CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

DV Multiamp o Kemper, cosa ne pensate ?

di [user #44951] - pubblicato il

Sto affrontando con serietà il tema DV Multiamp o Kemper. Sostanzialmente , nel mio caso, intendo sfruttare a pieno le potenzialità dei suoni che le macchine contengono, Non ho la possibilità di fare da me nuove "campionature". Al massimo acquisterei suoni creati da altri. Quindi alla luce anche di una bella differenza di prezzo, chiedo se la qualità delle suddette macchine (alludo ai suoni ivi residenti) alla facilità d'uso, al prezzo ed all'effettivo servizio che deve darmi, cosa mi consigliate ?

Grazie

Dello stesso autore
consiglio: takamine TSF48c : conviene installare il microfono aggiuntivo"soundboard transducer"
consigli su una chitarra adatta ad una mano con problemi
IR su GE200 , un aiuto
Greg Lake E.L.P.
DV Mark Pedalboard e pedale di espressione
Dv Multiamp quesito ai possessori esperti.
Loggati per commentare

di team72filo [user #20000]
commento del 01/06/2016 ore 14:45:01
Io ti consiglio un terzo candidato,il Line 6 Helix,ci puoi fare(molto bene) tutto quello che daresti con le altre due macchine e molto di più!
Rispondi
di Tubes [user #15838]
commento del 01/06/2016 ore 18:01:4
Ciao,
ti parlo da possessore di Kemper . Ne sono veramente soddisfatto e ti posso garantire che dopo un decennio speso ad acquistare pedali, ampli e accessori con questa macchina qua appendi veramente la GAS al chiodo . Tutte le attrezzature citate che siano DV Multiamp,Kemper per l'appunto e Helix consigliato sopra hanno in comune una caratteristica : suonano da non far rimpiangere nessun tipo di apparecchio analogico . Poi ovviamente,ed è sacrosanto che sia così, ci saranno altrettanti chitarristi che sbeffeggeranno il mondo dei bit, ma non è l'atteggiamento giusto . Queste macchine sono il futuro,punto . Poi possiamo discutere che queste macchine del futuro per vendere debbano replicare i suoni del passato, ma il paradosso regge perché in pochi kg e poco spazio fisico concentri tutto l'universo creato del chitarrismo elettrico e acustico amplificato. Detto questo, io ho preferito il Kemper per il suo approccio che non è tanto di simulazione quanto di profilazione del suono di un amplificatore . La differenza non è da poco . Fossi in te non mi preoccuperei di non avere tempo o voglia per campionare/profilare/simulare suoni . Ci sono eserciti di smanettoni che lo fanno per noi per tutte le macchine di cui abbiamo parlato e tanta roba è gratis, per giunta . Personalmente, con il Kemper e il software allegato ogni giorno trovo dei nuovi rig aggiunti da ogni parte del mondo . Attualmente ne conto circa 8000, non tutti belli s'intende, ma vuoi che non ne trovi uno che ti piaccia ?
E poi ripeto, quando becchi quello che ti fa sbavare, non c'è dubbio, godi come un riccio . Io la scelta la farei tra Helix e Kemper, il prodotto Line6 ha un display molto accattivante, suoni eccellenti ed è una pedaliera pronta che può fungere anche da scheda audio,insomma è un prodotto completissimo . Kemper ha bisogno della pedaliera se suoni dal vivo, quindi alla fine costa parecchio di più (io suono in casa pertanto me la sono risparmiata) ; però credimi, quando confronto il profilo Fender Deluxe Reverb scaricato dal Librarian e poi lo confronto col vero valvolare (che non ho venduto) non c'è differenza . Non ti dico come suonano certi profili di Vox, Ceriatone, Mesa....
Buon divertimento !
Rispondi
di slowmusic [user #44951]
commento del 13/06/2016 ore 23:12:11
Beh non è esatto dire che solo il Kemper ha suoni profilati e gli altri due simulati. Il multiamp ha i suoni profilati in fabbrica (una trentina dei migliori ampli, svariate casse ed effetti di tutti i tipi) solo che nuovi suoni profilati vengono esclusivamente caricati dalla DVmark con gli aggiornamenti software. Il Multiamp non può campionare questo si.
L'elix invece mi sembra simuli in modo molto professionale i suoni, ma non li campiona.
Mi chiedo a questo punto, se uno non ha studi di registrazione zeppi di ampli da campionare cosa se ne fa del Kemper se con il multiamp ha i migliori storici amp vox, marshall, Fender , mesa boogie... Che insieme a svariate casse ed effetti consente di coprire tutte le necessità del chitarrista pro e semi pro.
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 01/06/2016 ore 21:45:29
Se lo userai in casa o nello studio che dir si voglia kemper o helix è questione di gusti
Se invece lo vuoi usare spesso live helix è più economica nel formato pedaliera.
Per avere kemper + pedaliera devi spendere circa 2000 euro contro 1400 circa.
Dv Mark mi dispiace è fuori dai giochi.
Anche Avid eleven è fuori dai giochi.
Fractal Ax8 è il concorrente di helix o viceversa.
fractal Axe fx è troppo cara.
Rispondi
di marshall87 [user #12850]
commento del 02/06/2016 ore 10:00:59
Io invece sono piu per il multiamp. É il piu vicino ad un ampli tradizionale come modalità di utilizzo, é più immediato e ha un power amp interno e suona bene. Personalmente preferisco ancora il suono che esce da una cassa tradizionale da chitarra, in ogni caso sono tutte ottime macchine.
Rispondi
di slowmusic [user #44951]
commento del 02/06/2016 ore 10:50:47
Riguardo la possibilità di avere un suono specifico di un brano (es. Confortably Numb de pink floyd) questa possibilità è presente in tutti ? il kemper so che ha in giro tanta roba, gli altri non so.
Rispondi
di Pietro utente non più registrato
commento del 02/06/2016 ore 22:10:54
Multiamp senza neppure pensarci...
Rispondi
di JFP73 utente non più registrato
commento del 02/06/2016 ore 22:14:34
X l'helix puoi chiedere a Pearly gates. È il massimo esperto
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 03/06/2016 ore 15:57:04
GRazie :-)
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 03/06/2016 ore 16:03:32
C'è una community di Helix dove tutti gli utenti possono condividere i suoni e gli IR inoltre ci sono persone che fanno patches a pagamento apposta per Helix.
Demo Helix
vai al link

