DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
iRig Nano Amp è il primo mini-amp IK compatibile con iOS
iRig Nano Amp è il primo mini-amp IK compatibile con iOS
di [user #116] - pubblicato il

Il Nano Amp è il primo amplificatore tascabile con interfaccia iRig per iOS integrata. In grado di funzionare come stand alone o come diffusore per le app di amp modeling su smartphone e tablet, viene mostrato in video da IK Multimedia.
Dare voce ai propri software di simulazione preferiti per effetti e amplificatori non è affatto un problema scontato. Per godere al meglio degli algoritmi sempre più complessi che caratterizzano le produzioni moderne sono necessarie casse di qualità, ma la trasportabilità è altrettanto importante quando il suono è prodotto da una app per smartphone. Per chi è stanco di dover ascoltare AmpliTube e compagni nel proprio iPhone solo in cuffia o si trova a creare un groviglio di cavi tra interfacce e casse esterne, IK Multimedia ha disegnato il suo primo amplificatore in miniatura con interfaccia iRig già pronta al suo interno.
L'iRig Nano Amp è un amplificatore in classe A/B da tre watt sprigionati attraverso un altoparlante da tre pollici e va collegato semplicemente allo smartphone con il cavo apposito, senza apparecchi esterni di mezzo per confezionare un sistema pulito e ideale da portarsi in giro.

iRig Nano Amp è il primo mini-amp IK compatibile con iOS

Come un comune amplificatore portatile, il Nano Amp funziona anche come stand alone. Senza dispositivi esterni collegati, il suono è quello di una simulazione da stack in stile british, modellata ad hoc. Lo chassis non offre controlli di equalizzazione classici, che avrebbero poco senso in funzione delle simulazioni create su iOS, ma in compenso monta uno switch per una modalità Bright e due manopole di Volume e Gain in grado di offrire una discreta versatilità per esercitarsi senza complicazioni anche con il suono già integrato.

iRig Nano Amp è il primo mini-amp IK compatibile con iOS

Un'uscita per una cassa aggiuntiva è comunque disponibile se si intende pilotare diffusori più impegnativi, fino a una 4x12. Il Nano Amp ha al suo interno il medesimo cervello delle interfacce iRig, quindi è possibile ottenere la stessa qualità che si ha collegandone una a un impianto esterno o registrandola in diretta. Come si può notare dal video ufficiale appena pubblicato sul canale IK Multimedia, il risultato finale sembra alquanto convincente.



Alimentato con tre batterie AA e reclinabile per una maggior comodità, il Nano Amp è il primo prodotto specifico di casa IK Multimedia per dare voce immediata ai simulatore per smartphone. Va solo collegato col cavo TRRS incluso all'uscita per le cuffie di un dispositivo iOS con su la propria app di amp modeling preferita e, così facendo, il tonestack interno utile alla sonorità british della modalità stand alone si disattiva in automatico e si è pronti a suonare.

Il tutto arriva in un pacchetto compatto e con un prezzo competitivo, come mostrato nella pagina di presentazione sul sito ufficiale.
amplificatori ik multimedia interfacce ios irig nano amp
Link utili
iRig Nano Amp sul sito IK Multimedia
Mostra commenti     2
Altro da leggere
Amped 1 è l’amplificatore universale da pedaliera di Blackstar
IK Multimedia assalta il pro audio con iLoud Precision
Intelligenza Artificiale per virtualizzare qualunque rig: il progetto IK Multimedia
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
iRig Pro Quattro: interfaccia audio portatile multitraccia da IK Multimedia
Entra in IK Multimedia: due opportunità di lavoro per la sede italiana
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964