CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Precision '51 reissue... rivisto e corretto
di [user #393] - pubblicato il

Molta curiosità ha suscitato il mio articolo nel quale ho raccontato come mi sono autoprodotto una copia "fedele" della Fender Broadcaster. E poiché ho citato una precedente esperienza del genere che aveva per oggetto il Precision Bass nella primordiale versione del 1951, molti mi hanno chiesto di relazionare su quest'altra opera. Devo dire che si è trattato proprio della primissima esperienza nella realizzazione di questo genere di strumenti: ero affascinato dal modello, e sinceramente non sapevo neppure che la Fender Japan lo produceva di serie: mi sarei risparmiato tanta fatica e tante "madonne"! Per questa ragione, non si può certo dire che valga la pena raccontare com'è andata: pur essendo molto curato nei dettagli, il basso è stato realizzato con materiale modesto, soprattutto i legni. Basti dire che il manico è un "Sakura" maple board "cosmeticizzato" per sembrare un solid maple, mentre il corpo è un pezzo unico di frassino europeo che da solo pesa 4 Kg.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
La straordinaria storia dei Pistole e Rose
I mini-robot Yamaha duettano con la tua musica
PianoVision: impara il piano nel metaverso
Gibson vince su Dean: la Flying V non è uno shape generico
La chitarra torna protagonista con “Kill or be killed” dei Muse
Ecco le Fender dei Minions: prezzi a partire da 48mila dollari
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla s...
Guitar hero: la mia Top10
Il viaggio infinito e la Top5 dei desideri
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964