CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Marshall: nuovo telefono a tutto rock
Marshall: nuovo telefono a tutto rock
di [user #16167] - pubblicato il

Ormai ci siamo messi il cuore in pace, a Marshall non interessano più solo gli amplificatori. È diventato un brand a tutti gli effetti, ed ecco a voi quindi il nuovissimo London, primo smartphone al sapore di Plexi.
Forse non era nei piani originali del vecchio Jim Marshall realizzare cuffie, magliette e frigoriferi, marchiandoli con l’ormai celebre logo in corsivo bianco. Ma oggi è chiaro che nel reparto R&D  le bocce non si fermano mai, tanto da arrivare a mettere in commercio uno smartphone che non si vergogna di indossare il glorioso marchio. Lo ripetiamo per gli increduli, nonostante il tolex, la colorazione dorata e l’estetica, l’unico volume che potrete alzare nel London sarà quello delle telefonate in entrata o al massimo degli MP3.

L’ultima trovata della nota azienda britannica è infatti un telefono dotato di sistema operativo Android. Valvole, legno e acciaio hanno lasciato posto a un display da 4.7" con 720p di risoluzione, 2GB di RAM residente, 16GB di memoria e una fotocamera da 8 megapixel. Completano la lista delle features lo slot per micro sd (da comprare a parte) e la batteria rimovibile da 2500mAh (non enorme a dire il vero).

Marshall: nuovo telefono a tutto rock

Oltre all’estetica che si rifà agli storici amplificatori del marchio, il London è dotato di tutto il necessario per fare e ascoltare musica. Simulatori di amplificatori, lettori mp3, equalizzatori e... piatti per DJ (!).

A una prima occhiata sembra realizzato con cura e con materiali resistenti. Il tolex è lo stesso montato sugli amplificatori e i connettori (tra cui ben due uscite cuffia) danno l’impressione di essere sufficientemente solidi.

Quello che fa vacillare la sicurezza di acchiapparne uno è il prezzo, che sembra si avvicinerà ai 600 dollari. Sarà il pubblico a decidere quanto varrà la pena di accaparrarsi uno smartphone in similpelle con inserti dorati invece di un iPhone 6 o un Galaxy S6. Chissà se il London riuscirà a diventare un oggetto di culto, oppure se anche lui faticherà - come già il frigorifero - a fare breccia nei cuori anche dei più irriducibili rocker.

Marshallheadphones.com, il dominio registrato da Marshall Amplification alla presentazione delle sue prime cuffie che lasciavano già annusare qualcosa riguardo il cambio di rotta del brand, ha dedicato al London una pagina completa di foto dettagliate e info tecniche approfondite.
lifestyle smartphone
Link utili
Marshall London sul sito ufficiale
Marshall Amps
Mostra commenti     20
Altro da leggere
Samsung sta costruendo una chitarra smart
Quanto conta l'immagine di un musicista
Devo tutto al punk-rock
La vita nel guitar shop diventa una web series con Gibson
Cinque minuti di Namm
Il biglietto da visita di God City è un distorsore
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre
La GAS come l’amore? Una storia semiseria




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964