HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Martin DR Centennial: 100 anni di dreadnought
Martin DR Centennial: 100 anni di dreadnought
di [user #116] - pubblicato il

La dreadnought come la conosciamo oggi nasceva esattamente un secolo fa sotto la firma di Martin Guitar. La DR Centennial ne rappresenta la sintesi con 100 anni di esperienza e con tutti i canoni della chitarra acustica più famosa di tutti i tempi, in aggiunta a legni selezionati e trattamento VTS.
Nel 2016 la dreadnought compie 100 anni. Martin Guitar, che l'ha tenuta a battesimo e ne ha fatto un proprio cavallo di battaglia fino a oggi, imitato e copiato in tutte le salse fino a diventare il simbolo della chitarra acustica agli occhi dei musicisti quanto a quelli dei profani, ha festeggiato il centenario della flat-top più famosa di sempre con una collezione di modelli in tiratura limitata ispirati alle diverse epoche, con finiture esclusive o caratteristiche costruttive inedite. Ora che l'anno volge al termine, la liuteria di Nazareth ha deciso di concludere col botto le celebrazioni e presenta l'ultima limited edition dedicata al primo secolo di chitarre dreadnought. Semplice nell'estetica, curata al massimo nella scelta dei materiali e nella costruzione, arriva la Martin DR Centennial.

Martin DR Centennial: 100 anni di dreadnought

La DR Centennial non è una reissue, bensì intende rappresentare "la" dreadnought, con tutti i canoni del modello resi al massimo allo scopo di restituire la suonabilità, la voce e la risposta che ogni chitarrista si aspetta quando si affida alla categoria. I legni quindi sono tradizionali, scelti con cura e assemblati secondo la miglior tradizione Martin, con in più degli appunti al passo coi tempi.
Il top in abete adirondack è trattato infatti con VTS (Vintage Tone System), il procedimento a caldo messo a punto da Martin che permette a una tavola di liberarsi delle impurità e vibrare come farebbe su uno strumento d'annata.
Fasce e fondo della DR Centennial sono in palissandro indiano sulle curve classiche della D 14-fret con entrambe le spalle. All'interno, Martin ha effettuato un bracing a X sfalsato in avanti e scalloped per ottimizzare la risonanza dell'insieme e mettere maggiormente a fuoco l'intero spettro, dai bassi definiti e abbondanti tipici della dreadnought agli acuti presenti ma mai penetranti.

L'estetica decisa per la Centennial è minimale, con una finitura natural satinata e un sottile binding bianco anticato lungo i bordi della cassa, ripreso intorno alla rosetta dove poggia anche un battipenna tartarugato.
Il manico, indicato semplicemente come "select hardwood", non sfoggia alcun abbellimento superfluo e la tastiera in palissandro indiano è segnata da dot in madreperla che vanno facendosi più piccoli via via che si procede verso i più acuti dei venti fret a disposizione, di cui 14 fuori dal corpo.

Martin DR Centennial: 100 anni di dreadnought

Il diapason, dal capotasto in osso fino al ponticello nello stesso materiale, compensato per l'intonazione e immerso in una base di palissandro, misura 25,4 pollici.
Il profilo del manico è un Low Oval modificato per una scorrevolezza superiore e la tastiera presenta un raggio abbondante, quasi piatto, da 16 pollici.

Sull'inconfondibile paletta rettangolare, svetta un set di meccaniche nichelate aperte sul retro e l'unica scritta è rappresentata dal logo della casa, senza alcuna indicazione del modello specifico.

A dispetto della natura esclusiva e limitata del modello, la DR Centennial promette di entrare in catalogo con un prezzo in linea con il resto della produzione standard Martin, come indicato sul sito ufficiale a questo link, e contiamo di vederla presto anche in Italia grazie alla distribuzione a cura di Eko Music Group.
chitarre acustiche dr centennial martin
Link utili
DR Centennial sul sito Martin
Sito del distributore Eko
Altro da leggere
Pubblicità
Bourgeois Country Boy, una folk come si deve...
Dall'archivista Martin, la dreadnought col...
Martin: la serie 15 diventa StreetMaster...
Chitarre al whiskey per l'eredità Lowden...
Pubblicità
Commenti
di Sparklelight [user #41788] - commento del 27/10/2016 ore 15:16:57
Bella e sobria, da quanto si sente sul tubo suona davvero bene!
Nei negozi USA sta a 2000 dollari, interessante .....
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali [user #36241] - commento del 27/10/2016 ore 16:13:53
Bella chitarra. Finalmente una vera Dread con la D maiuscola com'è la mia. Niente fronzoli, niente cose superficiali. Peccato per il prezzo segnalato da Sparklelight. Decisamente alto. Troppo? Non saprei. Ma sicuramente alto.
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 27/10/2016 ore 16:56:14
Centennial? Dalla descrizione è la più moderna ma può di certo essere l'intento di Martin & Co. di piazzarla vintage 2016 inestimabile in futuro. Avrei preferito una D centennale esattamente come le primissime, e 100 esemplari limited edition.
Rispondi
di Repsol [user #30201] - commento del 28/10/2016 ore 01:01:31
Avresti preferito 20 mila euro di chitarra e la possibilità di vederla solo attraverso un monitor :-)
Rispondi
di schecter [user #12337] - commento del 27/10/2016 ore 17:22:13
Siamo alle solite, Made in Usa? Bella ed irraggiungibile
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
La famiglia BIAS si rimpicciolisce con 2 ampli e 3 nuovi pedali
Scott Henderson sulla sua nuova Suhr
El Capistan: il tape delay definitivo?
di aleZ
HP2: mr Peavey mette il nome sulle nuove solid body made in USA
Da Epiphone la Les Paul a due pickup meno costosa di sempre
I più commentati
Kenny Wayne Shepherd: "E' il momento del blues. Basta musica usa e getta"
Da Epiphone la Les Paul a due pickup meno costosa di sempre
El Capistan: il tape delay definitivo?
di aleZ
I classici Vox diventano handwired per i 60 anni
40 anni di Police, Clash e Sex Pistols. Il Punk raccontato alla chitarra
I vostri articoli
Suhr Badger 35
di aleZ
Un ampli AS 18 watt artigianale trasformato
Koch Amps 63'OD Preamp
di elle
Cinque miti sulle Fender vintage sbugiardati
Una Esquire Custom da palude
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964