VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
St. Vincent porta sul palco la sua Music Man
St. Vincent porta sul palco la sua Music Man
di [user #116] - pubblicato il

La chitarrista rivelazione della scena indie rock statunitense riceve una nuova signature da Music Man. Bizzarra nelle forme e tutta da scoprire nei contenuti, la sei-corde di St. Vincent ha debuttato all'ultimo concerto di Taylor Swift al fianco di Beck.
St. Vincent, al secolo Annie Clark, è tra i chitarristi donna che più hanno catturato l'attenzione del pubblico negli ultimi anni. Il suo stile singolare, fatto di effetti, rumori e atmosfere più che di lick, riff e virtuosismi, incuriosisce e mette di fronte a una forma musicale insolita per gran parte dei chitarristi. Non meno peculiare è la nuova Music Man che la si è vista imbracciare durante l'ultimo concerto di Taylor Swift a Los Angeles, martedì scorso, durante l'ospitata del cantautore Beck.

Annie spunta fuori da una piattaforma all'inizio di "Dreams", signature nuova fiammante al collo, e si concede anche un breve assolo.


La chitarra è il frutto di una collaborazione tra l'artista e Music Man. Disegnata da St. Vincent e ingegnerizzata dagli esperti Ernie Ball, è pensata con ergonomia e praticità al primo posto. Il body in mogano africano è particolarmente leggero e risulta minimale nelle sue forme atipiche.
Affascinante è la scelta di usare del palissandro sia per il manico sia per la tastiera. La finitura effettuata a mano con una miscela di olio e cera rende il tutto più scorrevole e dona un "feeling da legno vivo" sotto mano.
Nell'idea di St. Vincent, la sua signature avrebbe dovuto essere versatile e completa nella gamma sonora ottenibile, ma anche immediata. Per questo ha chiesto di equipaggiarla con tre mini-humbucker controllati attraverso un selettore a cinque posizioni con wiring customizzato, un volume e un tono moaster.
Il ponte vibrato Ernie Ball Music Man può essere strapazzato senza troppi freni grazie alla buona tenuta d'accordatura garantita dalle meccaniche Schaller autobloccanti.
Il diapason della St. Vincent signature misura 25,5 pollici, ed è abbinato a una tastiera da 22 fret.

St. Vincent porta sul palco la sua Music Man

Liberamente ispirata alla Armada, ma con uno spirito tutto suo e dal forte richiamo vintage, la chitarra sarà disponibile all'inizio del 2016 e arriverà in Italia grazie alla distribuzione esclusiva a cura di Mogar Music. Maggiori informazioni e foto dettagliate sono sulla pagina dedicata dal sito ufficiale a questo link.
chitarre elettriche music man st vincent st vincent signature
Link utili
Sito ufficiale St. Vincent
Music Man St. Vincent
Music Man Armada
Mogar
Mostra commenti     60
Altro da leggere
SE CE 24 Standard Satin: la PRS più accessibile
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Julietta: la Duesenberg più accessibile
XJ-1 HT: cattivissime offset da LTD
Contour, tastiera compound e push-pull per la LP Studio Modern 2024
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964