CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Poggipollini torna solista con le chitarre del beat italiano
Poggipollini torna solista con le chitarre del beat italiano
di [user #116] - pubblicato il

Federico Poggipollini torna in studio per un nuovo album solista. Nero è suonato con strumenti d'epoca Italiani, da Meazzi a Davoli, e segna una svolta rock dal sapore moderno ma con le radici ben affondate nel blues per lo storico chitarrista di Ligabue.
Conosciuto dal grande pubblico principalmente per la sua lunga carriera al fianco di Ligabue, Federico Poggipollini arriva ora al suo quarto album solista. Il nuovo lavoro si chiamerà Nero e vedrà la luce il 26 maggio 2015.
Dopo Via Zamboni 59 del 1998, Nella Fretta Dimentico del 2003 e Caos Cosmico del 2009, il chitarrista vira verso territori più rock, giocando con sonorità grezze e dure a cavallo tra il blues e il garage rock degli anni '60. Con un occhio rivolto al filone musicale dei Black Keys e dei White Stripes, Nero è stato registrato tutto con strumenti italiani d'epoca. Sul disco sarà possibile sentire all'opera grandi classici della liuteria elettrica italiana come chitarre Galanti, Meazzi ed Eko in abbinamento ad amplificatori Davoli, Steelphon e FBT, il tutto condito da tastiere Farfisa e Crumar, tra gli altri.

Poggipollini torna solista con le chitarre del beat italiano
foto di Claudio Del Monte

Il nuovo album sarà presentato in anteprima alla stampa in occasione del RomArt, la biennale di arte e cultura che si svolgerà presso la Fiera Di Roma dal 15 al 18 maggio. In quell'occasione, un contest tra le opere presenti sceglierà la copertina dell'album in versione vinile.
Dopo l'arrivo nei negozi per fine maggio seguirà un tour estivo, le cui date saranno annunciate a breve.
Nell'attesa, Federico ha pubblicato il primo singolo estratto da Nero, intitolato "Religione".


La scelta di impiegare chitarre, tastiere e amplificatori italiani provenienti dagli anni '60 e dintorni, talvolta indicati come il "vintage povero" dai seguaci dei grandi marchi esteri, è una precisa decisione stilistica votata dalla ricerca di un sound vintage filtrato attraverso stili moderni. Anche per i testi è stato fatto un lavoro intensivo, in partenza scritti in un finto inglese per imitarne la musicalità e poi riportati in italiano seguendo la fonetica originale.
Nero è la risposta made in Italy alla corrente del rock lo-fi che, negli ultimi tempi, acquista sempre maggior spazio in UK e negli USA. In attesa di poter ascoltare integralmente l'album e seguirlo dal vivo in estate, non possiamo che guardare con interesse al nuovo lavoro di Fede Poggipollini.

album federico poggipollini
Nascondi commenti     96
Loggati per commentare

O_o
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 11/05/2015 ore 16:47:0
...mamma mia... abbastanza imbarazzante.
Rispondi
Re: O_o
di MM [user #34535]
commento del 11/05/2015 ore 16:53:44
Anche per me.
Rispondi
Re: O_o
di SteveZappa93 [user #38837]
commento del 12/05/2015 ore 14:02:50
Concordo!Dov'è finita la buona musica?
Rispondi
Copio ergo sum
di fender66 [user #1640]
commento del 11/05/2015 ore 17:12:03
"Nero è la risposta made in Italy alla corrente del rock lo-fi che, negli ultimi tempi, acquista sempre maggior spazio in UK e negli USA."... Purtroppo la musica in questo paese è in mano a 'sta gente..
Rispondi
Re: Copio ergo sum
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 11/05/2015 ore 17:29:53
Corrente che per altro andavo un 10 anni fa... e che comunque, col pezzo linkato, non c'entra esattamente una fava... :)
Consiglio l'ascolto dei Bud Spencer Blues Explosion... che sono italiani e di un altro livello... decisamente...
Rispondi
???
di Ford78 [user #17514]
commento del 11/05/2015 ore 18:06:43
Perchè imbarazzante ? La musica , il video ?
Rispondi
Re: ???
di Cili [user #1153]
commento del 12/05/2015 ore 15:00:34
Se posso permettermi di rispondere direi un po' per tutto. L'impronta sonora, lo stile musicale anacronistico, il testo ripetitivo e pieno di luoghi comuni. Per non parlare del video...
Tanto valeva fare una cover di Rocky Roberts o di Caterina Caselli, con tutto il rispetto per questi artisti.
Rispondi
skifus
di panturnio [user #1686]
commento del 11/05/2015 ore 18:29:26
Io tantissimi anni fa ho smesso di asoltare Ligabue quando ha cambiato band e al posto del grande e raffinato Max Cottafavi è arrivato 'sto cavolo di "capitan" Poggipollini…… Metto un suo album solista in cima alle cose di cui non mi frega niente, in cima alla cose che non vorrei mai ascoltare.
SKIFUS!!
PS… mentre scrivevo ho ascoltato la canzone… ripeto: Skifus!
Rispondi
Mia personalissima opinione
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 11/05/2015 ore 19:24:24
Questo 'tizio' rappresenta il classico stereotipo di chitarrista che per me non ha alcun senso di esistere... Senza considerare il brano che si commenta da se per banalità di testi, sound, e armonie, per cui nutro un interesse di gran lunga inferiore allo zero, fino al video (chi mi spiega la necessità di "girare" senza maglietta, oltre a quella di far vedere alle ragazzine il bel fisichino di una persona che forse passa molto più tempo in palestra o nei negozi di abbigliamento che sulla chitarra?). E' interessante perchè usa Meazzi e Davoli? E stic****..
Per me è inspiegabilmente uno dei più sopravvalutati chitarristi di sempre, e non lo dico da gratuito denigratore, ma dopo avergli dato ampia fiducia da spettatore ad un concerto dell'altro tizio grazie a cui è diventato famoso.. bhe performance chitarristiche molto poco convincenti e del tutto fotocopiate dal disco in una svolta esecutiva meccanicamente sterile e totalmente priva sia di anima che di tecnica..
Visto anche in un'altra occasione svariati anni fa (giusto per togliermi il dubbio), molto più tranquilla e meno impostata di quella che potrebbe essere una location tipo stadio, in cui era "ospite speciale" di una band delle mie parti in un progetto dal sound molto più guitar addicted.. Nonostante le potenzialità della serata, e la buona band di supporto, anche qui una delusione totale..

