06/2013 ore 16:05:58
ma infatti ho appunto detto che "bimbe minchia e bambinetti" lo conoscono...per sottolineare come lui abbia puntato molto più sull'immagine che sulla tecnica...infatti a me non è mai piaciuto...ho scritto "non è tra i miei preferiti"...soprattutto perchè mi sa tanto di "commerciale"...
Rispondi
Re: SOLO SLASH
di LandolfoRuffy [user #35692]
commento del 25/06/2013 ore 16:09:52
e comunque io volevo appunto sottolineare il fatto che è grazie a tutto il merchandising che gira attorno alla sua immagine che oggi spopola nella massa...forse mi ero espresso male!
Rispondi
classifica ovvia
di marcoguitar [user #15320]
commento del 22/06/2013 ore 00:26:43
allora, intanto eliminiamo Slash che non ha mai suonato con una Les Paul ma con una copia (almeno durante l'ascesa e il successo.... poi la Gibson glie ne ha regalate un sacco ma era troppo tardi, quindi fuori, perchè squalificato causa taroccamento e perchè non ha scritto la storia e ha fatto solo un paio di album notevoli (ma con quella finta)- ha però il merito di aver sostenuto il genere durante gli anni bui, troppo poco. Così via anche Bonamassa, meritevole ma troppo giovane ancora per essere nei top 5, comunque bravo .
Direi dentro Clapton , periodo Beano, lui si che ha fatto la storia bisogna riconoscerlo, prima di lui non distorceva nessuno (ricordo che è coevo di Hendrix). Poi direi Peter Green con la sua lemon drop coi pick up invertiti, Jimmy Page è un'altra scelta obbligata come Duane Allman degli Allman Bros e Billy Gibbons degli ZZTop con la sua Pearly Gates del '59. Come riserva di questi 5 metterei un ancora troppo sottovalutato Gary Moore (con la stessa chitarra di Green!). Questo se non si fa una classifica da tifosi ma da esperti. Però qui non siamo su un campo di calcio ma su un palco rock e quindi -più o meno- i nomi giusti sono questi.
Rispondi
Re: classifica ovvia
di Jeffster [user #28247]
commento del 22/06/2013 ore 01:48:2
Bè, Slash dal vivo ha SEMPRE suonato praticamente solo Gibson Les Paul (ho in mente un'immagine di lui con una B.C. Rich e basta); in studio, registra principalmete, da sempre, con una Les Paul '59 replica di liuteria (non gibson, quindi, ma pur sempre una replica di una Gibson Les Paul del 59). Per il resto, Slash ha un tocco riconoscibilissimo e ha composto le parti chitarristiche di alcune delle migliori canzoni hardrock della storia...mi pare più che sufficiente per farlo stare, a pieno titolo, in questa sorta di classifica. Detto da uno che in avatar ha Nick Drake e che come chitarrista di riferimento ha Bill Frisell, eh ;)
Rispondi
Re: classifica ovvia
di angusnoodles [user #13408]
commento del 22/06/2013 ore 09:44:17
Questo post invece lo sottoscrivo per intero... Basta che non mi tocchi Mussida :-)
Rispondi
Re: classifica ovvia
di marcoguitar [user #15320]
commento del 22/06/2013 ore 15:20:37
non te lo tocco Mussida, l'ho visto live decine di volte è bravo ma non è un rocker. Non ci metto Slash in questa classifica e vuoi che ci metta Mussida? Lo lascio ai giapponesi. In Italia sono tutti bravi, fanno scale magnifiche, pezzi formidabili, suoni incredibili, strumenti leggendari, cultura insuperabile. Ma non sono capaci a fare e SOPRATTUTTO inventare rock. Copiano.
E' come dire che gli americani hanno il calcio nelle vene. Quando gli dai un pallone lo tirano con le mani. Nessuno in Italia sa inventare rock. Mediamente si sente suonare in giro la musica di 5 anni fa. E gli altri sono già avanti. Sempre.
Rispondi
Alcuni che mi piacciono, in ...
di alexus77 [user #3871]
commento del 22/06/2013 ore 07:44:23
Alcuni che mi piacciono, in ordine sparso

