VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Parto difficile per una Telecaster assemblata
Parto difficile per una Telecaster assemblata
di [user #20642] - pubblicato il

L'assemblaggio della prima chitarra elettrica in casa è sempre un lavoro lungo, mai privo di imprevisti e contrattempi. Alla fine, però, la soddisfazione di farsi una Telecaster su misura, con tutto al posto giusto a partire dal body in frassino fino al proprio manico preferito, è sempre grande.
L'assemblaggio della prima chitarra elettrica in casa è sempre un lavoro lungo, mai privo di imprevisti e contrattempi. Alla fine, però, la soddisfazione di farsi una Telecaster su misura, con tutto al posto giusto a partire dal body in frassino fino al proprio manico preferito, è sempre grande.

È passato un anno, ma ne è valsa la pena.
Quel giorno me lo ricordo bene. Stufo e suonando un blues a casaccio penso devo farmi una Telecaster Butterscotch. È arrivata l'ora!
Devo essere sincero, non suono in un gruppo, non sono bravo, ma ho tanta passione per la chitarra, ma proprio tanta, e ho detto: "ma chi se ne frega, me ne faccio una".
Non sono un Liutaio e, anche se in molti mi hanno consigliato di provare ugualmente perché il progetto non è dei più complicati, ho deciso di comprare tutti le parti sciolte, già fatte, e assemblarne una a mio piacimento. Che fosse una Fender originale non mi interessava.

Inizia il calvario delle aste eBay. Parto da un body economico perché non voglio arrivare a cifre alte, e poi è solo una Telecaster da casa, mi dico. Dopo quaranta aste perse e i "compralo subito" con prezzi sempre troppo alti, alla fine trovo un tipo che me la fa su commissione per 130 euro compreso battipenna. Ottimo, penso, e ordino il pezzo. Pagamento anicipato.
Dopo circa un mesetto e passa, il body in tiglio color Butterscotch è pronto, ma per un problema tecnico i fori per le corde passanti non sono proprio allineati e dritti (bruttini... insomma ho pagato ed è giusto che il lavoro sia ben fatto) e così decido di annullare il mio ordine al ragazzo, che per mia fortuna è onestissimo e riconoscendo l'errore mi rimborsa in velocità la cifra.
Un po' deluso, mi autonvinco di lasciar perdere fin quando un giorno trovo un bellissimo body prodotto da GuitarBuild UK in swamp ash due pezzi, color Butterscotch Blonde verniciato alla nitro, un po' relic. Fori passanti bellissimi.
Non ci penso due volte, faccio tutte le mie offerte e me lo porto a casa per 175 euro spese comprese. Un prezzaccio direi.

Parto difficile per una Telecaster assemblata

Una volta a casa, devo dire che mi sembra un po' troppo chiaro rispetto le foto dell’asta, più che altro dalla parte anteriore. Il retro ha delle venature fantastiche del frassino che parlano da sole.

Per il manico, anche qui Warmoth, All parts e altri sono troppo cari, anche se so dell'ottima qualità. Così mi rifaccio con un'asta americana in California e prendo un neck in un blocco di acero prodotto da WD. È nuovo, ma un po' reliccato con radius 7,25 e tasti medium, verniciatura che sembra una nitro leggera un colore bellissimo. Sembra un vecchio manico lasciato al sole da decenni.
Non conosco WD, ma il venditore me ne parla bene e per 105 euro più spese me lo aggiudico.
Ottimo davvero e bellissimo, è un acero scurito con truss rod al tacco.

Parto difficile per una Telecaster assemblata

Per il ponte volevo prendere un Joe Barden, poi un Fender, poi un GMI. Alla fine opto per un Wilkinson con tre sellette compensate e fresate. Tre devono essere e non di più, sulla Tele. Bello e classico.
Volendo fare una Telecaster un po' relic, l'ho reso opaco con una carta vetrata 600 ed è venuto una bellezza.

Per i pickup ero indeciso se prendere i Fender Nocaster o i Vintage, ma voglio spendere (sono un tirchiaccio, l’avete capito?) e allora penso ai Tonerider. Ma ottanta euro mi sembran sempre troppi, allora alla fine scopro dei Fender Tex Mex di una Road Worn gia leggermente reliccati di loro e per quaranta euro sono miei. Belli davvero e ben fatti.

Meccaniche Fender Vintage, quelle con il foro sopra. Bellissime per soli venti euro. Precise e solide a vederle.

Parto difficile per una Telecaster assemblata

Tra un acquisto e l'altro passano mesi e mi perdo un po' la voglia di Telecaster per strada.
Non averla sotto le mani mi scoccia proprio, mi mancano ancora il battipenna, il jack plate, il neck plate, le boccole dietro per le corde il tendi corde per la paletta (il classico bottone tondo) e la placca comandi.
Un giorno, spulciando eBay, trovo un annuncio dove dentro c'è tutto: battipnena nero a cinque fori tipo vintage e tutto il resto, compresa la placca di metallo con la F che adoro. Prendo tutto e, una volta casa, porto il sacco con dentro i pezzi da un liutaio in un negozio di Treviso. Quando vede tutto mi guarda male, sospira e mi spara dai 150 euro in su per il montaggio. Mi spiega che potrebbe tirare sul prezzo, ma ne risentirebbe la qualità.
In poche parole il manico non si adatta al body e dovrebbe fresarlo, i tasti nuovi sono da limare, il jack plate è del tipo vintage, rotondo, e non va bene per il body, le meccaniche sono lasche di mezzo millimetro e il capotasto è spezzato.
Mi dice che farà un preventivo, io torno a casa col morale a terra immaginando già 300 euro di manodopera. Sono tentato di lasciar perdere, rivendere tutti i pezzi e, con 350 euro, prendermi una Squier Classic Vibe (e forse dovevo pensarci prima). Arrivo adirittura a pensare di prendere una Epiphone Les Paul Standard nuova per meno di 300.
Alla fine me la cavo con 200 euro tutto compreso.