Patch fatta da Glenn Delaune a pagamento (ma non costano molto)
vai al link
Cmq ripeto c'è una community con una valanga di preset fatti dagli utenti gratis.
Però mi sembra che per entrare devi registrarti e registrare il tuo prodotto.
Cmq ecco il link prova.
vai al link

Se non hai soldi compra dv mark se puoi permetterteli compra Helix o kemper.
Rispondi
di slowmusic [user #44951]
commento del 03/06/2016 ore 19:03:05
In definitiva mi sembra di capire che con il Multiamp eventuali nuovi suoni "originali" possono essere caricati solo dalla casa madre con aggiornamenti sofware mentre gli utenti possono caricare solo suoni modificati di quelli presenti in macchina. Con il kemper, invece, gli utenti stessi possono caricare suoni originali e, volendo, distribuirli (venderli), ecco perchè si trova tanta roba.
Purtroppo, sembra che il multiamp, in tema di aggiornamenti ed implementazioni di nuovi amp (ne ha una ventina) sia poco seguito.
Rispondi
di George S.L.A [user #10210]
commento del 15/06/2016 ore 15:17:23
Da possessore del Kemper da pochi mesi nn posso che consigliartelo, hai tantissimi ampli profilati di fabbrica, e molti di più dagli utenti compresi ampli che hanno fatto la storia del rock, e che oggi però sono rari da trovare.. senza alcun dubbio KEMPER!!
Rispondi
di slowmusic [user #44951]
commento del 15/06/2016 ore 18:33:18
In definitiva mi starei orientando sul Multiamp. Vorrei sapere all'atto pretico quali differenze fra lo stereo e il mono ( a parte la potenza), Grazie
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
David Gnozzi - RECnMIX Meet The Pro
Corrado Rustici e Peppino D'Agostino assieme per un disco sensazionale...
Cool Gear Monday: Mr Horsepower
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Bose al Mi Ami Festival
Boss WL-60: wireless multicanale in formato stompbox
Suonare la chitarra in terrazza
Sezioni intermedie e accordature drop da Ernie Ball
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 2
Gov't Mule annuciano l'uscita di "Bring On The Music- Live at The Capi...
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 1

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964