CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Michael Angelo: paura e delirio in alternata
Michael Angelo: paura e delirio in alternata
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo chiesto a Michael Angelo qualche esercizio avanzato di pennata alternata. E si è scatenato l'inferno: un delirio ginnico melodico tra salti di corda, stretching e sonorità diminuite. Una lezione dedicata ai chitarristi intenzionati a esplorare alcune delle massime possibilità esecutive della chitarra moderna.
Abbiamo chiesto a Michael Angelo qualche esercizio avanzato di pennata alternata. E si è scatenato l'inferno: un delirio ginnico melodico tra salti di corda, stretching e sonorità diminuite. Una lezione dedicata ai chitarristi intenzionati a esplorare alcune delle massime possibilità esecutive della chitarra moderna.

In questa lezione Michael Angelo offre alcuni spunti di studio per ottimizzare la pennata alternata e allo stesso tempo qualche idea per velocizzare sequenze scalari eseguite con questa tecnica. Il carattere marcatamente meccanico di questo approccio di plettrata favorisce l’esecuzione su sequenze di scale lineari che però, spesso, finisco per suonare troppo simili a esercizi più che a frasi musicali. Il suggerimento di Angelo è stato quello di rompere la linearità di una scala o un arpeggio eseguiti in pennata alternata, inserendo dei salti di corda. In questa maniera si romperà l’andamento a gradi congiunti della scala e si metteranno in gioco intervalli ampi che porteranno una certa modernità e freschezza al fraseggio. 
La prima idea è applicata a una scala di Em dorico (E, F#, G, A, B, C#, D) sviluppata a tre note per corde.

Michael Angelo: paura e delirio in alternata

L’idea di partenza è semplicemente  suonare in sequenza ripetuta le note sulla corda di G e quelle sulla corda di E cantino, saltando a piè pari la corda di B.
Es. 1)
Michael Angelo: paura e delirio in alternata

Per dare un senso ritmicamente finito a questo pattern una divisione a gruppi irregolari di cinque note permette di creare un vero e proprio lick da suonare ritornellato.
Es. 2)

Michael Angelo: paura e delirio in alternata
Lo stesso criterio può quindi essere applicato a tutta lascala dorica.

Michael Angelo: paura e delirio in alternata

Es.3)

Michael Angelo: paura e delirio in alternata

Con lo string skipping si possono trovare diteggiature e possibilità esecutive interessanti anche su scale e arpeggi meno praticati come quelli diminuiti.
Ecco, per esempio, un lick decisamente estremo sviluppato sulla scala diminuita Semitono-tono di A (A, Bb, B#, C#, D#, E, F#, G).
L’unico aggettivo che ci è uscito per descrivere questo passaggio è: infernale!

Es. 4)
Michael Angelo: paura e delirio in alternata
Michael Angelo: paura e delirio in alternata

Oppure, limitandosi all’arpeggio diminuito, in questo caso di G# (G#, B, D, F), Angelo ricorre a una diteggiatura circoscritta alle sole corde di E cantino e G e ne sfrutta la natura simmetrica creando un pattern che si ripete uguale ogni tre tasti. Per ingabbiare in un pattern ritornellato questo passaggio siamo ricorsi a una scrittura ritmica coraggiosa. Pensiamolo in due quarti e schiacciamo in due pulsazioni ritmiche, - dove normalmente faremo stare otto note per battito – tutte le 23 note che lo compongono. In sostanza, nello spazio di sedici note, ce ne facciamo stare 23.

Es. 5)
Michael Angelo: paura e delirio in alternata

Quindi, lo stesso arpeggio, è suonato spingendone lo sviluppo un’ottava sotto e integrandolo anche con un passaggio sulla corda di A.
Es.6)
Michael Angelo: paura e delirio in alternata

lezioni michael angelo batio
Mostra commenti     33
Altro da leggere
Nili Brosh: come promuoversi sui Social
A scuola di Djent
I musicisti immodesti e permalosi restano a casa
Parola d'ordine: chitarra ritmica. Rock, Metal & Djent
Pennata alternata: lavorare su set ridotti
Basso elettrico: studiare con il metronomo
Seguici anche su:
News
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
La SG trasformata in headless esiste davvero
Un nuovo modello suggerisce i prossimi titolari di Gibson?
Il collezionismo è la morte delle chitarre (a volte)
L'invenzione del talkbox: la storia del pupazzo Stringy




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964