CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Dieci acustiche iconiche
Dieci acustiche iconiche
di [user #3] - pubblicato il

Quando un musicista di successo decide di affiancare alla sua immagine una particolare chitarra, questa diventa inevitabilmente un simbolo, destinata a entrare nella storia. Ecco una lista di dieci strumenti iconici per qualunque appassionato di chitarra acustica.
Le chitarre acustiche più celebri sono tantissime, ma alcune lo sono di più. Accade quando chitarra e artista formano un unicum indivisibile, un cocktail magico, una simbiosi perfetta di suono, look e feel. A questo punto la chitarra supera la propria essenza di strumento, attrezzo per fare musica, e diventa icona di un'epoca, di un genere, di un modello stilistico. Ecco quelle che secondo me sono le dieci icone acustiche.

La Martin OM-42 di Paul Simon
Costruita nel 1977 in 233 esemplari, si basa sulle OM-42 prodotta col contagocce fino al 1930. Dopo aver accettato l'endorsement, Paul Simon ha deciso di devolvere i proventi della vendita a The Children's Health Fund. Strumento di gran pregio e trattato anche qui su Accordo, la riedizione PS è stata usata da Simon ininterrottamente dal 1997 in poi, in tutte le sue uscite, compresa la memorabile e struggente esecuzione di Sound Of Silence a Ground Zero per il decennale del 9/11.


La Maton di Tommy Emmanuel
Una cosa la contraddistingue: il blocco in madreperla al dodicesimo tasto con intarsiato l'acronimo "CGP", che sta per "Certified Guitar Player," un titolo assegnato a Tommy dal grande Chet Atkins e detenuto da soli tre altri chitarristi nella storia: John Knowles, Jerry Reed e Steve Warriner. La Maton TE è semplice, ma efficace: fondo e fasce in acero del Queensland, tavola in abete Sitka e l'efficientissimo sistema di amplificazione misto AP5, che riesce a trasmettere ogni nuance prodotta dal funambolo australiano.

Dieci acustiche iconiche

La Ovation di Glen Campbell
Con cinquant'anni nello showbiz, settanta album, 45milioni di dischi venduti, dodici dischi d'oro, cinque di platino e oltre 100 brani ai vertici di Billboard, Glen Campbell è un'icona della musica americana. Un artista straordinario, che da metà anni '60 ha legato il proprio nome alle "chitarre di plastica" inventate da Charlie Kaman. Ne ha usate tantissime nella sua carriera, ma la prima Ovation Glen Campbell, variante della Deluxe Balladeer, costruita tra il 1968 e il 1969, è considerata dagli appassionati una delle migliori Ovation di sempre. È una "shiny bowl" acustica, con top in abete, meccaniche Grover, segnatasti a diamante e la firma di Glen sul copri-trussrod.

Dieci acustiche iconiche

La Gibson Southern Jumbo di Woody Guthrie
Woody chiamava "my big Gibson" la SJ acquistata nel 1943, quando lasciò la marina, per distinguerla dalla piccola L-00 che usava in alternativa. Come tutte le sue chitarre, anche la SJ era stata decorata con il suo motto: "This machine kills fascists". La SJ è sostanzialmente una versione deluxe della J-45. Nata nel 1942 assieme alla sorella più economica e rifinita nello stesso sunburst (per coprire le magagne del legno), la SJ si distingue dalla J-45 per i segnatasti trapezoidali e il banner "Only a Gibson is Good Enough". Oggi la SJ è una delle più ricercate e valutate Gibson acustiche pre-War.

Dieci acustiche iconiche

La Martin N-20 "Trigger" di Willie Nelson 
Dopo aver suonato Fender e Gibson, nel 1969 Willie adottò come suo unico strumento una Baldwin 800C, una classica a corde in nylon elettrificata con pickup stereofonico Prismatone. Purtroppo la sua Baldwin finì sotto gli stivali di un fan ubriaco e Shot Jackson - liutaio di Nashville cui venne chiesto di aggiustarla - la dichiarò non riparabile e offrì a Willie una Martin N-20 che aveva in bottega da tempo invenduta (nessuno all'epoca comprava acustiche in nylon, soprattutto Martin). Nelson la acquistò al buio, ma chiese a Shot di montarci il pickup Baldwin, che da allora è ingrediente primario del suo sound. Prodotta in pochissimi esemplari dal 1968 al 1992, sarebbe rimasta sconosciuta ai più se Willie Nelson non l'avesse promossa a sua icona.


La Gibson L-1 di Robert Johnson
Con tutta probabilità Robert Johnson non ha mai posseduto (e forse suonato) la chitarra che grazie a lui è passata alla storia. Pare infatti che Johnson, sempre a corto di denaro, abbia sempre usato strumenti economici, una Stella a risuonatore e una Kalamazoo (sottomarca Gibson) KG-14, la chitarra della foto con sigaretta in bocca, che secondo molti storici potrebbe essere lo strumento usato nelle registrazioni. La L-1 della foto in studio con gessato e bombetta potrebbe invece essere uno strumento prestato da qualcuno proprio per le foto. Comunque sia, la L-1 era una Gibson parlor di fascia bassa, perfetta macchina da blues, prima arch-top (dal 1902 al 1926) e poi flat-top (dal 1926 al 1937). Grazie a RJ oggi è uno strumento ricercatissimo.