Penso che in Italia ci siano personaggi con qualità musicali eccelse, che hanno un milionesimo della visibilità e riconoscenza che può avere la persona in oggetto... semplicemente non hanno avuto la botta di c. di trovarsi nel posto giusto.."al momento giusto"..
p.s. ripeto ancora, il tutto è un parere strettamente personale che non vuole offendere nessun fan o estimatore della sua musica.
Rispondi
Poggipollini ? Nella vita c'e' ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 11/05/2015 ore 19:31:14
Poggipollini ? Nella vita c'e' ogni tanto chi ha un po di fondoschiena e con la chitarra non ha nulla a che vedere se non perche ' piace alle fighette .... La musica e i chitarristi di spessore sono in un altro libro ! Ciao
Rispondi
Commercialata
di asrock89 [user #31134]
commento del 11/05/2015 ore 19:39:41
Non sto a giudicare le ''qualità'' del suddetto ''chitarrista'', ma questa mi pare proprio una commercialata, ''canzone'' tra l'altro con un testo pieno di stereotopi e frasi fatte ad hoc per gente che segue ''il gregge'', sembra quasi una canzone di Justin Bettino.
Rispondi
La cosa che mi turba
di Vegetto [user #38434]
commento del 11/05/2015 ore 22:51:45
è che copia ligabue anche da solista ahahahah
Chissà magari il resto del disco è meglio ma c'è tanto tanto altro rock che andrebbe recensito,accordo :D
Rispondi
chi è senza peccato...
di Chicco_Gurus_Amps [user #41095]
commento del 11/05/2015 ore 23:27:35
Premetto che non ho rapporti professionali, né conosco personalmente Federico, pertanto il mio non è un intervento "difensivo", anche se trovo un po' pretestuosa e ridicola questa specie di lapidazione pubblica..
Mai visto così tanta gente avere tanto tempo da buttare a commentare cose che non gli piacciono..
Detto questo, al netto del fatto che è italiano quindi bisogna denigrarlo, idem Ligabue o i Litfiba con cui voi certamente non avreste mai accettato di lavorare qualora ne aveste avuto la possibilità, al netto anche del fatto che sono certo che le canzoni che componete voi sono certamente più' valide e meno imbarazzanti di quella sopracitata...
io i miei due cent li metto, e da chitarrista, alzo il cappello a quello che ha scritto l'assolo ne "il giorno dei giorni".
Per me è un assolo meraviglioso.. si, non ci sono tapping né le mille pugnette prolisse che sento tutti i giorni.. ma un gran suono, un tocco micidiale, una pertinenza assoluta dello stato d'animo del solo nel contesto del brano. Molto cazzuto. molto rock. Chapeau.
Rispondi
Re: chi è senza peccato...
di MM [user #34535]
commento del 11/05/2015 ore 23:47:08
Vorrei precisare, per quello che riguarda me.
Io ho trovato "imbarazzanti" (come ha definito il primo commento) quel pezzo e quel video, per vari motivi che protrei anche elencare ma non mi va di farlo.
Non lapido o denigro nessuno, ci mancherebbe altro, tanto meno perché italiano.
Ma se il tutto non mi piace, ma proprio per nulla, credo di avere il diritto di dirlo... o no?
Rispondi
Re: chi è senza peccato...
di f.n [user #3760]
commento del 12/05/2015 ore 00:25:12
Scusa ma le tue giustificazioni sono davvero pretestuose.
Punto primo: certo andrei a suonare con i litfiba, e anche con Ligabue.
Punto secondo: nessuno denigra nessuno solo perché italiano; anzi ci sono tantissimi italiani in Italia e all'estero che suonano alla grande.
Detto questo, nessuno di questi punti significa o dimostra nulla, ma è solo per rispondere ai tuoi "controargomenti" fuori luogo e tema.
Il "dunque" è che il brano è una oggettiva schifezza: banale musicalmente (ma tanto...), copiato vagamente da steve rogers band quanto alla voce (ma ben lontano da loro), e i testi sono una sfilza di luoghi comuni (basta andare contro Vaticano...che nulla c'entra, per avere babbioni che condividono generica e vuota incazzatura che dovrebbe forse motivare all'acquisto?).

Poi..: se ti piace, compratelo.

Io ascolto di tutto con curiosità e apertura, e a ragion veduta (anche se non suonassi la chitarra) considererei questo brano poco sopra lo zero.
Magari ha altra gran produzione che non conosco...se hai link a brani di valore sarò felice di approfondire e cambiare idea.
Per ora prendo atto che Accordo in questo caso è una vetrinetta commerciale.
E spacciare questa porcheria banalotta per qualcosa di più "elevato" per cui valga la pena acquistarsi addirittura il vinile...dai...non ci crede nessuno!

Federico
Rispondi
Re: chi è senza peccato...
di eugenio01 [user #39191]
commento del 12/05/2015 ore 00:30:59
------>Mai visto così tanta gente avere tanto tempo da buttare a commentare cose che non gli piacciono..

ma non è affatto vero...in questo thread ha preso un quarto degli sberleffi del precedente..eh
Rispondi
Re: chi è senza peccato...
di jakeelee [user #34260]
commento del 12/05/2015 ore 08:21:56
L'assolo de " il giorno dei giorni " è molto bello ... però non è di Poggipollini.
Rispondi
Re: chi è senza peccato...
di asrock89 [user #31134]
commento del 14/05/2015 ore 14:49:40
Io non ho giudicato assolutamente il ''chitarrista'' ma il prodotto recensito in questione, che da ascoltatore e ''pubblico'' posso giudicare e posso anche schifare, e il mio parere resta quello, poi potrà essere bravissimo ma non ha prodotto nulla di buono in questo caso, è una commercialata e non ha nulla di buono, questo è il mio parere, e in Italia c'è di meglio sia dal punto di vista compositivo che come musicisti, poi riguardo a tecnicismo e virtuosismo, non è quello che conta, ma ho visto bambini di 14 anni molto più espressivi, è il mio libero parere e almeno che non senta qualcosa di espressivo, con un bel tocco da questo signore non lo cambio, si ora ho giudicato anche il chitarrista, sono artisti e il loro lavoro è emozionare noi, quindi siamo liberi di giudicarli e di dire che non ci piacciono, altrimente va bene tutto e tutti sono bravi, è sbagliato idolatrare questa gente e difenderla perchè ''ha fatto un assolo stupendo in quel pezzo'', allora se Gilmour scrive un pezzo che fa pena bisogna dire '' eh ma è Gilmour'', no assolutamnte, per me sarebbe anche peggio, sarebbe Gilmour che ha scritto un pezzo che fa pena, e lo giudicherei tutto.
Rispondi
non è così male, ma ...
di Sykk [user #21196]
commento del 12/05/2015 ore 07:48:58
non è così male, ma è qualcosa che mi aspetterei di sentire da una band di ragazzini, diciamo che se non fosse lui questo pezzo passerebbe inosservato... ma in fondo si può dire la stessa cosa degli ultimi 10 anni di musica di Ligabue, Vasco, ecc...
Rispondi
Re: non è così male, ma ...
di NorwegianWood [user #18676]
commento del 12/05/2015 ore 09:25:48
==diciamo che se non fosse lui questo pezzo passerebbe inosservato==

stessa cosa che ho pensato io!
Poggipollini è un "personaggio pop" ormai consolidato!
Rispondi
In effetti....
di guitar1972 [user #40819]
commento del 12/05/2015 ore 08:42:57
Ogni volta si creano 2 comunità, 1 a favore e 1 contro... Premesso che il brano è carino, i suoni decenti e chiaramente improntati sul "vintage style", non capisco comunque il senso di una operazione promozionale e commerciale in tale direzione, oggi come oggi. Il testo del brano vorrebbe essere contro le convenzioni sociali, religiose in toto? Vorrebbe esserlo solo il chitarrista? Ma siamo sicuri che il suddetto abbia davvero voglia di essere "contro" così? Vuole assecondare la sua indole di ragazzaccio ribelle? Boh..? Questa mia impressione solo riguardo il testo del brano. Aspetto infatti di sentire le altre canzoni per valutare con orecchio imparziale almeno un minimo di presenza e spessore tecnico sulla chitarra: in fondo è il disco di un chitarrista..
Rispondi
Re: In effetti....
di sabruno utente non più registrato
commento del 12/05/2015 ore 12:38:47
Concordo su quanto dici relativamente al testo..è l'unica cosa che mi lascia veramente perplesso..non fosse per quello l'avrei anche riascoltata!
Rispondi
Gran parte dei commenti che ...
di NorwegianWood [user #18676]
commento del 12/05/2015 ore 09:23:23
Gran parte dei commenti che leggo mi hanno ricordato il motivo perché latito da questa comunità sempre più.
Il brano non è niente di che, chiaro. Però a mio avviso "funziona", nel senso che lo trovo molto radiofonico.
A proposito. Ammettiamolo! quando accendiamo la radio troviamo molto di peggio.
Anzi, dovremmo essere contenti se alle nuove generazioni, seppur con brani o musicisti discutibili, si ricorda che c'è qualcosa che si chiama Rock.
Poi sta a loro iniziare la ricerca e riscoprire i veri Maestri.
Per me è stato così 20 anni fa. E può esserlo per chiunque.