Parto difficile per una Telecaster assemblata

Oggi è arrivata e... cavolo se è valsa la pena aspettare!
Ho aperto la custodia e mi è arrivata la luce. Il manico della Telecaster è piu massiccio e rotondo della Stratocaster USA che ho a casa, ma lo sento di più mio.
I pickup li trovo davvero buoni, forse quello al manico è troppo scuro, ma magari dai Tex Mex non posso pretendere troppo. Comunque le tre posizioni sono ben distinte. La posizione centrale è quella che preferisco... nasale adorabile.

L'ho suonata solo un po' oggi, ma ne vado già fiero. Sono contento perché è come la volevo io. È la mia Telecaster e resterà sempre con me.

Parto difficile per una Telecaster assemblata
chitarre elettriche fai da te gli articoli dei lettori
Nascondi commenti     62
Loggati per commentare

Beh, se sei soddisfatto del ...
di MM [user #34535]
commento del 19/02/2014 ore 17:23:10
Beh, se sei soddisfatto del tuo strumento, hai davvero raggiunto l'obiettivo.
Però, non per fare il precisino, ma l'assemblaggio (e con assemblaggio intendo davvero tante cose), non te lo sei fatto tu, ma il liutaio..... oppure ho inteso male?
Rispondi
Perdonami eh, non è per ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 19/02/2014 ore 17:48:09
Perdonami eh, non è per criticare negativamente, solo che se te non hai montato niente le uniche ebbrezze che rilevo in questo articolo derivano dalla ricerca dei pezzi e dalle relative aste. Per tal motivo allora perchè non prendere una Tele Classic Vibe o una Asat della G&L della serie tribute o anche una Esp o una Vintage!? Risparmio per risparmio (che mi sembra la linea guida del tuo progetto assieme all'idea di possedere una Tele vintage oriented) allora perchè non affidarsi quanto meno alla sicurezza di un produzione industriale? Poi per carità ognuno spende i propri soldi come meglio crede e se la chitarra ti soddisfa chiaramente hai centrato l'obbiettivo!?
Rispondi
a occhio e croce però...
di nicolapax [user #27042]
commento del 19/02/2014 ore 18:07:10
credo che la cifra finale dei costi delle parti del tuo strumento si aggiri attorno ai 600 euri montaggio compreso.
Scusa se mi permetto ma non facevi prima a prendere una tele usata o cercando con calma una fender japan che suona da paura?
Rispondi
Bellissimaaaaaaaaaaaa..... ...
di liuto1500b utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 18:12:0
Bellissimaaaaaaaaaaaa.....
Rispondi
Re: Bellissimaaaaaaaaaaaa..... ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 18:58:29
GRAZIE :)
Rispondi
come sopra
di dale [user #2255]
commento del 19/02/2014 ore 18:26:54
Alzi la mano chi non ha mai spulciato annunci vari con lo scopo di farsi la "propria" Fender.
Io alla fine ho optato per una Fender perchè comunque fra legni e hardware che volevo avrei speso comunque non poco.
Capisco il divertimento di reperire i pezzi ma io avrei preso una Baja usata, qualità davvero alta in rapporto al prezzo ed estetica Fender vintage.
Comunque sia, auguri e goditela!


Rispondi
mi aspettavo commenti che ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 18:57:53
mi aspettavo commenti che ritenevano il lavoro e negativa la cifra spesa.ma non pensavo tanti così !!
comunque avete in parte ragione....

non avrei speso questa cifra se non l'avessi fatto nel giro di un anno nel senso che non te ne accorgi compri una cosi poi dopo mesi un altra...ecc

guardando le tele in giro non ne ho mai viste alla nitro con la venature in vista ma solo chitarre colme di vernice.

vendo tante critiche sul assemblaggio.....non capisco che problema sia che non l'abbia fatto io....non avrei mai potuto fresare il manico per farlo entrare nel body, non avrei mai potuto limare tutti i tasti per rendere il manico perfettamente suonante (cosa che comunque non trovi su una chitarra di serie)

la baja potrei averla presa se ne ìavessi trovata una nelle mie zone e poi i soldi che chiedono per l'usato son troppo alti.

non capisco il fatto della sicurezza di un produzione industriale mi sono affidato cecamente ad un buon liutaio.

comunque mi da soddisfazione vederla e vedere ogni pezzo che ho scelto sai esattamemte come lo volevo e questo lo ritengo davvero una cosa inportante

dimenticavo che comunque le foto non le rendono giustizia
Rispondi
Re: mi aspettavo commenti che ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 19/02/2014 ore 20:41:13
In primis ti chiedo scusa perchè forse sono stato troppo arrogante nel modo in cui mi sono espresso, ma ho chiuso il commento comunque dicendoti che alla fine se hai la chitarra che volevi la ragione è tutta tua e ci mancherebbe. Volevo semplicemente dire che il mercato offre strumenti con caratteristiche simili al tuo, al massimo varieranno in qualche particolare, anche se ad esempio adesso c'è la Classic 50's lacquer che è praticamente identica alla tua chitarra, colore a parte se non ricordo male. Poi secondo me più che la vernice usata è lo spessore dello strato ad essere importante, ma questa è solo una considerazione personale. Ciò che intendevo dire è che un progetto come il tuo ha senso (per me e lo sottolineo dieci volte, per me) quando il lavoro te lo fai tu, altrimenti il gioco non vale la candela visto che oggi si possono comprare signori strumenti spendendo cifre relativamente basse(ma sono scelte personali ed io non ti sto contestando niente in merito, ti sto solo offrendo un punto di vista, spero, con la spiegazione che ho riportato ora, senza nessuna arroganza o volontà offensiva). Mi sono sentito di chiarire perchè mi sembrava che questo tuo post fosse sostanzialmente in risposta ad alcune delle cose che avevo scritto precedentemente. Detto ciò auguri per la nuova signorina e buon divertimento.

