HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Vibe-Bro: lo Shin Ei Uni-Vibe di Jimi è tornato
Vibe-Bro: lo Shin Ei Uni-Vibe di Jimi è tornato
di [user #116] - pubblicato il

Shin Ei ha ricostruito l'Uni-Vibe con componenti NOS e progettazione identica al suo Uni-Vibe originale anni '60. Completo di pedale d'espressione e fatto per essere collegato in alta tensione, il Vibe-Bro vede come unico aggiornamento la possibilità di scegliere tra due modalità di bypass.
Quando vi abbiamo raccontato la storia dell'Uni-Vibe originale, appena due giorni fa, Shin Ei non aveva ancora fatto circolare la notizia in via ufficiale. Con una felice coincidenza, annunciamo l'arrivo sul mercato del Vibe-Bro, riedizione fedele del primo Uni-Vibe anni '60 costruito dallo stesso marchio che ha messo il vibe sotto i piedi di Jimi Hendrix e di David Gilmour.

Il Vibe-Bro rispecchia l'Uni-Vibe in ogni dettaglio estetico e funzionale. Ne replica sonorità, dimensioni e funzionamento. Come il suo storico predecessore, ha un suo trasformatore all'interno e va collegato direttamente alla tensione di rete, senza alimentatore.

Vibe-Bro: lo Shin Ei Uni-Vibe di Jimi è tornato

Sul grosso pannello dei controlli vengono offerte le manopole di Speed, Volume e Intensity, più un selettore per le modalità Chorus e Vibrato. Infine, è presente il connettore per il pedale d'espressione con cui gestire la velocità d'oscillazione in maniera estemporanea. Questo non segue gli standard moderni che vogliono un cavo jack per la connessione, bensì rivede la esatta configurazione originale.

L'unico aggiornamento tecnico regalato agli amanti della versatilità più moderna riguarda la disattivazione dell'effetto, che può avvenire mediante true bypass o, come nell'originale, facendo passare il segnale attraverso un preamplificatore interno quando il Vibe-Bro è spento.

Vibe-Bro: lo Shin Ei Uni-Vibe di Jimi è tornato

Il video ufficiale che accompagna il lancio del pedale contiene una dimostrazione approfondita del Vibe-Bro, anche abbinato a dei fuzz d'epoca per ricreare i suoni più distintivi che hanno spedito il primo Shin Ei dritto nella storia degli effetti per chitarra.


L'Uni-Bro è costruito a mano e buona parte dei componenti proviene da lotti NOS, quindi la quantità è limitata. Non si tratta in ogni caso di un effetto per tutti, in quanto il prezzo è in linea con l'idea di edizione celebrativa e da collezione, come per fare concorrenza agli originali d'epoca pagati a peso d'oro sul mercato dell'usato: il vibe è acquistabile direttamente da Shin Ei al prezzo di 699 dollari, mentre il pedale d'espressione storicamente corretto è offerto per 199 dollari.

Maggiori informazioni sul pedale e altri clip da ascoltare sono sul sito ufficiale a questo link.
effetti e processori shin ei vibebro
Link utili
La storia dello Shin Ei Uni-Vibe
Vibe-Bro sul sito Shin Ei
Altro da leggere
Pubblicità
Fuzz al silicio o germanio? Big Joe...
Valeton OD10: nella botte piccola...
Bitcrusher: come funziona...
Supa-Trem Jr: il tremolo Fulltone triplica...
Pubblicità
Commenti
di LandShark [user #44835] - commento del 21/05/2016 ore 13:41:19
Ottimo, ma il prezzo... Sì, ok, edizione limitata, componenti NOS, prestigio dell'originalità, ma 900 Euro mi sembrano troppi anche per l'originale. Il mio Ventura non sarà la stessa cosa, ma me lo tengo stretto.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 21/05/2016 ore 14:22:29
La spina del pedale è posizionata malissimo! Poi, spina DIN...
Rispondi
di Inglese [user #31999] - commento del 21/05/2016 ore 14:31:40
Spiacente ma non posso far altro che pensare che le riedizioni "fedeli" difetti compresi non siano altro che una forma blanda di circonvenzione di incapace (toni forti solo per provocazione! che ognuno spenda i suoi soldi come vuole e d'accordo che il valore di un oggetto lo fa solo chi lo compra).
Pensavo di lanciarmi nel mercato dei "Vintage Reissue Garbage Gear".... tipo il pedale rotto che non suona proprio come non suonava quello rotto di Jimi Page o le corde per chitarra rotte e inutilizzabile esattamente come le corde rotte che buttava via Mike Bloomfield!
Ci rendiamo conto che è solo roba da chitarristi? che nessuno si comprerebbe Amiga500 Reissue o un'automobile con accensione a manovella?
Rispondi
di FranxAJ [user #18541] - commento del 21/05/2016 ore 21:35:47
hahahahhahahahahahahahhhaa...su Amiga500 Reissue son caduto dalla sedia dal ridere! Grande! XD
Rispondi
di Sykk [user #21196] - commento del 22/05/2016 ore 09:15:36
sui concetti sono d'accordo, ma un pensierino all'Amiga 500 reissue ce lo farei...
Rispondi
di JFP73 [user #29480] - commento del 21/05/2016 ore 18:36:41
Con 900 euro una bella chitarra no?
Rispondi
di Claudio80 [user #27043] - commento del 21/05/2016 ore 19:26:02
Se Jimi fosse ancora vivo si sarebbe fatto una grassa risata alla faccia di tutti quei feticisti del vintage inutile!!
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 23/05/2016 ore 12:01:22
concordo al 100 % !
Rispondi
di tuffa81 [user #30550] - commento del 24/05/2016 ore 18:02:39
ok il suono è bello ma 900 eu... senza senso
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Vox testa l’AC30 monocanale 1x12
Martin mostra in video la gamma 2018
Bitcrusher: come funziona
Valeton OD10: nella botte piccola
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
I più commentati
Vox testa l’AC30 monocanale 1x12
Martin mostra in video la gamma 2018
Agostino Marangolo: come suonare "A me me piace o Blues"
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Batteria: 50 dischi fondamentali. "Toto IV" dei Toto
I vostri articoli
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
DV Mark Micro 50 M: piccola peste
Come sostituire un pickup sulla chitarra elettrica
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964