Non è assolutamente un chitarrista/musicista che stimo.
Come è già stato detto ha avuto la fortuna di trovarsi al posto giusto al momento giusto.
E quindi?
Lui come tanti altri.
Se invece è un cantante mediocre ad aver avuto la fortuna di trovarsi al posto giusto al momento giusto è NORMALE, vero? Normale nel senso che è (quasi) la norma. E in quanto tale ormai la accettiamo senza battere ciglio.
Perché per lui questo diventa "inaccettabile"?
Ah, già è un chitarrista!

Se iniziassimo a vedere Poggipollini per quello che è (meno come chitarrista e più come "personaggio pop") questa discussione assurda non si sarebbe innescata...o quanto meno avrebbe avuto proporzioni ben limitate. E isolate.


Rispondi
Non essendo un grande estimatore ...
di esseneto [user #12492]
commento del 12/05/2015 ore 09:27:01
Non essendo un grande estimatore di Ligabue conosco pochissimo il lavoro fatto da Poggipollini con il cantautore emiliano,però ascoltando il brano ho potuto apprezzare la voce del chitarrista per me di gran lunga più piacevole rispetto a quella neniosa e atona di Ligabue.
Per il resto la canzone non è sicuramenente un capolavoro ma c'è molto peggio in giro,inoltre ho notato con molta preoccupazione che gli interventi dei frequentatori di Accordo hanno sempre di più le connotazioni di sentenze degli inquisitori spagnoli durante la caccia alle streghe......
Rispondi
Però che cattiveria ragazzi.... ...
di dale [user #2255]
commento del 12/05/2015 ore 09:28:02
Però che cattiveria ragazzi....

Spegnete il computer e fatevi una passeggiata, io esco ciao...


:-))
Rispondi
Ammazza...
di caconi [user #43315]
commento del 12/05/2015 ore 09:56:25
Ammazza quanti rosiconi...

Ed io che pensavo che solo merdoff fosse fatto di commentatori frustrati...

Vedo che anche qui siete tanti.
Rispondi
Non ci sono solo guitar heroes
di uzik [user #25323]
commento del 12/05/2015 ore 10:10:28
Per troppi, i chitarristi diventano accettabili solo se sfoggiano tecnica da circo equestre e mitragliano mille note al secondo. Questa ormai è la metrica più diffusa per giudicare un suonatore di seicorde.
Quando ci sono chitarristi che si mettono “al servizio” della canzone con riff anche più o meno commerciali (…ma le canzoni che devono essere trasmesse per radio hanno dei clichè predefiniti) vengono bistrattati a più non posso.
Ma i giudizi che leggo sopra a cosa sono dovuti? Al fatto che dal chitarrista di Ligabue ci si aspettava un disco che provasse il fatto di saper suonare la chitarra e che giustificasse quindi la sua presenza nella band del Liga come chitarra principale? E perché mai!
Non può fare un disco di rock o come si voglia chiamare, semplicemente facendo uno che fa … un disco rock comunicando quello che sente? Poi la critica è concessa a tutti ma, ripeto, bisogna saper criticare quello che un artista propone in toto, senza preconcetti e condizionamenti dovuti al fatto che, in un altro ambito e in diverse condizioni, è il chitarrista di un grande rocker italiano.
Rispondi
Re: Non ci sono solo guitar heroes
di Onghi [user #35497]
commento del 12/05/2015 ore 22:57:23
Cazzarola, qualcuno che usa il cervello su questo sito, eh la miseria. Comunque la penso come te, anzi ti dirò di più.
Penso che molti qua dentro sia rosiconi e come leggevo sotto oramai tanta gente considera un CHITARRISTA VERO colui che usa un sacco di tecnica, tapping, slide, e altre robe.
Io penso che se lui è lì a suonare un motivo c'è. Io in due anni sono andato a sentire Ligabue due volte , e non per difenderlo ma a me Poggipollini piace. Fa cose si semplici ma fatte bene, bei suoni. Certo preferisco Cottafavi, però se lui è lì da 20 anni ci saranno dei motivi.
Rispondi
Re: Non ci sono solo guitar heroes
di Zango [user #42812]
commento del 13/05/2015 ore 09:06:19
Senza nessuna polemica vorrei far notare che la maggior parte dei detrattori ha dato motivazioni riguardo al loro dissenso come arrangiamento scialbo ma, soprattutto, testo pieno di luoghi comuni e che sappia il testo di una canzone ha ben poco a che vedere con la capacità di suonare del chitarrista.
Rispondi
Intanto che voi vi fate ...
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 10:17:46
Intanto che voi vi fate le pippe lui suona negli Stadi :P
Ok i gusti non si discutono, ma sto ragazzo sono 30 anni che suona da professionista, con gente circondata da un esercito di manager e produttori. Se fosse cosi capra non credo starebbe li sempre richiesto.
Per caso ha una sorella figa?

Se per caso dovesse scrivere qualche rubrica o qualche articolo qui su accordo scommetto che improvvisamente diventerebbe il chitarrista piu sensibile umile ed emozionante del panorama italiano.
Rispondi
Re: Intanto che voi vi fate ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 12/05/2015 ore 16:33:48
personalmente non mi sono espresso.. però vorrei osservare che se non mi piacesse un artista sarei in diritto di criticarlo senza necessariamente dover avere un curriculum simile al suo .. :-)
Rispondi
Re: Intanto che voi vi fate ...
di NorwegianWood [user #18676]
commento del 12/05/2015 ore 18:44:59
esatto!
Rispondi
l'Italia che ci piace?
di fraz666 [user #43257]
commento del 12/05/2015 ore 10:22:28
non sono mai stato un suo estimatore (anzi) ma apprezzo la scelta degli strumenti italiani e mi piacerebbe che quest'esempio venisse seguito da altri: qualche strumento o amplificatore di qualità è stato costruito anche qui anche se gli esterofili sono sempre troppi (io per primo!)
Rispondi
Sono d'accordo con chi dice ...
di MAT77 [user #27583]
commento del 12/05/2015 ore 10:40:23
Sono d'accordo con chi dice che era meglio Cottafavi come chitarrista, molto più rockeggiante e meno pop rispetto al "capitano" e premetto che a me il Liga piace.
Leggendo però i commenti condivido al 100% il pensiero di Norwegian che punta il dito contro un certo tipo di critica (io ci aggiungerei da bar sport). Critiche assurde a destra e sinistra. Tizio può piacere più di Caio e nessuno discuterà mai su questo. Ma da lì a fare commenti al limite dell'essere offensivi e/o cattivelli ce ne passa.
2a chitarra dei Litfiba? E ci credo, doveva forse far le scarpe al fondatore del gruppo? Ma che centra....Io farei anche la 4a chitarra se ciò mi renderebbe felice....
Come qualche tempo fà che si criticava Jovanotti dopo aver assoldato il giovane chitarrista promettente......anche in quel caso critiche assurde al limite del rispetto. Voglio dire, vivi e lascia vivere....Poggipollini non vi piace? Ok. Ma risparmiatevi il teatrino alla "Uomini e Donne"...
E chiudo spezzando anche una lancia a favore della redazione anche se non me ne viene in tasca nulla: il sito è comunque una realtà commerciale che sta in piedi grazie agli sponsor e non per merito dello Spirito Santo...forse qualcuno di noi accordiani non ha ancora capito che (purtroppo) il mondo gira così...per cui per favore abbiate un briciolo di rispetto in più in generale...altrimente prendete sul serio l'invito del buon Dale di andare a farvi una passeggiata che fuori c'è il sole :-)
Rispondi
Rosiconi?
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 12/05/2015 ore 10:49:39
Se il livello della musica rock in italia è così basso è proprio perchè si da spazio a progetti del genere. Se poi non si può criticare perchè suona con Ligabue e perchè è italiano... o perchè come ha scritto qualcuno "esiste di peggio", mi vien da ridere...

