HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
SHG Milano 2014: Giacomo Castellano sul cavo
SHG Milano 2014: Giacomo Castellano sul cavo
di [user #116] - pubblicato il

Reference è stata tra le prime aziende a spingere per riservare al cavo il ruolo che merita all'interno del sistema sonoro di un musicista, e Giacomo Castellano è tra gli artisti che ne hanno riconosciuto il valore. Gli abbiamo chiesto come, quando e perché un cavo può fare la differenza.
Reference è stata tra le prime aziende a spingere per riservare al cavo il ruolo che merita all'interno del sistema sonoro di un musicista, e Giacomo Castellano è tra gli artisti che ne hanno riconosciuto il valore. Gli abbiamo chiesto come, quando e perché un cavo può fare la differenza.

Di recente, sempre più musicisti imparano a riconoscere l'importanza di ogni anello della catena del suono in relazione al risultato finale. In quest'ottica e anche grazie alla campagna costantemente sostenuta da professionisti come Reference Laboratory, il cavo ha acquisito un ruolo principe. Artisti di livello e anche semplici amatori si ritrovano a disquisire sui risultati sonori ottenuti da un cambio cavo, da connettori di qualità piuttosto che jack economici, e dal modo in cui il suono prende forma sotto le dita attraverso un conduttore più lungo o più corto, studiato per un determinato scopo o scelto tra cataloghi generici.
Una delle perplessità più diffuse riguarda i territori d'utilizzo del cavo e il modo in cui i diversi ambiti nascondano o esaltino le qualità di un componente. Un cavo di qualità è fondamentale in un rumoroso live quanto in un silenzioso studio di registrazione? Per accorgersi delle differenze timbriche è necessario contare su una strumentazione professionale o anche un home recorder può trarre giovamento da un prodotto di livello? Lo abbiamo chiesto a Giacomo Castellano, affezionato al suo "cavo rosso" Reference RIC-S01, che quanto a recording, concerti e sound è uno che sa il fatto suo…

giacomo castellano reference laboratory shg milano 2014
Altro da leggere
Pubblicità
Mario Riso dai Rezophonic al palco di...
Line check 2.0: cablaggi su misura per...
Reference spiega il Line Check 2.0 a SHG 2016...
Il ritorno dei frigoriferi: Castellano, Di...
Pubblicità
Commenti
preferisco i Tasker ...
di superloco [user #24204] - commento del 14/11/2014 ore 14:06:38
preferisco i Tasker
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
Marshall Origin 20H: prime impressioni
RedSeven: sbirciamo dietro la griglia del nuovo hi-gain italiano
Alvarez Delta: una 00 come si deve
Solar aggiorna il catalogo per destrorsi e mancini
I più commentati
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive
Marshall Origin 20H: prime impressioni
Cort fonde due miti vintage nella Sunset TC
Solar aggiorna il catalogo per destrorsi e mancini
Sincero e scatenato
I vostri articoli
Marshall Origin 20H: prime impressioni
Zoom Guitar Lab 3.0: arriva l'editor
Di Pinto Galaxie IV: brillantini, modding e switch sbagliati
Customizzazione di un VHT Special 6 Ultra
Cosa determina davvero il suono di un pickup
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964