CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Cablaggio interno

di [user #4349] - pubblicato il
Buonasera,
mi sto per avventuarare nella costruzione di una patch box da pedaliera, in parole povere una scatola a cui collegare la chitarra, gli ampli e ovviamente la catena effetti. Ho studiato i cablaggi grazie anche ad info prese in rete ma non saprei che tipologia di filo utilizzare per i cablaggi. Qualche anima pia potrebbe suggerirmi cosa prendere? Prenderei il materiale da Banzai.

Grazie in anticipo per il vostro aiuto

Emanuele
Dello stesso autore
MIDI domanda teorica
Rosanna dei Toto...
2 Attenuatori per 2 Amplificatori
Usare il Kemper a casa...
sono confuso... propongo un sondaggio
MR BIG
JCM800 2210 PARTE 2
JCM800 2210
Loggati per commentare

di Sykk [user #21196]
commento del 06/03/2017 ore 07:56:55
Se i collegamenti interni sono corti come immagino puoi usare filo unipolare, non serve il coassiale.
Piuttosto, di che materiale è la box? se è di metallo usa prese jack in plastica, altrimenti potresti avere problemi di rumore dovuti a ground loop.
Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 06/03/2017 ore 08:41:02
Ciao,

Grazie per la risposta 😊

La scatola è di metallo e sarà 12 x 10 circa (Tall BB) , come connettori ho previsto quelli da PCB, quindi chiusi, ma con i piedini "saldabili". Ci sarà un pulsante true bypass per staccare la catena effetti e collegare il segnale direttamente all'ampli in caso di problemi. Ho previsto anche uno switch sempre true bypass a levetta per poter scegliere se avere gli effetti di ambiente dnel loop o tutto "in front". Per finire ci saranno le connessioni din7 e din5 rispettivamente pet cambio canali e funzioni dell'ampli ed un eventuale dispositivo midi esterno.

Vorrei metterci amche uno split di segnale con uscita isolata ma non ho le competenze tecniche per costruirne uno.

Saresti cosí gentile da dare un'occhiata sul sito e consigliarmi un codice prodotto per il cavo da prendere? Considerando che me ne servirà molto poco, se anche costa un pó di più ma di grande qualità non sarebbe un problema.
Rispondi
di fabrimix1 [user #43172]
commento del 06/03/2017 ore 13:57:39
All'epoca ho fatto cablaggi interni complicatissimi utilizzando i fili di un cat5 comprato dal ferramenta sotto casa...e neanche un rumore!
...vedi tu...
Rispondi
di mamuele [user #4349]
commento del 06/03/2017 ore 14:35:38
Grazie per la risposta,

ma meglio un multifilo o un solid core? io pensavo ad uno in vendita schermato con questa dicitura "Solid core copper wire, 0,5mm diameter (0,2mm² cross-sectional area). Insulated"

Andra' bene?

Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper
Nux Solid Studio SS5: microfonare la chitarra... con un pedale
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Marco Primavera: la batteria dei Thegiornalisti
Capotasto: storia e utilizzo e in più la prova del nuovo G7th Perform...
Waves Audio Submarine
Ginevra Costantini Negri: quando i sacrifici non pesano
Nili Brosh: apriamo il suono della Pentatonica
Drone Tone MKIII: generatore di tappeti elettronici in formato stompbo...
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Svelate le Bevel Cut: Cort a cassa smussata
B-TWIG 12 Pro: nuovo e ancora più potente
Mic-No-Mo: cab sim Friedman ora stand alone
Piano City Milano, i concerti dei giovani talenti
ACFS580CE: Ibanez da fingerstyle

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964