CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS STORE
Da Lollar, Staple P90 per tutti
Da Lollar, Staple P90 per tutti
di [user #116] - pubblicato il

Il ricercato P90 con espansioni polari rettangolari che ha messo la firma sul sound Gibson negli anni '50 è stato studiato a fondo da Lollar e viene riproposto ora con lo Staple P90, un pickup da manico con il corpo dei P90 ma con la brillantezza e la definizione dei single coil suoi diretti concorrenti.
La Custom che le ha iniziate tutte, la single-cut nera nata per il lusso, la chitarra nota come Les Paul Black Beauty del 1954 popola ancora i sogni di molti amanti del suono Gibson d'altri tempi. Il suo P90 al manico con magneti rettangolari è oggi davvero ricercato, e ben poche riedizioni del leggendario strumento permettono ai chitarristi di mettere le mani su quel pickup, oggi conosciuto come Staple.

Da Lollar, Staple P90 per tutti

Jason Lollar ha avuto l'opportunità di maneggiarne uno per la prima volta negli anni '80, e da allora gli si dev'essere infilato nel cervello un tarlo, che piano piano lo ha portato a maturare l'idea di creare una versione tutta sua dell'iconico mono-bobina di casa Gibson.
Modificato nella sagoma per poter sostituire qualunque pickup tipo soapbar e P90, ma studiato per restituire lo stesso mordente e la medesima definizione del modello originale, il Lollar Staple P90 promette un timbro diverso da qualunque P90 in commercio e riconoscibile all'istante.

Da Lollar, Staple P90 per tutti

Com'era sulla vecchia Black Beauty, lo Staple P90 è studiato per essere montato al manico. La sua voce non è troppo potente, anzi è sensibilmente meno grossa dei soliti P90. Con un avvolgimento mediamente abbondante per un totale di 8,9K, il pickup strizza l'occhio al mondo della bobina singola più tradizionale unendo i pregi e la spinta di un P90 all'attacco deciso e alla brillantezza di un single coil in stile vintage.

Non sono ancora stati diffusi clip audio-video con cui farsi un'idea più pratica del suono scolpito da Lollar con il nuovo modello, ma il pickup è già acquistabile sul sito ufficiale a questo link al costo di 145 dollari, e siamo sicuri che qualcuno di voi ci starà già facendo seriamente un pensiero!
custom gibson les paul lollar pickup staple p90
Link utili
Staple P90 sul sito Lollar
Nascondi commenti     11
Loggati per commentare

di mz2250 utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 11:25:30
Beh perfetto con l'uscita della epi inspired by 1955, sarebbe una bella accoppiata
Rispondi
di ciun [user #15167]
commento del 08/08/2016 ore 13:44:08
Beh, se poi facessero la versione con le misure humbucker molti possessori di Gibson (Les Paul, SG, ecc.) potrebbero farci un pensiero.
Rispondi
di nawa utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 19:51:34
Staple non regolabili è un ossimoro. Infatti si guardano bene dal far vedere il retro. A meno di sorprese sembra che l'unico che li faccia seriamente sia seymour duncan, e costano il doppio. Ci consoliamo con i dynasonic :-)
Rispondi
di mz2250 utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 20:44:26
Tutto un altro pickup il dynasonic, altro suono altro tipo, l'unica cosa in comune con gli staple è i piedini regolabili, però vero questa è una grave mancanza di lollar
Rispondi
di nawa utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 21:51:40
La costruzione è uguale... Una bobina per ogni polo... Lollar ha fatto solo un p90 con i poli rettangolari. Tra l'altro mancano i fori delle viti negli angoli. Va bene tutto ma chiamarlo staple è una presa in giro. Ma mi sa che a molti basteranno i rettangolini che fanno tanto vintage...
Rispondi
di nawa utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 22:07:48
questo è come dovrebbe essere vai al link

e questo il dynasonic... vai al link
Rispondi
di mz2250 utente non più registrato
commento del 08/08/2016 ore 23:35:3
ma il discorso del dynasonic non ha senso , suona diverso da uno staple , dire che è costruito uguale è come dire che un Jb e un classic 57 sono uguali perchè sono entrambi a doppia bobina, il punto è che per ottenere lo staple originale si deve interpellare SD, detto questo non si sa come sia il lollar, hanno fatto un charlie christian per tele , non vedo perchè questo staple non possa esser un buon pickup simile all' oroginale, infondo staple è il tipo , non dice chè una riedizione perfetta dello staple originale !
Rispondi
di RedRaven [user #20706]
commento del 09/08/2016 ore 08:59:12
Lollar non fa riedizioni copiate nella struttura, cerca piuttosto un suono. Ho una PRS con i '50s p90 e pur non essendo fatti pezzo per pezzo come i pickup che copia, hanno un suono mostruoso..
Rispondi
di mz2250 utente non più registrato
commento del 09/08/2016 ore 14:10:33
Esatto era quello che intendevo, come l'idea di portare i charlie christian su tele o humbucker normali, le riedizioni pari pari le fa SD nel custom shop, lollar porta un idea del passato nel nuovo millennio con alcuni accorgimenti ( misure standard ecc ecc) e suonano sempre bene, l'imperial anche è fenomenale, su lollar si va sempre sul sicuro.
Rispondi
di nawa utente non più registrato
commento del 09/08/2016 ore 14:58:30
la passione mi ha trascinato in una discussione tutto sommato inutile. se siete contenti voi, siamo contenti tutti. l'articolo mi sembra che riporti acriticamente cose non vere e che possono indurre il consumatore a un errato acquisto. chi ha voglia di approfondire può farlo accedendo alla letteratura infinita sull'argomento. Il charlie christian di lollar è più corretto avendo usato l'avvolgimento con uno spessore da 38 come l'originale. Buone vacanze...

[...] the appearance of its square magnets, chosen by Lover in a deliberate attempt to visually differentiate the pickup from DeArmond’s Model 200 pickup (later known as the Dynasonic). Cosmetics aside, the two pickups are very similar.
Rispondi
di mz2250 utente non più registrato
commento del 09/08/2016 ore 17:07:41
simili infatti, comunque ripeto lollar non fa quasi mai copie esatte e non penso abbia neanche l'intenzione di provarci , rende accessibili pickup storici all'utenza moderna, mettere le due viti agli angoli non avrebbe senso , nessuno scasso da soapbar li prevede, comunque l'articolo lo riporta giusto per esser corretti : "Jason Lollar ha avuto l'opportunità di maneggiarne uno per la prima volta negli anni '80, e da allora gli si dev'essere infilato nel cervello un tarlo, che piano piano lo ha portato a maturare l'idea di creare una versione tutta sua dell'iconico mono-bobina di casa Gibson"

P.s. c'è il primo video test vai al link
Rispondi
Altro da leggere
Un video e una limited edition per i primi pickup PRS aftermarket
Gibson ES 339 tra il Satin e il Gloss
Ascolta in video i single coil Fender più amati
Gibson Pickup Shop: P90 e humbucker storici diventano aftermarket
Gibson G-Bird: Hummingbird nel 21esimo secolo
Tornano le Gibson Faded: ora elettriche e acustiche
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964