CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Fissaggio effetti: metodi alternativi
Fissaggio effetti: metodi alternativi
di [user #16167] - pubblicato il

Fin dal primo pedale che acquistai, un Boss BD2, ho sempre odiato il velcro industriale usato dai più per attaccare gli effetti alla pedalboard. In questo breve articolo ecco un metodo alternativo per fissare i pedali senza velcro ed evitare che la colla inzaccheri tutto.
Fin dal primo pedale che acquistai, un Boss BD2, ho sempre odiato il velcro industriale usato dai più per attaccare gli effetti alla pedalboard. In questo breve articolo ecco un metodo alternativo per fissare i pedali senza velcro ed evitare che la colla inzaccheri tutto.

Quante volte, comprando un effetto usato, mi sono girate le manopole vedendo quintali di colla lasciata dal velcro tolto dal venditore in un impeto di follia (o di tirchieria per incollarlo direttamente sul nuovo pedale acquistato con il ricavo). Via di olio di gomito per cercare di rimediare alla situazione, senza peraltro riuscirci il più delle volte.
Dopo la costruzione della pedalboard home made, ho confidato nella forza dei cavetti i quali, tagliati a misura giusta, facevano il possibile per contrastare la gravità terrestre che una volta chiusa la pedaliera trascinava verso il basso tutto quanto. Ma il velcro no, non lo volevo usare, nemmeno sotto tortura. Senza contare poi che un buon velcro industriale vien via a un prezzo spesso elevato e usare quello normale da sartoria sarebbe come appendere una mucca a un filo di cotone.

Come sempre, le idee più strane arrivano da fonti che mai ci si aspetterebbe. Un po' come il dottor Watson per Sherlock Holmes con le sue domande ad hoc, mio padre vedendomi smoccolare per l’ennesimo tracollo all’apertura della pedaliera dopo il rientro da un live butta lì la genialata, en passant, come se niente fosse: “Perché non usi dei gancetti e degli elastici?”. Di fronte a tanta semplicità la prima reazione è sempre la stessa: “non funzionerà mai”, “cosa ne vuoi sapere tu che al massimo suoni il citofono”, serve sempre un po’ di tempo per elaborare e metabolizzare la cosa, finché un giorno ecco sul tavolo pronto tutto l’occorrente per un fissaggio pulito, nel vero senso della parola.

Fissaggio effetti: metodi alternativi

Gancini ricurvi autofilettanti (il nome è di fantasia, la foto sarà sicuramente più esplicativa), punteruolo ed elastici di caucciù. Il procedimento è forse tra le cose più banali si possano fare nel bricolage casalingo. Più semplice che appendere un quadro o sverniciare un body. Basta fissare accanto ai pedali almeno due gancini, avendo l’accortezza di stare più vicino possibile agli stompbox. Con il punteruolo bisogna creare un piccolo invito nel legno per facilitare l’ingresso della parte filettata e il gioco è fatto. Riposizionato al suo posto l’effetto lo si può facilmente fissare con un elastico della giusta misura.

Fissaggio effetti: metodi alternativi

Come si può vedere, il risultato è più che efficace. Sfruttando il sostegno dei cavi e il rinforzo degli elastici i pedali diventano inamovibili. Nel caso non fossero tutti collegati a un looper, come nel mio caso, conviene aumentare il numero degli elastici in modo da poter strapazzare senza patemi d’animo ogni effetto.

L’unico difetto di questo metodo si nasconde nel fatto che la base su cui posano gli effetti deve necessariamente essere di plastica, altrimenti avvitare i gancini diventa un’impresa impossibile.

In realtà per i meno pigri esiste un altro metodo per eseguire un lavoro pulito pulito. Basta procurarsi una catena da bicicletta e smontare tutte le maglie (compreso il "pirulino" che permette di unirle) in modo da ottenere delle piattine di metallo ognuna dotata di due fori. Semplicemente basterà fissare in uno dei due buchi il nostro effetto sfruttando la vite già presente sotto al pedale. Il buco restante ospiterà la vite che lo fisserà alla pedalboard.

