CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Poggipollini: un assolo
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
di [user #17404] - pubblicato il

Federico Poggippollini ci insegna a suonare l'assolo più intenso contenuto suo ultimo disco solista, Nero. Il brano da cui l'assolo è estrapolato si intitola "Per Le Strade di New York" ed una sofferta ballad in 12/8 ammiccante al blues. Timing, tocco, impiego ragionato delle pause, senso melodico, utilizzo dei modi e un’intenzione ritmica ficcante rendono efficace una costruzione solistica minimale. Una grande prova musicale, tutta da studiare.
Nella nostra lunga serie di lezione tratte da una bella chiacchierata chitarra alla mano cone Federico Poggipollini, abbiamo parlato di moltissime cose: esercizi per la tecnica e il riscaldamento, come costruire un arpeggio o come affrontare l’arrangiamento di un brano; ma anche di come lui utilizza il fuzz e di come ha scritto le chitarre di “Certe Notti” di Ligabue.
In quest’ultima pillola didattica, invece, abbiamo deciso di parlare di chitarra solista e per farlo, ci siamo fatti insegnare da Federico, l’assolo che suona su “Per le strade di New York” brano che chiude il suo ultimo album solista Nero.

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Il pezzo è una trascinata e sofferta  ballad blues in 12/8. Partiamo analizzando la struttura armonica e suggerendo un’idea ritmica per l’esecuzione dell’accompagnamento.

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Tutti gli accordi appartengono alla tonalità di Bm, relativa minore del D maggiore dalla cui armonizzazione abbiamo D, Em, F#m, G, A, Bm, C#dim.
Nelle prime quattro battute la struttura è esattamente quella di un blues minore che si muove tra primo e quarto grado. Proviama a suonarlo come un semplice blues.

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Nella progressione di “Per le strade di New York” invece, nella quinta misura, invece, anziché il F#m7 e il Em7 propri di un giro blues, Federico inserisce il G e A7 che portano una certa originalità alla progressione.  Una variazione di due accordi che promuovono il  giro  da semplice canovaccio standard stilistico a canzone vera e propria.

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Le prime quattro misure sono interamente costruite sulla scala pentatonica di Bm.
Timing, tocco, utilizzo ragionato delle pause, senso melodico  e un’intenzione ritmica ficcante rendono efficace una costruzione solistica minimale. Improvvisa arriva nella quarta misura un’impennata dinamica data da una vivace svisata, ancora, tutta pentatonica. Il pattern è strutturato ed eseguito in maniera molto ordinata. Isoliamolo e facciamolo nostro. Per agevolarne lo studio , nella trascrizione ne abbiamo semplificato la scrittura ritmica, eliminando la partenza in levare e rendendo più immediata e facile la chiusura

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
 
Nella quinta misura Federico cambia completamente registro e attraversa il passaggio tra i due accordi di G e A suonando una sorta di scala/arpeggio in tonalità di Bm. (Mescolare scale e arpeggi pare essere una peculiarità dello stile di Fede. In questa lezione ci aveva suonato e mostrato esempi analoghi)
La parte potrebbe essere analizzata come un arpeggio di Em13 che isoliamo in questo diteggiatura e sviluppo lineare.
 
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
 
Alla ripresa del giro, l’assolo ritorna tutto pentatonico. Evidenziamo questa fitta sequenze di sestine costruite sulla scala blues di Bm. 

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

All’interno abbiamo isolato due lick. Il secondo è particolarmente interessante perché, senza slegarsi da una pronuncia ritmica costante in sestine di sedicesimi, Federico mette l’accento ogni nove note, creando un effetto ritmico spiazzante.
 
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
 
Al ripresentarsi del passaggio tra i due accordi G e A ecco che arrivano alcuni dei fraseggi più sfiziosi dell’assolo. Sul G, Federico modula ed esce dalla tonalità di D maggiore/Bm nella quale si era gestito fino ad ora.

Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"

Il G viene inteso come G7 e Federico utilizza la scala di G Misolidio evidenziata dal C , settima minore e nota caratterizzante del modo che fa capolino del fraseggio. Un bellissimo esempio di interscambio modale. Ancora un esempio di scala arpeggio, questa volta sintetizzabile come un Gadd4/9 (G, B, C, D, A)
 
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
 
Quindi, sul A7 è snocciolato un graseggio quasi country blues dove Poggipollini gioca sul passagio tra b3 e 3, soluzione caratteristica adottata sugli accordi di dominante.
 
Poggipollini: un assolo "Per le strade di New York"
 
Ecco la trascrizione completa dell’assolo


Seguiamo con attenzione il video per sincerarci della giusta interpretazione ritmica e della corretta intenzione da sguire soprattutto sui passaggi più bluesy e rubati.

federico poggipollini lezioni
Link utili
Scarica la trascrizione completa dell'assolo
La pagina di Federico Poggipollini
Compera "Nero" l'ultimo disco solista di Federico Poggipollini


Mostra commenti     51
Altro da leggere
Marco Sfogli: aria fresca negli arpeggi
Luca Colombo: rock blues in A7
Luca Colombo: arpeggio, blue note & pentatonica
Cesareo: mai fidarsi del batterista
Ma che bravo Poggipollini
Luca Colombo: modi da colonna sonora
Giacomo Castellano: Riff Raff Crunch
Cesareo: versatilità, studio e storie tese
Poggipollini & il fuzz: "Solo un difetto"
Giacomo Castellano: "Tip Tapping"
Federico Poggipollini: ottavi in Nero
"Green 88"
Federico Poggipollini: come suonare gli arpeggi
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964