Home | Audio | Chitarra | Didattica | Lifestyle | Ritmi | People Store | Annunci | Eventi
È morto Lemmy Kilmister
È morto Lemmy Kilmister
di [user #116] - pubblicato il

Ci lascia uno tra i padri dell'heavy metal come lo conosciamo oggi. Ian Fraser Kilmister dei Motörhead, meglio conosciuto come Lemmy, è morto questa sera all'età di settant'anni.
Leggenda del rock, simbolo dell'heavy metal in persona con tutto il lifestyle e l'immaginario che lo circonda, il frontman dei Motörhead Lemmy Kilmister è morto questa sera dopo una lotta con una serie di problemi di salute già noti da tempo ad amici e ai fan più affezionati.

È morto Lemmy Kilmister

Il baffo da ufficiale prussiano sotto il cappello, la voce rauca dal microfono e dal fedele Rickenbacker sempre spinto al massimo, Lemmy è diventato una vera icona della musica rock più dura e dello stile di vita a essa collegato. Non si è mai risparmiato il fondatore dei Motörhead, neanche a 70 anni suonati, compiuti proprio questo 24 dicembre, fino a ritrovarsi a combattere con seri problemi di salute tra una sigaretta e una bottiglia di Jack Daniel's, il suo preferito. Ci aveva rinunciato da poco, dopo che l'ultimo ricovero e relativo intervento lo avevano costretto ad annullare un tour. "L'alternativa sarebbe stata la morte", commentava, e ora la sua vita di eccessi gli ha presentato il conto.
È un giorno triste per il mondo della musica, che perde un vero alfiere. Noi vogliamo ricordarlo al top, con uno dei brani simbolo della sua storica band.

lemmy kilmister
Link utili

Altro da leggere
Pubblicità
Una scultura a quattro corde per Lemmy...
Lemmy Kilmister spiegato in un minuto...
Commenti
di blues65 [user #25832] - commento del 29/12/2015 ore 06:56:03
RIP my friend... la tua musica mi ha accompagnato dall'adolescenza fino a ieri e mi ha fatto superare molti momenti difficili. Come dicevi tu era solo Rock'n'Roll ma mi ha dato tantissimo... Spero che ti ritroverai con Philty e Wurzel a jammare come non mai... See you later...
Rispondi
di stono [user #11272] - commento del 29/12/2015 ore 07:31:51
l'ultima volta che ti ho ascoltato... ieri alle 18:30 in macchina, l'autoradio, da un cd. Mancherai.

alberto
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali [user #36241] - commento del 29/12/2015 ore 07:45:14
lutto tremendo.
Rispondi
di qualunquemente1967 [user #39296] - commento del 29/12/2015 ore 07:53:33
dispiace sempre leggere queste notizie e mi chiedo da anni perche nel mondo della musica esista da sempre non per tutti ovviamente l'uso smodato di droghe e alcol .... Ma perche' cazzo ?? E ti senti rispondere che questo e' il rock and roll !! Ma andate a fanculo dico io ! E poi ? E poi finisce cosi . Bene no ? Scusate lo sfogo ciao
Rispondi
di francesco72 [user #31226] - commento del 29/12/2015 ore 08:23:28
veramente la causa di morte è un cancro fulminante. Che alcool e droghe non facciano bene alla salute ok però il tuo intervento, a metà tra il qualunquismo ed il disinformato, mi pare un po' fuori luogo. Rispettiamo il lutto e basta, che è meglio.
Rispondi
di Spacecaster [user #42955] - commento del 01/01/2016 ore 10:54:03
si però il cancro "fulminante" da quanto ho letto ce l'ha avuto al cervello e alla gola...io non sono un medico ma prova te a sniffare per 50 anni metanfetamina e vediamo cosa succede.Diciamo che non si è trattato di sfortuna ecco :-) detto questo credo che invece,i messaggi contro le droghe,che partano da un'informazione qualunquista o meno,siano sempre positivi.Riposa in pace Lemmy
Rispondi
di whitefender80 [user #35845] - commento del 29/12/2015 ore 14:46:14
Bè questo non è il caso ovviamente solo di gruppi rock. Nel mondo dello spettacolo in genere ci sono svariate componenti che entrano in gioco... basti pensare che tu tutte le sere devi stare al massimo e rendere il più possibile (qui entrano in gioco anche droghe pesanti, cocaina ecc...). La vita da star non credo poi sia questa gran vita oltre uno stadio che ti applaude. Viaggi il mondo e questa è una cosa molto positiva, ma sei sempre sotto pressione. Si dovrebbe cercare di stare a regime... niente alcol, niente droghe, un pò di meditazione magari può alleviare stress, una dieta equilibrata (immaginati cosa significa viaggiare il mondo e mangiare sempre fuori). Lasciando stare poi il fattore groupie... Ogni sera si potrebbe sfiorare l'infarto o l'overdose. Il fattore popolarità che ti fa sentire un dio che ti fa andare fuori di testa. Insomma bisogna saper dosare le cose altrimenti non si dura nemmeno una settimana di tour.
Come esempio io ho in mente sempre il tour degli iron maiden dell'1983... hanno suonato quasi tutti i giorni dell'anno! Immaginati se tutte le sere strafai... o hai un fisico della madonna o collassi.
Comunque Lemmy riposa in pace. Mi hai fatto vivere uno dei più bei concerti della mia vita!
Rispondi
di dale [user #2255] - commento del 29/12/2015 ore 07:59:15
Ciao Lemmy, hai vissuto come se non ci fosse un domani, e sei arrivato comunque a 70 anni, buon riposo.


