DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
di [user #34874] - pubblicato il

Robben Ford insiste sulla possibilità di inserire nel fraseggio blues idee prese dal linguaggio bebop. In questa lezione sperimenteremo con le sonorità spigolose degli arpeggi alterati, affiancandole a quelle della scala minore melodica.
 
Nella lezione precedente abbiamo affrontato qualche sprazzo di contaminazione jazzistica nel blues esaminando un possibile utilizzo della scala minore melodica da inserire in un fraseggio blues. Nella lezione di oggi approfondiremo il discorso andando a toccare arpeggi di dominante alterata.


Nella scorsa lezione si parlava di una progressione II-V-I. Nello specifico si considerava una progressione di accordi di settima (T, 3, 5, b7) costruiti sul secondo, quinto e primo grado di una tonalità e si insisteva sull'importanza di enfatizzare la tensione che gravita attorno all'accordo di dominante prima di risolvere sulla tonalità di origine. 
Ora, Ford spiega un'altra maniera utile per acquisire un ulteriore sonorità jazzistica nel nostro modo di suonare. L’idea consiste nell'unire le note di una scala minore melodica ad arpeggi di dominante con la quinta alterata.


Mettiamoci al lavoro e consideriamo la tonalità di G maggiore: l'accordo di dominante che si forma sul quinto grado della scala di G maggiore sarà D7, composto dalle note D, F#, A, C; l'accordo di risoluzione sarà G7, formato dalle note G, B, D, F. Visualizziamoli sul manico della chitarra:
 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
 
Come già fatto nella lezione sulla minore melodica, proviamo ad aumentare l'effetto tensivo dell'accordo di dominante D7. Per farlo aumentiamo di un semitono il quinto grado A. Passeremo dunque dal D7 appena visto a un D7#5 composto da D, F#, A#, C.
Nella diteggiatura che proponiamo il D7#5 ci viene mostrato da Ford come un rivolto con la settima nota C al basso. Questa soluzione ci aiuta a rimanere più vicini possibile alla posizione di G7 . 
 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati



 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
 
Ora esaminiamo la trascrizione dell'esempio suonatoci nel video. Il frammento qui sotto non è altro che una sapiente mescolanza di quanto spiegato fino a ora.
 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
 
Ford, infatti, non fa altro che unire l'accordo arpeggiato di D7#5 alla scala di Eb minore melodica, per stringere ancora di più la morsa tensiva di un accordo di dominante alterato e aumentare così il sentore di risoluzione man mano che ci si avvicina all'accordo di G7. 
 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
 


Volendo slegarci dalle posizioni di accordi visti negli esempi qui sopra, possiamo sentirci liberi di andare a considerare gli stessi accordi trasportati su altri tasti. 
 
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
 
Se non si conoscono altre posizioni sul manico per quanto riguarda l'arpeggio di D7#5 e la scala di Eb minore melodica, sarà una buona occasione per esercitarci a trovare altre combinazioni di note seguendo queste linee guida. Qui sopra abbiamo proposto esempio costruito con gli stessi elementi ma su differenti diteggiature.
Buon lavoro.
 
lezioni robben ford
Mostra commenti     12
Altro da leggere
Artisti diversi, scalette diverse, suoni diversi: come gestire tutto?
Più opzioni, meno lavoro
Accordi e memoria muscolare
Marty Friedman: due buone ragioni per iniziare a suonare la chitarra
Endless Sweeping Technique
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964