CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
DW: MDD pedal
DW: MDD pedal
di [user #116] - pubblicato il

DW introduce un nuovo pedale per cassa denominato MDD, acronimo di Machined Direct Drive. Il pedale viene realizzato in una lega di alluminio solitamente adottata in campo aerospaziale e utilizzando tecnologie di altissima qualità. Il risultato di tutto questo, è un pedale che garantisce una velocità e un feeling ineguagliabili.
DW introduce un nuovo pedale per cassa denominato MDD, acronimo di Machined Direct Drive. Il pedale viene realizzato in una lega di alluminio solitamente adottata in campo aerospaziale e utilizzando tecnologie di altissima qualità. Il risultato di tutto questo, è un pedale che garantisce una velocità e un feeling ineguagliabili.

MDD è per DW in assoluto il primo pedale a trazione diretta. Proprio per questa ragione e - naturalmente - per la risaputa qualità dei prodotti realizzati, è stata riposta una grande cura in ogni fase progettuale, nella scelta dei materiali e nella realizzazione di ogni singolo pedale. Per quanto riguarda il mercato, è invece l'unico a prevedere la tecnologia denominata Floating Rotor. Tecnologia che consente di ottimizzare velocità, potenza e precisione riducendo notevolmente la frizione tra i cuscinetti che sostengono l'albero e gli anelli che li contengono.

A questa se ne aggiungono altre mirate a migliorare il tuning del pedale con conseguente incremento del feeling tra lo stesso e l'utilizzatore. Non è stato tralasciato nulla, neanche il battente del pedale. Questo - con tanto di brevetto - è stato modificato secondo il sistema denominato 110 Control che sostituisce il classico battente con un battente piatto in punta al quale assicurare un numero di piccoli pesi a seconda del bilanciamento che si intende ottenere.
La trazione - come detto - è diretta. A connettere la pedana alla camma, un sistema di trazione in alluminio ricavato dal pieno. Questo significa che per ottenere l'elemento, la lavorazione si è concentrata su di un unico blocco di alluminio modellato poi attraverso i relativi macchinari.

DW: MDD pedal

Anche la pedana è in alluminio, in questo caso finita in nero lucido e perforata, caratteristica che consente di alleggerire ulteriormente il peso. Su di essa intervengono una serie di altri controlli come la connessione tra pedana e sistema di trazione denominata Optimized Fulcrum Geometry. La semplice interazione con una vite, consente di definire l'azione del pedale a seconda dei propri gusti. Stessa metodologia per la gestione della tensione della molla. Agendo con la stessa chiavetta utilizzata per accordare le pelli, è possibile allentare o tendere la molla del pedale. La vite è posta in una posizione molto comoda che evita posture scomode.
Il sistema di ancoraggio alla cassa (denominato Tri-Pivot), prevede tre punti di appoggio (uno superiore e due inferiori) flottanti in modo da adattarsi al meglio a qualsiasi cerchio e condizione.



Il pedale è disponibile sia singolo che doppio. In entrambi i casi è compresa una borsa con la quale trasportarlo comodamente.

dw mdd pedali (percussioni)
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Namm 2019: Yamaha drums
DW Drums ti aiuta a scegliere il pedale perfetto per te
Svelato al Namm il quinto rullante DW della serie Icon
Roland: KT-9 e FD-9
Dixon: Precision Coil
Kaman cede Ovation: continua l'odissea delle roundback
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964