P.s: non amo il relic ma esteticamente la tua chitarra è molto bella!
Rispondi
"Sono contento perché è come ...
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 19/02/2014 ore 19:02:55
"Sono contento perché è come la volevo io. È la mia Telecaster e resterà sempre con me."....ed alla fine questa è la cosa più importante.
Rispondi
Re: "Sono contento perché è come ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 19:18:43
Mi hai capito grazie
Rispondi
Molto perplesso sulla convenienza di questi assemblaggi
di Alex DG [user #35120]
commento del 19/02/2014 ore 19:03:34
Personalmente sono contrario a questi fai da te perchè spendere alla fine 600 euro per ritrovarsi uno strumento del tutto anonimo quando magari nel mercato dell'usato alla stessa cifra è possibile reperire modelli simili, ma comunque dotati di un marchio che ha almeno una certa rivendibilità e commerciabilità, è secondo me una valutazione importante da fare.....se uno poi si stufa di quello strumento assemblato e lo vuole rivendere è sicuro che ci rimette un bel pò ed a volte è proprio difficile rivenderli o darli in permuta ad un negozio di strumenti musicali che magari neanche lo prende proprio per i motivi suddetti.
Rispondi
Re: Molto perplesso sulla convenienza di questi assemblaggi
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 19:23:10
Ma perché anonimo ??? Solo perchè non cè scritto Fender ??? Comunque non si assemblano strumenti e pensare già di rivenderli è naturale che la dovresti svendere solo perché non ha la famosissima Fender decal anche se suonasse meglio di una custom shop purtroppo abbiamo i paraocchi !!!!!
Rispondi
Re: Molto perplesso sulla convenienza di questi assemblaggi
di Alex DG [user #35120]
commento del 19/02/2014 ore 19:43:01
Guarda su questo sono d'accordo con te.....la mia è solo una valutazione di quello che è il mercato....in passato un amico si fece assemblare un basso da un liutaio e spese molto più di te. Con il passare degli anni cambiarono le esigenze e voleva rivenderlo o anche permutarlo, e alla fine si è molto pentito per la svalutazione commerciale subìta rispetto al valore intrinseco dello strumento.
Rispondi
Re: Molto perplesso sulla convenienza di questi assemblaggi
di Oliver [user #910]
commento del 20/02/2014 ore 00:44:12
Il punto non è questo.
Quasi nessuno compra uno strumento con l'intenzione di rivenderlo, ogni volta si spera che sia "per sempre".
Il fatto è che, mentre uno strumento finito può essere provato e valutato, quando si assembla una chitarra non puoi sapere se suonerà bene finchè non sarà terminata. E se anche suona bene, non è affatto detto che suoni come tu ti aspetti che faccia. Ma ormai l'hai pagata e te la devi tenere, anche perchè se provi a rivenderla ci rimetti metà di quello che hai speso.
Ovviamente, se invece va tutto bene è una soddisfazione impagabile.
Rispondi
Re: Molto perplesso sulla convenienza di questi assemblaggi
di diumafe [user #17831]
commento del 21/02/2014 ore 00:17:18
*** Quasi nessuno compra uno strumento con l'intenzione di rivenderlo ***

Io rimarco e sottolineo bene quel "QUASI". :-DDD
Dici bene, fratello. Yò.

(PS: sono d'accordo. Rivendendo un'assemblata di si rimette anche più della metà).

Ho rivenuto una mia chitarra fatta col battiscopa: me l'ha comprata - a prezzo pieno - una coppia di ragazzi prossimi al matrimonio che stanno mettendo su casa. Erano molto interessati al manico. Chissà poi perchè... :-DDD

(PPS: ti ricordi le prime diumafiane creazioni? Negli anni non mi sono poi discostato tanto da quelle idee nel produrre i miei aggeggi).
Rispondi
Hmmmm! Bella pero'!
di musicmaster [user #30940]
commento del 19/02/2014 ore 19:31:53
Di chitarre me ne sono assemblate parecchie specie del genere Fender, (soprattutto Stratocaster) e capisco la tua insanabile voglia di una Tele Butterscorch, ne desidero da una vita una cosi anch'io, merito del mio guitar hero della mia gioventu': THE BOSS... aka: Btruce Springsteen.
Mhhh che goduria quel look semplice ed essenziale, quella sana solidità che fa pensare ad un attrezzo contadino appoggiato in un angolo di un Ranch! ... camicie a quadri e stivaletti consunti, e il sano sorriso del re di Asbury Park, mentre ci fa godere con un assolo appoggiato schiena contro schiena a Clarence Clemmons (buonanima) che spara un assolo dentro al suo sax....complimenti allora e Rock & Roll!

Ma.... quanto cavolo hai speso! Davvero con la stessa cifra avresti potuto abbordare un usato davvero de luxe in uno qualsiasi dei più grossi music store... con un po di pazienza avresti trovato qualcosa di gia' assemblato che assomigliasse all'ascia dei tuoi (e non ti nascondo) e dei miei sogni.
Io spulciando ben bene nel Web ho trovato per una cifra poco superiore alla tua una Tele signature "Roy Buchanan" versione Sunburst Custom dei Fritz Brothers, california, USA... una lussuria con manico in hard rock maple canadese, tastiera in ebano, tasti Jumbo, meccaniche autobloccanti Sperzel e pick up EMG con circuitazione attiva... forse non un classico come la tua , ma ti assicuro un'autentica bomba che di listino sta sopra i 2000 $...

Secondo me il liutaio (che obbiettivamente fa i suoi interessi...) avresti potuto benissimo evitarlo, facendo una scelta più oculata e ragionata, studiandoti per bene a tavolino la scelta di manici e body compatibili tra di loro all'origine, evitando capotasti "spezzati" e tacchi del manico da fresare,... su internet con molta pazienza puoi trovari i piani originali di costruzione di qualsiasi modello Fender tu abbia in mente, con le quote precise e disegni in scala dei particolari; e nei siti specializzati, andando a spulciare i blog in lingua inglese tutti i suggerimenti e i TIPS per assemblare da te lo strumento ... nel caso di una tele poi bastano due cacciaviti a croce e un paio di brugole!
Comunque a essere purista non condivido la scelta del ponte Wilkinson fresato, io sarei restato su un ponte vintage con sellette in ottone.
Quanto alla scelta del look "relic" o "leggermente reliccato" de gustibus! Io non ho mai condiviso questa moda barbara, ne tantomeno il leggero strato di ossido sui pick up, e ancora meno l'idea di scartavetrare (anche leggerissimamente) neck plate e base del ponte ... la cosa più bella è reliccarti la chitarra da te... con l'uso!!!! Ma io sono uno di quelli che si lucidano le tastiere con l'olio per mobili, e che lucidano i body con un panno di microfibra, per cui non faccio testo!

