CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Orange ad 15 info please!

di [user #45519] - pubblicato il
Salve a tutti accordiani, volevo proporre uno dei miei quesiti allora io sono un felice possessore di un peavey valveking 20 micro head, mi piace è molto come suono ma sono stato attratto moltissimo dall'orange ad 15, che ne pensate voi? partendo dal presupposto che il mio genere spazia tra led zeppelin, gary moore, nuno bettencourt, john mayer, stevie ray vaughan lo trovate un ampli con un buon suono? più che un buon suono dato che la cosa è soggettiva, con una buona potenza, cioè la versione combo con un cono celestion v30, se dovessi farci un live in un locale o una piccola piazza microfonandolo, renderebbe? Grazie a tutti anticipatamente
Dello stesso autore
Peavey 6505 mh o Laney irt 30?
Ricerca forsennata Amplificatore
chitarra superstrat??
Chitarra superstrat doppio humbucker ponte tremolo...
Marshall jcm 800 combo o jcm 2000 dsl 401?
Hiwatt t20 consigli e pareri....
Peavey valveking 20mh
pedale per un bun pulito?
Loggati per commentare

di Akron [user #23099]
commento del 23/01/2017 ore 13:58:46
Se la pasta ti piace e quello che ti interessa è solo il fattore “volume” sei fortunato perché esiste anche la versione a 30watt, che costa relativamente poco di più. Per mia esperienza il volume non è solo dato dal wattaggio, ma dal numero e dalla dimensione dei coni. Un amplificatore 1x12 con un box piccolo come l’ad15 non avrà mai una grande presenza.
Il mio consiglio è di prenderlo a prescindere, all’occorrenza potrai aggiungere una 2x12 o 4x12 in caso di necessità.
Io ho un koch studiotone 20w e farmi sentire non è mai stato un problema, certo è che la proiezione del suono è molto limitata per le stesse ragioni dell’ad15. Con una 2x12 orange collegata all’amplificatore il koch cambia completamente in termine di presenza e spettro di frequenze, e di conseguenza aumenta anche la percezione del volume in modo esponenziale. Provare per credere.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 23/01/2017 ore 15:14:13
Tutto vero quello che dice Akron... comunque, per rimanere in casa Orange, il mio Tiny Terror (15w) con una cassa 1x12, lo uso tranquillamente anche live... con volume a 6/10... senza microfonarlo.
E' la mia configurazione "leggera"... ma ti assicuro che rende tantissimo.
Ovviamente con una cassa 2x12 renderebbe meglio.
Ma se microfoni, tanto vale la 1x12...
Rispondi
di Maidor28 [user #45519]
commento del 23/01/2017 ore 18:45:48
Mi ha fatto molto piacere ricevere queste risposte entrambi siete stati molto esaurienti, volevo chiedervi però un'altra cosa ciò l'ad 30 sarebbe il massimo ma purtroppo non ho una saletta prove, e la maggior parte delle volte provo in casa per poi portare tutto nel garage con la "band" un ad 30 in casa mi distruggerebbe i muri mentre un ad 15 andrebbe bene dato che col peavey ci ho suonato in casa a 20 w e andava bene come volume...Oddio molto spesso lo scalavo a 5w però a 20 non distruggeva tutto :-)
Rispondi
di sidale [user #29948]
commento del 23/01/2017 ore 23:21:18
Se ti piace il suono Orange dai una possibilità alla Dual terror,e' splittabile a 7/15/30 watt.
Rispondi
di Maidor28 [user #45519]
commento del 23/01/2017 ore 23:24:07
non fanno la versione combo sennò volentieri....testata cassa non ho proprio spazio e mia madre mi butta fuori di casa.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 24/01/2017 ore 11:45:48
...conosco il problema... fidanzata e non madre, ma il risultato non cambia... :)))
Comunque dual terror + cassa 1x12 hanno più o meno la stessa dimensione di un combo.

Aggiungo anche che la Tiny Terror, che è comunque splittabile a 7w, in appartamento si fa mooooolto fatica ad usarla. E' un ampli ignorante che si "apre" letteralmente solo con il finale un po' tirato, altrimenti suona proprio spompa. Tienine conto, e cerca di provare gli ampli in negozio per evitare brutte sorprese.
Rispondi
di Akron [user #23099]
commento del 24/01/2017 ore 13:09:56
Personalmente opterei per l’AD15, qualitativamente è un ampli di livello superiore rispetto a tutta le serie terror, e lo si trova a prezzi onesti (made in UK). Di volume ne avrai finchè vuoi, specialmente se provi in spazi piccoli. A livello puliti magari avrai una soglia di headroom non altissima, ma se ti piacciono gli orange immagino sia il distorto quello che cerchi.
Rispondi
di Zoso1974 [user #42646]
commento del 25/01/2017 ore 12:25:26
Non mi risulta che l'AD15 si qualitativamente superiore... ho letto centinaia di recensioni, ed è la prima volta che lo sento dire. A parte il case la differenza sostanziale è che i Terror hanno più gain e meno puliti. Forse si può dire che l'AD15 è un po' più versatile... abbinandoci un OD probabilmente ci fai di tutto, mentre con il Tiny Terror i puliti, suonando con un batterista, te li scordi... (anche se il Dual Terror non dovrebbe avere questo problema).
Di sicuro i terror sono mooooolto più comodi da portare in giro.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro
Fattoria Mendoza Boogia: l'overdrive distorsore definitivo?
Softube Console 1 SSL SL 4000 E Vs. British Class A Vs. American Class...
Kangra: fuzz e filter da Walrus per Jared Scharff
Gli AC/DC celebrano i 40 anni di "Highway To Hell"
Ronzio dagli amplificatori solo in appartamento
Max Cottafavi: non esistono assi nella manica
Blackstar amPlug2 FLY
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964