CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS STORE
Washburn J600: fascino d'epoca, liuteria moderna
Washburn J600: fascino d'epoca, liuteria moderna
di [user #32554] - pubblicato il

Non è detto che bisogni rivolgersi a strumenti esoterici per aggiungere quella sfumatura jazzistica che mancava al proprio sound. Una hollow body di fascia media, dotata di un unico pickup incassato nella tavola armonica e abbellita da una rifinitura antichizzata come la J600 può offrire risvolti inattesi.
Non è detto che bisogni rivolgersi a strumenti esoterici per aggiungere quella sfumatura jazzistica che mancava al proprio sound. Una hollow body di fascia media, dotata di un unico pickup incassato nella tavola armonica e abbellita da una rifinitura antichizzata come la J600 può offrire risvolti inattesi.

Ho già avuto occasione di trascorrere alcuni minuti in compagnia della bella J600 in occasione di SHG 2012, ma si sa: provare chitarre in occasioni del genere è un ottimo metodo per metterci sopra le mani e magari capire a pelle se lo strumento è confortevole, scorrevole e di primo acchito se lo si sente addosso come facente parte del proprio chitarrismo, però capirne sfumature, pregi e difetti è ovviamente tutt'altra storia.
Nel momento in cui ho avuto l'opportunità di scegliere cosa testare direttamente dal catalogo dei brand distribuiti da Master Music, non mi sono fatto sfuggire l'occasione di farci un giro approfondito.

Sicuramente la prima caratteristica inconfondibile è la finitura antichizzata, sa di usato senza esserlo veramente. E non lo dico in senso dispregiativo, anzi, la archtop Washburn ha il sapore di una chitarra da suonare tutti i giorni, uno strumento confortevole e caldo al tatto, quasi vellutato.
Non mi stancherò mai di ripetere che amo pensare che una chitarra, più che suonare bene o male, ci debba far suonare bene. Deve essere intuitiva nel suono, reattiva quel che basta e verosimilmente si deve avvicinare all'idea di timbro che abbiamo nella testa.

Washburn J600: fascino d'epoca, liuteria moderna

La J600 raccoglie in pieno la filosofia da chitarra jazz: bassi profondi e definiti, acuti presenti, squillanti ma rotondi e grande range dinamico. Quest'ultima caratteristica è forse il miglior pregio dello strumento, è facile passare da un pianissimo quasi inaudibile a una voce grossa ma sempre definita.
La tastiera è confortevole in tutti i sui 20 tasti, il pickup dotato semplicemente di controllo volume e tono reagisce bene pur essendo di fascia piuttosto economica, come del resto è lo strumento che si aggira intorno ai 500€. Tutto sommato, la cifra magari non è da prima chitarra, ma assolutamente ragionevole nel panorama delle semiacustiche.

La J600 si classifica come hollow body, cioè con corpo totalmente vuoto, ma con pickup incastonato nella tavola armonica così come i relativi controlli. Di fatto, va a interrompere la venatura della tavola armonica, che quindi non è più libera di vibrare come invece accadrebbe con una archtop con pickup flottante, ovvero attaccato alla fine della tastiera o al battipenna che a sua volta è attaccato sempre alla tastiera.
Una volta imbracciata, la forma della cassa ricorda quasi più una dreadnought piuttosto che una tipica semiacustica, leggermente più arrotondata e sinuosa nelle curve.
Le meccaniche auto bloccanti, morbide e molto regolari, tengono alla grande anche dopo diversi strapazzi e giorni di utilizzo. È un particolare non da poco, in quanto per esperienza vissuta ho provato diverse volte molto stress nell'avere tra le mani strumenti strepitosi, di grandi firme, ma che non tenevano l'accordatura per più di un quarto d'ora. Sicuramente non è il caso di questa Washburn.


La J600 si rivela un ottimo strumento nella fascia entry level per approcciare il genere, ma sicuramente uno strumento soddisfacente anche per il jazzista più scafato, che magari non troverà la stessa precisione e scorrevolezza da fuoriserie all'insegna di uno strumento tutto sommato abbordabile e comunque di buona fattura.
L'ampia escursione dinamica, regolare e intuitiva, è un fattore non troppo scontato su questi strumenti che utilizzano prevalentemente il suono clean. I suoi punti di forza sono senz'altro la reattività e la confortevolezza, mentre una caratteristica che può far storcere il naso sta nelle corde montate di fabbrica: una scalatura .010 ruvida, corde deboli, sottili e rumorose che potrebbero pregiudicare l'esito di un primo approccio con lo strumento.
Trattandosi di un test sullo strumento così come arriva dalla fabbrica, non mi sono permesso di sostituirle, ma se tanto mi da tanto non ho dubbi che una .012 liscia o eventualmente semi ruvida possa regalare ulteriori sfumature, grossezza di suono, calore e range dinamico. Così settata si crea un leggero divario tra bassi e acuti, fattore comunque non fastidioso e assolutamente accettabile.

Washburn J600: fascino d'epoca, liuteria moderna

Dopo svariati giorni di prove, la Washburn J600 si conferma qualitativamente in una fascia di prezzo che normalmente dovrebbe essere ben più elevata. La finitura antichizzata è sicuramente il punto di vista che la contraddistingue e può piacere o non piacere, ma la chitarra è indubbiamente da provare se siete al primo approccio con le hollow body, o anche se siete al secondo, o al terzo...

