CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Fender cede Guild
Fender cede Guild
di [user #3] - pubblicato il

Come ciliegina sulla torta, la cessione di Guild a Cordoba, si sfalda un altro pezzo dell'impero. Dopo quasi vent'anni di proprietà Fender e due traslochi, anche lo storico marchio nato a Manhattan a inizio anni '50 vede una sorte incerta.
Come ciliegina sulla torta, la cessione di Guild a Cordoba, si sfalda un altro pezzo dell'impero. Dopo quasi vent'anni di proprietà Fender e due traslochi, anche lo storico marchio nato a Manhattan a inizio anni '50 vede una sorte incerta.

Analogamente all'altra vittima della crisi Fender (Ovation), anche Guild ha una storia importante. Protagonista in concorrenza con Gibson e Martin dell'esplosione folk degli anni '60, ha portato un contributo significativo di innovazione e qualità. Fu Guild, per esempio, a mettere in commercio la prima acustica cutaway (D-40C) nel 1972. Non a caso star di prima grandezza la scelsero come strumento da palco: Paul Simon, Johnny Cash, Richie Havens.

Fender cede Guild

Penalizzata dalla fine dell'epoca folk, a inizio anni '80 Guild provò a cercare fatturato nel mondo dell'elettrica, con alcune interessanti solid body e una linea di elegantissime semisolide disegnate da George Gruhn. Ma nonostante una qualità che non subì mai compromessi, il declino di fatturato portò lo storico marchio sull'orlo della bancarotta, fino all'acquisto da parte di fender nel 1995, che dopo soli sei anni sbaraccò la fabbrica e portò la produzione a Corona, salvo traslocare di nuovo nel Connecticut, nelle fabbriche Ovation, nel 2008. Nonostante il valore qualitativo di quest'ultima mossa (i liutai di New Hartford hanno costruito alcune tra le migliori Guild della storia), Fender non fece mai nulla per rilanciare un nome che meritava ben altra fortuna e oggi, per tentare di mantenersi a galla nonostante bilanci in profondo rosso, prova a far cassa con quel che rimane.
Cosa farà Cordoba non è dato sapere ancora, il futuro ci dirà se l'uscita dal sempre più instabile carrozzone Fender è stata l'inizio di un nuovo splendore (possibile, viste le potenzialità produttive di Cordoba, anche in territorio americano) o l'anticamera della fine.

Fender cede Guild
cordoba fender guild
Link utili
Cordoba
Guild
Fender
Mostra commenti     33
Altro da leggere
California Player Series: restyling per le acustiche Fender accessibili
Il design giapponese torna con le Fender Aerodyne Special
Telecaster Noventa: per chi si accontenta
Fender replica la Telecaster di Joe Strummer
Fender Mustang LT40S: piccolo, potente, stereo
La Alligator di Jerry Garcia torna col Fender Custom Shop
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964