Poi credimi se c'è una cosa che rende bella tutta la liuteria Fender è l'essenzialita' e la funzionalita delle forme diventate dei classici che contrasta con i particolari cromati, che su una Telecaster più sono lucidi, più contrastano con la semplicita dello strumento.
Comunque complimenti, davvero una bellissima chitarra ... e se c'è un particolare che adoro è l'abbassacorde "a bottone"!!!
Rispondi
Re: Hmmmm! Bella pero'!
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 19:56:49
Grazie x la tua opinione :)
Io invece sono di quelli che non sopportano il lucido e i ponti ossidati dal tempo te li fanno strapagare
Il wilkinson comunque è il tipo vintage e le 3 sellette sono in ottone e fresate su un lato quindi se le capovolgo sono come le originali
Non capisco comunque perché la mia non può essere migliore di una Fender di serie nel senso che il mio body i frassino leggero 2 pezzi e tranquillamente lo stesso body che può usare Fender che anzi usa ontano che costa la metà o sbaglio ?? I pickup non saranno custom shop ma suonano bene insomma
Rispondi
Re: Hmmmm! Bella pero'!
di alftheking [user #7473]
commento del 20/02/2014 ore 11:05:58
@ MUSICMASTER

gran colpo di c... quella Roy signature dei Fritz Brothers comprata così a poco. Buchanan è il mio eroe e quella chitarra è una bella goduria (io ho 2 dvd di un raro promo di Roy mentre suona la Fritz.... godurioso quando apre la custodia con la chitarra che gli ha portato Fritz e poi si mette a suonarla)

alf
Rispondi
Re: Hmmmm! Bella pero'!
di musicmaster [user #30940]
commento del 22/02/2014 ore 20:31:04
Si una bella telecaster davvero, un'ascia impressionante, soprattutto per il peso : più di tre chili e mezzo! pero' veramente bella con una custodia lussuosissima made in canada. Da suonare un burro, la tastiera in ebano è veramente un plus e non ti dico delle rifiniture... i Fritz brothers lavorano davvero benissimo
La cosa che ho apprezzato di più e il manico cicciotto come quello di una Fender vintage, ma con un feel unico dato dai tasti jumbo, dalle barrette Dunlop molto larghe e l'infinito sustain del set EMG, con sonorita' che vanno dalla Tele classica , alla strato e oltre ... uno strumento abbastanza unico.

Comunque l'ascia di chi ha iniziato questa discussione è un bello strumento, e gli faccio ancora i complimenti!
Rispondi
Come ti capisco... prima di ...
di Inglese [user #31999]
commento del 19/02/2014 ore 19:53:35
Come ti capisco...
prima di tutto perché anche in me la passione supera di gran lunga l'abilità (se questo intendevi, senza offenderti). Io proprio sono scarso come chitarrista!
Poi perché da sempre ho amato la Tele (e la 335, allo stesso modo, come se avessi due cuori).
Terzo perché anche io sono stato roso a lungo dalla Tele-mania.
Quarto perché anche io l'ho soddisfatta a modo mio, modo discutibile per qualcuno, scegiendo una via decisamente economica e portandomi a casa (per la cifra di un manico, a questo punto) un Tele Vintage serie del noto distributore tedesco.
Prezzo da non discutere, finitura estetica direi buona a parte qualche dettaglio per me di poco conto, legni decenti e risonaze oltre le aspettative (è viva, non un tronchetto da caminetto!), una mezza mattina a sistemare setup, cablaggi interni, schermatura di tutte le cavità, e adesso ho la mia Bionda (che fa compagnia ad una bellissima Epiphone DOT del 97 come non se ne trovano in giro, la Mora) da suonare col mio Riley (progettato e costruito da me) e i miei pedali (idem come prima).
E me li godo, obbiettivo raggiunto.

quindi goditi la tua Tele!

P.S.
Quinto motivo di vicinanza... sono di zona Treviso anche io:)
Rispondi
Re: Come ti capisco... prima di ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 20:03:36
Grazie inglese io sono di Volpago del Montello
Rispondi
augurii!!! anch' io da un ...
di luigi_ego [user #24803]
commento del 19/02/2014 ore 22:18:19
augurii!!! anch' io da un pò mi sono assemblato una tele molto simile alla tua!! ti linko anche una foto!!

vai al link

più la suono e più mi convinco che la tele sia LA chitarra, non perdona niente ed è abbastanza impegnativa da suonare, ma ci si può tirare fuori veramente di tutto!
Rispondi
Re: augurii!!! anch' io da un ...
di luigi_ego [user #24803]
commento del 19/02/2014 ore 22:24:16
ti posto anche un altra foto più chiara, perchè se la merita!

vai al link
Rispondi
Re: augurii!!! anch' io da un ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 19/02/2014 ore 23:58:18
Beh davvero i miei complimenti bellissima cavolo merita eccome
Rispondi
Re: augurii!!! anch' io da un ...
di luigi_ego [user #24803]
commento del 20/02/2014 ore 03:50:36
la tua non è da meno. una tele è per sempre! \m/
Rispondi
Re: augurii!!! anch' io da un ...
di dale [user #2255]
commento del 20/02/2014 ore 07:52:39
Fantastica Luigi (anche la tracolla, dove l'hai presa??)
Parlaci della tua Tele, fai un articolo, suonala per noi, insomma....
- quando?
- dove?
- come?
- perchè?

