CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Fender channel bound anche per American Standard
Fender channel bound anche per American Standard
di [user #116] - pubblicato il

Finora esclusiva della serie Select, i singolari manici channel bound diventano una possibilità anche per la serie American Standard. Stratocaster e Telecaster potranno godere della particolare tastiera in palissandro scavata nell'acero, ma solo in edizione limitata.
Finora esclusiva della serie Select, i singolari manici channel bound diventano una possibilità anche per la serie American Standard. Stratocaster e Telecaster potranno godere della particolare tastiera in palissandro scavata nell'acero, ma solo in edizione limitata.

Il cosiddetto channel bound consiste in una lavorazione per i manici e le tastiere del tutto simile alla tecnica dell'intarsio. La tastiera in palissandro viene posata all'interno di un canale scavato nel manico in acero. Dal momento che il manico è in un unico pezzo con i bordi, la sensazione tattile è diversa rispetto a quella offerta da un manico tradizionale con tastiera incollata. L'effetto è di un manico più smussato e scorrevole sotto le dita, senza spigoli vivi, più vicino al feel di un manico all-maple ma con l'estetica di un manico misto con un elegante binding naturale in acero che corre tutto intorno.

Tale tecnica, sperimentata dal Custom Shop Fender alcuni anni addietro, ha fatto la fortuna di diversi modelli appartenenti alla serie Select, chitarre di alta fascia con una cura particolare per gli aspetti estetici, con l'adozione di legni esotici e metodologie costruttive all'avanguardia.
Per la prima volta, oggi Fender mette il channel bound a disposizione di tutti con due nuovi modelli appartenenti alla serie American Standard. La Stratocaster e la Telecaster Channel Bound hanno caratteristiche di pregio e manici presi in prestito dalla serie Select, ma solo per un periodo limitato.

Fender channel bound anche per American Standard

Alla tecnica del channel bound, sulle due chitarre si accompagna anche l'adozione di un compound radius che fa passare la tastiera da 9,5 pollici fino a 14 man mano che si avanza lungo i fret. Questi sono 21 in totale, di tipo medium jumbo e intervallati dai classici segnatasti dot.
A livello progettuale, la base dei nuovi modelli è classica. Materiali e forme sono quelli della serie American Standard, con un body in ontano e la tradizionale scala da 25,5 pollici.

Anche l'elettronica rientra nei canoni delle American Standard del 2014.
Sulla Telecaster, i pickup sono un Custom Shop Single-Coil Broadcaster al ponte e un Custom Shop Twisted Single-Coil al manico.
Il controllo dei toni è no-load, ovvero assicura un bypass totale quando tutto aperto, come se il potenziometro si escludesse dal circuito portando il segnale dritto all'uscita.

Sulla Stratocaster è montato un set di tre Custom Shop Fat '50s Single-Coil.
I controlli sono i soliti di tipo moderno, con un volume master e un primo tono dedicato al pickup al manico. Il secondo tono è invece un no-load e lavora sul pickup centrale e ponte insieme.

Fender channel bound anche per American Standard

Per ambo i modelli, i ponti sono a sei sellette ricurve in stile vintage. È fisso naturalmente quello sulla Telecaster, mentre è un Tremolo a due perni sulla Stratocaster.

Uniche finiture disponibili per entrambi i modelli sono Dakota Red e Sonic Blue. Il prezzo promette si assestarsi sulla stessa fascia delle American Standard di serie.
Maggiori informazioni sui modelli sul sito ufficiale Fender, qui per la Stratocaster Channel Bound e qui per la Telecaster Channel Bound.

Fender channel bound anche per American Standard
american standard chitarre elettriche fender stratocaster telecaster
Link utili
Fender Stratocaster American Standard Channel Bound
Fender Telecaster American Standard Channel Bound
Mostra commenti     22
Altro da leggere
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Scopri le rinnovate Charvel Pro-Mod DK24 in video
Dave Mustaine inarrestabile: arriva la Flying V Alien Tech Green
Se la base è valida...
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Fender Stratocaster #0015 del 1954: il restauro ToneTeam
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster Custom Shop David Gilmour RELIC - THE BLACK STRAT
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Seguici anche su:
Altro da leggere
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964