CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Che strano il circuito della Fender Esquire
Che strano il circuito della Fender Esquire
di [user #16055] - pubblicato il

Un recente articolo ha messo a confronto una Esquire vintage con una Nocaster del Custom Shop, due Telecaster simili nel concetto ma molto diverse nel suono. Analizzandole, viene fuori che la più grande differenza è nel wiring: e se il segreto del loro timbro fosse nel circuito?
Ho da poco letto un articolo su una prova comparativa tra una Fender Esquire del 1951 e una Fender Nocaster del 1995, costruita dal Custom Shop, dove si sono trovati risultati molto diversi sulla timbrica, soprattutto usando il controllo del tono. Visto che legni, corde, ponte e capotasto responsabili di una minima variazione del suono finale sono identici o molto simili, mentre il pickup può e deve essere il più somigliante possibile specie in una chitarra da 3mila euro, mi domandavo se la timbrica diversa, come espresso da qualcuno, non potesse derivare da una differente circuitazione.

Le chitarre non sono uguali. La prima è la versione a un solo pickup, quello al ponte, di una Telecaster, mentre l’altra è comunque una Telecaster. Questo potrebbe sembrare poco, ma la presenza del secondo pickup, quello al manico, suggerisce uno schema elettrico più tradizionale, composto da un volume, un tono e un selettore a tre vie. Il circuito della Esquire, oltre a questo, presenta ben tre condensatori da 50nF contro due della Nocaster e una resistenza da 3.3 Kohm.

Che strano il circuito della Fender Esquire

Ora non vorrei distruggere un mito come una Fender Esquire del 1951, ma la spiegazione della differenza sul suono, specialmente usando il controllo del tono, si può in buona parte ricondurre al suo schema elettrico.

Che strano il circuito della Fender Esquire

Se analizziamo lo schema della Esquire, abbiamo nella prima posizione il pickup privato di ogni condensatore che possa filtrarne gli alti, in seconda posizione il controllo del tono funzionante e in terza posizione il controllo tono non funzionante, ma un filtro composto dalla resistenza e relativo condensatore in serie tra il pickup e il controllo di volume, alle cui estremità è applicato un altro condensatore per filtrare le alte frequenze.

Nella simulazione, ho ipotizzato un pickup con 2,2 Henry d’induttanza e resistenza interna di 7 Kohm, potenziometri da 250 Kohm logaritmici con i valori dei componenti del primo schema. Il circuito è collegato tramite un cavo di quattro metri a capacità da 100pF/m a un amplificatore con ingresso da 1 Mohm, il tutto ovviamente simulato. Non ho previsto la capacità parassita del pickup per non appesantire ulteriormente il circuito.

Questa è stata la risposta del simulatore in prima posizione:

Che strano il circuito della Fender Esquire

Come si vede esiste una minima attenuazione a 100 hz (-0,3 dB), nessuna attenuazione a 1 Khz (-0,0 dB) e un’esaltazione sul picco di risonanza a 5.200 hz (+6,7 dB).

In seconda posizione con il controllo di tono attivo:

Che strano il circuito della Fender Esquire

In questo caso la perdita a 100Hz può essere più evidente (fino a -1,0 db), mentre l’attenuazione voluta a 1KHz è di 12dB con il tono chiuso, ma ciò che è da notare la perdita secca sul picco anche a controllo totalmente aperto di 4dB a una frequenza leggermente inferiore. In questo caso occorre restituire, con un equalizzatore esterno, ben 4dB a circa 5 Khz per ritornare alla timbrica del primo caso.

Infine la risposta del simulatore in terza posizione:

Che strano il circuito della Fender Esquire

Ora qui abbiamo un segnale non attenuato a 100Hz (-0,0 db), una perdita di 5dB a 1KHz, ovvero ben 7dB di segnale in più del tono chiuso visto in precedenza, e 7dB sono tanti, con tutte le frequenze superiori di conseguenza meno attenuate con valori anche di 10 db.

Anche in questo caso, un equalizzatore ben regolato, potrà fornirci una risposta simile tra le due posizioni.

Ora visto che l’unica situazione per fare un confronto a parità di circuito è la posizione intermedia, che riprende tutte le caratteristiche della Nocaster e quindi delle successive Telecaster. È evidente che vi siano differenze così grandi tra le due posizioni esterne e quelle simulate dal nostro amico durante il suo test.

Riascoltando il test audio, ho ritrovato le differenze qui espresse dai grafici e soprattutto ritengo non corretta la seconda prova sulla Nocaster, con il tono leggermente chiuso per dare un minimo di differenza con la terza prova, che compromette la timbrica del pickup. Per fare quest’ultima occorreva dissaldare il potenziometro del tono per ricreare le stesse condizioni.

Tuttavia è facile immaginare che anche riproducendo lo stesso circuito della Esquire non si riesca a ricreare esattamente lo stesso DNA timbrico, ma sono sicuro che le differenze saranno solo una piccola frazione di ciò che abbiamo ascoltato.
chitarre elettriche elettronica esquire fender nocaster relic 51
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Le due Fender a confronto
In vendita su Shop
 
ALPHA AUDIO HP ONE CUFFIA STEREO COLORE NERO ADATTATORE JACK INCLUSO
di Borsari Strumenti Musicali
 € 25,00 
 
CRAZY TUBE CIRCUITS TIME MK2
di Voodoo Factory
 € 169,00 
 
Rockbag RB 20528 B Borsa imbottita per chitarra classica 4/4
di Centro della Musica
 € 20,00 
 
Pearl PFM-20
di Banana Music Store
 € 25,00 
 
Soundsation JJRR-15BK
di Banana Music Store
 € 4,00 
 
HOHNER Golden Melody Classic 542/20 VARIE TONALITA'
di Borsari Strumenti Musicali
 € 32,90 
 
Legère Classic Clarinetto Mib 2.5
di Banana Music Store
 € 30,50 
 
Battipenna Stratocaster SSS '57 8f 4p brown tortoise
di Chitarre e componenti
 € 18,00 
Mostra commenti     34
Altro da leggere
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Il mio progetto di chitarra
Hai un debole per il Surf Green? Fender ha qualcosa per te
Fender Boxer: la serie anni ’80 cresce con Telecaster e Precision
Svelate le signature “trasversali” di Dave Mustaine con Gibson
Senior: il ritorno della Duesenberg ridotta all’osso
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"
Shure stravince al Music & Sound
La collezione di Tommy Emmanuel in vendita per beneficenza
Spotify: il brevetto “ascolta” il tuo stato d'animo
Bruce Springsteen: Jeep ritira lo spot pubblicitario dopo la notizia d...
Chick Corea è morto
USA: fermate chitarre false per quasi 160mila dollari
Gli sviluppi delle accuse di molestie sessuali a Marilyn Manson
Dodi Battaglia: dal 12 febbraio il nuovo singolo "Il coraggio di vince...
Foo Fighters: il nuovo album "Medicine At Midnight"
Claudio Baglioni: stasera ospite d'eccezione a Stories Live
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964