:-))))))))))))))))))))))))))))))))))))9
Rispondi
Re: augurii!!! anch' io da un ...
di luigi_ego [user #24803]
commento del 20/02/2014 ore 18:35:52
la tracolla la presi su ebay.

volevo fare una bella recensione, come ho fatto in passato con altri miei strumenti, ma visto che ne sono veramente entusiasta, soprattutto di come suona, e visto che i pickup, li ho costruiti io (anche con lo scopo di venderli) non vorrei che apparisse come una sorta di auto-pubblicità.

ps: grazie mille per i complimenti!! anzi in realtà a ringraziarti è la chitarra!
Rispondi
io la mia stratocaster vintage ...
di SteveZappa93 [user #38837]
commento del 20/02/2014 ore 08:20:04
io la mia stratocaster vintage lo assemblata da solo!Senza essere un liutaio!Altro che 200€!
Rispondi
Re: io la mia stratocaster vintage ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 08:59:57
Guarda siete tutti esperti liutai non so cosa dire !!!!
Rispondi
Inspiegabile...
di chiatarrox [user #36263]
commento del 20/02/2014 ore 08:59:50
Io queste operazioni le trovo inspiegabili. Ti fai assemblare una tele spendendo un sacco di tempo e di solidi quando in 5 minuti su mercatino potevi trovare un ottimo strumento già fatto per la stessa cifra se non meno. Il risultato é una chitarra raffazzonata a cui un liutaio ha dovuto mettere le toppe e un valore commerciale pari a zero... in più sono contento che suoni proprio come vuoi tu (il che per me significa che ti soddisfa più di tutte le tele che hai provato in vita tua nella stessa fascia di prezzo), anche se mi sembra più una sorta di autoconvincimento, ma se poi non ti piaceva?
Mah...
Rispondi
Ma avete letto l articolo ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 09:01:58
Ma avete letto l articolo ? Cioè scrivo che ho fatto tutto in 12 mesi comprando un pezzo alla volta se no non li avrei spesi quei soldi . Il liutaio non ha messo nessuna toppa la assemblata come farebbe chiunque altro
Rispondi
Re: Ma avete letto l articolo ...
di MM [user #34535]
commento del 20/02/2014 ore 09:25:41
Wlaz, non t'arrabbiare, l'articolo è stato letto :-))
Hai scritto "me ne faccio una".... "prendo le parti sciolte e ne assemblo una a mio piacimento"
quando tu non hai fatto praticamente niente, se non comprare.
Il liutaio ci ha messo una bella toppa, ha dovuto adattare uno scasso e un manico, altrimenti non si poteva montare.... è il rischio di comprare pezzi singoli e tutto sommato ti poteva andare anche peggio.