Immagino che tutti gli estimatori presenti della discussione abbiano già ordinato il cd online... LOL... ma per piacere... ipocrisia canaglia.
Rispondi
Re: Rosiconi?
di MAT77 [user #27583]
commento del 12/05/2015 ore 11:27:5
Ma che centra l'ipocrisia?!?!?
Ripeto che tizio a te può esserti indigesto e a me no.
Tu probabilmente fai parte del filone degli invidiosi che rosicano perchè questo ha avuto la sua occasione e ti reputi meglio di lui.
Però tu fai quel che fai e lui è Federico Poggipollini ecc.ecc.ecc.
E scommetto che fai parte di quelli che tempo fà criticavano il lavoro di Luca Colombo perchè già visto, nulla di nuovo ecc.ecc.ecc.ecc. all'infinito....
Gli ipocriti sono proprio quelli come te che giudicano chi è arrivato dove è arrivato lui giustificandosi che in giro c'è di meglio (e posso in parte anche esser d'accordo) ma con tutto il rispetto possibile che devo avere per l'amore nei confronti della musica in generale, certe cazzate me le tengo per me...altrimenti farei prima, ripeto, ad andare a farmi la comparsata da Maria de Filippi così ho ottenuto i miei 5 minuti di popolarità. Buona vita

Rispondi
Re: Rosiconi?
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 12/05/2015 ore 12:03:31
...che risposta idiota, permettimi...
Io non faccio il musicista, ho 40 anni, faccio un altro lavoro e non aspiro a fare il musicista... non me ne frega niente, e soprattutto non rosico, forse questo è troppo complicato da capire per te, ma fai un sforzo.
Amo la musica da sempre, è la mia passione, ascoltarla e poi suonarla.
Dove è arrivato Poggipollini o dove è arrivato Gigi d'Alessio, o Ligabue etc... non me ne frega esattamente nulla, non è il tipo di musica che ascolto e che mi interessa.

Ho ascoltato questo pezzo, e onestamente lo trovo una monnezza... e non vedo perchè dovrei tenere la mia opinione per me visto che se è stato messo su queste pagine è proprio perchè voleva essere ascoltato e commentato. Quindi mettiti il cuore in pace.

In italia esistono tanti artisti migliori e più interessanti di questo Poggipollini... e comunque sono sicuro che qualche onesta critica non frenerà la sua splendida carriera nella musica pop... Contribuirà, con tanti altri, a mantenere basso il livello qualitativo della musica pseudo-rock italiana che passa sulle radio.

Rispondi
Re: Rosiconi?
di MAT77 [user #27583]
commento del 12/05/2015 ore 13:40:35
Già caro quarantenne :-) hai ragione non capisco...e per fortuna ci sei tu e quelli come te pronti a sparare!!!

In effetti nemmeno a me piace particolarmente come musicista e a dirla tutta non ho nemmeno ascoltato il file linkato qui su accordo. Mi sono limitato a leggere l'articolo con annessi commenti spazzatura. La questione è solo che criticare in maniera onesta, pacata, educata e senza troppi orpellini come "monnezza" o "ipocrisia" o "idiota"o come qualcun'altro più sopra ha definito "musica da mettere in cima alle cose da non ascoltare o qualcosa di simile" nei confronti di chiunque, non dovrebbe per educazione e rispetto, venir scritta. E mi pare evidente che il tuo da questo punto di vista non sia un giudizio onesto ma solo il commento di uno (permettimi) sbruffone da bar sport
come già scrivevo più su....


Però il mondo è bello perchè è vario e colorato, no? Anche di marrone ;-)
Nulla di personale fratello ;-)

p.s.: io preferisco Cottafavi
Rispondi
Re: Rosiconi?
di helloween [user #27122]
commento del 13/05/2015 ore 10:42:22
Se ancora non hai ascoltato il pezzo, ti consiglio di farlo! Non si deve giudicare senza aver ascoltato! Magari è un genere che a te piace! Personalmente trovo questo genere irritante e piatto, ma questo anche se l'avesse suonato bb king o clapton (sono uno a cui non frega niente il chi fa qualcosa, ma il risultato)...concordo sul fatto che appellativi poco professionali sarebbe meglio evitarli (per questione di educazione), ma ti posso assicurare che non è niente di che sto pezzo. Ascoltalo e mi darai ragione...io l'ho sentito suonare con una sua cover band di ivan graziani, anche lì è stato non voglio dire scarso (perchè sarà più bravo di me, eh!), però non penso che faccia rendere al meglio le sonorità di Graziani...cmq ascoltalo e dimmi che ne pensi...
Rispondi
Re: Rosiconi?
di MAT77 [user #27583]
commento del 13/05/2015 ore 12:44:3
Ciao l'ho ascoltato....e non mi piace. Concordo con tutti quelli che hanno scritto che è un brano scontato e banale. Io non sono un suo fan, casomai posso in parte esserlo del Liga...

Però il punto secondo me non è il giudicare bene o male ma il modo e l'arroganza nonchè cattiveria gratuita...vado a memoria: Claudio 80 ha fatto un commento da persona matura così come Norwegian ed altri. Ma i primi commenti, per carità... Purtroppo non sopporto questo modo di giudicare paesano che fa passare il messaggio "io son più bravo, questa è merda ecc" e la sfacciataggine nel giudicare aggiungendovi sempre le solite volgarità... Il limite ormai l'abbiamo superato. Mi dispiace non trovare più con una certa frequenza (e purtroppo sempre più rari) commenti di Oliver, o Peterpanico o Pearly o Loco ed altri ancora di cui non ricordo il nick, che quando commentano, seppur in maniera negativa, lo fanno sempre in maniera educata.
Ma come appunto diceva Norwegian, Accordo si è riempito di cafoneria e maleducazione!!!
Qualità comuni oggi più che mai.
Ciao

Rispondi
Re: Rosiconi?
di helloween [user #27122]
commento del 13/05/2015 ore 13:04:19
Si capisco il senso del tuo commento: l'educazione prima di tutto. Concordo in pieno. Anch'io detesto gl'insulti. Tornando al brano, ero sicuro che l'avresti trovato banale...ti do la mia impressione, mi sembra scritto da qualcuno che non ha l'esperienza di un chitarrista di questo calibro. Secondo me da chi è famoso ci aspettiamo sempre di più...hai detto bene, questo brano paga la banalità.
Rispondi
Re: Rosiconi?
di NorwegianWood [user #18676]
commento del 12/05/2015 ore 12:38:19
Mah, secondo me il livello del rock in Italia non è basso.
Semplicemente le cose più interessanti non le troviamo ne in radio ne in classifica.
Purtroppo.
Ma posso anche capirlo, perché molte non sono proprio orecchiabili (per fortuna!).

Non credo che qualcuno prenda il posto e lo spazio che spetterebbe ad altri.
Mainstream e tutto il resto, specialmente in Italia, sembrano quasi due compartimenti stagni.
O due insiemi disgiunti, per usare una metafora matematica! ;-)
Rispondi
Re: Rosiconi?
di helloween [user #27122]
commento del 13/05/2015 ore 10:48:22
"...secondo me il livello del rock in Italia non è basso.
Semplicemente le cose più interessanti non le troviamo ne in radio ne in classifica."

La penso come te! La musica in Italia è sempre stata di alto livello! La nostra cultura musicale fa invidiare chiunque! La differenza sta nella tipologia di musica trasmessa oggigiorno nelle radio che è veramente penosa...
Rispondi
Pezzo carino, ascoltabile. Il riff ...
di poseidon [user #30697]
commento del 12/05/2015 ore 11:58:04
Pezzo carino, ascoltabile. Il riff riprende un po' i kinks, d'altra parte il mood del brano è molto sixties.