Stone Gossard (marmellata di perle, hell yeah!)
James Dean Bradfield (uno dei piu' grandi autori, chitarristi e cantanti rock di sempre secondo me)
Joe Perry (idolo)
Omar Pedrini (per citare un italiano, ai tempi d'oro veramente bravo)
Slash (senza di lui si venderebbero moooooooolte meno LP al giorno d'oggi, piaccia o meno, e' ineguagliabile)
Rispondi
Sarebbe interessante sentire l'opinione della Gibson!
di Claes [user #29011]
commento del 22/06/2013 ore 11:16:2
Questo sarebbe riguardo chitarristi che ne hanno fatto la promozione dagli inizi sino ad adesso.
Rispondi
Re: Sarebbe interessante sentire l'opinione della Gibson!
di diaul [user #33456]
commento del 24/06/2013 ore 13:49:19
Se ogni anno sfornano qualche signature di Slash, mmmmhhhh ;-)
Rispondi
Re: Sarebbe interessante sentire l'opinione della Gibson!
di Claes [user #29011]
commento del 24/06/2013 ore 19:43:37
Vi sono oramai molti modelli "tribute" - pure della Fender... !!!
Rispondi
..saranno le braghe di pelle....
di GMBRUNO [user #27898]
commento del 22/06/2013 ore 21:38:04
Page,Fripp,Gary Moore,Zakk,Randy e Clem Clempson...Slash?...MAMIFACCIAILPIACEREEE!!!!
Rispondi
di GMBRUNO [user #27898]
commento del 22/06/2013 ore 21:42:5
Rispondi
altro che clapton
di gioga77 [user #33195]
commento del 23/06/2013 ore 09:18:48
continuate a rompere le palle con slash (come se ogni volta fosse una classifica di tecnica e altre cose INUTILI del genere) e poi mettete clapton, che non la LP non centra una mazza, infatti ha una strato signature a suo nome...mi pare....che costa 2800euro....

Gli alfieri della LP sono (in ordine sparso) : SLASH - PAGE - JOE PERRY
Rispondi
Re: altro che clapton
di angusnoodles [user #13408]
commento del 23/06/2013 ore 10:55:21
Abbi pazienza... Se esiste il suono distorto dell'accoppiata Les Paul / Marshall lo si deve al suo scopritore Eric Clapton nell'album con John Mayall e i Bluesbreakers... Altro che Clapton che non c'entra una mazza con la Les Paul... È stato forse il più grande innovatore di suoni rock blues con una Les Paul che si possa ricordare... Lo stesso Hendrix si è sempre pubblicamente inchinato alla grandezza di Clapton specialmente per ciò che ha poi fatto con i Cream dove ancora una volta non c'era la Strato ma una Gibson ES-335... Il suono rock lo si deve a Pete Townsend per il quale Marshall produsse il suo primo amplificatore su sua richiesta per avere un suono simile al Fender Bassman ma con più gain... Poi Clapton ci ha messo la Les Paul ed ha ottenuto IL SUONO... Poi Hendrix ha detto "tutto quello che volete... Ma con la Strato posso arrivare molto più lontano... Basta che tra la chitarra ed il Marshall ci mettiamo qualche pedale di rinforzo e poi vi faccio vedere io che si può fare...."... Poi bisogna aspettare Van Halen.... Ciò che ha combinato lo sappiamo tutti: ha messo un pickup Gibson su una Strato e ha detto "si possono anche unire questi due mondi..." E da li in poi le cose non sono state più le stesse... Superstrat... Shred... Tapping... Modulazioni... Da Van Halen in poi non c'è stata più alcuna rivoluzione... Tutti gli altri chitarristi hanno lavorato su ciò che queste quattro grandi innovazioni hanno fornito... Sono 35 anni che aspettiamo una nuova rivoluzione....
Rispondi
Re: altro che clapton
di sticconti [user #9780]
commento del 26/06/2013 ore 15:26:05
Clapton c'entra moltissimo con la Les Paul, ha suonato e registrato con quella chitarra per anni, lo si può vedere anche in qualche famosissimo film musicale vestito da sacerdote con la Les Paul al collo. Comunque i gusti sono gusti, a me slash non dispiace, ma confronto ai colossi, beh, insomma, in quanto a inventiva, a feeling, a composizione, direi che per me che va indietro di qualche decina di posti.
Rispondi
SLASH UBERALLES
di gioga77 [user #33195]
commento del 23/06/2013 ore 09:20:47
allora, visto che qua tutti fanno i sapientoni, come al solito e mi citano MUSSIDDA (MUSSIDDA!??!?!?! mi chi lo ascolta? chi? a parte qualche post hippie sfigato...)