Una domanda: mi sembra che il corpo abbia un top diverso dal resto, si vede un frassino fiammato nel retro, mentre il top sembra altro.... è possibile?
Rispondi
Re: Ma avete letto l articolo ...
di chiatarrox [user #36263]
commento del 20/02/2014 ore 11:53:5
Beh direi che adattare il manico allo scasso é una bella toppa e pure bella grossa...tra l'altro quando si fanno interventi di questo tipo cioé si cerca di far andare insieme due pezzi che non sono concepiti originariamente per stare insieme il risultato a mio avviso é per forza di cose parziale anche se il liutaio é bravo.
Se l'idea era di spendere poco alla volta io avrei fatto una bella rateizzazione in qualche negozio ben fornito, ce ne sono che non chiedono neanche la busta paga...di conseguenza continuo a non capire...
Rispondi
Re: Ma avete letto l articolo ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 18:23:32
io continuo a non capire il tuo problema a "non capire"...........cosa devi capire scusa?
ho chiesto a voi di pagarmela ?
l'articolo non era concepito x farmi criticare e basta ma volevo solo condividere con voi la mia nuova chitarra...cazzo scusate si vi ho disturbato
Rispondi
comprendo tutto
di francesco72 [user #31226]
commento del 20/02/2014 ore 09:50:07
sia la voglia di avere la propria chitarra sia che l'assemblaggio si affidi ad ad un esperto. Condivido la valutazione per cui comprando un po' alla volta si sente meno il peso economico. Ma d'altra parte devo anche dire che, alal fine, hai speso uguale (o di più) per uno strumento che è già in commercio. Mi permetto una brevissima esperienza personale: volendo acquistare una 7 corde avevo ristretto il cerchio alla Ibanez S7420 di cui apprezzo body e manico e Jackson soloist 7 (color verde) di cui apprezzo p.u. e colore, il ponte andava bene quello di entrambe. Ho acquistato usata l'ibanez (€ 350), due p.u. Emg (pure usati) 707 (100 la coppia) ed ho fatto verniciare la chitarra da un liutaio (130 €), non fidandomi delle mie capacità. Ora ho un ibrido tra le mie due preferite che mi soddisfa moltissimo, l'ho pagato meno della jackson ed è migliore della Ibanez, ma se avessi dovuto acquistare i pezzi per farla assemblare avrei speso molto di più (un preventivo dei pezzi singoli andava a 8/900 euro). La "morale" è (per la prossima volta o per chi intenda assemblarsi la chitarra) che sfogliando i cataloghi ormai trovi praticamente di tutto ed eventualmente con piccoli interventi puoi personalizzare un buono strumento che, ove mai dovessi rivendere, almeno ha un'identità nota.
Ovviamente cosa diversa è se hai disegnato tu un body o un manico che non esistono in commercio.
ciao
Rispondi
Me ne faccio una si ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 09:52:23
Me ne faccio una si può dire intendendo la faccio mia !!! Il body e tutto frassino. Ma la parte sopra è verniciata in modo diverso dal retro non di come spiegare ma di vede bene il che l ho davanti che il legno è unico . Comunque sul articolo non l'ho scritto ma posso dire che la tele l ho fatta a gratis dopo che ho smesso di fumare 14 mesi fa e i soldi messo via 100 al mese li ho messi qui
Sempre soldi spesi ma almeno non buttato in fumo :)
Rispondi
se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di espadarossa [user #36162]
commento del 20/02/2014 ore 10:33:38
se l'hai comprata coi soldi delle sigarette, hai fatto bene indifferentemente da ciò che ti si dice. Ti capisco perchè ho fatto anche io così per l' ibanez, che non ha valore commerciale e non lo avrà mai semplicemente perchè non me la vendo. Ultimamente ho ripreso a fumare ed il risultato è stato che, in questo mese, avrei avuto i soldi per un bel Ts9 od un delay usato. Quindi ti faccio i miei auguri, pensando che la cosa più corretta da fare quando un appassionato come noi, dopo fatica riesce ad avere lo striumento dei sogni, sia di augurare quante più ore possibili di suono con il nuovo acquisto. Di contro, per buona educazione, se la chitarra non piace, non c'è bisogno di dirlo, si cambia articolo e si legge altro. Mi pare che l'articolo racconti come si è ottuneuta la chitarra, non è un articolo che chiede se sia conveniente o meno comprare singoli pezzi e farseli assemblare. Auguri Wlaz, e ti assicuro che quella di Luigi è eccezionale come chitarra,le foto non le rendono giustizia =)
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 20/02/2014 ore 11:41:4
Scusami ma non sono d'accordo per niente. Se mi invitano a cena e mi porgono qualcosa che non mi piace per buona educazione non lo dico e mangio fin tanto che riesco lo stesso, ma qui è un'altra cosa. Più che altro bisogna prestare attenzione a come si esprime un'opinione, ma non mi dire che non si possono commentare anche negativamente gli articoli o i diari, perchè credo sia ormai un principio universalmente riconosciuto che nel momento in cui decidi di rendere pubblici i tuoi pensieri li esponi anche al giudizio altrui, altrimenti chiudiamo tutta la baracca e non ne parliamo più!?
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di espadarossa [user #36162]
commento del 20/02/2014 ore 12:24:26
Guarda non ti direi mai di non commentare, e ti do ragione sul fatto che, se uno pubblica qualcosa qui, si espone ai commenti altrui. A me non piace il modo, perchè non conosci nè tutta la storia dell' acquisizione del' oggetto, nè le reali condizioni economiche del ragazzo che affronta questa spesa. A mio modo di vedere, avete edulcorato i vostri commenti dando sostanzialmente del fesso a questo ragazzo. Penso sia razionale, per chi ha una bella disponibilità economica,comprare un oggetto bello e pronto. E se uno non può? Che si fa, non si suona? Detto questo, mi scuso con l' autore per aver commentato "off topic" e mi dispiace leggere commenti poco sensibili, perchè per me Accordo è una famiglia, e ci sta nelle famiglie avere sani dibattiti, però certo è che anche nelle famiglie più sane, se tra fratelli ci si dà del deficiente, il padre interviene ed a volte un bel ceffone lo da. Sul discorso della cena, mi hai ricordato di un invito a cena di una mia amichetta a 5 anni, la madre mi cucinò del semolino...ed io lo detesto. L'ho mangiato tutto =) quindi ti ringrazio per il ricordo riaffiorato, mi hai comunque regalato un sorriso =) saluti
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 13:11:44
Fesso è dir poco mi hanno gettato offese gratuitamente mi sembra assurdo che uno voglia condividere con la " comunità " la propria felicità e l unica cosa che si riesce a fare e offenderlo perchè così mi sento !!!! Ma di sicuro non lo capiranno . Ho pagato x avere la scritta DOC !!!! Comunque grazie x le tue parole ben accette e sincere
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 20/02/2014 ore 13:54:30
Io ti sfido a cercare il passaggio in cui avrei dato del fesso al ragazzo (?). Se ti dico che che al posto suo IO, nel rispetto comunque della posizione altrui, avrei preso una Classic Vibe per non incorrere nel rischio di affrontare ulteriore spese da parte di un liutaio dove sarebbe l'offesa? Io sono uno studente universitario e lo so che è difficile comprare roba costosa (dal canto mio ho lavorato, risparmiato anche sulla spesa alimentare e fatto un sacco di serate e me la sono potuta permettere), ma non buttiamola sul versante economico perchè stiamo parlando di un hobby in ogni caso costoso e 600-700€ per un'assemblata non sono inferiori a 600-700€ per una chitarra bella e finita che sei sicuro che suoni già bene senza salti nel buio. Questo per dire che ciascuno di noi ha la propria storia e nessuna è per partito preso più nobile di un'altra. Poi tutto questo accanimento sinceramente non lo vedo, al più un atteggiamento in ogni caso comprensibile di chi la pensa diversamente e cerca di avvalorare le proprie tesi proprio per non farle apparire come sentenze sparate solo per volontà d'offesa, ma c'è il pulsantino "rispondi" per la replica, quindi alla fine tutto ok. Parliamo e ci scambiamo opinioni, nella naturale logica di un sito del genere! :)