Dieci acustiche iconiche

La Ovation Adamas di Marcel Dadi
L'indimenticabile artista francese, prematuramente scomparso, ha sempre avuto un debole per Ovation, come dimostrano alcune sue immagini senza barba (quindi giovanissimo) in cui si esibisce con una Folklore. Ma la chitarra con cui è passato alla storia (facendo incazzare non pochi fondamentalisti del legno) è la Adamas, strumento rivoluzionario voluto da Charlie Kaman per superare le idiosincrasie del legno. Cassa in fibra Lyracord, tavola in composita in carbonio multistrato, la Adamas è una di quelle cose che la ami o la odi. Marcel la amava moltissimo e ci ha suonato la sua musica più bella.

Dieci acustiche iconiche

La Martin D-28 "Black Guitar" di Johnny Cash
The Man In Black ha avuto innumerevoli chitarre (e non avrebbe potuto essere altrimenti), quasi tutte Martin. Tra tante, la più famosa e preziosa è la D-28 dono della sua band - i Tennessee Three - nei primi anni '70. All'epoca Martin non faceva chitarre nere, così per renderla adatta a The Man In Black la D-28 venne carteggiata, tinta di nero con lucido da scarpe e coperta di trasparente. La firma sul top è di Gene Autry, eroe di gioventù di Cash, e venne posta alla session finale degli Highwaymen, supergruppo di cui facevano parte con Johnny Cash anche Willie Nelson, Kris Kristofferson e Waylon Jennings. Johnny Cash ha usato la Black Guitar quasi esclusivamente negli ultimi dieci anni di carriera, sia dal vivo, sia per registrare American Recordings.

Dieci acustiche iconiche

La Gibson J-200 di Emmylou Harris
Tutto nasce dall'incontro di fine anni '60 tra Gram Parsons e una brunetta sconosciuta, ma bellissima e con una voce d'angelo. In breve tra i due nasce un'unione totale, nella migliore tradizione del "country-duo" (come Porter Wagoner e Dolly Parton, George Jones e Tammy Wynette, Conway Twitty e Loretta Lynn). Gram regala a Emmylou una fantastica Gibson J-200, che diventa il suo marchio di fabbrica dopo la morte di Parsons. Ne avrà molte altre: una nera con la rosa intarsiata, una tutta rosa, varie naturali, fino al 2002, quando Gibson mette in produzione la sua signature L-200, una J-200 in scala ridotta.

Dieci acustiche iconiche

La National Style O di Mark Knopfler
Nel documentario Guitar Stories, Mark Knopfler definisce la National O come sua "key guitar" seconda solo alla prima elettrica (la Höfner Super Solid acquistata da ragazzo per cinquanta sterline) e davanti alla Stratocaster rossa che l'ha reso famoso. La sua National del 1937 è famosissima, perché suona in "Romeo And Juliet" e appare sulla copertina di Brothers In Arms del 1985. Mark la acquistò da Steve Phillips, appassionato di Delta Blues, nel 1978. Col suo corpo in bronzo, la Style-O, nata nel 1930 e trattata anche a questo link su Accordo, si pone a metà strada tra le economiche single-cone in acciaio e le preziose tri-cone in German silver.

Dieci acustiche iconiche
chitarre acustiche emmylou harris gibson glen campbell johnny cash marcel dadi mark knopfler martin maton national ovation paul simon robert johnson tommy emmanuel willie nelson woody guthrie
Link utili
Gibson Southern Jumbo: cronologia
Le chitarre di Marcel Dadi
Martin OM-42 PS sul sito Martin
Una J-200 di Emmylou Harris venduta da Elderly
La storia della Style O su Vintage Guitar Magazine
La Gibson L-1 Robert Johnson "resissue"
La Ovation Adamas "Citron" ordinata nel 1982 da Marce Dadi
Le chitarre di Johnny Cash
La National Style-O Replicon Knopfler
Mostra commenti     29
Altro da leggere
La Les Paul richiede più manutenzione?
Godin al Namm 2019 con le sue prime acustiche
Namm 2019: anticipazioni e chitarre più attese
I temi chitarristici più caldi del 2018
Lowden mostra le Tiger Myrtle limitate
AER Compact 60 ora alla quarta generazione
Seguici anche su:
News
La Strat interamente fatta di pastelli colorati
Guarda John Mayer presentare GarageBand per Apple nel 2004
Ascolta New Horizons: il nuovo singolo di Brian May
I temi chitarristici più caldi del 2018
Impara a suonare e a tenere il palco con Carlos Santana
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964