HOME | CHITARRA | DIDATTICA | LIFESTYLE | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
3 giorni a Natale: registrare la batteria in casa
3 giorni a Natale: registrare la batteria in casa
di [user #16140] - pubblicato il

Le frequenze differenti, le sfumature date da ogni materiale e i volumi prodotti da ogni elemento che compone un drumkit rendono la batteria uno tra gli strumenti più difficili da registrare. Se poi intendiamo farlo in ambito domestico, la cosa si fa dura.
Una delle cose più belle dell'home recording, è che non si deve rendere conto a nessuno. Registro le mie cose e le valuto. Mi piace? Bene. Non mi piace? Registro nuovamente senza giustificarmi con nessuno.
Il batterista è però un pover'uomo spesso deriso dal resto del gruppo (in caso ne abbia uno). Il chitarrista - nella peggiore delle ipotesi - porta chitarra/e, amplificatore e pedaliera. Il batterista, considerando un set standard, ha al suo seguito: cassa, rullante, due tom, floor tom, piatti e hardware vario. Insomma, un portabagagli pieno zeppo.

Tanti elementi differenti, contestualizzati nell'ambito dell'home recording, determinano anche approcci differenti. Questo significa che per la ripresa dei tom, della cassa, del rullante e dello hi-hat, è necessario adottare altrettanti approcci differenti.
L'home recorder è però di base uno sperimentatore, per cui è possibile intraprendere strade alternative, come la registrazione del proprio drumset con un solo microfono o con tre microfoni.

3 giorni a Natale: registrare la batteria in casa

La sperimentazione è alla base delle più grandi scoperte al mondo, per cui non vergognatevi mai di provare a registrare con configurazioni microfoniche inusuali o a usare un woofer per catturare le frequenze basse della cassa. Insomma, Yamaha ha prodotto il Subkick con questa logica. Sperimentare è il miglior modo per ottenere il suono perfetto.
Pensateci durante queste vacanze di Natale, mentre il tastierista del vostro gruppo scarta sotto l'albero l'ennesima scheda audio, il chitarrista si regala un nuovo VST e il cantante ha già montato l'anti-pop sul suo nuovissimo microfono a condensatore.
12 giorni a natale tecniche di registrazione
Link utili
Registrare i tom
Registrare la cassa
Registrare il rullante
Registrare l'hi-hat
Registrare la batteria con un solo microfono
Registrare la batteria con tre microfoni
Altro da leggere
Pubblicità
Recording, mixing, mastering: ACCORDO.IT...
Rocket 88: il primo rock 'n' roll della...
La vita in studio prima dei mixer...
Viaggio nel primo studio di registrazione...
Pubblicità
Commenti
di Claes [user #29011] - commento del 22/12/2015 ore 13:33:35
3 giorni per Natale? Per sempre! Sarebbe utile anche in palco ma i batteristi preferiscono l'ingrombo che fa scena - e li capisco. Coi pads vi sono cassa e rullante con vasta scelta di suoni e perfetti da disco (essendo molto compressi), toms accettabili, ma piatti scarsi. Molto dipende però dal "traduttore" da pad a suono.
Rispondi
di lassie [user #24566] - commento del 01/01/2016 ore 18:55:02
Registrare una batteria acustica è molto impegnativo se si vuole avere degli ottimi risultati, se non si fanno le cose con scrupolo e metodica, nel missaggio ci troviamo dei suoni brutti e inintellegibili che vanno in conflitto tra di loro. Gia 32 anni fa usavo tassativamente un microfono per ogni elemento battente, ciò non solo per avere il controllo individuale per meglio livellarlo e panpottarlo a gusto, ma sopratutto per poter intervenire sull'equalizzazione individuale perchè ogniuno necessita di specifice modifiche sopratutto con equalizzazioni sottrattive per i piatti ad es. per meglio pulire il nostro singolo elemento vibrante, ottimi condensatori per i piatti e charleston e buoni dinamici per il resto ( tassativo il D 12 per cassa ), e poi tanto tanto orecchio.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Stanzetta insonorizzata fai da te
Venti attrezzi online per chitarristi
Keith Richards: "Sgt. Pepper's è un mucchio di spazzatura"
D.I. Box: cos'è e a cosa serve
Scelta delle cuffie - La parola al fonico
Visto a Custom Shop Milano 2017
Le chitarre e i bassi più hot di Custom Shop 2017
Ecco la casa di Custom Shop Milano 2017
Il solo motivo per non venire a Custom Shop 2017
Sopravvivenza tecnica per musicisti
Custom Shop Milano 2017: lezioni e workshop di chitarra gratuiti
Tecniche di registrazione
Nashville, lo Studio B e un Elvis sbadato
Idea Effe: studio report coi Dolcetti
I Microfoni: risposta in frequenza e diagrammi polari
Il tuo primo trattamento acustico fai da te
RECnMIX: la casa del musicista 2.0 è online
I microfoni: tipi e tecniche costruttive
Recording, mixing, mastering: ACCORDO.IT lancia RECNMIX
Rocket 88: il primo rock 'n' roll della storia
La vita in studio prima dei mixer
Viaggio nel primo studio di registrazione d'Italia
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964