Rispondi
Avete tutti ragione
di scrapgtr [user #12444]
commento del 12/05/2015 ore 11:58:12
Il brano è banale (testo, musica e arrangiamento), non ci piove. E allora? Federico Poggipollini è stato scelto da datori di lavoro che avrebbero potuto permettersi chiunque, e allora? Perché criticare con tanta acrimonia? Solo perché è famoso? Perché chi critica dev'essere necessariamente un rosicone? Avete ascoltato un brano (a MIO giudizio niente di che, e ciò non significa nulla) e siete partiti in mille considerazioni, positive e negative, sulla persona che l'ha scritto. Uno è libero di scrivere, suonare, pubblicare e vendere quello che gli pare. Quello che non capisco è perché per il pubblico italiano, anche quello degli addetti ai lavori o sedicenti tali, esistono da sempre gli intoccabili: Dicevano gli antichi che, per quanto grande, anche Omero ogni tanto dorme, ovvero che ogni artista ha i suoi alti e bassi: prendiamone atto una volta per tutte! Quanto al rock italiano, mi è sempre sembrato un'entità sfuggente, ed ora che anche quello anglosassone va avanti a rimasticature dei fasti passati. Dunque tanto di cappello a chi tenta di cimentarsi con sonorità e stili che al momento non sono certo la strada sicura per il successo commerciale. Se poi il risultato è scarso non è il caso di infierire: ritenta, sarai più fortunato.
Rispondi
Il più bravo chiarrista scarso ...
di francescolomunno [user #38311]
commento del 12/05/2015 ore 12:40:22
Il più bravo chiarrista scarso del rock italiano :-)))
Rispondi
dai ma
di Vegetto [user #38434]
commento del 12/05/2015 ore 12:52:03
Io non capisco meta delle risposte. A me non piace. E non piace perché é un pezzo BRUTTO. fine del discorso. Se poi vogliamo dirla tutta Ligabue lo ha scelto si ma non e che dal vivo o su disco sia memorabile anzi. E più o meno da una 15ina d'anni che Ligabue presenta un tipo di rock che è sempre uguale. Se poi lo si chiama pop o in altro modo non cambia la sostanza: PIATTUME. Potete dirmi tutto: Ma la sostanza non cambia. Non c'entrano ne i virtuosismi ne le critiche ne il fatto che andra per radio. Io la trovo brutta. E non mi pare che non ci siano argomentazioni che vadano oltre il nazionalismo. Ditemi un motivo per cui dovrei farmelo piacete, che non sia " ma lui e negli stadi e tu no" perché io i pezzi di Ligabue li so fare. E ripeto dal vivo non è che ci sono guizzi o altro, perché al fan di Liga in fondo chissene frega degli assoli...
Rispondi
Non apprezzare un brano o ...
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 13:05:32
Non apprezzare un brano o anche un artista in generale è un conto, anzi è perfettamente opinabile.
Ma fare i superiori e prendere per il culo uno che suona da decenni negli stadi mi sembra si un atteggiamento da rosiconi.
Sinceramente alle feste del rione dove suona la maggior parte dei denigratori non ho ancora scovato la nuova leggenda della chitarra. Solo grezzi scimmiottatori
Rispondi
Periodo moscio?!
di fender66 [user #1640]
commento del 12/05/2015 ore 13:22:01
Secondo me la redazione di Accordo usa Poggipollini per vivacizzare il sito nei momenti di stanca.
Non c'è altra spiegazione. Anche perchè penso di capire che nessuno ce l'abbia con lui. Il fatto è che ogni volta che esce un suo prodotto viene qui presentato come il sacro graal! Il che in un sito di appassionati di chitarra non puo' non provocare almeno qualche risposta indignata.. Non conosco personalmente il capitano ma non credo che apprezzerebbe il fatto di essere presentato come "uno dei più grandi chitarristi italiani" come è successo su queste pagine. Se in un sito di Harleysti mi metto a decantare le doti del nuovo meraviglioso scooter della piaggio è chiaro che mi mandano a prenderlo in quel posto...posso sempre rispondere che sono dei rosiconi perchè la gente compra molti più scooter che harley...
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Vegetto [user #38434]
commento del 12/05/2015 ore 13:44:29
AMEN.
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 13:50:27
Se poggipollini dovesse scrivere o tenere qualche rubrica qui su Accordo, i commenti tipici sarebbero
"che chitarrista umile nonostante la popolarità"
"che sensibilità artistica"
"grazie per il tempo he ci dedichi...."
E via dicendo...l

Il paragone con le Harley non è molto azzeccato a mio avviso. Per me, è un po' come se amatori di meccanica e motori che si divertono a costruire moto, pigliassero per il culo uno che ha costruito una moto che corre in moto gp
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 13:57:02
Si è capito che parlavo di moto?
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 12/05/2015 ore 14:50:23
"Per me, è un po' come se amatori di meccanica e motori che si divertono a costruire moto, pigliassero per il culo uno che ha costruito una moto che corre in moto gp"

Guarda... nella moto Gp della musica ci sono ben altri chitarristi... e di sicuro non ci corre Ligabue. :oD

Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 15:18:06
Oddio, suona in stadi strapieni, non mi sembra proprio l'ultimo arrivato. Che piaccia o no corre si nella Moto gp della musica italiana.

È stato chiamato da Morandi, poi ha suonato con i Litfiba su el diablo e terremoto. Si è unito alla band di Ligabue nel periodo in cui è diventato una star da stadio. È chiamato a suonare con lui da buon compleanno elvis in poi.......Strano che non si siano accorti che è un chitarrista ridicolo! Ce ne sarebbero cosi tanti in giro eppure lui è ancora li.....veramente strano
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 12/05/2015 ore 15:42:08
Parlavo in generale...
Questo poggiopollini sino a stamattina non lo avevo manco mai sentito nominare... e non so nulla della sua carriera e di come suoni in altri contesti. Ho sentito il pezzo linkato ed ho tratto le ovvie conclusioni.

Poi il mondo è pieno di ottimi strumentisti che non sono per nulla in grado di comporre qualcosa di decente, e lui potrebbe essere uno di questi, non lo so.
Di sicuro per riempire gli stadi non occorre essere ne grandi compositori ne grandi musicisti, ma questo è un discorso vecchio trito e ritrito.
Il mainstream è un industria e risponde a regole di mercato.

Anche i cinema sono pieni quando c'è la megaproduzione hollywoodiana, ma i cinefili probabilmente preferisco il film vietnamita indipendente... è tutto molto relativo quando si mischiano soldi ed arte, in tutti i campi. :)

Comunque mi pare che ci sia gran confusione in sto thread.
Almeno personalmente non ho nulla contra questo chitarrista che non conosco, i miei commenti erano sul brano postato, che trovo a dir poco imbarazzante, ma de gustibus.
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 16:12:05
Il punto è che qui non si sta criticando questo brano in particolare...E' proprio uno sparare a zero sul chitarrista....un chitarrista che, mentre quelli che lo deridono si fanno le pippe pensando a quella serata alla sagra della salamella in cui c'erano ben 12 persone, lui si fa preparare le chitarre dai tecnici per le prossime date da decine di migliaia di persone.
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Vegetto [user #38434]
commento del 12/05/2015 ore 16:17:57
Ma che stai dicendo? Allora avere successo (e non si parla di lui da solista) significa che mi deve piacere? Riempie gli stadi MA CO' LIGABUE! se scrivessi un pezzo cosi manco a casa mia potrei
suonare!!
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Aktarus [user #5855]
commento del 12/05/2015 ore 16:25:17
Ripeto, un conto è schifare brani in particolare. Altro deridere il chitarrista in tutta la sua carriera
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Vegetto [user #38434]
commento del 12/05/2015 ore 16:32:09
Ma chi lo ha deriso? E' un brano orrendo. Fine.
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 12/05/2015 ore 16:27:0
Beh io ho criticato solo il brano in particolare.

Comunque ho smesso di pensare che il successo commerciale fosse direttamente proporzionale alla bravura di un musicista tipo a 14 anni... e sinceramente credo che ognuno sia libero di criticare o deridere se vuole, qualunque personaggio pubblico preferisce.
Tutto sto rispetto riverenziale perchè lui lo fa di lavoro il chitarrista (ooooooohhhhhh) mi sembra ridicolo.

Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 14/05/2015 ore 10:11:54
Ciao,
tralasciando il fatto che la redazione parla di Poggipollini quando Poggipollini presenta un disco, e di certo non gliene commissiona ad hoc per poterne parlare nei momenti di stanca (quali?), potresti indicarmi dov'è stato presentato, con tanto di citazione tra virgolette, come "uno dei più grandi chitarristi italiani"?
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di fender66 [user #1640]
commento del 14/05/2015 ore 14:41:57
vai al link
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 14/05/2015 ore 15:24:0
Cioè stai contestando i termini usati da un'inserzione pubblicitaria (spazio business)?
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di fender66 [user #1640]
commento del 14/05/2015 ore 16:18:04
Io non contesto proprio un bel niente. I miei toni erano ironici e mi dispiace che tu te la sia presa...
Ma mi stai dicendo che se vi pago voi scrivete che io sono uno dei meglio chitarristi italiani?!
interessante...
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di yasodanandana [user #699]
commento del 14/05/2015 ore 16:45:15
se mi paghi lo scrivo pure io ..
Rispondi
Re: Periodo moscio?!
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 14/05/2015 ore 16:47:36
Non me la sono presa, tranquillo, ma non è affatto quello che ho detto: ti ho solo fatto notare che quella frase fa parte di un messaggio pubblicitario scritto da un ufficio stampa e non dalla redazione di Accordo.

Con questa mia presa di distanze non intendo dire che Poggipollini sia o non sia un buon chitarrista, tengo solo alla differenza tra articoli scritti da Accordo e inserzioni pubblicitarie scritte da terzi.
Rispondi
Mi piace il pezzo? No. ...
di Claudio80 [user #27043]
commento del 12/05/2015 ore 16:26:
Mi piace il pezzo? No. Tutto il resto è noia disse Leopardi.
Rispondi
QUESTO E' UN SITO PER CHITARRISTI !!!!! POGGIOLINI ha un approccio da cantautore...con la chitarra al collo .
di stevepauljoe [user #20194]
commento del 12/05/2015 ore 17:44:00
a quelli che piace Van Halen, Hendrix, Jeff Beck, F.Gambale, Greg Howe, Robben Ford, Steve Vai, Joe Pass, Paco de Lucia, Al Di Meola, i Beatles, Rolling Stones, BB King, Django, Bonamassa....

COME CAZZO CI FA A PIACERE UNA CACATA-CACATONA DEL GENERE.

ho visto il suo assolo a festival di sanremo.... altra mega mega cacatona.... (dopo sanremo, aver visto lui con la gibson les paul nera fare quel solo - penoso, patetico.... ho rivalutato tutto il mio fair play.... buonismo... e ho detto... ma vaffanculo va... meglio gli allievi di Begotti e Stornello o di Nico Stufano... gente che ama lo strumento e lo studia....) insomma.. questo è il mio pensiero...

p.s. se facessi il cantautore.... cambieri di brutto il giudizio ma io ripeto.. amo la chitarra... e quindi... questo brutture mi fanno girare i cogl.. Gottardo, Colombo, Bicio Leo e Rojatti... a vita !!!

Rispondi
Re: QUESTO E' UN SITO PER CHITARRISTI !!!!! POGGIOLINI ha un approccio da cantautore...con la chitarra al collo .
di panturnio [user #1686]
commento del 12/05/2015 ore 18:08:34
Ahaahh, grande!
Rispondi
Re: QUESTO E' UN SITO PER CHITARRISTI !!!!! POGGIOLINI ha un approccio da cantautore...con la chitarra al collo .
di NorwegianWood [user #18676]
commento del 12/05/2015 ore 18:48:18
ahahahha....sono a terra dalle risate!!!
Rispondi
Re: QUESTO E' UN SITO PER CHITARRISTI !!!!! POGGIOLINI ha un approccio da cantautore...con la chitarra al collo .
di massisv [user #8196]
commento del 13/05/2015 ore 07:53:19
Grande! era dai tempi di mani pulite che non lo sentivo nominare!
Rispondi
Sono accordiano da molto tempo ...
di Paolo'60 [user #1478]
commento del 13/05/2015 ore 08:51:16
Sono accordiano da molto tempo (vedere. nr. #.), ho comperato la mia prima chitarra 40 e passa anni fa, apro il sito almeno due volte ogni giorno ma intervengo molto poco.
Stavolta però devo farlo.
Io conosco Poggipollini solo di nome, ho ascoltato molto poco, quasi nulla, di suo e non vado pazzo per Ligabue.
La piega presa sin dall’inizio da questa discussione è tale che, sinceramente , mi lascia sconsolato.
La musica è una forma d’arte e come tale può piacere o può non piacere: in ogni caso si ha il diritto di esprimere un giudizio sull’opera. Lo abbiamo tutti.
Ma prendersela così con l’artista/persona categorizzandolo ”il più xxxxx di qua”, “il meno yyyy di là” denota una totale mancanza di rispetto, quello di base che bisogna avere, a prescindere da tutto, verso chiunque.
Sarebbe come dire: “siccome Vang Gogh non ha la tecnica di Raffaello, ha avuto tanta fortuna a diventare famoso” e “siccome Picasso non ha il controllo del colore che ha invece Caravaggio, allora è l’ultimo degli imbrattatori di tele”.
E anche se Poggipollini fosse il più incapace musicista mai sentito (cosa che proprio non credo) comunque meriterebbe il rispetto che, in molti interventi, non vedo.
E poi, scusate ma tra noi c’è Jimi Hendrix?
Detto questo, il brano non mi fa impazzire, il sound invece mi piace.
Ma tant’è… ognuno ha i suoi gusti e io dico la mia.

Rispondi
Re: Sono accordiano da molto tempo ...
di fraz666 [user #43257]
commento del 13/05/2015 ore 09:34:16
92 minuti di applausi! [cit.]
gli attacchi feroci ed il continuo 'meglio questo meglio quello' mi hanno ricordato le diatribe sulla posta dei giornali musicali metal che leggevo da adolescente, ma purtroppo temo che qui l'età media sia più alta.
a me 'il capitano' (?) non piace e mi sta anche sulle balle, ma non sento la necessità di palesarlo ogni volta che si parla di lui: se ogni tanto Accordo si lascia andare a qualche articolo più 'leggero' del solito (marchetta?) i successivi commenti abbassano ulteriormente il livello
Rispondi
... nessuno si crede Hendrix.....ci mancherebbe
di stevepauljoe [user #20194]
commento del 13/05/2015 ore 09:26:49
Ciao Paolo60... rispetto il tuo punto di vista ma... qua credo che tra noi nessuni si crede Hendrix.... non è questo il punto su cui ci basiamo per criticare...

sembra che una critica negativa.... non si possa proprio fare.. perchè?....
non si può più dire liberamente....oh.. a me non piace non c'entra nulla con il suonare la chitarra.....
che subito ti si rinfaccia.. e si .. fallo tu... prova tu... rosicone ... invidioso...
per me uno che suona su un palco davanti a migliaia di persone... DEVE per rispetto al pubblico essere quantomeno CREDIBILE e suonare discretamente il tuo strumenti... altrimenti.... ti piovono le critiche addosso... è naturale....perchè sei visibile e sei esposto a paragoni e critiche.

Detto questo, se hai possibilità Paolo60 vedi la sua performance e il suo assolo con la gibson al festival di sanremo con ligabue... e poi sinceramente dimmi che ne pensi...
a mio parere.... sciatto... non intonato e scordinato... brutto da sentire....

il vibrato di Hendrix su Foxy Lady.. su voodo chile... insomma POGGIOLINI SU CHE CAZZO HA STUDIATO.... sui brani di cristina d'avena ?