P.s: nel mio caso mi sono anche scusato se ero apparso arrogante, ho ribadito che se ha la chitarra che voleva la ragione è la sua e gli ho pure fatto i complimenti perchè esteticamente la trovo bellissima, più di così che devo fare!?
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 11:57:51
Guarda grazie e ti di la mano perchè sei raro un esempio di brava persona !!! Sono davvero turbato x tutti i commenti che sono arrivati trame 2 o 3 ma posterò presto sul mio diario x dirlo e sfogar mi un po' perchè mi sembra assurdo grazie ancora x le tue parole
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di MM [user #34535]
commento del 20/02/2014 ore 15:29:41
:-))) Wlaz.... ma dici sul serio, o scherzi?
"raro esempio di brava persona" ?
"offese gettate gratuitamente" ?
"turbato per i commenti"?
Solo perché ti è stato detto da qualcuno che tu non hai assemblato nulla, e da qualcun'altro che non avrebbe speso quei soldi in quel modo?
Dài, se scrivi un articolo qualche commento diverso da quello che ti aspetti lo devi mettere in conto, e soprattutto non ho letto offese da parte di nessuno.
Tranquillo, goditi il tuo bellissimo strumento.
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di ghilander [user #37175]
commento del 20/02/2014 ore 16:34:0
Credo che il motivo per cui sono arrivati tutti questi commenti "negativi", è perché hai sbagliato ad impostare il tema dell'articolo, se si prende la parte introduttiva ( per intenderci quella in grassetto ) il lettore ( compreso me ) capisce che tu ti sei sei assemblato la tua chitarra per conto tuo.
Poi a fine articolo si capisce che il tuo lavoro manuale, escluso il movimento applicato al mouse ed il trasporto dei materiali da casa tua al liutaio e viceversa, è stato minimo anzi, diciamo che rasenta lo zero.
Detto questo devi anche considerare che, quando condividi un contenuto che è visibile ad un pubblico più o meno grande, è automatico ( almeno per me ) pensare che ci sia almeno una persona che non la pensa nel tuo stesso modo.
Quindi, non capisco perché tu te la prenda per dei commenti di certi utenti che hanno espresso un modo di pensare, quindi totalmente soggettivo.
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 18:04:48
allora quello scritto in GRASSETTO è una nota della redazione che non ho suggerito io.
apprate questo quello ritengo sbagliato e innopportuno è il fatto che uno scrive un articolo per condividere la sua gioia di avere uno strumento nuovo fregandosene se l'ha fatta lui o il liutaio ...tutti hanno sparato subito sui soldi spesi e che non ne vale la pena e tutte ste menate quando io non ho chiesto se andabva bene spendere o no quella cifra cioè ha tutti è importato solo del fatto dei soldi e a NESSUNO è venuto in mente (tranne 2 forse) di fare domande come : ti trovi bene col manico ? perchè Frassino e non Tiglio o ontano po Castagno ? perchè un ponte wilkinson e non un fender ? come senti i pickup ? come ti trovi con il radius Vintage e non Moderno.......... CAZZO è un sito di chitarre ma nsembra che nessuno abbia voglia di parlare chidere e informarsi...... e poi qundo uno compra una squier da 300 euro e poi ne spende 300 per farla andar meglio x voi è un figo.,......se uno compra un body da 400 € un manico da 300 € e i pickup boutique allora è un figo e la chitarra è la migliore........non capisco......
non dico che tutti devono pensarla come me ci mancherebbe ognuno ha le sue idee e non sono io a dire se giuste o sbagliate....possono essere diverse dalle mie......forse sono fatto male io ma se un amico mi mostra le sue nuove scarpe e mi dice ti piacciono ???? anche se sono merdose e fan schifo gli dico cazzo son fighe perchè mi fa piacere che lui sia felice e non ki costa niente dirgli una bella parola...non gli dico beh con quei soldi potevi prendere di meglio.

comunque lasciamo perdere ho scritto su altri Forum di questa chitarra e Accordo è l'unico dove mi hanno trattato così
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di chiatarrox [user #36263]
commento del 20/02/2014 ore 23:43:44
Scusa ma da quello che scrivi nell'articolo sembra che i pezzi tu li abbia scelti un po' a casaccio in base alla convenienza...se no avresti per lo meno verificato che le misure del manico e del body fossero compatibili...cosa che per altro ti avrebbe fatto spendere meno perchè ti avrebbe fatto risparmiare i soldi del liutaio...insomma quello che non si capisce è perché banalmente non hai preso un body e un manico da warmoth, sicuramente compatibili, sicuramente di qualità e avresti pure speso la stessa cifra (o meno) ottenendo un risultato migliore...
Rispondi
Re: se l'hai comprata coi soldi delle sigarette........
di wlaz utente non più registrato
commento del 21/02/2014 ore 01:17:13
avanti un altro ..................
Rispondi
Su con la vita Wlaz, ...
di MrPecosBill utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 14:00:32
Su con la vita Wlaz, questi sono i rischi della condivisione, qui su people ci sono un sacco di professori sempre pronti a giudicare, un sacco di esperti che ti insegnano come vivere...
Potrei dire altre cose ma mi fermo, hai capito quali sono i rischi, ma non prendertela, non serve a niente, 'non ti curar di loro ma guarda e passa'... meglio leggere di più e scrivere di meno :-)
ciao e buone suonate con la tua Tele
Rispondi
Goditi la Telly e fregatene ...
di sidale [user #29948]
commento del 20/02/2014 ore 18:01:0
Goditi la Telly e fregatene dei commenti critici,ognuno è libero di fare ciò che vuole coi propi soldi,se tu sei soddisfatto questo basta,molti accordiani ragionano con la propie tasche e questo non è sempre corretto ;)
Rispondi
Re: Goditi la Telly e fregatene ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 20/02/2014 ore 18:29:45
ciao Sidale....me la godo si......ma queste cose mi danno fastidio......su un forum di chitarre tutti simcentrano sui soldi e sul fatto che non l'ho assemblata. io.....che mi perdonino che non so combinare nulla di manuale che non ho un garage e che non ho un cacciavite..........
Rispondi
Hai centrato il punto...
di Inglese [user #31999]
commento del 20/02/2014 ore 19:12:18
hai centrato il punto... cito:
"su un forum di chitarre tutti simcentrano sui soldi e sul fatto che non l'ho assemblata".
Questa è la giusta critica alla discussione.
Nell'articolo hai dato molti dati tecnici: materiali, finiture, marche e produttori per diverse parti dello strumento.
Avrei trovato istruttivo (almeno per me che ho scoperto solo una settimana fa cos'è lo swamp ash) qualche commento sulle alternative citate a legni, ponti, ecc.
Comunque, tosatèi (qui wlaz mi capisce anche se da lui c'è un accento un po' diverso rispetto al mio che abito a ben 7/8 km di distanza), let the good time roll e nessun astio.
Rispondi
Guarda Wlaz, l'hai presa vermente ...
di MM [user #34535]
commento del 20/02/2014 ore 20:00:07
Guarda Wlaz, l'hai presa vermente male, e me ne dispiaccio molto, specie se ho contrubuito ad urtarti.
Però non posso fare a meno di dirti che hai scritto delle cose che non stanno nè in cielo nè in terra.
Hai scritto di offese ricevute, che tutti, a parte due hanno solamente parlato di soldi e del fatto che non l'hai assemblata tu.
Ma, ripeto, stai scherzando? dove hai letto offese?

