VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Friedman BE-OD: il brown sound del BE-100 in un overdrive
Friedman BE-OD: il brown sound del BE-100 in un overdrive
di [user #116] - pubblicato il

Friedman racchiude cento watt di puro brown sound in uno stompbox dalle dimensioni contenute e con sei manopole per gestire nel dettaglio tutti gli aspetti del suono, come nell'amplificatore a cui si ispira. Il BE-OD è la controparte a pedale del BE-100, e promette davvero bene.
Portarsi a casa un Friedman è il sogno di molti appassionati degli amplificatori appartenenti alla classe britannica e amanti dei prodotti boutique con un forte carattere personale. Un potente e costoso BE-100, anche conosciuto come Brown Eye con chiari riferimenti a un noto sound "scoperto" da Van Halen, però non è alla portata di tutti. È a questo punto che subentra il nuovo overdrive firmato Friedman, un piccolo stompbox che promette di restituire tutto il timbro del valvolare originale, ma per una frazione della spesa e con la praticità di un singolo slot in pedaliera.

Friedman BE-OD: il brown sound del BE-100 in un overdrive

Il BE-OD è una take alternativa ai comuni overdrive ispirati al mondo della valvola inglese, con manopole che rimandano all'interfaccia della testata Friedman e una pasta improntata su una saturazione sostanziosa, definita il giusto da rispettare gli accordi e il carattere delle note singole, ma grassa a sufficienza da richiamare con convinzione i classici del rock da full stack nell'epoca d'oro.

Oltre ai controlli ovvi di Gain e Volume, il pannello esibisce un'equalizzazione suddivisa in due bande per bassi e alti, più un controllo Pres per presence e un Tight con cui tenere sotto controllo le frequenze medio-basse ed evitare che impastino quando il gain aumenta.
Il range d'utilizzo promesso con il pedale comprende i crunch appena accennati per dare un sapore british al proprio clean fino ad arrivare a saturazioni piene e gonfie, tipiche di tutto un filone di rock duro che ha fatto scuola nell'hi-gain anni '80.

Pete Thorn lo ha testato in anteprima per il suo canale e ne ha fatto un video piuttosto eloquente.



Il Friedman BE-OD non prevede l'uso di batterie, ma può essere alimentato sia a 9 volt sia a 18, per una minor compressione e un suono più dinamico. È true bypass, interamente costruito in USA e può essere acquistato direttamente dal sito ufficiale a questo link.
be-od effetti e processori friedman
Link utili
BE-OD sul sito Friedman
Mostra commenti     19
Altro da leggere
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
IR-D: preamp valvolare a due canali con IR loader da Friedman
Ho comprato il TS9 a causa dei multieffetto, e l’ho odiato
Ampli, effetti e un nuovo sistema cabinet negli ultimi firmware per Helix e POD Go
Jake E Lee: 20 watt di hi-gain british con Friedman Amplification
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964