:-(
Rispondi
di lospilung [user #18940] - commento del 29/12/2015 ore 08:13:07
l' ultimo metallaro....caciarone,casinista,rumorista,uno che non te le mandava a dire
Rispondi
di xstrings [user #23053] - commento del 29/12/2015 ore 08:45:05
dovevo andare a vedere i Motorhead a febbraio, destino crudele...

RIP Lemmy
Rispondi
di antales [user #4163] - commento del 29/12/2015 ore 08:54:32
Grande personaggio, ha vissuto al limite della leggenda a partire dal suo soprannome Lemmy.
Il primo live dei Motorhead, No sleep 'til hammersmith, è un concentrato di energia che può far capire bene chi fossero Lemmy e i suoi Motorhead.
Ciao Lemmy.
Rispondi
di LaPudva [user #33493] - commento del 29/12/2015 ore 09:08:34
Fine di un'epoca...
Rispondi
di aleck [user #22654] - commento del 29/12/2015 ore 09:15:48
Ci lascia così la quintessenza del rock'n'roll, uno dei suoi frutti più genuini. Se si può dire, era padre, figlio e spirito santo del rock dell'ultimo mezzo secolo. La sua brutta faccia, la sua brutta voce, il suo basso che ti faceva vibrare lo stomaco... Mancherà molto. Un vuoto incolmabile. Concordo con LaPudva. Un pezzo di storia che vola via in un attimo.
Rispondi
di matteo1982 [user #33974] - commento del 29/12/2015 ore 09:37:1
Lutto. Si chiude un'epoca.
Rispondi
di MircoRed utente non più registrato - commento del 29/12/2015 ore 09:48:43
Ciao amico... Se ne va con te un pezzo della mia vita :(
Rispondi
di MAT77 [user #27583] - commento del 29/12/2015 ore 10:03:09
Riposa in pace e divertiti più che puoi anche nel posto dove sarai andato.
Rispondi
di SuperAdrian utente non più registrato - commento del 29/12/2015 ore 10:32:25
Goodbye legend.
Rispondi
di arne_saknussemm [user #24345] - commento del 29/12/2015 ore 10:43:57
Da storia a leggenda il passo è stato breve, vero, Lemmy?
Non eri certo un maestro di vita, se per vita intendiamo la normalità (ammesso che questo termine possa avere un senso...). Ma ca..o come menavi !!!
Figlio bastardo di una musica carogna, ma che va dritta dove deve andare, mancherai a tutti. D'altronde un adagio dice che i cani di razza puzzano di cane, i cani bastardi odorano di vita.
Rispondi
di smilzo [user #428] - commento del 29/12/2015 ore 11:52:18
Killed by death.

Rock in heaven, Lemmy.
Rispondi
di AsDesign [user #19923] - commento del 29/12/2015 ore 16:44:59
R.I.P.
Rispondi
di rob800 [user #42751] - commento del 29/12/2015 ore 16:53:04
Ah... i grandi se ne vanno sempre R.I.P Lenny W.IL METAL!
Rispondi
di sidale [user #29948] - commento del 29/12/2015 ore 17:55:24
Lemmy era un vero rocker...già mi manca...r.i.p.
Rispondi
di Oblio [user #43248] - commento del 29/12/2015 ore 19:08:56
Ma NOOO! Asso di picche , non ce l.hai fatta a raggiungermi al Palatrento! :(((
Rispondi
di ElMetallaroBauBau [user #44367] - commento del 29/12/2015 ore 22:14:38
Se ne è andato via Lemmy, se ne è andata via una parte del metal. Riposa in pace, Lemmy.
Rispondi
di Baconevio [user #41610] - commento del 29/12/2015 ore 23:22:47
e comunque, ha campato 70 anni.
Rispondi
di irby [user #32243] - commento del 30/12/2015 ore 15:45:4
Ho avuto la fortuna di vederlo 3 volte in due anni. La prima volta che ci sono andato non conoscevo neanche una canzone, eppure è stato il concerto dove mi sono divertito di più in assoluto. Sono stato travolto da un Volume DISUMANO e alla fine della prima canzone ha chiesto se il volume era abbastanza alto!!! Ovviamente tutti hanno detto di no, si è girato ed è andato ad alzare i volumi dei suoi ampli!!!!!!!!!!!
Sono concerti fisici, dove movimento, volume, pressione sonora e tanto, tanto TIRO ti fanno participare ad un evento come nessun'altro gruppo riesce.
Non conoscevo i brani eppure sono stato trasportato dal groove grezzo e duro mai sentito dal vivo fino a quel momento!
Ciao Lemmy e grandi Motorhead!!!

Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Cinque ragioni per cui ti serve la Les Paul
Ha senso avere un suono stereo in live?
I migliori momenti a due chitarre di sempre
Delay: quanto (e quando) usarlo
TRIC case, la custodia perfetta?
I più commentati
Cinque ragioni per cui ti serve la Les Paul
Speedcaster: (non) l'ennesima chitarra fatta in casa
di GTi
... ma non chiamarla Telecaster!
I migliori momenti a due chitarre di sempre
TRIC case, la custodia perfetta?
I vostri articoli
MXR Distortion +: distorsore o treble booster?
Continental Soloist: un tuffo nella swing era
Speedcaster: (non) l'ennesima chitarra fatta in casa
di GTi
Un solo software per una chitarra... Forte!
di dedo
Mojo: la mia acustica
Hot licks
Il ritorno dei frigoriferi: Castellano, Di Dio & Varini
Il suono digitale è la stampa sbiadita dell'originale in analogico
Non c'è niente di più difficile che essere semplici
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964