CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Ukulele: sfruttare la corda rientrante
Ukulele: sfruttare la corda rientrante
di [user #17844] - pubblicato il

Di norma, l'accordatura tradizionale dell'ukulele prevede la presenza del cosiddetto sol rientrante. Vale a dire che l'ultima corda è più acuta rispetto alle successive, diversamente dalla maggior parte degli strumenti a corda. L'aspetto può essere sfruttato a vantaggio di voicing e melodie.
Di norma, l'accordatura tradizionale dell'ukulele prevede la presenza del cosiddetto sol rientrante. Vale a dire che l'ultima corda è più acuta rispetto alle successive, diversamente dalla maggior parte degli strumenti a corda. L'aspetto può essere sfruttato a vantaggio di voicing e melodie.

Il primo approccio con l'ukulele può portare a pensare che basti trasportare la tecnica chitarristica sulle nuove diteggiature per suonarlo alla perfezione. In parte è vero: un chitarrista può cominciare a divertirsi con un ukulele in un batter d'occhio, ma ciò non vuol dire che lo sappia suonare come si deve. Come ogni strumento, anche il piccolo "chitarrino a quattro corde" ha delle sue tecniche e peculiarità, alcune complesse, altre più immediate.
Per approfondire l'argomento servirebbe un vero maestro, che qui non c'è, ma per scoprire qualche trucchetto con cui adattarsi in modo creativo al nuovo strumento basta un po' di esperienza sul campo.

Ukulele: sfruttare la corda rientrante

L'accordatura più diffusa sugli ukulele è la GCEA, ovvero sol, do, mi e la, partendo dalla quarta corda, quella più vicina al viso del musicista. Leggi questo articolo per approfondire.
Il chitarrista è abituato a pensare che l'ultima corda sia la più grave, ma appena imbraccia il suo primo ukulele si trova davanti a una sorpresa inattesa: quel sol della quarta corda non è la nota più bassa, bensì è più alta della terza e della seconda corda.
L'altezza delle note nell'accordatura standard di un ukulele vede nell'ordine la terza corda, la seconda, quarta corda e prima corda, appena un tono più su.
Alcuni musicisti preferiscono sostituire la quarta corda (cosiddetto sol rientrante) con una più grossa per accordarla all'ottava bassa, ma la particolarità di avere una corda più acuta in una posizione diversa dal solito può tornare utile per diversificare il proprio stile, le sonorità e trovarsi alcune diteggiature diverse da quelle più scontate.

Di fatto, non è raro suonare le melodie sulla quarta corda, o usarla per raddoppiare le note suonate sulla prima corda dando loro maggior corpo.
Quanto segue è un semplice esempio musicale per prendere confidenza con il concetto di sol rientrante.

Il brano, o meglio, il jingle preso in esame è "Soft Kitty", da noi conosciuto come "Soffice Kitty". Niente classici del rock o grandi successi radiofonici, ma una canzoncina tratta dal telefilm "The Big Bang Theory".
Nella serie, la melodia non viene mai accompagnata da accordi, quindi quello proposto è un arrangiamento del tutto originale, a gusto.
Il tema è stato distribuito tra le varie corde cercando di sfruttare il sol rientrante per semplificare le diteggiature o per creare armonizzazioni elementari.

Ukulele: sfruttare la corda rientrante

Nella prima e nella seconda battuta viene sfruttato lo stesso principio: quando viene eseguito l'accordo, la nota al canto è sulla prima corda, ma la melodia prosegue subito dopo sulla quarta corda.
Nella prima battuta questo permette di eseguire la melodia senza muovere la mano sinistra. Nella seconda battuta, invece, si ha la comodità di averla sulla quarta corda a vuoto, quindi si può preparare già la mano sinistra per la battuta successiva o divertirsi a trovare armonizzazioni e sostituzioni.

Alla terza e alla quarta battuta, la melodia è affidata alla seconda e alla prima corda, mentre la quarta corda approfitta per creare un movimento ascendente. Non è un movimento di bassi, come accadrebbe se il sol non fosse rientrante, bensì un movimento di una voce interna agli accordi, in un senso più pianistico, se così si può dire. La nota d'arrivo, alla quarta battuta, è la settima dell'accordo di Do7.

Quinta e sesta battuta ripetono la prima e la seconda, identiche. La libertà data dalla staticità della melodia sulla quarta corda permette di variare ulteriormente l'arrangiamento, a piacimento.

Nell'eseguire settima e ottava battuta, si riporta l'attenzione al movimento sia della seconda sia della quarta corda. Il tema è sulla seconda corda, mentre la quarta corda crea un semplice contrappunto più acuto, una sorta di controcanto.
Sull'ottava battuta, prima e quarta corda suonano la stessa nota. Non è quella del tema, ma raddoppiarla aiuta a dare un senso di conclusione al brano.


Quanto riportato è solo un esempio basilare di quello che una corda rientrante offre rispetto a una chitarra. Non è detto che un suonatore di ukulele la usi in questo modo, ma è senz'altro una delle vie più istintive per chi, dalla chitarra, si ritrova a fare i conti con le meccaniche di un nuovo, fantastico strumento.
Buon divertimento e in bocca al lupo per le vostre personali sperimentazioni sul sol rientrante.

Ukulele: sfruttare la corda rientrante
lezioni ukulele
Link utili
Tipi di ukulele e accordature
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Chitarra ritmica metal: corda a vuoto, tritono e modo frigio
Migliora i tuoi accompagnamenti: Mille Giorni Di Te E Di Me
Tommy Emmanuel: come scrivo una canzone
Concentrazione o non Distrazione?
Nili Brosh: meno esercizi e più metronomo
Tommy Emmanuel: evitare i vuoti di memoria
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964