Fissaggio effetti: metodi alternativi

All’inizio ero orientato verso questo metodo ma i contro erano maggiori dei pro. Primo tra tutti l’enorme sbattimento dello smontare a suon di martello e cacciavite una catena, secondo ogni volta che vogliamo rimuovere o sostituire un pedale bisogna armarsi di cacciavite e svitare, il metodo a elastici è decisamente più rapido.

Fissaggio effetti: metodi alternativi

Spero di avervi dato un paio di dritte interessanti, probabilmente è una soluzione per nulla innovativa, ma a me non era per mai venuta in mente prima di imbattermi nel Dr. Watson.

Fissaggio effetti: metodi alternativi
accessori effetti e processori fai da te
Link utili
Le pedalboard homemade di JebStuart
Nascondi commenti     21
Loggati per commentare

Complimenti
di maxventu [user #4785]
commento del 07/07/2013 ore 11:17:22
Soluzione ingegnosa. Dalle foto la base della tua pedaliera sembrerebbe in legno, o sbaglio? In tal caso sarebbe idonea ai gancini autofilettanti. Per caso e' quella in vendita presso nota catena svedese...di cui si è già parlato di recente qui su Accordo?
Tra l'altro anch'io sto mettendo assieme la mia prima pedaliera , ho visto dalla foto che la tua contiene varie soluzioni che sto considerando anche io, caso mai per non andare OT possiamo scriverci in privacy, ciao. Max
Rispondi
Re: Complimenti
di Denis Buratto [user #16167]
commento del 07/07/2013 ore 11:33:08
Ciao! Se clicchi su "pedalboard home made" nell'articolo trovi il pezzo da cui ho tratto ispirazione per costruire la base della pedaliera.

Chiedi pure quello che vuoi senza problemi! ;)
Rispondi
bella soluzione complimenti! anche ...
di Headd_ [user #25164]
commento del 07/07/2013 ore 12:26:41
bella soluzione complimenti!
anche se non concordo sul velcro da sartoria, sulla mia ho utilizzato questo appunto, e regge piuttosto bene ( mettendo la pedaliera in verticale non si sposta assolutamente nulla ) ; il problema del residuo di colla è eliminabile pulendo per bene i pedali prima di applicare il velcro e poi ,in caso di vendita, utilizzare olio di gomito ed un buon sgrassatore :D
comunque veramente interessante!!
però potresti utilizzare le fascette da elettricista per tenerli ancorati ancora di più!
ps
ho visto ora la tua pedaliera selfmade! ottimo lavoro! io non ho avuto tanta dedizione ed ho acquistato una pedaltrain... però secondo me potevi evitare la striscia centrale di rinforzo di legno fissando sul di dietro delle L in acciaio attaccate ai lati, ma forse il peso sarebbe aumentato di troppo!