Rispondi
Re: ... nessuno si crede Hendrix.....ci mancherebbe
di Paolo'60 [user #1478]
commento del 13/05/2015 ore 09:50:53
Ciao,
esprimersi in poche righe per iscritto non è mai facile e forse diciamo cose simili in modo diverso.
Io stesso ho chiuso il mio commento dicendo che il brano non mi piace.
Detto questo, mi piace un po' di più il suono, e anche questo è un parere personale, quindi opinabile.
Tu dici: "il vibrato di Hendrix su Foxy Lady.. " certo!
Ma, per esempio, a me piace tantisssimo anche il tocco "ignorante" di tanti altri che tecnicamente non hanno voce in capitoloPer chiuderla: secondo me è leggittimo esperimere il proprio parere negativo su un brano, su un suono, etc.
Qui si è finiti più volte sulla persona... per fare solo un esepio usando il mio più amato (>60 CD a casa mia), sarebbe come dire "caro Neil Young , siccome non sai nemmeno mettere su pentagramma quello che suoni e non sai tutte le scale che dovresti sapere, e non mi piace quello che fai , secondo me nella vita hai solo avuto tanto c...., ma dove c...o hai studiato?"..
Per me, questo non sarebbe giusto.
Spero di essere stato un po' più chiaro
.(... e viva Neil Young!)
Ciao
Rispondi
Re: ... nessuno si crede Hendrix.....ci mancherebbe
di stevepauljoe [user #20194]
commento del 13/05/2015 ore 15:22:50
ma tu citi Neil Young.... un gigante... e chi lo critica... nessuno, anzi...

cioè non ha senso per me criticare la tecnica di un kurt Cubain quando ha creato con i Nirvana dei brani veramente belli e storici... ha creato un genere musicale... il talento lo ha espresso in altro modo nella musica .... componendo canzoni....
(ad esempio io nella composizione, comporre brani ecc.ecc. sono proprio una frana... insomma ho le mie enormi pecche e grossi limiti di ispirazione... mi piace magari più riuscire ad eseguire un bel solo, un bel fraseggio.... che sò prendo un brano di steve vai, di gambale e ci dò sotto a studiare...)

sarebbe come criticare John Lennon perchè si mette al piano in concerto ma non ha la tecnica di uno Chopin.... sarebbe assurdo....

io non esprimo un giudizio sulla persona Federico Poggiolini (per carità, e chi sarei io... un folle)

io esprimo un giudizio sul chitarrista Poggiolini e sulla sua tecnica perchè quando si va in solo... bè si va in solo... e non si abbozza male una parodia sulla voce... secondo me..
ecco da dove nasce la mia critica, ripeto, sul lato "chitarristico" del personaggio ma non sulla persona stessa ..
come quando esce un disco di Steve Vai e piovono un mare di critiche negative...
almeno lì uno può dire... bè rifallo tu quello che fa lui... ah ah ah ah....
con il chitarrista Poggiolini.... se dici... rifallo tu... credo che in molti qua tra noi ne sarebbero in grado.... (scusa non è arroganza...)... ad esempio già con Alex Britti è molto più difficile, lui quando parte... è tosto da ripetere sull'acustica..
ciao e buona musica a tutti amici accordiani.


Rispondi
Re: ... nessuno si crede Hendrix.....ci mancherebbe
di regius [user #24288]
commento del 13/05/2015 ore 10:03:35
Potresti postare il video del Sanremo in questione...ho cercato ma niente!
Rispondi
non mi piacciono nè il ...
di yasodanandana [user #699]
commento del 13/05/2015 ore 10:03:41
non mi piacciono nè il brano nè il testo, non è nemmeno un genere che ascolto di frequente... non credo alla fuffa per la quale dovrebbe essere stato registrato con strumenti d'epoca, potrebbero facilmente, invece essere tutti plug ins... i suoni, in generale, mi piacciono, bello l'eco ... :-) .. e , soprattutto mi sembra tutto eseguito bene e con gusto..
Rispondi
E' irritante questo pezzo! L'ho ...
di helloween [user #27122]
commento del 13/05/2015 ore 10:28:41
E' irritante questo pezzo! L'ho ascoltato più volte (a volte bisogna assimilare ciò che si ascolta, quante volte capita di ascoltare brani apparentemente brutti che poi risultano belli?), ma sempre irritante è! Sembra il pezzo di una band liceale contro il potere e contro la religione a prescindere! Se non fosse del chitarrista di Ligabue, non saremmo qui a parlarne! E finiamola con questa cosa che lo denigriamo perchè è italiano, ci sono migliaia di chitarristi italiani e band italiane eccellenti!
Rispondi
Ebbbbbbravo Fede!
di uzik [user #25323]
commento del 13/05/2015 ore 16:24:10
Due giorni fa è stato pubblicato il post in questione. Fino adesso (ore 16:00) ci sono 73 commenti.
Articoli sull'approcio al blues di Robben Ford o i preziosi consigli di Carl Verheyen non ne ottengono più di 8.
Ma quale sito per solo chitarristi!
E poi scusatemi... ma non sapevo dell'esistenza di tutti questi Battisti-Mogol così attenti a giudicare i testi del brano di Poggipollini (da oggi "Poggiolini per gli amici").
Il pezzo è radiofonico, orecchiabile, semplice quanto basta ma efficace nel mercato della commercialità musicale dei network.
E... che il pezzo funzioni non lo si discute: ben 73 commenti in due giorni. Qui. In un sito di chitarristi.
Figurati nel mondo vero. Andrà alla grande!!
E bbbravo Fede. Hai fatto centro!


Rispondi
Lapo Elkann
di ADayDrive [user #12502]
commento del 14/05/2015 ore 11:54:1
Suvvia, sono sicuro che almeno il 40% dei frequentatori di Accordo, se avessero la possibilità di suonare tutto il giorno, nonchè la disponibilità di mezzi che ha Poggipollini (produzione, accesso allo studio di registrazione etc...) riuscirebbe a partorire brani quantomeno comparabili a questo.
E per quelli che dicono: "rosicate, lui suona negli stadi pieni" io replicherei: "Ricordatevi che Lapo Elkann copre un importante ruolo dirigenziale nel gruppo Fiat, ed ha una visibilità mediatica gigantesca". La vita (e la carriera) è un complesso mix di fortuna, opportunità, possibilità, abilità, pazienza, e ancora fortuna.
Rispondi
Re: Lapo Elkann
di alberto biraghi [user #3]
commento del 14/05/2015 ore 12:20:1
Alt un attimo: Lapo ha quel ruolo per ragioni dinastiche, Poggipollini se l'è conquistato sul campo, dal basso, le due cose non sono confrontabili.
Rispondi
Re: Lapo Elkann
di ADayDrive [user #12502]
commento del 14/05/2015 ore 13:13:27
Infatti non lo volevano essere, era solo un esempio in generale.
Rispondi
Stefano Benni e il Bar sotto il mare
di alberto biraghi [user #3]
commento del 14/05/2015 ore 12:18:25
Sono partito dal concetto che Ligabue (1) qualcosa di musica ci capisce e (2) può scegliere tra tanti bravi chitarristi e ho ragionato.
Prima considerazione; se Poggipollini è stato scelto qualche qualità deve avere. Secondo me la qualità di questo musicista è un bel tiro, un po' ignorante, ma solido e carico (per dire, se è lecito paragonare il piccolo al grande, mi suona più Keith Richards che Steve Vai).
Seconda considerazione: uno a questo livello che fa un brano come questo, un intento, un progetto ce lo deve avere.
Qui entra in gioco Stefano Benni e il suo esercizio di stili diversi del Bar sotto il mare. Secondo me Poggipollini ha voluto fare la stessa cosa, una citazione, un pezzo in stile primi anni '70, ovviamente un po' rivisitati. Il perché non lo sappiamo, magari lo spiegherà lui in una intervista prima o poi. Può piacere o non piacere, ma è una ballata rock orecchiabile, con un video che chiaramente cita la stessa epoca (Andy Warhol) e un testo che racconta una storia personale.