Washburn J600: fascino d'epoca, liuteria moderna
chitarre semiacustiche j600 washburn
Link utili
Washburn J600 a SHG
Nascondi commenti     17
Loggati per commentare

bella chitarra!
di ParanoidAndrea utente non più registrato
commento del 21/06/2014 ore 11:29:19
....ma il chitarrista è addirittura formidabile.
Che musicalità!
Complimenti davvero!
A.
Rispondi
Bella, veramente molto molto bella!! ...
di aleck [user #22654]
commento del 21/06/2014 ore 12:58:14
Bella, veramente molto molto bella!! E complimenti al chitarrista e al suo suono!

Le Washburn semiacustiche sono una garanzia.
Rispondi
Loggati per commentare

Bravo paolo,ma toglimi una curiosità,a ...
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 21/06/2014 ore 13:31:48
Bravo paolo,ma toglimi una curiosità,a cosa era attaccata durante la prova,perchè il "tone" è bellissimo a mio avviso! ;-)
Rispondi
Bellissimo tone!!
di paoloanessi [user #32554]
commento del 21/06/2014 ore 20:38:17
Ciao Peterpanico :)

Dopo svariate prove con diversi amplificatori, l'accoppiata che più mi ha soddisfatto è con il DV Mark A601 amplificatore dedicato all'acustica perfetto anche per la semiacustica.

La ripresa è un mix tra uscita DI dell'ampli, classico 57 davanti al cono e un microfono condensatore piazzato a circa un paio di metri dall'ampli all'altezza orecchie.

Il tone che ho ottenuto nella registrazione è verosimilmente molto vicino a quello che si sente dal vivo attraverso l'ampli e molto simile alla chitarra suonata da spenta, infatti la scelta dell'ampli, quando produco i test verge quasi sempre sull'accoppiata che permette di rispettare il timbro naturale (cioè da spenta) della chitarra.

Buona Musica!!!

PaoloAnx
JazzRock
Rispondi
Re: Bellissimo tone!!
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 21/06/2014 ore 22:01:57
Grazie Paolo,infatti io ho un AC101(che mi serve per un basso semiacustico) ma mi ci suonano bene tutte le chitarre,dalle solid alle Hollow!! ;-)
Buona musica a te!
Rispondi
Dove si compra?
di brigantello [user #21508]
commento del 22/06/2014 ore 21:02:55
Ho guardato (velocemente) in rete ma in italia non la vedo nei consueti store on line.
Qualcun ha notizie?
Saluti
Rispondi
bella !!!
di shoun [user #18490]
commento del 23/06/2014 ore 02:32:44
In un negozietto qui in Inghilterra, vendono a 300 pound una Framus identica a questa J600 però con i segnatasti madreperlati a dot anche la foggia del tailpiece è diversa.
Rispondi
Re: bella !!!
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 24/06/2014 ore 11:37:00
E' una chitarra diversa.....cosa ci azzecca? Le Hollow sembrano tutte uguali.....in realtà ;-)
Rispondi
Re: bella !!!
di shoun [user #18490]
commento del 25/06/2014 ore 02:33:34
in realtà... mi sa che me la compro :)))
Rispondi
Re: bella !!!
di Peterpanico utente non più registrato
commento del 25/06/2014 ore 08:26:31
E fai bene,ma io mi riferivo al fatto che hai paragonato questa Washburn ad una Framus....:-)
Rispondi
Non si trova.....
di brigantello [user #21508]
commento del 24/06/2014 ore 13:33:48
ho anche scritto al distributore (master music) ma non mi ha risposto...
Qualcuno ne sa di più?
Rispondi
Master Music
di paoloanessi [user #32554]
commento del 24/06/2014 ore 14:21:11
Ciao brigantello, ho sentito personalmente poco fa il distributore e dice di scrivere a
info@master-music.it

Probbabilmente c'è stato un semplice disguido di posta elettronica, ma mi ha assicurato che risponde sempre.

Buona Musicosa giornata!


PaoloAnx
JazzRock

Rispondi
Re: Master Music
di brigantello [user #21508]
commento del 26/06/2014 ore 20:53:
Ho scritto ma niente risposta.......
P.S. Scusa Paolo, dove trovo on line il tuo libro Chitarra jazz per tutti?
saluti
Rispondi
Re: Master Music
di paoloanessi [user #32554]
commento del 26/06/2014 ore 23:19:46
Ciao brigantello,
Domani segnalo personalmente!

Mmmm... La Chitarra Jazz per Tutti?

Prestissimo qui sullo store di Accordo ;-)

Buona Musica: Sempre!

PaoloAnx
JazzRock
Rispondi
Re: Master Music
di brigantello [user #21508]
commento del 27/06/2014 ore 22:30:47
.... nel frattempo il libro l'ho scovato qui:
vai al link
e ovviamente l'ho già preso, non vedo l'ora che arrivi!
Volevo farti i complimenti per l'articolo sulla J600, mi hai fatto venire una gran voglia di comprarla....
Saluti

Rispondi
che meraviglia! ...
di Grix [user #36841]
commento del 24/06/2014 ore 23:26:4
che meraviglia!
Rispondi
bella chitarra ...
di superloco [user #24204]
commento del 27/06/2014 ore 08:59:3
bella chitarra
Rispondi
Altro da leggere
Excel Tour: qualità D’Angelico senza fronzoli con pickup Supro
Gibson ES 339 tra il Satin e il Gloss
Bonamassa ritrova la 335 degli esordi: Epiphone ne fa una signature
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Noel Gallagher raddoppia: le signature sono due
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964