CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Vox Amplug Ac30

di [user #6395] - pubblicato il
Ciao a tutti!
Qualcuno ha avuto/provato il Vox Amplug Ac30 seconda serie?

L'intento sarebbe quello di portarselo appresso nei live, nel caso in cui dovesse spegnersi qualche lampadina del Vox "vero".
Soprattutto mi interessa il rapporto segnale/rumore e la dinamica, spero sia sufficientemente ben suonante da poter essere usato come "muletto".

Grazie anticipatamente!
Dello stesso autore
Helix Stomp
Gibson del '72.
Incubo
Ho un problema?
Doppio Blues
Blind Test
Default by Blank Section
Train to the sun
Loggati per commentare

di DottorZero [user #44787]
commento del 13/12/2016 ore 13:42:32
Guarda qui:
vai al link
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 15:29:18
Ciao, grazie!
Avevo già letto la recensione "globale" di Pastrana (che ha preso il Classic) datata 2009, ma a me interessa il modello Ac30 nella nuova edizione, penso ci siano differenze in termini di resa finale. Vediamo se qualche utente ce l'ha.
:-)
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 13/12/2016 ore 15:02:59
Non l'ho mai provato... ma mi sembra improbabile da usare come sostituto di un ampli vero durante un live. Le limitazioni tecniche mi sembrano veramente troppe... non è solo una questione di suono.
Meglio allora uno dei tanti pedali che simulano finale e cassa di un ampli... ci attacchi chitarra e pedaliera e vai nel mixer... resa sicuramente sufficiente per portare avanti un live.
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 15:31:55
Ciao, le limitazioni di cui parli sono un punto interrogativo anche per me, tuttavia il percorso analogico del... giocattolino potrebbe riservare qualche sorpresa in termini di sound, rispetto alle controparti digitali (che però sono certamente più versatili).
Il vero plus, secondo me, è la portabilità.
Se rende bene (anche benino) sul PA potrebbe essere molto comodo come sostituto, anche se fortemente penalizzato rispetto al classico Pod, ad esempio.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 13/12/2016 ore 15:37:44
Andrebbe provato... da una rapida ricerca ho trovato di qualcuno che lo butta nel mixer con soddisfazione... ma poi bisogna vedere, non tutti hanno lo stesso standard di "soddisfazione".
Comunque, per poca spesa, poco ingombro e resa più o meno assicurata, c'è tutta la linea dei Joyo Amp Simulation: vai al link

Anche a me intragavano come backup di emergenza... ma poi c'è da mettere in conto anche la questione spie etc... insomma... non proprio semplice...
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 15:44:02
Interessanti questi Joyo, ti ringrazio!
Si, avere un backup di questo tipo comporta qualche problemuccio in termini di ascolto, ma se si vuole stare tranquilli...
Io mi pento ancora di aver venduto un Pod 2.0 (il classicone), che si comportava molto bene nel mixer.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 13/12/2016 ore 16:35:53
Prenditi il joyo, io avevo quello che simulava il fender, l'American sound, suona davvero bene sull'impianto e anche nel return di un ampli
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 17:56:12
Grazie Cold,
ci sto facendo un pensierino. Come suona direttamente in cuffia? Vivo in un'altra città per lavoro e mi interessa non collegarmi ad una presa.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 13/12/2016 ore 18:06:37
In cuffia non saprei, fammi capire però, il pedale che ti ho detto io non puoi collegarlo direttamente alla cuffia, c'è qualcosa che non ho capito nella tua domanda forse ?
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 18:39:57
No, credo proprio si possa collegare, volevo solo sapere come suona, perché l'Amplug è molto usato in cuffia e in molti dicono suoni davvero bene, pur essendo abbastanza limitato, mentre il Joyo pare nato più che altro per collegarsi al PA, ma probabilmente suona bene anche in cuffia. :-)

Come mai hai preso l'American? Hai provato tutti e tre i modelli e quello ti è piaciuto di più oppure sei andato a colpo sicuro perché cercavi suoni più "americani"?
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 13/12/2016 ore 20:04:07
Capisco, si comunque direi che è nato per l'impianto però io l'ho usato anche in input per un breve periodo ma nel Return suonava molto meglio, ora l'ho dato ad un amico che fa Jazz "contemporaneo", lo usa con il vox night train e si trova bene per spingere un pò e per l'equalizzazione.

Non ho provato gli altri, ho preso quello perchè preferisco il suono Americano anche se non disdegno il British.

Tra l'altro il mio era un Harley Benton pagato 30 euro, cioè un clone del Joyo che è un clone del Tech 21, non se ne esce vivi con questi cloni ahah.

Volendo c'è anche la serie Joyo Ironman cioè quelli mini che hanno la stessa funzione ma nei forum dicono che quegli più grandi suonano un pò meglio, mah.......
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 13/12/2016 ore 23:58:37
Mah! :D
Dovrei riuscire a provarlo, tempo fa avevo il Tech21 che emulava il Vox, ma non mi è piaciuto per niente.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 14/12/2016 ore 01:09:54
Allora se ce l'hai già avuto non rischierei, prova a guardare questo, forse lo conosci.

vai al link

video
vai al link
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 11:21:26
Tutta roba molto interessante, "tutto molto bello" (Cit. B. Pizzul).

Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 15:59:59
Sai che ho dato un'occhiata all'American Sound e mi pare davvero ben suonante?
Specie come situazione di emergenza ed in relazione al prezzo, ovviamente.

Adesso dovrei riuscire a provarne uno in zona (son problemi) e decidere tra questo e il Voxino.
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 14/12/2016 ore 16:09:06
Si, per quel prezzo è davvero invitante, a me piaceva davvero in diretta, più di molti simulatori digitali che ho provato
Rispondi
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 13/12/2016 ore 19:32:24
Ho la prima versione, l'ho usato molto dal vivo anni fa. Ho anche dei video su youtube se vuoi ascoltare qualcosa. Ad aprile ho presentato il disco a Teatro e i pezzi che ho suonato con la chitarra elettrica li ho suonati con la catena: chitarra pedalini Vox e poi in diretta sull'impianto. Come sempre bisogna lavorare su i livelli ma secondo me è più efficace di tanti simulatori
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 00:00:51
Ciao Giuseppe, mi ricordo che ne parlavi molto bene!
Ascolterò i tuoi video, così mi farò un'idea più precisa.
Per me l'importante è che ci sia poco rumore di fondo, poi un buon suono (o almeno un suono funzionale) sono convinto di trovarlo.
Grazie!
Rispondi
di Bitis [user #40450]
commento del 14/12/2016 ore 11:22:18
Ciao, io ho il Classic che ho utilizzato tante sere in saletta attaccato al PA quando non volevo portarmi giù la mia testatina valvolare e mi sono sempre trovato bene.
Certo, come ti hanno già scritto bisogna lavorare un po' sui livelli e hai sicuramente qualche limitazione di regolazione, ma a me ha veramente stupito: suonava meglio degli ampli che avevamo in saletta.
Poi magari a te non piace, ma una chance gliela darei.
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 15:58:17
Ciao, grazie per la tua testimonianza (uhm, così sembriamo in Tribunale) :)
Quindi ti ci trovi bene, molto interessante!!
Cosa intendi con "lavorare sui livelli"? Ti riferisci al fatto di non esagerare con il gain per evitare eccessivo rumore?

Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 14/12/2016 ore 18:05:36
Poi non ti dico più nulla sennò c'è il rischio destabilizzazione .

vai al link
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 23:40:26
Questo l'ho usato, me l'hanno prestato per un concerto fuori porta, molto pratico.
Però cerco qualcosa di più easy, inoltre credo che negli anni abbiano fatto prodotti più interessanti in termini di risposta dinamica e sonora, non mi sono trovato benissimo con il SansAmp (l'ho trovato un po' piatto), eppure il palco aveva un'acustica pazzesca.
Grazie
Rispondi
di Bitis [user #40450]
commento del 14/12/2016 ore 16:35:50
Ora è qualche mese che non lo uso in saletta, però non ricordo che all'aumentare del gain aumentasse particolarmente anche il rumore.
Il classic (non so l'AC30), col pulsante di accensione passa da clean, crunch e "cattiveria pura". Su quelle tre impostazioni agiscono tono, volume e gain e devi trovare "l'equazione" che si avvicina a quello che cerchi tu. E' anche vero che una volta che entri nel mixer puoi fare qualche regolazione anche li.
Chiaro che quando lo usi live lo utilizzi credo a volumi maggiori che in saletta quindi qualche prova sarebbe d'obbligo.
Non ti posso dire che farà proprio al caso tuo, ma per me che faccio hard rock, il suono che ottenevo dal mio classic era decisamente buono in considerazione a cosa stavo utilizzando.
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 14/12/2016 ore 23:42:5
Io propendo per altri lidi sonori, in ogni caso la tua testimonianza è molto utile, dato che non riporti esperienze negative per quanto riguarda rumore o mancanza di dinamica.
Dovrò provarne uno quanto prima.
Grazie ancora
Rispondi
di giuseppe40 [user #18743]
commento del 23/12/2016 ore 10:50:59
qui un mio vecchio video ( un po' di anni fa...) pedali, voxettino e dritto su impianto
vai al link
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Kleisma: piattaforma professionale per musicisti
Trasformare il nervoso in una melodia allo slide
Teoria, musica d'insieme e ascolti guidati per i batteristi
Frontiers Rock Festival VI , il 27 e 28 aprile al Live Music Club
Gli artisti devono essere inguaribili ottimisti
Millencolin due date live in Italia
Bose Professional, innovazione e tradizione a MIR 2019
Rubber Soul: combo british in scatola
Preamplificatori da sogno: Rockett Revolver
Switchblade Pro: somma, commuta, inverti con uno switch
Looperboard: loop station avanzata da HeadRush
Nembrini Audio PSA1000 Analog Saturation Unit e PSA1000Jr
Slö: riverbero Multi Texture
L'ottava edizione di Piano Milano City
Anche Way Huge nella guerra dei Klon

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964