PS per StevePaulJoe: quindi su Accordo non possiamo parlare neanche di Bob Dylan, Woody Guthrie, Bruce Springsteen, Fabrizio De André, Hank Williams, Bob Marley, Francesco De Gregori, Jason Mratz, Hemmilou Harris, Melissa Etheridge, Rodney Crowell, Joan Baez, Mercanti di liquore, Paul Simon, Leadbelly, Robert Johnson, .... :-)
Rispondi
Loggati per commentare

Re: Stefano Benni e il Bar sotto il mare
di stevepauljoe [user #20194]
commento del 14/05/2015 ore 15:51:21
gentile e stimatissimo Alberto,
probabilmente mi sono espresso male, ho scritto sopra su Neil Young o Lennon al piano....
certo che Bob Dylan, De Andrè sono dei giganti, e chi li critica... sarei un folle, immenso rispetto..

il punto è che il ns.Poggiolini non è certo un Paul Simon... per me è questo il punto, io lo vedo come un chitarrista e mi esprimo su di lui per come suona la chitarra (nel mio piccolo, magari lui tecnicamente è validissimo, ottimo timing, tiro... ne vuole cento di me sulla chitarra)... ogni volta che lo ascolto suonare la chitarra - visto che lo chiamano Capint Fede.... ecc. ecc. mi aspetto di sentire un chitarrista tosto e invece, resto sempre ..... deluso dalla sua performance chitarristica....

insomma questo è quello che intendevo, con toni più accesi perchè la passione... accende gli animi...
anche la mia battuta... ma dove ha studiato? ... era in questa ottica goliardica sulla sua tecnica chitarristica ... assolutamente non sulla persona, ci mancherebbe...
se ho offeso, chiedo scusa... non era mia intenzione frequentando il sito, esprimere giudizi a tal fine - un salutone a tutti gli amici accordiani.
Rispondi
Re: Stefano Benni e il Bar sotto il mare
di alberto biraghi [user #3]
commento del 14/05/2015 ore 16:41:51
Ma quale offesa? Si discute in allegria, sempre, altrimenti che gusto c'è? E che la passione accenda gli animi è cosa bella, l'importante è tenere sempre spazi di manovra sufficienti per non prendersi troppo sul serio, io per primo ;-)
Rispondi
professionale
di drfella [user #33044]
commento del 14/05/2015 ore 12:42:42
Non lo trovo affatto imbarazzante; mi sembra suonato in maniera impeccabile e prodotto con tutti i crismi.Che poi il brano sia inutile per quanto mi riguarda, non lo discuto. Si può investire 5 minuti nell'ascolto di 1000 cose più belle. ma sono gusti.
Rispondi
Sulla banalità del testo sono ...
di Aynrand [user #35588]
commento del 14/05/2015 ore 12:50:48
Sulla banalità del testo sono d'accordo, soprattutto perchè è troppo espilicito rispetto al concetto di ribellione del beat e prog italiano, che era molto più simbolico e delirante. Poi sono mode... Del resto si sta ripresentando anche l'ossessione marijuanocentrica degli anni 90'.
Il pezzo non è male, troppo poco articolato forse, te lo dimentichi presto.
Rispondi
sul pezzo...
di adsl36 utente non più registrato
commento del 15/05/2015 ore 09:47:57
...non voglio esprimermi perchè alla fine è questione di gusti. a me può non piacere ma ad altri sì...ciò che poteva evitare l'autore, a mio avviso, è il tipo di video veramente incasinato e fastidioso da guardare. oh, è una mia modesta opinione, intendiamoci!


---


"sulla mia chitarra ho suonato un accordo.it"!
Rispondi
A prescindere
di Loz [user #10863]
commento del 15/05/2015 ore 12:32:5
A prescindere dagli stroncamenti e dagli insulti, che fanno tanto talk show con Sgarbi, ci sono due chitarristi italiani che sono molto poco considerati: Poggipollini e Renzulli.
Se l'opinione è così diffusa, penso che qualche fondo di verità ci sia.

Sul primo non posso dire niente, sul secondo qualche opinione ce l'ho.
Nei primi litfiba che facevano delle tastiere il loro elemento portante, il minimalismo di Ghigo poteva andare bene, poi quando si sono buttati sul rock easy listening per fare i soldi, ho trovato i suoi licks e riff di una pochezza disarmante.

Saprei fare di meglio: certo che no.
Penso però di avere l'orecchio abbastanza allenato per dirlo.

Esempio: io adoro Tom Petty, ma se un giorno qualcuno lo definisse un'ottimo chitarrista gli riderei in faccia. Mike Campbell è un vero chitarrista, lui è solo un compositore (per me ottimo, ma sono gusti).
Rispondi
Re: A prescindere :-)
di yasodanandana [user #699]
commento del 15/05/2015 ore 12:46:42
ottimo chitarrista è chi suona in un brano che mi sembra ottimo. Nel senso che se un brano con Tom Petty (o Renzulli, o Steve Vai, o Santana, o ecc. ecc.) mi piace, mi piace perchè lui suona in quel modo. Se avesse suonato in un altro modo o se al posto suo avesse suonato qualcun altro, che ne so se mi sarebbe piaciuto lo stesso o allo stesso modo?
Rispondi
Re: A prescindere :-)
di Loz [user #10863]
commento del 18/05/2015 ore 14:04:53
Diciamo che ci sono due piani diversi uno è la tecnica che è un dato oggettivo e l'altro e l'emozione che dà un musicista ed è un dato soggettivo.

Io ho ascoltato per anni i Ramones e Johnny Ramone era perfetto per suonare quello sitle, come era perfetto Luther Perkins a suonare i pezzi di Johnny Cash. Entrambi mi piacciono molto, ma non erano senz'altro chitarristi dalla gran tecnica.

Van Halen tecnicamente è di un altro pianeta rispetto ai due citati sopra, ma non sono mai riuscito ad ascoltare niente di suo: anche il primo dei Van Halen l'ho ascoltato tre volte e poi l'ho restituito.
Rispondi
Re: A prescindere :-)
di yasodanandana [user #699]
commento del 18/05/2015 ore 14:21:20
il fatto è che la tecnica come dato oggettivo è irrilevante dato che ciò che conta è ascoltare una musica che ci piace. Forse non è l'esempio migliore possibile ma che mi importa se il cuoco è il più abile al mondo nello sbucciare le patate (perche' oggettivamente ci mette poco e spreca poca polpa) quando il piatto che ricava da tutto ciò mi disgusta?
Rispondi
ma qualcuno che posta un ...
di caconi [user #43315]
commento del 15/05/2015 ore 20:03:40
ma qualcuno che posta un proprio video o pezzo c'è?
no perchè voglio capire, se l'uno non è bravo, gli altri quanto lo siano di piu da potersi permettere di parlare...

personalmente lo ritengo un chitarrista nella norma, ma UN CHITARRISTA.

NON un forumista da strapazzo che, non essendo riuscito a suonare mai in un posto che superi le 10 unità paganti (una cocacola), spala merda a priori...

sempre piu simili a merdoff voi accordiani

Rispondi
mah..
di miziofisio [user #24748]
commento del 07/06/2015 ore 22:32:39
A prescindere da tutto, anche se fosse stata una canzone di un grande gruppo rock americano o inglese... a me pare proprio una brutta canzone!
Rispondi
Grazie a spotify...
di Dimay [user #23996]
commento del 28/06/2015 ore 20:16:13
Ragazzi, mi sono dovuto ricredere. E' davvero un bel disco, sicuramente lo comprerò.
Andate ad ascoltarlo su spotify.... il pezzo di presentazione non rende giustizia sul resto dell'LP.
Soprattutto belle sonorità da rock-beat all'italiana.

Grande Fede.
Rispondi
Altro da leggere
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Rolling Stones, esce il 19 Aprile il nuovo album
Simone Cristicchi, esce oggi l'album “Abbi cura di me”
Furor Gallico, nuovo album e tour in Italia.
Fiorella Mannoia, nuovo album e tour.
Simone Cristicchi, disponibile in pre-order “Abbi cura di me”
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964