Complimenti ancora!!
Rispondi
elastici no
di Viperpera [user #32585]
commento del 07/07/2013 ore 14:40:20
era una buona idea, ma avendo utilizzato tale medoto come sistema antitaccheggio posso dirti che gli elastici presto diventeranno elastici rotti. L' elastico infatti finirarà per imporrirsi e rompersi. per l' antitaccheggio io son passato alle fascette, ma per la pedaliera uso il velcro industriale
Rispondi
La colla non serve
di Fritz [user #333]
commento del 07/07/2013 ore 14:49:49
Io da anni uso il velcro senza usare la colla. Mi limito a svitare le viti della basetta del pedale, fare i fori sul velcro in corrispondenza delle viti, e poi riavvito col velcro in mezzo. Funziona bene, il velcro è attaccato in modo più sicuro di qualunque colla, e se serve rivendere in 30 secondo ho di nuovo il pedale intonso.
Rispondi
Re: La colla non serve
di Ellis84 [user #23407]
commento del 07/07/2013 ore 20:59:07
Concordo, utilizzo lo stesso sistema e mi sembra il più pratico e pulito di tutti (a parte forse la polvere sulla moquette che uso come base...).
E il normale velcro da sartoria che uso regge benissimo persino pedali pesanti come mattoni, tipo Crybaby e Blackstar HT-Dual.
Rispondi
Re: La colla non serve
di Fritz [user #333]
commento del 07/07/2013 ore 21:51:21
Si anch'io uso velcro da sartoria, ho una banalissima borsa con tavola "moquettata", il velcro regge benissimo anche pedali pesanti come il Morley Bad Horsie II.
Rispondi
La catena di una bicicletta ...
di pacovox [user #11938]
commento del 07/07/2013 ore 15:58:4
La catena di una bicicletta non si smonta a martellate, esiste lo smagliacatena, nessuno sbattimento in 5 minuti si fanno tante di quelle piattine da bastarti per tutta la vita.
Rispondi
gli elastici però....
di giambibolla [user #5757]
commento del 07/07/2013 ore 18:57:28
... non si possono vedere!
Rispondi
L'idea, da un punto di ...
di blackmorgan [user #33241]
commento del 07/07/2013 ore 18:58:58
L'idea, da un punto di vista personale, estetico più che altro non mi piace.
Poi, come sono io che cambio spesso pedali o disposizioni avere i gancetti in mezzo mi sarebbe scomodo.
Oltretutto non so dove abiti tu, ma da me, in Campania, in piena estate gli elastici si fondono con tutto ciò con cui sono a contatto...
Rispondi
Potresti sostituire gli elastici con ...
di Markphisto [user #27153]
commento del 07/07/2013 ore 20:23:50
Potresti sostituire gli elastici con le fascette da elettricista ;)
Rispondi
Dò il mio contributo ben ...
di Tubes [user #15838]
commento del 07/07/2013 ore 20:49:49
Dò il mio contributo ben sapendo che mi esporrò a critiche feroci ! Velcro ? Pussa via ! Elastici ? Giammai ! Catene delle biciclette ? E che siamo, al Giro d'Italia ? Innanzitutto, la struttura che sorregge la mia homemade pedalboard è una tavola di legno da bricolage rivestita in finto mogano con dei piedini che la rialzano da terra inclinandola . Poi, quando compro un pedale, che sia nuovo, boutique, o usato, se mi garba e lo voglio tenere controllo le viti sotto alla scocca metallica dello stesso per verificare se hanno un passo tradizionale,ovvero una filettatura in mm. che so, da 3 o 4 comune a tutta la bulloneria nostrana ; chiunque abbia un minimo di conoscenza di ferramenta sa di cosa parlo . In caso contrario, ed è la stragrande maggioranza del pedalame che ho maneggiato, rifiletto a croce due dei quattro fori sul retro generalmente presenti con un apposito attrezzo detto maschio, dopodiché foro anche la tavola e fisso con le suddette comuni viti da sotto il pedale che avrà una stabilità senza compromessi e a prova di estetica . Questo metodo è inattaccabile dal punto di vista della funzionalità e robustezza, ma è indubbio che richieda una buona manualità nella realizzazione e non è immediato, nel senso che richiede tempo e pazienza per portare a termine l'opera senza danneggiare il pedale . Se devo rivendere il pedale ( e quanti ne ho rivenduti neanche me ne ricordo ), taglio a misura le viti passo "italiano", ristringo il tutto e via, non abbiate nessun timore a pensare di aver deprezzato il vostro stompbox, anzi c'è un valore aggiunto di customizzazione ! Altro neo è la tavola della pedalboard che può riempirsi di buchi, ma fidatevi, c'è sempre qualche pedaluccio che,allarga di qua e stringi di là, può adattarsi ai fori esistenti e coprire quelli inutilizzati . E adesso, via agli insulti ...
Rispondi
Re: Dò il mio contributo ben ...
di schecter [user #12337]
commento del 08/07/2013 ore 09:32:25
La tua soluzione, che e' anche la mia, e' senz'altro la migliore in assoluto . Ciao
Rispondi
Fascette!!!
di Ross [user #723]
commento del 08/07/2013 ore 11:29:19
Io uso le fascette che si comprano dal ferramenta su di una pedaltrain 3. Il fissaggio è robusto e per toglierle basta una tronchesina. Comodo e pulito.
Rispondi
Fissaggio pedali alternativo
di Tin Tin [user #38]
commento del 12/07/2013 ore 09:50:49
Ciao,

io adotto un ulteriore sistema di fissaggio pedali.
Ammetto non essere il migliore però è piuttosto semplice
ma soprattutto crea un effetto estetico ottimale.