Se tu proponi un articolo, e scrivi questo:

= Devo essere sincero, non suono in un gruppo, non sono bravo, ma ho tanta passione per la chitarra, ma proprio tanta, e ho detto: "ma chi se ne frega, me ne faccio una".
Non sono un Liutaio e, anche se in molti mi hanno consigliato di provare ugualmente perché il progetto non è dei più complicati, ho deciso di comprare tutti le parti sciolte, già fatte, e assemblarne una a mio piacimento.=

... io deduco che la chitarra, oggetto dell'articolo, come minimo te la sei assemblata da solo.
Invece no.
Non ho nulla contro di te, e la tua amata chitarra, della quale vai giustamente fiero, ma scrivere un articolo per dire che hai comprato i pezzi su e-bay e li hai portati dal liutaio per farli assemblare, mi fa un po' sorridere, davvero, senza alcuna offesa. Dalla tua premessa mi aspettavo una storia leggermente diversa.
Poi per quel che mi riguarda, chiudo.
Rispondi
sara' la mia telemania, ma ...
di frengo95 [user #24124]
commento del 20/02/2014 ore 21:38:14
sara' la mia telemania, ma te la invidio tantissimo.

per quanto riguarda i pu sono davvero perplesso: ho una strato classic 50, e detto in principio che 200 euro per quella chitarra li ho buttati per pagare la scrittina schifosa "fender", pecca proprio nei pickup, che sono moscetti nonostante donino molto vibe allo strumento.
la scelta migliore che hai fatto e' stata quella di farla verniciare con nitro molto sottile...il che secondo me ha un po' giustificato l' acquisto.

se poi ti fa schifo fai una cosa, comprati una g&l e regala questa qui' a me, che mi accontento ;)
Rispondi
Re: sara' la mia telemania, ma ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 21/02/2014 ore 10:35:41
Ciao i dei pickup sono soddisfatto si . Bella la classic 50 mi piace . Sbaglio o ha il manico col profilo a V e tasti vintage ? Ti trovi bene ?
Rispondi
essendo intervenuto
di francesco72 [user #31226]
commento del 21/02/2014 ore 09:25:40
mi sento chiamato in causa e, anche se un po' off topic, ci tengo a precisare che offese non ne ho lette nè scritte. Ad onor del vero, invece, l'incipit dell'articolo (non il neretto, ma proprio l'articolo) è un po' fuorviante alla luce del proseguio.
Per quanto riguarda i commenti tecnici che auspicavi, direi che non sarebbe cambiato nulla perchè immagino che te la saresti presa lo stesso se uno ti scriveva che avresti fatto meglio a comprare il manico tale o il body tal'altro. E comunque non sarebbe servito a molto perchè l'articolo non riporta che hai scelto il tal legno per la sua risonanza o le tali chiavi per la loro ratio precisa o il ponte perchè inscordabile. Comunque ognuno ha la propria sensibilità e gli deve calzare il proprio strumento; se il tuo ti va bene, cosa avrebbero cambiato commenti tecnici?
Infine, quando faccio un intervento è solitamente per cercare di chiarire un punto che mi interessa; in questo caso mi sembrava giusto chiarire che eguale risultato si sarebbe potuto ottenere partendo da uno strumento di fabbrica visto che di telecaster o comunque chitarre con quella forma esiste di tutto. Se avessi scritto che ti sei fatto una simil BC Rich War Beast con caratteristiche diverse dall'unico modello che esiste in commercio (e in Italia si trova solo ordinandolo), sarei stato zitto, anzi ti avrei chiesto più particolari possibile; ma una telecaster assemblata (che se dai un calcio al mouse su thomann ne spuntano 290 a partire da 59€ per finire a 6.000) non suscita in me alcuna curiosità.
Il tutto, per chiarire, non è una critica nei tuoi confronti, ma solo perchè è giusto che chi legge sappia che esistono alternative e non sono più costose.
ciao a tutti
Rispondi
Re: essendo intervenuto
di wlaz utente non più registrato
commento del 21/02/2014 ore 10:43:06
Avanti un altro prego ......
Rispondi
Secondo me una chitarra assemblata ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 21/02/2014 ore 10:46:02
Secondo me una chitarra assemblata ha senso solo se:

1) Scegli con cura ogni pezzo che deve essere il migliore possibile senza menate di costo.

2) Te la costuisci da solo il più possibile.

3) Se sei mancino come me e quindi non trovi la scelta come i destri.

Se non avessi comprato una Squier Telecaster Classic Vibe e non potessi testimoniare che è una chitarra con i fiocchi ad un prezzo bassissimo potrei dirti che ne valeva la pena.

ma visto che esiste la Squier CV non ne valeva la pena.

Rispondi
Ah cavolo non ne valeva ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 21/02/2014 ore 11:26:45
Ah cavolo non ne valeva la pena cavolo dovevo prendere una squier cavolo se l avessi saputo prima cavolo ..,,. Ma dai !!!!
Rispondi
Re: Ah cavolo non ne valeva ...
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 21/02/2014 ore 13:13:33
Questa è fatta con due Squier Tele CV io ho fatto la base e ivan 56 l'assolo.
Suona da paura non ha difetti di montaggio e costa poco. Pensa io l'ho pagata 319 euro.
E mi ha dato una muta di corde in omaggio.

vai al link

Cmq basta che vai su YT e trovi una valanga di gente innnamorata della Tele CV.

vai al link

vai al link

This is my beloved Squier Classic Vibe 50's Telecaster
These guitars are really amazing. Best value axe ever!
Check out my album "Blown
Rispondi
Proprio bella, complementi ..Sono un ...
di G1ud4 [user #31574]
commento del 22/02/2014 ore 00:05:59
Proprio bella, complementi
..Sono un fautore del frassino natural
Rispondi
Re: Proprio bella, complementi ..Sono un ...
di wlaz utente non più registrato
commento del 22/02/2014 ore 09:58:19
Grazie penso che il frassino sia un legno dalle venature più belle
Rispondi
Re: Proprio bella, complementi ..Sono un ...
di G1ud4 [user #31574]
commento del 22/02/2014 ore 15:17:27
Già, mentre per il manico esteticamente il top, secondo me, è l'acero flamed ..meglio se occhialinato ;)

Per i pickup, se trovi un'occasione.. prova i Nocaster ;)
Rispondi
Altro da leggere
Chitarre da sogno, chitarre da record
Finiture vintage, pickup inediti e il ritorno del palissandro con le Fender Player II
QX52: headless ibanez con tasti “storti” in video
SC-Custom III è la single-cut versatile di Harley Benton
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964