CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Taylor Big Baby, piccola grande dreadnought
Taylor Big Baby, piccola grande dreadnought
di [user #116] - pubblicato il

La big baby è la più grossa delle small body di casa Taylor. Una chitarra che bada al sodo, con un top solido in abete e zero sistema di amplificazione. Una buona compagna di viaggio insomma oppure lo strumento perfetto per comporre qualche nuova canzone.
La Big Baby è una drednought incompleta. All’appello manca qualche centimetro, è una chitarra 15/16. Le proporzioni, però, sono rispettate alle perfezione. La pancia è bella grossa rispetto alle spalle e questo non fa che ricordarci subito le D che hanno reso celebre questo tipo di strumenti. Quando la si imbraccia, però, ci si accorge di come vesta molto più comoda. Il body, infatti, costruito con un top in abete Sitka solido ma con fasce e fondo in Sapele laminato, occupa sensibilmente meno spazio, anche se la scala non è ridottissima. Il diapason è da 25 pollici e mezzo, full size praticamente e ospita 20 tasti su una tastiera in palissandro a sua volta incollata ad un classico manico in mogano. 

La Taylor in prova è uno strumento davvero privo di ogni fronzolo. Abbiamo giusto un battipenna tartarugato, niente binding o rosette troppo elaborate. Il tutto ci restituisce un aspetto semplice, quasi grezzo. Unito alla verniciatura natural e opaca sembra di avere tra le braccia uno strumento che ha già vissuto un po’ di strada, senza essere usurato, ma nemmeno imbellettato. 

Taylor Big Baby, piccola grande dreadnought

La descrizione tecnica è forse anche più breve del solito, ma non resta davvero altro da fare che cominciare a far vibrare per bene i legni della Taylor. 

Anche se in scala, è comunque una dreadnought. La voce infatti è proprio quella. Le basse, non esageratamente potenti, la fanno da padrone. Le corde Elixir montate di serie arrotondano ulteriormente i cantini per un risultato finale cicciotto e abbastanza potente. 

Le dimensioni leggermente ridotte influenzano quasi esclusivamente il volume generale che, rispetto ad altre D è leggermente inferiore. La qualità complessiva della voce è però interessante, soprattutto in rapporto al prezzo abbastanza contenuto. 

Se il timbro ci lascia piacevolmente la comodità ci fa sentire davvero a casa. Il manico è sottile e rotondo, quasi troppo sottile per chi ha delle mani molto grandi. Resta comunque davvero comodissimo e non affatica durante il playing. 



La Big Baby è uno strumento realizzato da uno dei top brand di chitarre acustiche mondiali, che però non supera i 500 euro. Mette una buona dose di qualità in uno strumento dalle doti magari non straordinarie, ma comunque pregevoli che si è dimostrato valido sotto tutti i punti di vista. 


Taylor è un marchio distribuito da Backline.
big baby chitarre acustiche taylor
Link utili
Visita il sito di Lucky Music

Visita il sito di Backline
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata
ACFS580CE: Ibanez da fingerstyle
Antonello D’Urso: “Le Larrivée? Pronte per essere suonate”
Wee Lowden ora anche Jazz in nylon
J45 e D28: colossi a confronto
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964