quando ho comprato la mia LES PAUL (epiphone) gli amici non suonatori mi chiedevano "che chitarra hai preso"
io prima mi mettevo a spiegargli....poi dopo un po' gli dicevo "è un'imitazione di quella di slash"

ah....capivano tutti subito

mussidda....ma va va va
Rispondi
Re: SLASH UBERALLES
di angusnoodles [user #13408]
commento del 23/06/2013 ore 11:05:42
Sto post te lo potevi risparmiare... La PFM negli anni '70 è stata in tour negli USA con i Deep Purple... Ecco chi ascoltava Mussida... Molti grandi di oggi devono tutto al prog rock italiano dei seventies... Chiedilo a John Petrucci... O a Steven Wilson... O a Mikael Åkerfeldt... Ste cose non si possono proprio leggere... Ma già.... Slash è un grande perchè i tuoi amici hanno riconosciuto grazie a lui la tua mediocre epiphone... Ma come si fa a scrivere tali idiozie?
Rispondi
Re: SLASH UBERALLES
di Giosafat [user #30059]
commento del 23/06/2013 ore 17:51:16
il post è giusto, prettamente nell'ambito richiesto dall'articolo. d'altronde, anche quando comprai la les paul, tutti a dire "quella di slash!". la "colpa" è di mtv e di tutti sti fintissimi rocker dei vari "rolling stone" e "hard rock cafè", che pompano tantissimo un artista che io apprezzo, ma è lontano anni luce dai vari clapton e hendrix di turno (e anche mussida!).
poi che c'entra, io ascolto pfm, area, banco, king crimson, jethro tull, e di certo non sono un post hippie!! suvvia
Rispondi
una menzione particolare, anzi due
di gomombo [user #4627]
commento del 26/06/2013 ore 11:00:04
Mi dispiace constatare come nessuno abbia citato uno degli utlilizzatori meno ortodossi e più geniali della Custom: Sonny Sharrock!
Un altro che è stato citato di passaggio ma che con una custom prima serie (alnico e P90) aveva un sound da paura era Jim Hall nei dischi col quintetto di Chico Hamilton, seconda metà dei '50.

e comunque io la mia DeLuxe gold top la devo a Pete Townshend, anche se poi ci ho suonato di tutto (rock, beat, jazz persino della disco-music...)
Rispondi
di Gjllian [user #44757]
commento del 19/02/2018 ore 02:46:40
Tutto bello certo. Molti le amano, molti le comprano ma...Dal vivo non se ne vede piu una! Ci sarà un motivo eh!! Non è certo il costo a frenare il live...
Rispondi
Altro da leggere
Let it (Treble) Bleed
Il lato oscuro della Squier Telecaster Classic Vibe
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Jackson fa ascoltare la American Series Soloist
Perché i commessi non ci odiano più
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964