Sulla base della pedaliera incollo un pannello di "foam" (spugna grigia semi rigida)
ritaglio la vasca per inserire il pedale e mi mantengo 5 mm più stretto.
Inserisco il pedale, dovendolo incastrare dentro la vasca
e sotto metto una goccia di colla a caldo
la quale è facilmente rimovibile in caso di necessità.

Questo è il mio metodo,
adesso potete pure sommergermi di contumelie.

Tin Tin
Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di zaloral [user #31722]
commento del 12/07/2013 ore 16:53:26
genio!!!
è una vita che lo voglio fare anch'io ma non riesco a trovare questa foam.
tu dove la compri?
Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di Tin Tin [user #38]
commento del 12/07/2013 ore 18:15:31
Ciao,

mah.. in effetti non ricordo più dove lo prendevo.

Negozi di musica molto forniti,
oppure negozi/aziende che commercializzano
materiale fono assorbente.

Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di zaloral [user #31722]
commento del 12/07/2013 ore 19:38:41
è una cosa simile?

vai al link rbente-poliuretano-espanso-custodia-strumenti-/290880267900?hash=item43b9d0a67c&_uhb=1
Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di slowtrain [user #29603]
commento del 12/07/2013 ore 23:19:07
Salve a tutti! I miei due cents. Io ho fissato i pedali con le fascette di plastica per cablaggi elettrici. Mi sono procurato un pannellino di multistrato rettangolare di misura. Vi ho appoggiato sopra gli effetti dando loro la posizione che volevo, e vi ho segnato due punti laterali per ognuno (quattro per il WaVox). Ho forato i punti col trapano e punta da 6 mm., vi ho fatto passare le fascette da parte all'altra fissando con ognuna di queste ogni pedale. Naturalmente al wah ne ho messe due. Sotto al pannellino poi ho sistemato quattro piedini di gomma di quelli che trovi in qualsiasi Briko : )
Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di Tin Tin [user #38]
commento del 15/07/2013 ore 10:00:07
Ciao,

si è una cosa simile.

Ricordati che deve essere molto rigido
non la "spugna" classica dei pannelli fono assorbenti.
Giusto per rendere l'idea,
premendo forte con un dito sul pannello
non si deve schiacciare più di 1/2 cm
così che quando vai ad incastrare i pedali
il pannello faccia una buona pressione su di essi.

Incastrando bene i pedali sulla pedaliera, spesso,
rimangono incastrati anche senza la colla a caldo.

Guardando la seguente foto,
non usare i primi 3 pannelli partendo dall'alto, :

vai al link

___________________________

Io inoltre ho piazzato un pannello di questo materiale, detto "foam" rigido,
anche sotto i pedali, creando una specie di pavimento.
Ho quindi, tirato delle righe", tagliando con il taglierino a circa 2 cm di profondità
su questo "pavimento" di "foam",
per poi far passare i cavi all'interno di questi solchi.
Infatti premendo con il dito i cavi si incastrano dentro questi tagli.


Spero sia chiaro.

Tin Tin
Rispondi
Re: Fissaggio pedali alternativo
di zaloral [user #31722]
commento del 16/07/2013 ore 14:17:25
grazie mille! farò sicuramente tesoro delle tue dritte!
Rispondi
Altro da leggere
Lucidare chitarra in finitura nitro opacizzata
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pota! Ho fatto un omaggio alla mia terra: Potacaster!
Il trucco c'è ma non si vede
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
Stratocaster riveduta, corretta e... semplificata.
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964